I media europei hanno detto come sarà la fine dell'era di Putin


Nel corso di diversi decenni, la Russia si è seriamente rafforzata e la sua influenza sul pianeta è cresciuta, anche se l'Occidente continua ancora a ripetere erroneamente che in termini di PIL questo paese è uguale alla Spagna. Basta guardare alla sua potenza militare e al suo comportamento sulla scena internazionale per comprendere l'assurdità di simili confronti, scrive il quotidiano francese L'Opinion.


La pubblicazione rileva che nel 2008, sul territorio della Georgia, la Russia ha annunciato a gran voce l'inizio del risveglio della potenza mondiale. La ferita inflitta a Mosca dal crollo dell'URSS non è ancora rimarginata, ma bisogna fare i conti con la Russia. La presenza di 6,5mila testate nucleari, il riarmo attivo dell'esercito e la partecipazione ai conflitti militari in tutto il mondo lo confermano.

La pandemia COVID-19 e la scarsa demografia stanno ostacolando lo sviluppo della Russia, ma il presidente in carica Vladimir Putin non se ne andrà politico scene. È un buon maestro che fa buon uso delle debolezze degli avversari. Introducendo emendamenti alla Costituzione del Paese, il leader russo ha prolungato il suo mandato fino al 2036. Allora avrà 84 anni.

Come sarà la fine dell'era Putin?

- chiede l'edizione.

L'Opinion osserva che Putin ama molto le sorprese. Pertanto, le previsioni sono una cosa ingrata. C'è un'alta probabilità che il governo di Putin venga ricordato come un periodo di una nuova "stagnazione di Brezhnev". Nel corso dei decenni, tenendo conto degli anni precedenti, crescerà nel Paese un'intera generazione di persone, che ha visto solo Putin, diventato presidente a 47 anni. Ma ci sono diversi possibili scenari per lo sviluppo degli eventi.

Secondo uno scenario, è possibile un aumento della tensione interna in Russia, che le autorità del paese cercheranno di ridurre attraverso avventure di politica estera per distrarre la popolazione con patriottismo e minacce. D'altra parte, Putin può riuscire nel tempo rimanente a realizzare il suo progetto geopolitico, a ripristinare il potere della Russia nella forma che comprende. Ciò rimuoverebbe le minacce sia interne che esterne. Allo stesso tempo, non si sa se gli Stati Uniti e l'Unione Europea potranno non sbagliarsi con la loro strategia, riassumono i media europei.
  • Foto utilizzate: http://kremlin.ru/
5 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. mivmim Офлайн mivmim
    mivmim 6 August 2020 16: 44
    +1
    Tutti sognano.
  2. Tagil Офлайн Tagil
    Tagil (Sergei) 6 August 2020 17: 56
    +2
    L'importante è che Putin riesca in quello che intendeva, altrimenti è da 20 anni nella discarica. E la cosa principale è che dopo di lui tutto ciò che la Russia ha ottenuto non sarà perso da tutti i tipi di paratie e simili.
  3. _AMUHb_ Офлайн _AMUHb_
    _AMUHb_ (_AMUHb_) 6 August 2020 19: 57
    0
    Letteralmente oggi in un'intervista a Euronews sul cambiamento climatico e un certo "poz" dice: questa è una sfida! Siccome c'è stata una chiamata in precedenza da Hitler, ma non ci siamo arresi, l'abbiamo sconfitto .. provare la loro "storia" per noi è un compito ingrato e inutile. "Il periodo della stagnazione di Breznev, per deviare il patriottismo" una sorta di sputo dall'ignorante "illuminato".
  4. Il commento è stato cancellato
  5. Сергей39 Офлайн Сергей39
    Сергей39 (Sergei) 7 August 2020 11: 01
    0
    non si sa se gli Stati Uniti e l'Unione Europea potranno non sbagliarsi con la loro strategia

    Questo è sconosciuto solo agli Stati Uniti e all'Unione Europea.
  6. Elena Ushkova Офлайн Elena Ushkova
    Elena Ushkova (Elena Ushkova) 7 August 2020 22: 11
    +1
    Perché racconti queste sciocchezze?