Cosa pagherà la Bielorussia per diventare "AntiRussia"


Il presidente Lukashenko ha detto molto chiaramente che non ci sarebbe stato alcuno Stato dell'Unione con la Russia. Inoltre, creato in molti modi da lui stesso politico la situazione richiede che la Bielorussia diventi sempre più "AntiRussia" №2. Cosa succederà se Minsk rimarrà senza la Russia?


Facciamo subito una riserva sul fatto che consentire una simile interruzione sarebbe semplicemente criminale da entrambe le parti. Russia e Bielorussia sono ufficialmente alleati, mentre russi, bielorussi e ucraini sono una grande nazione. Tuttavia, alcune cose devono essere dette direttamente per evitare ulteriori malintesi.

Economia Russia, Ucraina e Bielorussia sono tradizionalmente strettamente legate. Ciò a cui conducono discordia e rottura è chiaramente visibile nell'esempio di Independent, che la sua irresponsabile "élite" sta portando al completo collasso economico. Possiamo solo sperare che Minsk non ripeta gli errori di Kiev e non tagli il ramo su cui si trova. Quali aree dell'economia bielorussa potrebbero soffrire se si trasformasse in un altro "anti-Russia"?

Sì, Mosca dipende anche da Minsk in alcune questioni importanti, ma siamo onesti, il "miracolo economico bielorusso" è stato costruito solo a spese della Russia, e spesso a scapito dei suoi stessi interessi. Ad esempio, lo scorso anno la Bielorussia ha fornito prodotti alimentari per oltre 13 miliardi di dollari alla Federazione Russa. Questi sono latte, burro, panna, ricotta, manzo e pollame. Si può solo rallegrarsi dei successi dei nostri amici e partner in agricoltura, ma va tenuto presente che oltre al loro duro lavoro, i loro successi si basano sull'assistenza economica russa. I prodotti bielorussi hanno accesso esente da dazi al nostro mercato interno, inoltre, le loro imprese hanno l'opportunità di utilizzare elettricità a basso costo da petrolio e gas russi venduti a un prezzo inferiore ai prezzi di mercato e, nel prossimo futuro, anche costruiti per prestiti da Mosca "BelAES". L'industria lattiero-casearia della Repubblica di Bielorussia beneficia generalmente di sussidi permanenti diretti da Minsk.

Per dire il meglio, il Cremlino benedice da decenni gli agricoltori bielorussi a scapito dei produttori nazionali che non hanno tali vantaggi competitivi. Se questo "negozio" è chiuso per Minsk, i nostri produttori agricoli diranno solo grazie. Un altro "argomento ristretto" è il riconfezionamento di merci europee soggette a sanzioni in Bielorussia per la loro vendita in Russia. I "gamberetti bielorussi" sono diventati un meme popolare per molto tempo, ma non voglio ridere di questo, poiché questo svaluta in gran parte il significato delle contro-sanzioni. È giunto il momento di chiedere in quali mari è stato catturato il "pesce bielorusso".

Oltre al riconfezionamento, alcuni intraprendenti bielorussi guadagnano denaro dal contrabbando. Ad esempio, il nostro bilancio federale perde circa 100 miliardi di rubli all'anno sulle sigarette. In linea di principio, Minsk non vuole aumentare le accise sul tabacco al livello russo, quindi la differenza va nelle tasche di tutti coloro che sono coinvolti in questo schema di fornitura di sigarette di contrabbando, la cui quota di mercato è davvero impressionante del 15.6%.

La questione delle forniture di petrolio e gas alla Bielorussia è un argomento per una grande conversazione separata. In breve, a causa del suo status speciale di “alleata”, Minsk acquista “oro nero” senza dazio, motivo per cui il nostro bilancio federale non riceve molti soldi per 18 milioni di tonnellate all'anno, sponsorizzando quello bielorusso. In effetti, da un punto di vista commerciale, è più redditizio per Mosca vendere petrolio a chiunque, ma non a Minsk. C'è un problema con la possibilità di bloccare il transito di materie prime attraverso il gasdotto Druzhba verso l'Europa. Ma se questo viene fatto, la Bielorussia stessa perderà i pagamenti di transito e Mosca sarà in grado di riorientare le esportazioni verso i suoi porti, sviluppando la propria infrastruttura.

Il gas è un po 'più complicato. Il Cremlino al posto della centrale nucleare baltica di Kaliningrad ha costruito a proprie spese il BelNPP, che di per sé porterà a una diminuzione del consumo di "carburante blu" in Bielorussia. Minsk potrebbe gradualmente passare agli acquisti di gas in Europa, dove ora c'è un eccesso di offerta, e Gazprom alla fine subirà ulteriori perdite. La Repubblica di Bielorussia fornisce anche buoni camion, trattori, trattori e pezzi di ricambio alla Federazione Russa. Ma la Russia ha il suo tecnicacosì come altri importatori. Non è del tutto chiaro dove Minsk aggiungerà i suoi prodotti in caso di interruzione dei rapporti commerciali.

Forse solo nel campo della tecnologia militare esiste una seria dipendenza dai partner. Stiamo parlando dei telai a ruote MZKT-79221, che vengono utilizzati per i sistemi missilistici terrestri mobili (PGRK) "Yars". Questa è una componente importante della nostra triade nucleare e i trattori bielorussi non possono essere sostituiti così rapidamente. La produzione propria nella regione di Kurgan è stata liquidata, le competenze sono state perse. Alla KAMAZ hanno provato a creare il proprio analogo, ma si è rivelato non molto efficace: pesante e inaffidabile. Secondo le stime preliminari, ci vorranno altri 5 anni per metterlo a punto.

Tuttavia, alla fine, possiamo anche realizzare il nostro trattore. E a Minsk dovrebbero capire che il nostro scudo nucleare è anche il loro scudo. A condizione che non seguano la strada per diventare "AntiRussia".
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
9 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 8 August 2020 12: 08
    -1
    E Vaughn ha scritto anche di Erdogan ... hanno dimostrato che i terroristi erano un complice, e allora?
    Ho comprato il nostro gas, le armi, quindi sono diventato immediatamente un amico.
  2. Errore digitale Офлайн Errore digitale
    Errore digitale (Eugene) 8 August 2020 12: 34
    -4
    Fondamentalmente Minsk non vuole aumentare le accise sul tabacco al livello russo

    E fa la cosa giusta: un pacchetto di sigarette non dovrebbe costare più di un chilogrammo di frutta.
    1. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
      Marzhetsky (Sergey) 8 August 2020 12: 52
      +2
      Il fumo è generalmente dannoso. sorriso La domanda è: perché non lo solleva per "fumare" i suoi cittadini o per creare le condizioni per un'attività di rivendita in Russia, cosa ne pensi?
      1. Errore digitale Офлайн Errore digitale
        Errore digitale (Eugene) 8 August 2020 13: 12
        0
        Gli affari, probabilmente, hanno anche un posto dove stare - non è uno scherzo, vendere erba ordinaria con un tale margine. Per quanto riguarda i propri cittadini, la questione è controversa: Gorbaciov introdusse anche la "legge secca", i vigneti furono abbattuti e quando la gente iniziò ad avvelenarsi come sostituti, tutto fu cancellato. richiesta "La nostra gente ama ogni città ...", come ha cantato in quella canzone l'attuale membro del Consiglio pubblico sotto il Comitato della Duma di Stato dell'Assemblea federale della Federazione Russa sulla cultura ...
  3. Aico Online Aico
    Aico (Vyacheslav) 8 August 2020 13: 18
    0
    Per un KZKT dovete essere eliminati tutti !!!
  4. Konstantin Stepanovich Офлайн Konstantin Stepanovich
    Konstantin Stepanovich 8 August 2020 17: 03
    0
    Oh, "Batko" ha interpretato il leader. La politica è una materia oscura e sporca !!! Ma il tempo metterà ogni cosa al suo posto !!!! E noi russi dobbiamo ricordare che abbiamo solo due alleati e amici, questo è il nostro Coraggioso ESERCITO e la stessa Valorosa Marina !!!!!!
  5. RFR Офлайн RFR
    RFR (RFR) 9 August 2020 22: 02
    0
    L'autore dell'opera è un looped, qui hanno anche gridato all'ukropov che non c'è niente senza di loro e che tutti gli "alleati" sono andati nella foresta, è stato a lungo chiaro che tutte queste integrazioni sono solo modi velati per derubare la Russia, come ai tempi sovietici, quindi smettila di urlare sindacati, non ce ne sono e non è necessario, bisogna investire nel proprio paese, e non in nessuna EAEU, le CSTO non valgono ...
  6. Alexey Semenenko Офлайн Alexey Semenenko
    Alexey Semenenko (Alexey Semenenko) 9 August 2020 23: 40
    -1
    Sergei, emendamento. Ucraini e russi NON sono un popolo. I bielorussi giungono alla stessa conclusione.
  7. Igor Polyakov Офлайн Igor Polyakov
    Igor Polyakov (Igor Polyakov) 10 August 2020 14: 36
    +1
    L'indipendenza e il tradimento sono vicini! Nafig ha bisogno della Russia bielorussa. Lasciali vivere da soli!