Come Minsk manovra tra Russia e Occidente


Archil Sikharulidze, politologo georgiano, fondatore del centro di ricerca della fondazione SIKHA, ha detto al quotidiano "Ukraina.ru", che fa parte di MIA "Russia Today", come Minsk manovra tra Mosca e l'Occidente.


Secondo l'esperto, la posizione geografica della Bielorussia e l'assenza di concorrenti rappresentati dai suoi vicini hanno consentito a Minsk di assumere una posizione di monopolio tra Russia ed Europa. I bielorussi occupano già un punto strategico sulla mappa, ma usano ancora un approccio multi-vettore, quindi è difficile per loro influenzare sia gli europei che i russi. Soprattutto considerando politico l'atmosfera dell'ultimo decennio.

Lei (Bielorussia - ndr) è in un tale allineamento geopolitico che può fare una scissione. Di recente, gli Stati Uniti hanno deciso di nominare un ambasciatore in Bielorussia e l'Unione europea sta collaborando attivamente con esso, nonostante Lukashenko sia definito "l'ultimo dittatore" d'Europa.

- chiarito Sikharulidze.

L'esperto ha richiamato l'attenzione sul fatto che il presidente della Bielorussia Alexander Lukashenko era solito fare "spaccate". Manovra, preservando il potere personale ed evita di essere controllato da forze esterne. Il politologo fa fatica a dire quanto cambierà nel tempo la politica dello “spago” bielorusso, se Lukashenka lascerà il suo incarico e “queste signore della trinità femminile verranno” a sostituirlo.

Come esempio simile, ha citato l'Armenia, che partecipa al progetto UE - Partenariato orientale, e allo stesso tempo esiste una base militare russa sul suo territorio.

Questo, ovviamente, non è uno spago, l'Armenia è più sotto l'influenza dei suoi interessi strategici, ma c'è ancora una manovra. Pertanto, tutto dipende dal paese specifico e dalla geopolitica.

- ha riassunto Sikharulidze.

Vi ricordiamo che il 9 agosto 2020 si terranno le elezioni per il capo di Stato in Bielorussia. Ci sono solo cinque candidati per la posizione. Oltre all'attuale presidente, partecipano Svetlana Tikhanovskaya, Anna Kanopatskaya, Andrei Dmitriev e Sergei Cherechen. Si noti che il secondo turno delle elezioni presidenziali in Bielorussia si è tenuto solo una volta: nel 1994, quando è stato eletto Lukashenka.
7 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Sergey Tokarev Офлайн Sergey Tokarev
    Sergey Tokarev (Sergey Tokarev) 9 August 2020 15: 00
    +1
    Anche i Balts hanno preso uno spago ... ora non sono interessati né all'Est né all'Ovest. L'Europa non dà soldi e la Russia non usa i porti baltici ...
  2. pischak Офлайн pischak
    pischak 9 August 2020 15: 41
    0
    Sì, ora sia gli americani (ei loro "agenti di influenza" bielorussi nell'immediata cerchia dell'AHL) e i russi (spero) sono diventati chiari e comprensibili che il tempo per i "mostri" di Lukashenka è finito!
    E l'AHL è diventato un problema urgente per gli Stati Uniti e la Federazione Russa, che richiede una soluzione tempestiva!
    Dal momento che il mondo internazionale sotto i nostri occhi sta rapidamente cessando di essere unipolare e sta diventando sempre più conflittuale!
    È improbabile che le principali parti interessate consentano alla Bielorussia di continuare a "manovrare in modo multi-vettore" ?! strizzò l'occhio
    Qui la domanda è: chi (gli Stati Uniti occidentali o la Federazione Russa) sarà il primo a conquistare senza ambiguità le autorità bielorusse dalla loro parte ??! E la Russia in questa "competizione" sta già perdendo sensibilmente!
    A proposito, anche se i Washingtoniani ora riescono in qualche modo a spingere al potere la "moglie del blogger", questa non sarà la soluzione finale alla loro parte del problema e avranno bisogno di nuovi passi (spero che anche con la crescente opposizione a questo "processo" anti-russo da parte del "risveglio" Mosca, forse questa volta Vladimir Putin e il suo entourage ci sorprenderanno piacevolmente con i loro, sebbene completamente torturati - "sull'orlo di un fallo", "ONE-walkers", per così dire, HPP?!).
    1. Errore digitale Офлайн Errore digitale
      Errore digitale (Eugene) 9 August 2020 15: 52
      +2
      Citazione: pishchak
      questa non sarà la soluzione finale alla loro parte del problema e avranno bisogno di nuovi passaggi

      Se non mi sbaglio, Tikhanovskaya ha già promesso la rielezione tra sei mesi. Ma aspettiamo di vedere come andrà a finire domani.
      La domanda è sospesa nell'aria: cosa dovrebbero fare le persone in questa situazione? Se i dittatori puliscono il campo politico per risplendere, allora l'espressione di sfiducia in loro in un plebiscito è irta della presa del controllo a favore delle forze esterne. E con il dittatore è disgustoso, e senza di lui le cuciture - capiscono ancora che se ci fossero abbastanza biscotti Nuland per l'Ucraina, allora ce ne saranno abbastanza per la Bielorussia. E se non è abbastanza, lo cucineranno ancora, nessuno sta ancora chiedendo di restituire il debito statale dalla SGA ...
      1. Sergey Tokarev Офлайн Sergey Tokarev
        Sergey Tokarev (Sergey Tokarev) 9 August 2020 16: 26
        0
        K sta pascolando nel prato ... un cuoco o un contadino collettivo - lo scopriremo domani))) Semina, bambini, patate, sarai sano)))) o kavun? Anche Luka li adora ..
    2. San Valentino Офлайн San Valentino
      San Valentino (Valentin) 9 August 2020 20: 08
      +3
      Con il nostro governo, dove sono in carica i "giovani riformatori" di Eltsin, e tengono il nostro "garante" per qualcosa, non ci si aspetta alcun progresso in meglio - continueremo a seguire il flusso, così com'è, e non c'è più speranza sull'HPP ..... Solo, però, il padre ha detto così tanto a Gordon sulla Russia e sullo stesso Putin che avremmo dovuto mandare Mercader lì, ma andremo di nuovo a letto e inghiottiremo tutto. Prima della "riforma" delle pensioni credevo a Putin, così come non credevo a me stesso, ma ora .... "il re è nudo".
  3. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 9 August 2020 23: 02
    -1
    Ah. Come tutti si sono avventati su qualcosa.

    E accanto c'è un articolo sulla lettera di Putin e sui rapporti fraterni. Nonostante ogni sorta di commenti contro l'amicizia.
  4. Sapsan136 Офлайн Sapsan136
    Sapsan136 (Sapsan136) 10 August 2020 10: 20
    +3
    Le manovre sono finite, non si torna indietro. Per me, il Maligno è un nemico della Federazione Russa e la mia opinione non cambierà. Sono sicuro di non essere solo in questo.