La Bielorussia potrebbe lasciare la Russia nella "Rzeczpospolita-2"


Le elezioni in Bielorussia si sono concluse con la vittoria del presidente Lukashenko, ma la lotta per questo paese è in realtà solo all'inizio. Il risultato "fenomenale" di Alexander Grigorievich dell'80% ha convinto poche persone in Occidente. A Minsk e in altre città, le proteste di massa contro le falsificazioni non si placano. Finora il potere del capo di Stato rieletto dipende dalle baionette delle forze di sicurezza, che stanno disperdendo duramente i manifestanti. Ma dove andrà la Bielorussia se Lukashenka fallisce e al suo posto arriva un altro candidato filo-occidentale?


In questa materia, la posizione dei vicini più stretti della Bielorussia rispetto all'UE è di grande interesse. I presidenti polacco e lituano hanno rivolto al loro collega un messaggio congiunto:

In quanto vicini della Bielorussia, chiediamo alle autorità bielorusse di riconoscere e rispettare pienamente gli standard democratici di base. Chiediamo di astenersi dalla violenza e di rispettare le libertà fondamentali.

In generale, le richieste per l'osservanza della legge e dello Stato di diritto dovrebbero essere accolte con favore, soprattutto se aderiscono a tutte le parti del processo politico interno. Ma, ammettiamolo, oggettivamente poche persone sono interessate all'arrivo del "proprio uomo" a Minsk come Varsavia e Vilnius. Per la Lituania, questa è letteralmente l'ultima occasione per fermare il lancio del BelNPP, costruito a soli 50 chilometri dalla capitale del Paese, di cui ci occupiamo nel dettaglio detto in precedenza.

Con la Polonia, tutto è molto più complicato, poiché è un avversario e concorrente di lunga data e inconciliabile della Russia nell'Europa orientale. La necessità di affrontare Mosca portò all'unificazione nel 1569 del Regno di Polonia e del Granducato di Lituania nella Rzeczpospolita nella città di Lublino. L'interesse della moderna Varsavia per gli eventi di Minsk e Kiev può essere facilmente spiegato dal fatto che sia il territorio della Bielorussia che quello dell'Ucraina facevano in precedenza parte della confederazione polacco-lituana. Dopo di che ci furono una serie di partizioni della Polonia, ma i polacchi stessi non dimenticarono mai il loro passato di grande potenza regionale nell'Europa orientale.

Dopo la fine della prima guerra mondiale, il maresciallo Pilsudski avanzò l'idea di creare un nuovo stato confederale, che sarebbe stato chiamato Intermarium. Oltre a Polonia, Lituania, Ucraina e Bielorussia stessa, potrebbe includere i paesi baltici, Ungheria, Romania, Cecoslovacchia, Jugoslavia e persino Finlandia. Cioè, apparirebbe un enorme stato cuscinetto tra la Russia e l'Europa occidentale dal Mar Baltico al Nero e all'Adriatico.

Pochi sostenevano un'idea così ambiziosa di Varsavia a quel tempo, ma da sola, a seguito della guerra polacco-sovietica del 1919-1921, fu in grado di riconquistare l'Ucraina occidentale e la Bielorussia occidentale. Successivamente, l'URSS ha restituito questi territori. Il crollo dell'Unione Sovietica ha dato ai polacchi la possibilità di una storica vendetta. Non è un segreto che numerose ONG straniere che lavorano con i giovani operano da decenni sul territorio dell'Ucraina e della Bielorussia. Certo politico passi per integrare le ex repubbliche sovietiche nella sfera di influenza di Varsavia.

Così, nel 2005, molto prima del Maidan, l'Assemblea interparlamentare del Seim e del Senato della Repubblica di Polonia, il Seim della Repubblica di Lituania e la Verkhovna Rada dell'Ucraina sono state create. Ha ricevuto questa associazione interstatale e le sue "forze armate": nel 2014 è apparsa una brigata congiunta lituano-polacca-ucraina, di stanza a Lublino. E il 28 luglio 2020 è stato firmato un accordo tra Polonia, Lituania e Ucraina sulla cooperazione politica, economica e sociale, tutte nella stessa Lublino, dove un tempo era nato il Commonwealth polacco-lituano. La piattaforma di integrazione ha ricevuto il nome simbolico "Triangolo di Lublino".

A proposito, il capo del dipartimento di politica estera della Bielorussia è stato invitato al prossimo incontro del "triangolo" nella capitale ucraina come ospite d'onore. È molto difficile non notare i tentativi di Varsavia di riassemblare attorno a sé i suoi precedenti possedimenti. È chiaro che sotto il presidente Lukashenko, che ha evitato l'integrazione con la Russia nel formato dello Stato dell'Unione, difficilmente ci si può aspettare che spalancerà le porte alla Polonia e alla Lituania. Ma se al suo posto arriva un altro politico, una formazione filo-occidentale, allora la vendetta del Rzecz Pospolita-2 potrebbe benissimo aver luogo. È possibile che l'idea di creare uno stato cuscinetto al confine con la Russia questa volta riceva sostegno a Washington e Bruxelles.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
36 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. LeftPers Офлайн LeftPers
    LeftPers (Anton) 11 August 2020 14: 50
    + 10
    E che tipo di mappa hai disegnato? O sono obiettivi per i nostri missili? Perché, allora, la Crimea russa è stata dipinta. Commonwealth polacco-lituano? Sì, mai una prostituta diventerà una giovane donna, questo paese non è mai stato grande e non lo sarà mai. La Polonia è stata calpestata e calpestata nel corso della storia, e lo sarà sempre.
  2. gorenina91 Офлайн gorenina91
    gorenina91 (Irina) 11 August 2020 14: 56
    -7
    La Bielorussia potrebbe lasciare la Russia nella "Rzeczpospolita-2"

    Personalmente ho già scritto nell'argomento:

    Il presidente Lukashenko si è privato del sostegno russo arrestando i "wagneriti"

    a riguardo

    - O forse il baule si apre ... - Questa è solo personalmente la "mia versione":
    - Oggi, la Russia è molto poco redditizia quell'opzione quando Lukashenka se ne va improvvisamente ... - Beh, personalmente e il nostro garante è molto poco redditizio ... - Perché dovrebbe volerlo ???
    - Beh, hanno infangato (a sostegno di Lukashenka) tutta questa assurdità con questi "wagneriti" (o chiunque essi siano) ... - Come, Lukashenko li arresterà e l'intera nazione si radunerà di fronte al pericolo accanto a questo " Papà bielorusso "... - In ogni caso, verrà rivelato ... - quanto le persone sostengono Lukashenko nelle sue azioni ... - e Lukashenko dovrebbe essere pronto a prendere misure più radicali e energiche ... se succede qualcosa. ..
    - Ma ... tutto si è rivelato goffo e goffo ... - c'è stato un arresto dei "wagneriti" .... - e nulla "chiarito" ... - E la situazione continua ad aggravarsi ... - già in uno scenario diverso ... - il secondo scenario congiunto pianificato "Lukashenko-Putin" ....
    - Personalmente, non credo in un vero confronto tra Russia e Bielorussia ... - tutto è concordato in anticipo ... - solidi oggetti di scena teatrali ...
    -Sì, e il nostro garante, in caso di partenza di Lukashenka ... -che sarà anche molto difficile ... -questo e per lui sarà il "primo campanello" ... -Quindi ...

    - E l'attuale situazione in Bielorussia mi ha convinto personalmente che personalmente avevo ragione ... - Lukashenko e Putin hanno recitato in uno spettacolo con questi "33 eroi"
    - Ma, a quanto pare, questo non ha funzionato molto bene ... - a quanto pare, la capricciosità personale di Lukashenka fa male anche qui e ha impedito molto ... - Lukashenka ha vinto le elezioni; ma le persone intorno a lui in qualche modo non si sono radunate molto bene ... - Le sue forze di sicurezza hanno lavorato male e non hanno eliminato gli agenti nemici e gli "istigatori americani" dall'Ucraina ...
    - Lukashenka voleva rimanere "buono" per l'Ucraina e suo "fratello" ... e non ha toccato tutti questi spiriti maligni inviati dall'Ucraina ... - Ora si sta chiarendo ...
    - A quanto pare, le forze di sicurezza della Bielorussia (il KGB e il Ministero degli affari interni) sono ancora subordinate a Lukashenka; ma a quanto pare l'esercito prende ... - una posizione troppo "neutrale" ...
    -E senza l'esercito, Lukashenka non sarà in grado di introdurre la legge marziale ...
    - Oggi la Russia ha urgente bisogno di tenere riunioni militari e negoziati al più alto livello con la leadership militare della Bielorussia ... - a livello di riunioni dei ministri della difesa (Russia e Bielorussia) ...; è necessario che Putin e Lukashenko considerino seriamente la questione dell'introduzione delle truppe russe nel territorio della Bielorussia ... - Dopotutto, se succede qualcosa e sotto il nostro garante, la sedia "ondeggerà" in modo adulto .. - E questo va fatto subito ... - Per ora non sono intervenute ... sul serio "forze nemiche" ...
    1. San Valentino Офлайн San Valentino
      San Valentino (Valentin) 11 August 2020 17: 19
      -1
      E che cosa, l'idea di portare le nostre truppe nel territorio dello stato sindacale è molto sensata e necessaria, resta da convocare un vertice urgente della CSTO, ottenere un "biglietto" da lui per questo, e con Dio, e questo è solo il nostro affare, cioè i paesi della SCO-CSI, e siamo semplicemente obbligati a farlo per salvare la Bielorussia dall'apocalisse ucraina e dalla guerra civile, e lasciare che l'EuroUSA si esaurisca, e se ne vada in bilico, lo avremo su un grande tamburo. E se il "Garante" fa questo, e non dà alla Bielorussia di farsi divorare da polacchi e rumeni, si rialzerà subito agli occhi dei russi, smetterà di masticare moccio, altrimenti perderemo anche la Russia.
      1. Arkharov Офлайн Arkharov
        Arkharov (Grigory Arkharov) 13 August 2020 11: 11
        -2
        Stai ancora pensando su scala imperiale? È ora di svegliarsi. L'URSS "ordinò" per molto tempo. La Bielorussia è un paese diverso. Non è necessario immischiarsi negli affari di uno Stato straniero.
        1. 123 Офлайн 123
          123 (123) 17 August 2020 16: 28
          +1
          Stai ancora pensando su scala imperiale? È ora di svegliarsi. L'URSS "ordinò" per molto tempo. La Bielorussia è un paese diverso. Non è necessario immischiarsi negli affari di uno Stato straniero.

          Dillo a questa banda tribale polacca. La Bielorussia non è uno stato straniero per noi, ma piuttosto uno alleato.
  3. GRF Офлайн GRF
    GRF 11 August 2020 15: 15
    0
    Per creare tale Intermarium, devi prima rompere l'UE ...
    Quando cadranno a pezzi, allora penseremo a un nuovo "cuscinetto" confederale indipendente, ma per ora ammiriamo il sostegno di Bruxelles ...
    Entrare in qualcosa che di fatto non esiste è fantastico, come una mappa disegnata ...
  4. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 11 August 2020 15: 50
    0
    il territorio della Bielorussia e dell'Ucraina facevano in precedenza parte della confederazione polacco-lituana.

    E ricordiamo chi apparteneva in precedenza all'Impero russo ... Più recentemente!
    E in che lingua comunicherà questa nuova Rzeczpospolita? In polacco, lituano, ucraino, bielorusso o inglese? O il grande e potente?
  5. 123 Офлайн 123
    123 (123) 11 August 2020 16: 05
    +2
    La storia non insegna niente. Il rake jumping è un passatempo nazionale polacco.
    C'è la possibilità, invece di Intermarium, di ridiventare Interworld, diviso secondo l'antica tradizione tra i due mondi.
    È ora di togliere i marcatori agli strateghi polacchi, sono caduti completamente nell'infanzia, hanno rovinato una buona mappa.
  6. Vladimir Tuzakov Офлайн Vladimir Tuzakov
    Vladimir Tuzakov (Vladimir Tuzakov) 11 August 2020 17: 10
    -1
    Per qualche ragione, i progetti mitici sono gonfiati (Discorso pospolita), quando è stata creata un'alleanza molto tempo fa, chiamata Trattato di Visegrad, che include Repubblica Ceca, Slovacchia, Polonia, Ungheria, Lituania e altri adiacenti ...), ma lo farà espandere chiaramente le attività a causa della crisi ...
    1. Vladimir Tuzakov Офлайн Vladimir Tuzakov
      Vladimir Tuzakov (Vladimir Tuzakov) 11 August 2020 17: 40
      0
      Addendum: se l'influenza della Federazione Russa è indebolita, ed è qui che stanno andando le cose, il gruppo di Visegrad (come lo chiamano) sarà in grado di assumere il ruolo di centro dello Slavismo, allora l'Ucraina e la Bielorussia si adatteranno naturalmente nell'Unione europea slava di Visegrad ... la Russia sotto il dominio cripto-ebraico di oggi non ha alleati dietro l'attuale politica estera e interna, e in effetti sono stati gli ultimi 25 anni di Mosca Khazaria ...
      1. Bakht Офлайн Bakht
        Bakht (Bakhtiyar) 11 August 2020 19: 25
        0
        L'errore principale è

        Il gruppo di Visegrad (come lo chiamano) potrà assumere il ruolo di centro dello slavismo
      2. Bulanov Офлайн Bulanov
        Bulanov (Vladimir) 11 August 2020 19: 25
        0
        Questi ungheresi con tribali organizzeranno l'unione slava?
        1. Vladimir Tuzakov Офлайн Vladimir Tuzakov
          Vladimir Tuzakov (Vladimir Tuzakov) 11 August 2020 21: 13
          -2
          Hai problemi con la logica ... i non slavi in ​​un ambiente slavo non hanno un posto dove andare ...
          1. Vladimir Tuzakov Офлайн Vladimir Tuzakov
            Vladimir Tuzakov (Vladimir Tuzakov) 11 August 2020 21: 15
            -2
            Addendum: gli ungheresi sono un incrocio tra ugro-finlandesi e slavi assimilati nelle terre conquistate ...
    2. Sergey Tokarev Офлайн Sergey Tokarev
      Sergey Tokarev (Sergey Tokarev) 11 August 2020 18: 36
      -2
      Ricorda i tempi di Bisanzio ... c'è una buona vecchia tradizione in Russia e negli Aglo-Sassoni per rimodellare questi non europei ...
  7. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 11 August 2020 17: 22
    -2
    In effetti, questo è probabilmente il piano astuto di Putin)))
    Un totale di 33 detenuti (non arrestati, scrivono) e quanti esperti, osservatori, trafficanti, portali di notizie e siti web hanno fornito lavoro in molti paesi e per un tempo relativamente lungo ...
    1. Oyo Sarkazmi Офлайн Oyo Sarkazmi
      Oyo Sarkazmi (Oo Sarcasmi) 11 August 2020 19: 50
      -1
      Citazione: Sergey Latyshev
      Un totale di 33 detenuti (non arrestati, scrivono) e quanti esperti, osservatori, smishnik, portali di notizie e siti web hanno fornito lavoro

      Quindi, se Old Man fallisce il colpo di stato, è un miliardo andato in malora.
      Nelle precedenti elezioni presidenziali in Russia, il Dipartimento di Stato ha speso 4 miliardi in massa, Sobchaks, latino. Sprecato. Se anche Lukashenka se ne andasse, sarebbe come lasciarlo cadere nella zona degli Stati Uniti.
      1. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
        Sergey Latyshev (Serge) 11 August 2020 22: 52
        -3
        In qualche modo stai scherzando sulle sciocchezze. Patriots ha scritto per 12, 17 e fino a 76 miliardi di dollari.
        Probabilmente arrabbiati, non hanno avuto il tempo di annuire alla TV. Pertanto, "papà gira papà".

        O è un umorismo georgiano così sottile?
        1. Oyo Sarkazmi Офлайн Oyo Sarkazmi
          Oyo Sarkazmi (Oo Sarcasmi) 11 August 2020 23: 04
          +1
          Era l'umorismo di Obama quando ha annunciato ufficialmente di aver stanziato 4 miliardi di dollari per la promozione della democrazia in Russia durante le elezioni presidenziali, strappando via ai neri americani. Con questi soldi, Ksyusha Sobchak, un candidato alla presidenza in Russia, si è recato negli Stati Uniti per una cena da Trump. Dove è stata istruita sulle regole di servire piatti a base di carne umana.
          Ebbene, e Svoboda ha aggiornato un paio di volte, ricevendo 100 milioni di questi 4 miliardi l'anno, il feed di notizie del suo sito in russo.
          1. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
            Sergey Latyshev (Serge) 11 August 2020 23: 54
            -4
            Starnutendo con Obama, andava d'accordo con Medvedev, i loro affari. Il cagnolino è un amico di famiglia, tanto più può fare qualsiasi cosa.

            In conclusione: l'umorismo georgiano non è per te, è per te per i piccoli centralinisti.
  8. Tagliamo via il Lu di papà nelle regioni di Vitebsk, Mogilev e Gomel - e papà va nella foresta!
  9. Oyo Sarkazmi Офлайн Oyo Sarkazmi
    Oyo Sarkazmi (Oo Sarcasmi) 11 August 2020 19: 46
    0
    La necessità di affrontare Mosca portò all'unificazione nel 1569 del Regno di Polonia e del Granducato di Lituania nella Rzeczpospolita nella città di Lublino.

    Oh, e l'autore sta mentendo. La piccola Polonia si unì quindi al potente principato di Lituania per difendersi dall'invasione tedesca. Il capo dello stato era il principe lituano, la lingua dello stato, i decreti e i tribunali - il lituano. Quindi i polacchi spazzarono via la dinastia lituana e resero eletto il re.
    Questo è ciò che non può essere sottratto all'élite polacca: questa è meschinità. Sono sempre alla ricerca di un proprietario forte e quando inizia una vita tranquilla iniziano a cagare. Sia il proprietario che gli schiavi.
    Quanto alla Bielorussia alla Polonia, è come dividere i polacchi in Russia e Austria. Papà non ascolterà un solo lurido consigliere.
    1. Vladimir Tuzakov Офлайн Vladimir Tuzakov
      Vladimir Tuzakov (Vladimir Tuzakov) 11 August 2020 21: 10
      -4
      Non conosci la storia, stai raccontando una gag, lo chiederesti almeno su Wikipedia ... Il Granducato di Lituania (GDL) consisteva nella maggior parte delle terre slave e usava ufficialmente la lingua e la scrittura slava. C'era una percentuale insignificante di lituani, non c'era scrittura lituana fino al XVII secolo, usavano il cirillico, poi latino e polacco e scrivevano allo stesso tempo ... Era la Lituania, dal 17 ° secolo, stava cercando un alleato da l'offensiva dell'Ordine dei Crociati e degli Spadaccini, ecc. con la Polonia rafforzata per difendersi dalla crescente Moscovia ...
      1. Oyo Sarkazmi Офлайн Oyo Sarkazmi
        Oyo Sarkazmi (Oo Sarcasmi) 11 August 2020 22: 53
        +1
        Citazione: Vladimir Tuzakov
        C'era una percentuale insignificante di lituani, non c'era la lingua scritta lituana fino al XVII secolo, usavano il cirillico, poi il latino e il polacco

        Gee. Prova a leggere l'originale sulla creazione del Commonwealth. Non una sola parola polacca e niente latino.
        I lituani, sì, all'inizio del secondo millennio hanno chiesto aiuto ai polacchi, ecco perché sono stati battezzati. La Lituania era druidica nel X secolo. Ma poi, fino all'invasione mongola, hanno sopportato la Russia, poi hanno combattuto, lo stato includeva una parte dell'Ucraina, della Bielorussia, di Smolensk. Uno stato a sé stante, non come un mosaico di Polonia e Russia. Pertanto, a metà del 10 ° millennio, è stata la Polonia ad entrare in Lituania, e non viceversa. E la Russia non c'entrava, i moscoviti sognavano l'annessione di Kolomna e Mozhaisk, dov'erano prima della Lituania ...
    2. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
      Marzhetsky (Sergey) 12 August 2020 06: 44
      -2
      Citazione: Oyo Sarcasmi
      Oh, e l'autore sta mentendo. La piccola Polonia si unì quindi al potente principato di Lituania per difendersi dall'invasione tedesca. Il capo dello stato era il principe lituano, la lingua dello stato, i decreti e i tribunali - il lituano. Quindi i polacchi spazzarono via la dinastia lituana e resero eletto il re.

      Hai letto Fomenko?
      1. Oyo Sarkazmi Офлайн Oyo Sarkazmi
        Oyo Sarkazmi (Oo Sarcasmi) 12 August 2020 18: 41
        +3
        In epoca sovietica, Fomenko ha aggiunto altri 2 + 2.
        Stati, il principe lituano era in fretta alla battaglia di Kulikovo, Mamai per aiutare. Ma era in ritardo per diversi giorni ... E i genovesi di Crimea erano in tempo. E non c'erano più genovesi in Crimea, tutti gli eredi di famiglie benestanti perirono.
  10. Sapsan136 Офлайн Sapsan136
    Sapsan136 (Sapsan136) 11 August 2020 20: 59
    0
    E perché la Crimea è stata inclusa nei postumi della sbornia della Polonia, o pensi che la Polonia, insieme ai Banderaites, avrà abbastanza forza contro la Federazione Russa ?! Non abbastanza, anche se non litigano tra di loro in pochi anni, il che è tutt'altro che un dato di fatto. Ai polacchi non piaceranno le gare con i ritratti di Bandera e Shukhevych; tali saltatori verranno messi sulle cuccette della prigione se le regioni occidentali dell'Ucraina e della Bielorussia diventeranno parte della Polonia.
    1. Vladimir Tuzakov Офлайн Vladimir Tuzakov
      Vladimir Tuzakov (Vladimir Tuzakov) 11 August 2020 21: 20
      -1
      Sei tu:

      E da quale sbornia la Crimea è stata registrata come parte della Polonia.

      ... La Crimea non è mai appartenuta alla Polonia e al Granducato di Lituania, dalle conquiste dell'orda del XIII secolo, è rimasta nell'amministrazione turca ...
      1. Sapsan136 Офлайн Sapsan136
        Sapsan136 (Sapsan136) 13 August 2020 12: 38
        +1
        Sono qui per questo. La Crimea apparteneva alla Grecia, all'Italia (Roma antica) e alla Turchia, ma non è mai appartenuta alla Polonia. La Russia ha ricevuto la Crimea sotto il Trattato di pace di Yassy con la Turchia nel 1791.
  11. RFR Офлайн RFR
    RFR (RFR) 12 August 2020 00: 06
    0
    Potrebbe andarsene, potrebbe non partire, i vasi sono già andati in Europa, se vogliono andare anche loro, lasciali andare, cosa tenere ...
  12. Nablyudatel2014 Офлайн Nablyudatel2014
    Nablyudatel2014 12 August 2020 00: 07
    -2
    La Bielorussia potrebbe lasciare la Russia nella "Rzeczpospolita-2"

    Meglio mandare lì uno scarafaggio. pianto Almeno in qualche forma. Anche in SMS, mms, anche nei mezzi di comunicazione Internet alla moda. sentire prepotente
  13. Potapov Офлайн Potapov
    Potapov (Valeria) 12 August 2020 08: 37
    +3
    Un nemico è meglio di un amico vile.
  14. Amaro Online Amaro
    Amaro (Gleb) 12 August 2020 10: 25
    -1
    La Bielorussia può lasciare la Russia nella "Rzeczpospolita"

    E questo, geograficamente, dove? Forse a Bruxelles? Dubbioso.
    Questo famigerato "Triangolo di Lublino" ha una "riserva d'oro"?
    Quanto tempo dureranno se la loro goccia finanziaria a Bruxelles verrà rimossa? Ovviamente loro stessi non oseranno derubarlo.
    I bielorussi non andranno da nessuna parte e rimarranno nella loro orbita, tra l'incudine e il martello. In ogni caso, per il prossimo futuro. Dopotutto, sconvolgimenti politici significano, a loro volta, una ridivisione della sfera economica, questo può essere molto doloroso, e forse anche fatale, per le infrastrutture del Paese.
    1. Vladimir Tuzakov Офлайн Vladimir Tuzakov
      Vladimir Tuzakov (Vladimir Tuzakov) 12 August 2020 11: 23
      0
      Non dobbiamo dimenticare che, nonostante la Russia, tutti i suoi vicini sono rivoltati contro e supportati da "grandi contagocce". Ad esempio, un terzo del bilancio degli Stati baltici consisteva in sussidi a E. Gli Stati Uniti hanno anche sostenuto armi e altre cose, che vediamo in Ucraina, forse la prossima Bielorussia ...
      1. Amaro Online Amaro
        Amaro (Gleb) 12 August 2020 22: 37
        +3
        Volevo solo dire che il "Triangolo di Lublino" sarà sognato dai politici polacchi in sogni d'oro per molti anni a venire. Non per questo Bruxelles ha investito denaro in loro, così che hanno iniziato a rimodellare l'intera UE. Con i debiti, lascia che prima paghino e metti una banconota da tre rubli sul tavolo per l'uscita.

        in Ucraina, forse la prossima Bielorussia ...

        Tutto dipende dalle autorità del paese, e non sono ancora sintonizzate sullo scenario ucraino, la politica russa gioca un ruolo molto importante in questi processi. I bielorussi verranno liberati, come i baltici ai loro tempi, e anche gli ucraini saranno "liberi di navigare", tra un paio d'anni vi si stabilirà una solida testa di ponte anti-russa.
  15. Kuzmich Sibiryakov Офлайн Kuzmich Sibiryakov
    Kuzmich Sibiryakov (Kuzmich Sibiryakov) 19 August 2020 23: 21
    +2
    Tuttavia, chi avrebbe mai pensato che questo autore disegnasse se stesso o usasse una mappa diversa. Il suo ukrofashizm è ampiamente conosciuto da molto tempo.