"Russia fuori!": I polacchi hanno reagito allo scontro in Bielorussia


I media ei lettori polacchi stanno commentando attivamente le elezioni presidenziali nella vicina Bielorussia e le proteste di massa che ne sono seguite. Vi ricordiamo che i sostenitori del candidato dell'opposizione Svetlana Tikhanovskaya e la polizia subordinata al presidente in carica Alexander Lukashenko sono entrati in uno scontro prolungato.


In particolare, il sito web FAKTY w INTERIA.PL ha pubblicato un articolo dettagliato sugli scontri nelle strade di Minsk e in altre città.

I lettori polacchi non se ne sono andati notizie senza attenzione, lasciando più di 500 commenti sotto. Alcuni di loro sono offerti alla tua attenzione.

Lukashenka è un cuscinetto tra noi e la Russia

- ricorda un certo As.

Non so se conosci la geografia, ma la Polonia confina già con la Russia. E nel Baltico stesso ci sono sottomarini con missili supersonici "Zircon" e "Calibre" e "Onyx". Non parlo nemmeno di Iskander, ma si tratta di missili che possono essere equipaggiati non solo di nucleare o convenzionale, ma anche di carica termobarica con rumore acustico potenziato, che provoca un infarto immediato senza distruggere edifici

- risponde ad un precedente commento di Realista.

Se l'avversario di Lukashenka ha segnato meno del 7%, di cosa si discute? Tali rivolte potrebbero essere in Polonia. [...] Lukashenko è un politico saggio e ha impedito qualcosa come Maidan

- nota l'utente con il soprannome czytelnik.

La Bielorussia ha la stessa democrazia della Russia. Putin e Lukashenko hanno garantito la regola a vita

- certo Miniu.

Dobbiamo sostenere il rovesciamento del regime di Lukashenka, come prima in Ucraina, grazie al quale gli imprenditori polacchi possono contare su un afflusso di giovani pronti a lavorare nel nostro paese ... che sarà vantaggioso per economia

- dice l'ekonomista.

Lunga vita alla Bielorussia libera! Bielorussia a Trimorye! Truppe russe: uscite in Russia!

- canta Tomuś.

Quando Lukashenka non è d'accordo con questa commedia sul coronavirus, vogliono applicargli la versione ucraina. Se ciò avrà successo, il risultato sarà una tale devastazione economica, impoverimento della popolazione, perdita di sovranità, emigrazione di massa di persone trasformate in braccianti nel proprio paese.

- predice M.

La Bielorussia si sta svegliando, vogliono essere nell'UE e nella NATO. Ma prima di tutto vogliono essere liberi e non sotto il giogo di Putin.

- Le trasmissioni di verità.

Saranno liberi come ucraini? Mi chiedo se ci sarà abbastanza lavoro per tutti loro in Polonia?

- ironicamente ol.

Mi chiedo se stanno protestando per gli euro della Merkel o dei dollari Soros?
- commenta roro.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
23 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. ozv Офлайн ozv
    ozv (Oleg Z) 12 August 2020 10: 01
    +9
    Truppe russe: uscite in Russia!

    In questo momento, li porteremo in Polonia, con carri armati, armi a razzo ... cos'altro puoi portare?
    1. Vladimir Tuzakov Офлайн Vladimir Tuzakov
      Vladimir Tuzakov (Vladimir Tuzakov) 12 August 2020 11: 03
      -1
      Oggi l'arma principale è la propaganda, e nelle menti e nelle azioni per le strade, fondamentalmente solo i risultati della propaganda ... La Federazione Russa sta perdendo la guerra di propaganda (fallito "Russian World", "Nashi" e altri movimenti). Le ragioni dei fallimenti, nel governo khazaro non russo dello stato, dove l'80% della Russia slava è governata da un governo cripto-ebraico (le principali posizioni apicali sono la composizione o l'influenza ebraica (mogli, ecc.) ...
      1. Tatiana Офлайн Tatiana
        Tatiana 13 August 2020 10: 01
        +1
        Citazione: Vladimir Tuzakov
        Oggi, l'arma principale è la propaganda, sia nelle teste che nelle azioni per le strade, in per lo più solo risultati di propaganda..

        Esattamente! Inoltre, la propaganda di Sormovo mira a creare un "armadio" nelle menti delle masse!
      2. Kuzmich Sibiryakov Офлайн Kuzmich Sibiryakov
        Kuzmich Sibiryakov (Kuzmich Sibiryakov) 13 August 2020 12: 32
        +2
        Citazione: Vladimir Tuzakov
        Oggi l'arma principale è la propaganda, e nelle menti e nelle azioni per le strade, fondamentalmente solo i risultati della propaganda ... La Federazione Russa sta perdendo la guerra di propaganda (fallito "Russian World", "Nashi" e altri movimenti). Le ragioni dei fallimenti, nel governo khazaro non russo dello stato, dove l'80% della Russia slava è governata da un governo cripto-ebraico (le principali posizioni apicali sono la composizione o l'influenza ebraica (mogli, ecc.) ...

        Se puoi, elenca i Giuda qui. Penso che con QUESTO elenco perderai. Quindi, la conclusione è che la situazione con questa domanda è migliorata?
        1917. Chi stava cavalcando nella famigerata carrozza sigillata.
        PASSEGGERI DI AUTO SIGILLATE autorizzate dalla Germania alla Russia nel 1917:

        Auto Lenin

        Abramovich Maya Zelikovna
        Eisenbund Meer Kivovich
        Armand Inessa Fedorovna
        Goberman Mikhail Vulfovich
        Grebelskaya Fanya
        Kon Elena Feliksovna
        Konstantinovich Anna Evgenievna
        Krupskaya Nadezhda Konstantinovna
        Lenin (Ulyanov) Vladimir Ilyich
        Linde Johann-Arnold Johannovich
        Miringof Ilya Davidovich
        Miringof Maria Efimovna
        Mortochkina Valentina Sergeevna (moglie di Safarov)
        Payneson Semyon Gershovich
        Pogosskaya Bunya Hemovna (con il figlio Reuben)
        Ravich Sarra Nakhumovna
        Radek (Sobelson) Karl Bernhardovich
        Radomyslskaya Zlata Evnovna
        Radomyslsky-Zinoviev (Apfelbaum) Ovsha-Gershen Aronovich
        Radomyslsky Stefan Ovsheevich
        Rivkin Zalman-Burke Oserovich
        Rosenblum David Mordukhovich
        Safarov (Voldin) Georgy Ivanovich
        Skovno Abram Anchilovich
        Slyusareva Nadezhda Mikhailovna
        Sokolnikov (Diamond) Hirsch Yankelevich
        Suliashvili David Sokratovich
        Usievich Grigory Alexandrovich
        Kharitonov Moses Motkovich
        Tskhakaya Mikhail Grigorievich

        POSDR

        Avdeev Ivan Ananievich (con moglie e figlio)
        Axelrod Tovia Leizerovich (con moglie)
        Farmacista Joseph Vasilievich
        Asiriani Sosipatr Samsonovich
        Astrov (Hang) Isaac Sergeevich
        Baugidze Samuil Grigorievich
        Belenky
        Belenky Zakhary Davidovich (con moglie e figlio)
        Bogrova Valentina Leonidovna
        Bronstein Roza Abramovna
        Vanadze Alexander Semenovich
        Voikov (Weiner) Pinhus Lazarevich
        Geronimus Iosif Borisovich
        Gersten
        Gishvaliner Petr Iosifovich
        Gogiashvili Polikarp Davidovich (con moglie e figlio)
        Gohblit Matvey Iosifovich
        Gudovich
        Dobrovitsky Zakhary Leibovich
        Doidze Solomon Yassevich
        Zhvif (Makar) Semen Moiseevich
        Ioffe David Nakhumovich (con sua moglie)
        Kogan Vladimir Abramovich
        Kogan Israel Iremevich (con moglie e figlio)
        Kopelman
        Christy Mikhail Petrovich
        Lebedev (Polyansky) Pavel Ivanovich (con moglie e figlio)
        Levina
        Levin Iohim Davidovich
        Levitman Liba Berkovna
        Lunacharsky Anatoly Vasilievich
        Lyudninskaya
        Manevich Abram-Evel Izrailevich (con moglie)
        Manuilsky Dmitry Zakharovich
        Martov (Cederbaum) Julius Osipovich
        Martynov (Picker) Semen Yulievich (con moglie e figlio)
        Mgeladze Vlasa Dzharismanovich
        Movshovich Moses Solomonovich (con moglie e figlio)
        Muntyan Sergey Fedorovich (con sua moglie)
        Nazariev Mikhail Fedorovich
        Orgerovsky Mark (con moglie e figlio)
        Orlov (Mender) Fedor Ivanovich
        Ostashkinskaya Roza Hirsch-Arapovna
        Pevzaya Victor Vasilievich
        Pshiborovsky Stefan Vladislavovich
        Plastinin Nikanor Fedorovich (con moglie e figlio)
        Pozin Vladimir Ivanovich
        Rabinovich (Scenrer) Pilya Iosifovna
        Wrightman (con moglie e figlio)
        Rosenblum tedesco Haskelevich
        Rokhlin Mordha Wulfovich
        Ruzer Leonid Isaakovich (con sua moglie)
        Ryazanov (Goldendah) David Borisovich
        Sagredo Nikolai Petrovich (con sua moglie)
        Sadokaya Joseph Bezhanovich
        Semkovsky (Bronstein) Semen Yulievich (con sua moglie)
        Sokolinskaya Gitlya Lazarevna (con suo marito)
        Sokolnikov (con un bambino)
        Stroeva
        Turkin Mikhail Pavlovich
        Finkel Moses Adolfovich
        Khaperiya Konstantin Alekseevich
        Shaykman Aaron Leibovich
        Shifrin Natan Kalmanovich
        Erenburg Ilya Lazarevich

        BUND

        Abramovich (Reno) Rafail Abramovich (con moglie e due figli)
        Alter Estera Izrailevna (con un bambino)
        caserma
        Boltin Leyser Haimovich
        Weinberg Markus Aaronovich
        Halperin
        Diment Leiser Nakhumovich
        Drankin Wolf Meerovich (con moglie e figlio)
        Dreisenstok Anna Meerovna
        Zanin Mayrom Monashevich
        Idelsson Mark Linmanovich
        Ioffe Pincus Ioselevich
        Clavier Lev Solomonovich
        Ufficio Samuel-Srul Davidovich
        Levit (Gellert-Levit) Eidel Meerovna (con un bambino)
        Lerner David
        Lipnin Judah Leibovich
        Lyubinsky Mechislav-Abram Osipovich (con moglie e figlio)
        Lussemburgo Moses Solomonovich
        Makhlin Taiva-Zeylik Zelmanovich
        Meerovich Movsha Gilelevich
        Nakhimzon Meer Itskovich
        Pinlis Meer Bentsianovich
        Rakov Moses Ilyich
        Rosen Chaim Judovich (con sua moglie)
        Svetitsky A.A.
        Skeptor Yakov Leibinovich
        Slobodsky Valentin Osipovich
        Tusenev Isaac Markovich
        Hefel Abram Yakovlevich
        Zuckerstein Solomon Srulevich (con due figli)
        Scheinberg
        Sheinis Iser Haimovich

        Socialist Revolutionaries (Socialist Revolutionaries)

        Landless (Ustinov) Alexey Mikhailovich
        Belyaeva (Ures) Maria Alexandrovna (con un bambino)
        Bobrov (Natanson) Mark Andreevich (con sua moglie V.I. Alexandrova)
        Vesnstein Israel Aronovich
        Vinogradova Elizaveta Ievrovna
        Gavronsky Dimitri Osipovich
        Dakhlin David G. (con moglie e figlio)
        Narghilè Evgenia Nikolaevna
        Klyushin Boris Izrailevich (con moglie)
        Levinzon Meer Abramovich (con moglie e figlio)
        Lunkevich Zoya Pavlovna
        Perel Rebekah
        Proshyan Tron Pershovich
        Rosenberg Lev Iosifovich (con moglie e due figli)
        Ulyanov Grigory Karlovich
        Tendelevich Leonid Abramovich (con moglie e due figli)
        Freifeld Lev Vladimirovich (con moglie e figlio)

        Gli anarco-comunisti

        Butsevich Alexander Stanislavovich
        Vyugin Yakov (con moglie e figli)
        Giterman Abram Moiseevich (con moglie e figlio)
        Goldstein Abram Borisovich
        Lipditz. Olga (con un bambino)
        Maximov (Yastrzhembsky) Timofei Fedorovich
        Miller Abram Lipovich (con moglie e due figli)
        Rivkin Abram Yakovlevich
        Rubinchik Efraim-Abram Aronovich
        Segalov Abram Vulfovich (con sua moglie)
        Skutelsky Joseph Isaakovich
        Toybiseman Vetya Izrailevna
        Shmulevich Esther Isaakovna
        Justin David

        Socialdemocratici del Regno di Polonia e Lituania

        Goldblum Roza Mavrikievna
        Urban Ernst Ivanovich (con moglie e figlio)
        Schuster Ivan Germanovich

        Partito socialista polacco

        Kon Felix Yakovlevich (con la figlia e il genero)
        Lapinsky (Levinson) Meer Abramovich
        Shpakovsky Jan-Ignatius Alexandrovich

        Poalei ционion (lavoratori di Sion)

        Volovnina Alassa Ovseevna
        punizione

        Socialisti sionisti

        Dines Rivka Haimovna
        Rosenberg Lev Iosifovich

        Partito socialdemocratico della Lituania

        Martna Mikhail Yuryevich

        altro

        Averbukh Shmul-Leiba Iosifovich
        Balabanova Angelika Isaakovna
        Braginsky Monus Osipovich
        Goniondsky Joseph Abramovich
        Siefeld Arthur Rudolfovich
        Karadzhay Georgy Artemievich (con sua moglie)
        Kimmel Johann Voldemarovich
        Makarova Olga Mikhailovna
        Mararam Elya Evelchevna
        Meisner Ivan (con moglie e due figli)
        Odoevsky (Severov) Afanasy Semenovich
        Okudzhava Vladimir Stepanovich
        Rashkovsky Haim Punkusovich
        Slobodsky Solomon Mordkovich
        Sokolov Pavel Yakovlevich
        Stuchevsky Pavel Vladimirovich
        Troyanovsky Konstantin Mikhailovich
        Shapiro Mark Leopoldovich
        1. Vladimir Tuzakov Офлайн Vladimir Tuzakov
          Vladimir Tuzakov (Vladimir Tuzakov) 13 August 2020 13: 06
          +2
          C'erano due treni dalla Germania, ma il secondo con vagoni sigillati ha la stessa composizione dei passeggeri, ma questa è una storia ... Una conversazione sulla Russia di oggi, essenzialmente Mosca Khazaria, con i capi del governo, che sono stati mescolati per decenni senza cambiamenti (non ci sono così tanti Khazar personale). Mishustin della madre, D.Medvedev-Mendel David Aharonovich, Lavrov-Laverman, Mutko, Surkov, Kirienko-Izraelit, Chubais ... ecc. E la stragrande maggioranza degli oligarchi ... Oggi, considerato il governo, troveremo cripto-ebrei in posizioni, anche il Rosgvardia è stato messo al comando di un cripto ebreo. È necessario considerare "scavare a fondo", perché i nomi e le biografie sono falsi, un vivido esempio, Medvedev Dmitry Anatolyevich ... Ma il problema non è nella nazione, il problema è che i cripto-ebrei nel governo governano secondo i loro interessi, principalmente rapinando e distruggendo la Russia ... Rafforzare le forze armate e la guardia russa, quindi per proteggere il bottino ...
          1. accidentalmente Офлайн accidentalmente
            accidentalmente 6 September 2020 07: 42
            0
            Ben fatto, ha alzato lo stendardo contro Khazaria.
    2. Kostyara Офлайн Kostyara
      Kostyara 12 August 2020 12: 07
      +1
      Da loro "grandi guerrieri" basta un paio di ciondoli ...
  2. Vyacheslav Egorov Офлайн Vyacheslav Egorov
    Vyacheslav Egorov (Vyacheslav Egorov) 12 August 2020 10: 42
    +3
    È ora di mettere a posto i polacchi.
  3. San Valentino Офлайн San Valentino
    San Valentino (Valentin) 12 August 2020 11: 00
    +4
    Dovremmo ripetere di nuovo l'operazione Vistula-Oder e liberare la Polonia dagli idioti?
    1. A.Lex Офлайн A.Lex
      A.Lex (Informazioni segrete) 12 August 2020 20: 01
      +1
      No, Valentin, non è necessario - lasciali stare sotto gli americani ... Quando torneranno in sé - sarà troppo tardi - gli Yankees li spoglieranno come appiccicosi, li rovineranno a zero e li abbatteranno ... E DIO NON DARE LORO PER RIMPIANGLI - le creature del primo ordine. Non esiste una nazione più corrotta e bastarda sul pianeta (con poche eccezioni che confermano la regola).
  4. Corvalolov Офлайн Corvalolov
    Corvalolov 12 August 2020 11: 29
    0
    410 anni fa, Mosca era nel Commonwealth, 200 anni fa, più di 100 anni fa, la Polonia era il Regno di Polonia e lo zar non era a Varsavia, ma a San Pietroburgo, quando sarà il Distretto Federale Polacco della Federazione Russa?
    1. Kostyara Офлайн Kostyara
      Kostyara 12 August 2020 12: 11
      +8
      quando sarà il Distretto Federale Polacco della Federazione Russa?

      Quando ci avremo attaccati li elimineremo completamente e non li ripristineremo a nostre spese !!!
    2. Galina Pigareva Офлайн Galina Pigareva
      Galina Pigareva (Galina Pigareva) 12 August 2020 12: 30
      +4
      Il 1 ° maggio 1686, la Russia acquistò Kiev dal Commonwealth per 146000 rubli. Con uno sconto del 27% dal prezzo originale. Queste erano le condizioni della "Pace eterna".
      1. Sergey Tokarev Офлайн Sergey Tokarev
        Sergey Tokarev (Sergey Tokarev) 12 August 2020 19: 40
        -2
        ..e ha preso l'aneto nel carico ...
  5. Boriz Офлайн Boriz
    Boriz (borizia) 12 August 2020 11: 48
    +1
    Mi chiedo se stanno protestando per gli euro della Merkel o dei dollari Soros?

    Come si è scoperto, per dollari.

    https://strana.ua/news/283802-protesty-v-belarusi-v-minske-zaderzhan-muzhchina-kotoryj-platil-demonstrantam.html

    Ancora una volta, per ragioni di obiettività, una fonte ucraina.
  6. Alexander Nazarov Офлайн Alexander Nazarov
    Alexander Nazarov (Alexander Nazarov) 12 August 2020 13: 11
    +6
    È necessario mettere un monumento a Susanin di fronte all'ambasciata di Pshek in modo che ricordino !!!
  7. fedy2.f Офлайн fedy2.f
    fedy2.f (Max Romanov) 12 August 2020 14: 18
    0
    E niente che fino al 1917 la Polonia fosse territorio dell'Impero russo?!?
    Forse hai bisogno di riattaccarlo?
    1. A.Lex Офлайн A.Lex
      A.Lex (Informazioni segrete) 12 August 2020 20: 02
      -1
      No, non farlo. Lasciateli stessi, lasciateli loro stessi - lasciate che gli americani si battano con loro.
  8. Joker62 Офлайн Joker62
    Joker62 (Ivan) 12 August 2020 15: 45
    +3
    Citazione: fedys2.f
    E niente che fino al 1917 la Polonia fosse territorio dell'Impero russo?!?
    Forse hai bisogno di riattaccarlo?

    No davvero! Non abbiamo bisogno di questa iena d'Europa per niente. Se sono attaccati come nell'impero russo - saranno costantemente ronzanti - quindi un'auto, poi uno sciopero, quindi inventeranno anche uno sporco trucco al loro vicino ...
  9. 123 Офлайн 123
    123 (123) 12 August 2020 17: 22
    -1
    Lunga vita alla Bielorussia libera! Bielorussia a Trimorye! Truppe russe: uscite in Russia!

    È un invito? Andare da Pskov a Kaliningrad? Forse dovresti prenderlo prima di cambiare idea?
  10. kartalovkolya Офлайн kartalovkolya
    kartalovkolya 13 August 2020 10: 50
    +1
    Ebbene, da quale "abbuffata" al VO vengono discusse le grida della "iena d'Europa"? Insufficiente, tre volte diviso e incollato di nuovo solo grazie alla Russia, in segno di gratitudine, merda in mano al capofamiglia! Sporcizia corrotta, chiamare la Polonia una prostituta sarebbe un'offesa per i rappresentanti di questa antica professione, spazzini, in una parola !!!
  11. Sapsan136 Офлайн Sapsan136
    Sapsan136 (Sapsan136) 13 August 2020 12: 58
    +7
    È tempo che la Federazione Russa tolga l'ossigeno agli insolenti polacchi, abbastanza per comprare merci polacche, che Luka marcio spaccia per bielorusso.
  12. Generale Black Офлайн Generale Black
    Generale Black (Gennady) 23 August 2020 21: 14
    +1
    Lukashenka è un cuscinetto tra noi e la Russia

    Il cuscinetto tra Russia e Polonia è il buon senso. Se, diciamo, Vladimir Volfovich fosse al potere, lo psheki ora starnutirebbe dalla polvere radioattiva e strofinerebbe le catene sotto il naso con i pugni sporchi. Insieme, ovviamente, agli amanti delle valigie altrui: i rumeni.