Il principale errore del presidente Lukashenko denominato


Rostislav Ishchenko, politologo russo e editorialista dell'agenzia di stampa Rossiya Segodnya, ha raccontato in onda sul canale YouTube Solovyov LIVE del principale errore commesso dal presidente bielorusso Alexander Lukashenko.


Secondo Ishchenko, il leader bielorusso non ha liberato il suo entourage dai traditori. Un tempo, il presidente ucraino Viktor Yanukovich ha commesso lo stesso errore, che alla fine ha dovuto lasciare il suo paese.

I traditori dell'entourage di Lukashenka hanno già organizzato per lui un conflitto con la Russia, dal quale non può uscire bene. Mosca non lo cederà, ma ovviamente non gli fornirà un supporto troppo eccezionale, nello stile di "lascia che ti inviamo ancora il nostro esercito".

- il politologo è sicuro.

Ishchenko ritiene che Lukashenko si trovi in ​​una situazione difficile. Economia paese richiede regolarmente sussidi. Ha tagliato gli aiuti dalla Russia in persona, ma l'Occidente non lo sosterrà. Pertanto, i residenti del paese, che ora non supportano l'opposizione, ma il cui tenore di vita peggiorerà costantemente, inizieranno a trattare con comprensione i "manifestanti pacifici" nelle strade che hanno chiesto cambiamenti.

Diranno: "Bene, questi ragazzi che sono stati picchiati per strada, avevano ragione"

- Predice Ishchenko.

L'esperto è convinto che il principale avversario di Lukashenka, che è nel suo entourage, sia il capo del ministero degli Esteri bielorusso Vladimir Makei. Ha attirato l'attenzione sul fatto che nessuno dei funzionari bielorussi che hanno inscenato una sporca provocazione con la detenzione di cittadini russi e bloccato il normale sviluppo delle relazioni con la Russia è stato licenziato dal suo incarico.

Il Ministero degli Affari Esteri (Bielorussia - ndr) assicura il movimento dell'opposizione avanti e indietro, mentre le persone che sostengono Lukashenka tutto il tempo incontrano alcune difficoltà con questo. È scritto con un forcone sull'acqua. Tutti sanno chi Lukashenka ha un integratore europeo. E tutti capiscono perfettamente chi, dove e come hanno nominato

- disse.

Ishchenko ha notato che Makei ha lavorato a lungo come capo del ministero degli Esteri e prima ancora era il capo dell'amministrazione presidenziale. Allo stesso tempo, i governi in Bielorussia cambiano spesso, ma Makei rimane una persona inviolabile. In effetti, questa è la seconda persona nel paese.

Sotto il suo patrocinio, sono state create tutte le ONG che ora stanno saltando per le strade ed è stata condotta la propaganda per l'integrazione europea

Fece notare Ishchenko.


Il politologo ha sottolineato che i funzionari bielorussi che hanno deciso di portare il Maidan nel loro paese stanno giocando all-in. Non hanno via di ritorno, devono completare la rimozione di Lukashenka dal potere fino alla fine. Altrimenti, prima o poi li scoprirà e li punirà, privandoli di posizioni, privilegi e possibilmente libertà.
  • Foto utilizzate: http://kremlin.ru/
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
9 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Nablyudatel2014 Офлайн Nablyudatel2014
    Nablyudatel2014 12 August 2020 14: 18
    0
    I traditori dell'entourage di Lukashenka hanno già organizzato per lui un conflitto con la Russia, dal quale non può uscire bene. Mosca non lo cederà, ma ovviamente non gli fornirà un supporto troppo eccezionale, nello stile di "lascia che ti inviamo ancora il nostro esercito".

    NATURALMENTE!!! E questo scatto si è aggrappato alla pista russa. Il sipario è calato sulla benki e andiamo avanti. Concedi interviste a tutti i Gordon. Ha calpestato lui stesso il Fabergé. Bene, indipendente! ingannare
  2. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 12 August 2020 14: 34
    +3
    Si scopre che Makei sotto Lukashenka è come Yakovlev sotto Gorbaciov - un cosacco mandato? Il KGB guarda nella stessa direzione dell'URSS?

    nel 1988, Yakovlev viaggiò attraverso la regione baltica sovietica, dove visitò principalmente l'élite antisovietica, compresi i leader di organizzazioni nazionaliste informali e il personale docente di istituti e università;

    https://zen.yandex.ru/media/history_paradoxes/byl-li-predatel-rodiny-iakovlev-gorbachevskoi-shesterkoi-ili-bylo-vse-naoborot-5d8faf8bdf944400ad95f0b2
    1. Vladimir Tuzakov Офлайн Vladimir Tuzakov
      Vladimir Tuzakov (Vladimir Tuzakov) 13 August 2020 21: 23
      -1
      V. Makei è un ebreo di radice, questo determina anche l'accesso ai globalisti, ma anche il pericolo di essere distrutto dagli stessi globalisti, che sta accadendo oggi ... l'essenza degli esecutori dei piani dei globalisti ... Ovunque lo si getti, gli slavi nella loro patria hanno un cuneo ... i primi a sbarazzarsi dei Makey, specialmente in Russia dai Mishustin, Kirienko-Israeliti e molti altri ...
  3. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 12 August 2020 15: 18
    -1
    O forse Rostislav Ishchenko sarà immediatamente nominato presidente della Repubblica di Bielorussia?

    Conosce già i traditori direttamente per nome (senza aspettare il KGB e l'FSB). E i funzionari sono pronti a sparare direttamente dalla Russia. Soprattutto la seconda persona nel paese - "Il ministro degli Esteri della Bielorussia Vladimir Makei".
    E "tutti capiscono perfettamente" (tranne i presidenti ???), è chiaro il discorso.
    Quindi aprirà gli occhi a tutti, e proprio lì sono proprio "i funzionari bielorussi che hanno deciso di prendere il Maidan nel loro paese" da lui all'istante!

    Ma con la Russia il politologo non è riuscito ... Lavora anche come consigliere di Putin? Uno scatto così prezioso !!
  4. pischak Офлайн pischak
    pischak 12 August 2020 15: 27
    0
    Secondo me, l'errore di Rostislav Ishchenko è che non pensa (per quali ragioni?) I suoi pensieri corretti alla loro logica conclusione! strizzò l'occhio
    Considera ancora AGL una figura indipendente, non una decorazione "filo-russa", una copertura di burattini, un travestimento del suo ambiente filo-occidentale ("linfa silenziosa" sotto copertura, per i sussidi russi multimiliardari, tutti questi decenni hanno condotto una completa "preparazione pre-vendita" di RB per il ruolo di un altro Anti-Russia "- dopotutto, tutte le azioni e la retorica delle autorità bielorusse sono assolutamente in correlazione con questo" algoritmo di azioni ")?!
    Ma al Cremlino, alla fine del 2019, quando i "movimenti del corpo" anti-russi della Repubblica di Bielorussia hanno cessato di essere languidi, si sono comunque resi conto che "qualcosa non va" con la Bielorussia "alleata" e il suo "padre" e Vladimir Putin ha chiesto dettagli all'AGL sullo Stato dell'Unione, e che stupidamente è andato in rifiuto "sovrano" e non poteva, con la sua solita isteria per l '"ultimo alleato", ottenere un'ulteriore sponsorizzazione russa della "favolosa lukanomics"!
    E senza l '"aiuto russo al filorusso Lukashenko", le sue "azioni sono piovute" nella sua camarilla degli zapadoidi - il "cardinale grigio" Makei, Volens-Nolens, è stato costretto a fare il vypout dall' "ombra del presidente" in tutta la sua "gloria neolitvinica"!
    Quindi, c'è lo stesso "schema di lavoro" usato dai burattinai di Washington nell'Ucraina colonizzata anti-russa (o puoi ricordare il crollo dell'URSS praticamente con lo stesso "schema" di utilizzare "agenti di influenza" reclutati) - un sottoconsiglio di schiavi "prezik" e con lui un presentatore un consigliere-"sorvegliante" Dipartimento di Stato "autorizzato" (per esempio, il "terzo anno" giudeo-Mazepian Yushch e accanto a lui, la sua "moglie americana" Plague, "filo-russo" Judeo-Mazepa Yanyk e accanto a lui, sopra di lui, il "consigliere" americano tedesco, per così dire, "coda che scodinzola il cane" ...., .....).
    Pertanto, è triste e divertente sentire che l'AHL avrebbe potuto "ripulire l'ambiente circostante dai traditori" ?!
    Inoltre, lui stesso, caoticamente "agitandosi" nella sua natura russofoba "multi-vettore", si è trasformato da tempo in un traditore della maggioranza dei suoi concittadini ?!
    Dopotutto, lui, come Yanukovich Ucraina, ha prudentemente guidato la Repubblica di Bielorussia nella stessa schiavitù russa amerocoloniale europea, solo non alla maniera "Maidan", ma "con calma", cercando di evitare scontri sanguinosi della guerra civile e contrattare alcune preferenze personali ?!
    E proprio come Yanukovich, era "perso" su questo "sentiero" giudeo-Mazepa anti-popolare ??!
  5. Arkharov Офлайн Arkharov
    Arkharov (Grigory Arkharov) 12 August 2020 16: 47
    -2
    Ho sentito che il detto ora è popolare in Bielorussia: "Il fratello è alle porte".
  6. kriten Офлайн kriten
    kriten (Vladimir) 13 August 2020 12: 07
    0
    Tradiscono solo i propri. Ma Luca, regnando a lungo, non percepisce informazioni dove non ci sono lusinghe. Quello che usano i traditori. Diventando Giuda, riceverà un destino adeguato.
  7. Yuri 17 Офлайн Yuri 17
    Yuri 17 (Yury) 13 August 2020 14: 33
    0
    Il primo traditore è lo stesso Lukashenka. Vuole governare.
  8. Michael I Офлайн Michael I
    Michael I (Michele I) 14 August 2020 08: 23
    0
    O forse è colpa di Lukashenko per non aver creato un'economia normale in 25 anni, ma solo sperando in aiuti russi?