L'avidità di Lukashenka porterà al collasso dello Stato bielorusso


L'eccessiva sete di potere del presidente della Bielorussia Alexander Lukashenko porterà al collasso dello Stato bielorusso. Lo ha annunciato in onda sul canale YouTube "Voice of Pravda" l'ex deputato popolare della Verkhovna Rada dell'Ucraina della V convocazione, il fondatore del partito "Unione delle forze di sinistra", Vasily Volga.


Il politico ha commentato gli eventi in corso in Bielorussia e allo stesso tempo ha risposto alle domande dei telespettatori e degli abbonati. Secondo lui, Lukashenka si è talmente abituato alla sua posizione di guida del paese per un quarto di secolo che non vuole più separarsene. Il presidente ha subito una trasformazione ed è arrivato a credere nel ruolo del leader della nazione, trasformandosi in un dittatore, agitato per il potere e pronto a fare qualsiasi cosa per preservarlo.

La trasformazione lo ha reso così assetato di potere e scosso da perdere quel potere che sta commettendo un errore. L'avidità ha portato al fatto che non vede nessuno, come ammette lui stesso, il presidente, tranne se stesso o il suo Kolya (figlio - ndr).

- è sicuro.

Volga crede che il capo dello stato, che ha davvero un grande sostegno popolare, per qualche motivo abbia deciso di distruggere apertamente anche un accenno di democrazia. Ha infatti commesso un crimine e si è trasformato in un usurpatore, sia agli occhi dei suoi stessi cittadini che della comunità internazionale.

E questo errore ha portato al conto alla rovescia per le dimissioni di Lukashenka

- Ha spiegato.

Il politico ha precisato che due candidati alla presidenza sono stati arrestati su comando di Lukashenka. Inoltre, uno dei concorrenti era già stato registrato dal CEC, mentre l'altro lo avrebbe fatto. Ora il popolo bielorusso si trova di fronte a una scelta: sostenere le proteste contro Lukashenko e distruggere il proprio stato, oppure perdonare il presidente in carica per tutte le sue azioni.

Perché non puoi parlare in modo specifico: "Io sono che il popolo perdoni e dia poteri illimitati nello stato sociale monarchico, perché non puoi toccarlo, altrimenti sarà distrutto"

- Volga ha risposto a una delle domande.


Il politico ha riassunto che il crollo della Bielorussia sarà sulla coscienza di Lukashenka, quindi non può giustificarlo, capirlo e perdonarlo.
  • Foto utilizzate: http://president.gov.by
3 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. pischak Офлайн pischak
    pischak 15 August 2020 11: 02
    +4
    Bene, ora non solo tutti i tipi di scienziati politici, commentatori di Internet e giornalisti di Internet si fanno valere in piccolo e guadagnano tutti i tipi di denaro "su Lukashenka", cercando di analizzare e corteggiare lo sviluppo dell'attuale difficile situazione con le "elezioni bielorusse" e "maidan bianco" ?! strizzò l'occhio
    Ma anche tutti i tipi di politici (opportunisti - "dove c'è il vento, c'è fumo", "risuonando il vuoto" dai paesi post-sovietici richiesta ), facendo uso del "feed di notizie" gonfiato, "si dichiarano a gran voce (dando quasi" valutazioni, consigli e previsioni autorevoli ")" nei loro tentativi di "alzare il loro voto noioso" ?! wassat
    1. A.Lex Офлайн A.Lex
      A.Lex (Informazioni segrete) 15 August 2020 21: 18
      +1
      C'è una cosa del genere, squittio, c'è ...
  2. lavoratore dell'acciaio 15 August 2020 14: 52
    +2
    Non capisco una cosa, cosa vogliono le persone che sono scese in piazza? Lukashenka deve andare! Ed è tutto? E poi cosa? Vuoi delle mutandine di pizzo? Mi risulta che Grudinin avesse un programma. Industria, risorse naturali, tasse (tributo statunitense), istruzione, ecc. C'era una spiegazione su tutti i punti. L'opposizione non ha offerto nulla durante i dibattiti pre-elettorali! Si limitano a gridare: "Lukashenka va via! Lukashenka è un dittatore!" Questo è ciò che umanamente voglio sapere e capire. E se da concetti criminali? Per tale presentazione senza prove, come sarebbe trattata una simile opposizione?

    L'avidità di Lukashenka porterà al collasso

    È grazie a Lukashenko che la Bielorussia esiste ancora come stato. Se Lukashenka cede, come il Comitato di emergenza, allora ci sarà "la Libia e il destino di Gheddafi".