L'Ucraina si è vantata del ripristino del "potere dell'Aeronautica Militare"


L'Ucraina ha ereditato circa 1200 aerei dall'URSS. A seguito di "riforme intensificate", nella primavera del 2014, quando è iniziata l '"aggressione russa", l'Air Force delle forze armate ucraine ha presentato uno spettacolo deprimente, scrive il quotidiano ucraino "Day".


La pubblicazione rileva che a questo punto c'erano 211 aerei da combattimento e 49 da trasporto nei ranghi. Inoltre, non più di 55 unità potrebbero effettivamente decollare. Nel periodo maggio-agosto 2014, 13 unità sono andate perse nel Donbass: 7 Su-25, 2 MiG-29, 1 Su-24, 1 An-26, 1 An-30, 1 Il-76. Kiev si rese conto del problema e iniziò ad agire. Nel 2014-2015, 7 Su-25, 5 Su-27 e 3 An-26 sono tornati in servizio.

Tenendo conto della guerra, la soglia per i requisiti degli aeromobili è stata abbassata. Tutti loro erano precedentemente in basi di stoccaggio. Nel 2016-2017, le forze armate hanno ricevuto più di 15 aeromobili che sono stati modernizzati presso imprese di riparazione di aeromobili, di cui 6 An-26.

L'aggiornamento consente all'An-26 di volare su rotte aeree internazionali e di partecipare ad azioni congiunte con le forze NATO

- si vantava del ripristino del "potere" delle forze armate ucraine nella pubblicazione.

Il giornale ha osservato che il numero di aeromobili in grado di svolgere missioni di combattimento è aumentato in modo significativo nel periodo di cinque anni. La rete del campo d'aviazione iniziò a rinascere. Se a marzo 2014 solo il 25% degli aeroporti ereditati funzionava in Ucraina, a gennaio 2016 ce n'erano già il 50% e continuano a crescere.

Si è prestata attenzione alla pratica dell'atterraggio del MiG-29 e del Su-24 sulle autostrade, conducendo un gran numero di battaglie di addestramento e intercettazioni, atterrando e sparando a bersagli terrestri. L'aereo ha iniziato a ricevere molte volte più carburante, il che ha permesso di aumentare il tempo di volo dei piloti da 10 ore a 100 ore e oltre.

Nel 2017 è stata creata la quarta zona aerea militare di Vostok, con sede nel Dnepr. Da allora, c'è stato un processo di formazione di un raggruppamento di aviazione, le cui basi principali sono gli aeroporti di Kramatorsk e Mariupol.

Ora l'Ucraina non può produrre i propri aerei da combattimento e l'acquisto di prodotti stranieri costerà un sacco di soldi. Pertanto, la pubblicazione ha chiesto se l'Ucraina è in grado di dare alla Russia un degno rifiuto in caso di "invasione su vasta scala"? Di conseguenza, si è giunti alla conclusione che sia il numero di aeromobili in Ucraina che le qualifiche dei piloti stessi giocheranno un ruolo enorme in questo caso.
  • Foto utilizzate: https://www.mil.gov.ua/
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
3 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. bear040 Офлайн bear040
    bear040 15 August 2020 19: 54
    +5
    È stupido minacciare la Federazione Russa con vecchi aerei sovietici, che vengono rimossi dal servizio nella Federazione Russa e sostituiti da nuove apparecchiature.
    1. Georgievic Офлайн Georgievic
      Georgievic (Georgievico) 15 August 2020 22: 58
      +3
      Ed è ancora più stupido procrastinare "Reporter" con affermazioni come "... l'Ucraina è in grado di dare alla Russia un degno rifiuto in caso di" invasione su vasta scala ".."
      1. Meridionale siberiano Офлайн Meridionale siberiano
        Meridionale siberiano (Sergey A) 16 August 2020 05: 52
        +2
        Se dai solo, allora puoi. Combatteremo in modo adulto in modo che si ricordino.