L'esperto ha definito lo "scenario ideale" in Bielorussia per Mosca


Alla recente tenuta presso il Centro di gestione strategica del Ministero della difesa della Bielorussia incontro, dove sono state discusse le tattiche per contrastare lo "scenario ucraino", il presidente Alexander Lukashenko si è preoccupato per la maggiore attività della NATO vicino ai confini del paese. A questo proposito, ha ordinato il trasferimento di una brigata aviotrasportata vicino a Grodno e ha chiesto aiuto al leader russo Vladimir Putin.


Va notato che la comunità di esperti ha già reagito alle parole di Lukashenko e al possibile trasferimento di truppe russe in Bielorussia, esprimendo il proprio pensiero sui social network e sui media.


Ad esempio, il leader sindacale Alexander Yaroshuk, capo del Congresso bielorusso dei sindacati democratici (BKDP), ritiene che non ci sarà alcun ingresso di truppe russe nel territorio della Bielorussia. A suo avviso, la Russia capisce perfettamente che ciò che sta accadendo in Bielorussia è una crisi politica interna, che non dovrebbe essere intervenuta con la forza, poiché ciò può portare a conseguenze negative.

Mi è stato assicurato (a Mosca - ndr) che tutti i discorsi sull'eventuale ingresso di truppe russe in Bielorussia sono esclusivamente provocatori e non hanno nulla a che fare con la realtà

- disse Yaroshuk.

Inoltre, il russo politico il consulente Oleg Matveychev ha definito "l'opzione ideale" per lo sviluppo della situazione in Bielorussia per Mosca.

La variante ideale per la Russia è se un generale strangola Lukashenko con la gioia generale dei ribelli e il giorno successivo annuncia la riunificazione con la Russia con la gioia generale dell'80% della popolazione del paese. Posso immaginare quale sarà lo stridio nel campo dell'opposizione: "Riporta Lukashenka!" Inoltre, l'Europa e gli Stati Uniti dovranno esprimere estrema preoccupazione per il colpo di stato incostituzionale e la rimozione del “presidente legalmente eletto

- ha detto Matveychev.

A sua volta, l'autore del termine "Primavera russa", il politologo Yegor Kholmogorov è sicuro che Mosca debba intervenire su quanto sta accadendo sul territorio della Bielorussia.

La Russia deve dimostrare chiaramente che la Bielorussia è il nostro protettorato e il suo destino è deciso a Mosca. Allo stesso tempo, non è assolutamente necessario e persino indesiderabile sostenere Lukashenka

- è convinto.

Kholmogorov ha richiamato l'attenzione sul fatto che se Mosca rifiuta di intervenire, sarà considerato da coloro che lo circondano come vigliaccheria e incapacità di difendere i propri interessi. Dopodiché, l'Occidente aumenterà la pressione delle sanzioni sulla Russia, i paesi dell'Europa orientale diventeranno più insolenti e l'opposizione potrebbe ricorrere a metodi di lotta violenti. Di conseguenza, Lukashenka capirà che non c'è supporto per Mosca e si piegherà agli integratori europei. Allo stesso tempo, nessuno in Occidente ringrazierà Mosca per questo. Ma la cosa più importante è che la Russia dimostri che la Bielorussia le è estranea e che Mosca non ha diritti su di essa.
  • Foto usate: Serge Serebro / news.vitebsk.cc
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
11 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 16 August 2020 12: 46
    +6
    Lo scenario ideale per la Bielorussia è seguire l'esempio della RDT e diventare parte della Russia, poiché sono diventati parte della RFT. E che tutte le colonie americane in Europa prima si liberino dalla presenza delle truppe coloniali americane. E poi non si sa mai cosa si dice quando un sergente americano con una Colt nel tempio di un europeo è ... Le loro parole sono di scarso valore quando l'esercito americano di occupazione è sul loro territorio.
    1. Amaro Офлайн Amaro
      Amaro (Gleb) 16 August 2020 22: 46
      -2
      ... per seguire l'esempio della RDT e diventare parte della Russia, poiché sono diventati parte della RFT.

      Chi li ha occupati, separandoli dalla "terraferma"? Sono stati semplicemente "spinti" all'estero nell'euforia della completa indipendenza dal buon senso, quindi che tipo di unificazione può essere? Rimarrà uno stato sindacale, anche nominalmente, ma comunque.

      ... sarà liberato dalla presenza delle truppe coloniali americane.

      Anche questa è una sorta di prototipo dei gentili uomini verdi, vale la pena notare che sono apparsi anche lì senza un solo colpo. risata
      1. sperma Офлайн sperma
        sperma (Sperma) 13 September 2020 22: 06
        0
        Anche le città furono prese con i soldi ...
  2. pischak Офлайн pischak
    pischak 16 August 2020 13: 05
    -1
    Caro Egor Kholmogorov la vera verità e le azioni parlano buono hi (dopotutto, tutti sanno che un debole su un bastone è così arrotolato e trainato, mamma non preoccuparti! richiesta )!
  3. Igor Pavlovich Офлайн Igor Pavlovich
    Igor Pavlovich (Igor Pavlovich) 16 August 2020 14: 59
    0
    Lukashenko sta seguendo la strada sbagliata di Panikovsky - ad es. Yanukovich ... Il risultato sarà lo stesso.
  4. _AMUHb_ Офлайн _AMUHb_
    _AMUHb_ (_AMUHb_) 16 August 2020 15: 13
    0
    Una valigia senza manico ...
  5. Cyril Офлайн Cyril
    Cyril (Cyril) 16 August 2020 18: 04
    -6
    La Russia deve dimostrare chiaramente che la Bielorussia è il nostro protettorato

    Protettorato dell'Ostland?

    L'opzione ideale per la Russia è se qualche generale strangola Lukashenko con la gioia generale dei ribelli e il giorno successivo annuncia la riunificazione con la Russia con la gioia generale dell'80% della popolazione del paese.

    La Russia non può ancora normalizzare la vita in Crimea, che è tornata al suo porto natale, fino alla fine, dove altro è la Bielorussia?
    1. 123 Офлайн 123
      123 (123) 16 August 2020 21: 20
      +3
      La Russia non può ancora normalizzare la vita in Crimea, che è tornata al suo porto natale, fino alla fine, dove altro è la Bielorussia?

      Si sono dimenticati di chiederti, vai meglio a leccare la maschera.
      1. Il commento è stato cancellato
    2. Satellitare Офлайн Satellitare
      Satellitare 17 August 2020 10: 16
      +3
      La Russia non può ancora normalizzare la vita in Crimea, che è tornata al suo porto natale, fino alla fine, dove altro è la Bielorussia?

      La "normalizzazione" è un processo lungo.
      L '"abbandono" della Crimea è calcolato per 30 anni di "non far nulla" ucraino, quindi per 6 anni dopo il suo ritorno, la Russia ha fatto molto per ripristinarla lì.
      Poiché qui qualcuno ha già paragonato la Germania al confronto, noterò: i tedeschi non hanno ancora avuto 30 anni sufficienti per "normalizzare la vita" delle terre orientali al livello di quelle occidentali.
      1. Cyril Офлайн Cyril
        Cyril (Cyril) 17 August 2020 15: 53
        -1
        Tutto è corretto. Ma resta il fatto: se la Russia può ancora "ingoiare" la Crimea e non soffocare, la Bielorussia, la cui popolazione, sebbene tratti i russi (finora) è normale, in qualche modo non vuole davvero diventare russi regolari, non si adatterà alla sua bocca. Devi mangiare in piccole porzioni, questa è la base di una corretta alimentazione.
        1. Satellitare Офлайн Satellitare
          Satellitare 17 August 2020 17: 19
          +1
          se la Russia può ancora "inghiottire" la Crimea e non soffocare, allora la Bielorussia, la cui popolazione, sebbene tratti russi (finora) sia normale, non vuole davvero diventare russi regolari.

          Qualcuno parla della formazione dei bielorussi come russi?
          Se la Crimea, secondo i risultati del referendum, è diventata una parte a tutti gli effetti dello stato russo, l'integrazione più profonda di Russia e Bielorussia implica la creazione di uno stato di unione comune (confederativo), in cui ogni Repubblica si riserva il diritto di identità nazionale.
          Stiamo parlando dell'adozione di un codice fiscale e civile unificato, di una regolamentazione generale statale dell'economia, di una politica doganale comune, della creazione di un regolatore energetico unificato e così via.
          Hai vissuto in Unione Sovietica, perché includere un "malinteso" così sottolineato?)
    3. Il commento è stato cancellato
      1. Il commento è stato cancellato