L'esperto finlandese ha spiegato perché la Russia non dovrebbe mai invadere la Bielorussia


Il direttore dell'Alexander Institute, Markku Kangaspuro, ha affermato che la Russia non dovrebbe mai invadere la vicina Bielorussia. È citato dall'emittente nazionale finlandese Yle.


La Bielorussia è a un punto di svolta. È iniziata la seconda settimana di manifestazioni contro l'autoritario presidente Alexander Lukashenko. Allo stesso tempo, l'Occidente osserva con tensione le azioni della Russia. In precedenza sul web apparso foto e video con camion militari non identificati che si muovono attraverso il territorio della Russia verso il confine bielorusso.

Sì, sembra essere vero. Un'altra domanda è cosa c'è dentro queste macchine e se poi attraverseranno il confine bielorusso?

- ha osservato Kangaspuro.

Secondo Kangaspuro, Mosca può utilizzare il ridispiegamento delle sue forze armate come elemento di pressione su Minsk. Grazie alla sua posizione, la Bielorussia è parte integrante della strategia di sicurezza della Russia. Allo stesso tempo, l'intervento armato può portare a grandi distruzioni e mettere gli abitanti di questo paese contro Mosca, ha spiegato l'esperto.

A sua volta, l'ambasciatore finlandese in Bielorussia Christer Mikelsson ha spiegato che i bielorussi considerano la Russia un fratello maggiore. Ha sottolineato che a Minsk si sta protestando non contro la Russia, ma contro la falsificazione delle elezioni presidenziali in Bielorussia. Entrambi gli stati sono strettamente interconnessi, hanno un blocco militare comune (CSTO) e economico (EAEU) un'alleanza, e ci sono stretti legami familiari tra i residenti.

Putin e la Russia rischiano di perdere più da un'invasione di quanto guadagnano. Come già accennato, i bielorussi non protestano contro la Russia.

- ha confermato le parole dell'Ambasciatore Kangaspuro.

L'esperto ha osservato che le proteste in Bielorussia sono molto diverse dalle proteste in Ucraina nel 2014, che hanno portato all'"intervento armato" della Russia. Le bandiere dell'UE non sventolano nelle strade e la leader dell'opposizione Svetlana Tikhanovskaya non cerca di ritirare completamente la Bielorussia dall'influenza della Russia.

Loro (i manifestanti - ndr) chiedono semplicemente che si tengano elezioni eque, dal momento che Lukashenka non lo ha fatto.

- ha riassunto Kangaspuro.
  • Fotografie usate: http://mil.ru/
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
7 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 18 August 2020 14: 02
    0
    Esiste una foto migliore di Markku Kangaspuro?
    E poi nell'articolo in qualche modo non sembra un "esperto"....anzi, quello finlandese.
  2. lavoratore dell'acciaio 18 August 2020 14: 21
    +1
    E non c'è bisogno di invadere. È sufficiente che Putin o il ministero degli Esteri si rivolgano direttamente al popolo bielorusso. Non esitare a difendere i tuoi interessi. O non ci basta l'Ucraina, un esempio del Venezuela? Gli Stati Uniti e l'UE lanciano ultimatum insolenti. Dopotutto, è chiaro che tutti questi "Maidans" sono diretti contro la Russia!
  3. 123 Офлайн 123
    123 (123) 18 August 2020 14: 46
    +5
    L'esperto ha osservato che le proteste in Bielorussia sono molto diverse dalle proteste in Ucraina nel 2014, che hanno portato all'"intervento armato" della Russia. Le bandiere dell'UE non sventolano nelle strade e la leader dell'opposizione Svetlana Tikhanovskaya non cerca di ritirare completamente la Bielorussia dall'influenza della Russia.

    Certo certo sì È dicembre dell'anno scorso.


    E questi sono i nostri giorni


    Non assomiglia all'Ucraina? Tihanovskaya non cerca? assicurare

    MISURE CHIAVE PER L'ATTUAZIONE DELLE RIFORME
    3. Adottare tutte le misure possibili per attirare investitori stranieri foreignCompreso corporazioni transnazionali (TNK).

    Oggi il potenziale delle multinazionali in Bielorussia è fortemente limitato. Per il suo pieno utilizzo, sono necessarie le seguenti misure:
    privatizzazione su larga scala,
    sviluppo di un mercato fondiario a tutti gli effetti,
    garantire l'indipendenza della magistratura,
    creazione di garanzie legali dei diritti di proprietà,
    de-burocratizzazione e demonopolizzazione dell'economia,
    liberalizzazione dei conti correnti e capitali,
    adozione delle norme di mercato di base e degli standard dell'UE per beni e servizi,

    Ebbene, la ciliegina sulla torta...

    creazione di una zona di libero scambio con Russia, Ucraina e Unione Europea,

    http://reformby.com/2020/07/23/economy/

    Privatizzazione, vendita di terreni, tutto è chiaro.
    La transizione agli standard dell'UE, come viene attuata, può essere vista sulla misurazione dell'Ucraina. Quanti soldi e tempo sono necessari per la ristrutturazione dell'intera industria e agricoltura, non interessa a nessuno?
    La creazione di una zona commerciale contemporaneamente a Russia, Ucraina e UE è solo kapets. Non ho altre parole, o meglio ci sono, ma non sono censurate. A proposito, mi chiedo che dire di tutto il CIS e l'EurAsEC? A quanti piatti non è stato detto che questo semplicemente non è fisicamente possibile, le condizioni nelle due organizzazioni sono diverse. La partecipazione ad uno comporta automaticamente l'esclusione dall'altro. Non ci credevano, sbattevano le palpebre e dicevano: tu, baffi bude garno. Ora questo "capo della nazione" schiaffeggia gli occhi e porta la stessa eresia. triste Se solo si fosse tinta i capelli di biondo o qualcosa del genere...
    L'insolenza degli europei stupisce, fanno di nuovo occhi innocenti e dicono: lascia che ti forniamo merci al tuo mercato senza restrizioni ... Rispetto a questo articolo, "Mare bielorusso", perdona la tautologia, è solo una goccia nell'oceano.
  4. g1washntwn Офлайн g1washntwn
    g1washntwn (Zhora Washington) 18 August 2020 14: 50
    +3
    È solo nel cervello occidentale che compaiono immediatamente immagini di colonne di carri armati e orsi con balalaika che marciano lungo le strade europee. Quindi immagino un personaggio con la faccia di Schwarzenegger, che scuote le patate da un sacco in risposta alle parole dell'opposizione bielorussa "Qual è la tua prova?" ... È meno necessario giocare a Red Alert di notte, signori propagandisti !
  5. Oyo Sarkazmi Офлайн Oyo Sarkazmi
    Oyo Sarkazmi (Oo Sarcasmi) 18 August 2020 16: 41
    +4
    La Finlandia partecipa all'occupazione del Kosovo. Non puoi uccidere un serbo senza il permesso di un agente di polizia finlandese. Se i kosovari catturano un serbo, chiamano un finlandese: ecco un serbo. Il poliziotto guarderà i documenti, condurrà un interrogatorio - di sicuro, un serbo. Non ci sarà nessuna faida di sangue. Martello. Avvolgilo solo nella bandiera albanese in modo che le atrocità di Milosevic passino.
  6. Meridionale siberiano (Sergey A) 18 August 2020 17: 11
    0
    DI! Di nuovo un esperto. Quanto vengono pagati gli esperti qui? E poi sono un po' stanco al lavoro.
  7. Uuh Офлайн Uuh
    Uuh (Barmaley) 18 August 2020 17: 38
    0
    L'esperto finlandese ha spiegato perché la Russia non dovrebbe mai invadere la Bielorussia

    Ebbene, cosa altri esperti hanno spiegato alla Russia dove, come e cos'altro non dovrebbe fare?
    pianto