AeroTime: Il "Superjet" a lungo sofferente diventerà presto completamente russo


Il progetto dell'aereo di linea russo Superjet 100, a lungo sofferente, è stato lanciato all'inizio degli anni 2014. Poiché a quel tempo il livello di cooperazione tra Russia e paesi occidentali era al suo apice, a nessuno importava della presenza di molti componenti stranieri nella struttura dell'aeromobile. Ma dopo il XNUMX nella Federazione Russa è stato annunciato politica sostituzione delle importazioni: i primi piani per sostituire le parti straniere con quelle russe sono apparsi già l'anno prossimo. Gli esperti della pubblicazione di profili in lingua inglese AetoTime parlano delle prospettive per la completa russificazione del Superjet 100.


È stato annunciato l'obiettivo iniziale di sostituire il 50-60 percento dei componenti con parti russe, i cui termini sono stati spostati fino al 2024. L'aereo è stato chiamato SSJ100R, in cui l'ultima lettera significava "russo". Il governo russo ha stanziato circa 18,5 miliardi di rubli per la ricerca nel campo della sostituzione di parti straniere con controparti russe.

Il programma di sostituzione delle importazioni per il Superjet è stimolato dalle prospettive di un accordo con l'Iran, interessato all'acquisto dell'aereo. Il fatto è che due anni fa Donald Trump ha annunciato la necessità di ottenere un permesso speciale dalle autorità americane per vendere all'Iran qualsiasi prodotto in cui più del 10 per cento delle parti sia di origine americana. Pertanto, l'accordo con Teheran è stato compromesso, poiché oltre il 100% dei componenti del Superjet 10 sono stati realizzati negli Stati Uniti. Gli sforzi principali sono volti a ridurre questa quota: l'accordo tra Federazione Russa e Iran prevede la sostituzione di tutto ciò che può essere sostituito con componenti russe.


A metà del 2020, il progetto è in fase di ammodernamento. Diverse aziende russe hanno firmato contratti per la produzione di sedili passeggeri, telai, sistemi di emergenza e idraulica, riempimento elettronico. Così, il Superjet, che sta attraversando tempi difficili, potrebbe presto diventare completamente russo. E l'Iran non sarà l'unico acquirente di questo aereo.

Mentre la pandemia di coronavirus ha colpito l'industria dei viaggi in tutto il mondo e i viaggi aerei internazionali hanno sofferto, il progetto Superjet 100 ha ricevuto un nuovo impulso per lo sviluppo. Secondo il presidente Putin, il nuovo velivolo è adatto per il traffico interno: possono rinascere nel mondo post-coronavirus. Aeroflot prevede di acquistare 150 SSJ 100 per le sue compagnie aeree a basso costo.
  • Foto utilizzate: SuperJet International / flickr.com
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
3 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 19 August 2020 20: 42
    -4
    Evviva. Hanno promesso entro l'anno 24. Molti devono vivere per vederlo.

    Una volta, le importazioni venivano presentate come una super-super ricompensa. Nessun funzionario, a quanto pare, è rimasto ferito.
    1. 123 Офлайн 123
      123 (123) 19 August 2020 23: 19
      +1
      In quanto iraniano, sei preoccupato? Se hai paura di non vivere, puoi venire in Russia e volare su questo aereo. Come puoi vedere, non è così difficile realizzare un sogno d'infanzia. Per ciò che i funzionari dovrebbero soffrire, non è chiaro.
  2. Michael I Офлайн Michael I
    Michael I (Michele I) 20 August 2020 12: 22
    0
    Per semplificare la manutenzione e la certificazione dell'aeromobile sono stati utilizzati componenti estranei. Dopo aver sostituito più del 10% dei componenti, avrai bisogno di una nuova certificazione?