Quali armi russe potrebbero apparire in Iran nel prossimo futuro


A metà agosto 2020, il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite ha respinto una bozza di risoluzione degli Stati Uniti per estendere l'embargo sulle armi contro l'Iran per 13 anni. L'embargo, secondo l'"accordo nucleare" (JCPOA - Joint Comprehensive Plan of Action), approvato nel 2015, terminerà il 18 ottobre 2020.


Va notato che su 15 membri del Consiglio di sicurezza dell'ONU (5 permanenti e 10 non permanenti), solo gli Stati Uniti e la Repubblica Dominicana hanno sostenuto la risoluzione. Russia e Cina si sono espresse contro. I restanti 11 paesi si sono astenuti complessivamente.

Così, presto apparirà sul pianeta un mercato molto ampio per la vendita di armi, estremamente importante durante la crisi economica internazionale causata dalla pandemia di COVID-19. Allo stesso tempo, le attività dei paesi europei nel mercato iraniano saranno estremamente difficili a causa delle sanzioni unilaterali americane, che Washington ha imposto in anticipo nel 2018. Pertanto, i principali fornitori di armi all'Iran, senza dubbio, saranno Russia e Cina, che sono già sotto la pressione delle sanzioni statunitensi.

In ogni caso, nel prossimo futuro, Teheran avrà un gran numero di varie armi russe, poiché le forze armate iraniane hanno un serio bisogno di riarmo. Anche in quei segmenti in cui l'Iran produce le proprie controparti, i suoi prodotti non sono in concorrenza con i campioni russi per ovvie ragioni.

Teheran deve sostituire quasi tutto. Più di 300 caccia, circa 120 aerei da trasporto, circa 1000 carri armati, sottomarini e navi di superficie, elicotteri, difesa aerea, artiglieria varia, BMP, veicoli corazzati da combattimento e persino camion. Le forze armate iraniane hanno un grande disguido e nel corso degli anni un'enorme quantità di cose moralmente e fisicamente obsolete attrezzatura.

C'è un'alta probabilità che l'Iran voglia acquistare dalla Russia più di 100 caccia Su-30SM e 1000 carri armati T-90, oltre a modernizzare i bombardieri Su-24MK, i caccia MiG-29 e gli MBT T-72S. Progetto 636 Sottomarini diesel-elettrici a basso rumore Varshavyanka e nuove fregate, sistemi di difesa aerea e addestratori da combattimento Yak-130, elicotteri Mi-8 e Mi-17, sistemi missilistici mobili costieri Bastion con missili anti-nave Yakhont saranno sicuramente utili per Teheran e altre armi.

Il mercato iraniano è molto promettente, quindi la Russia ha la possibilità di guadagnare bene e sostenere la sua l'economia... Ma tutto poggerà sulle capacità finanziarie di Teheran.
  • Foto utilizzate: Konstantin Tyurpeko / wikimedia.org
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
36 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Oyo Sarkazmi Офлайн Oyo Sarkazmi
    Oyo Sarkazmi (Oo Sarcasmi) 20 August 2020 13: 16
    0
    L'unica domanda è: l'Iran avrà abbastanza soldi? I dollari non si onorano, gli euro non si ricevono...
    1. Bakht Офлайн Bakht
      Bakht (Bakhtiyar) 20 August 2020 13: 47
      +5
      Petrolio a prezzi da dumping. Quindi, molto probabilmente, la Cina sarà il venditore. Ha ricevuto sanzioni statunitensi di circa il 50%. risata
      Se questo è il caso, il prezzo del petrolio non aumenterà per molto tempo. Se il prezzo rimane al livello di 45-50 dollari, la Russia difficilmente resisterà, ma resisterà. La Cina è generalmente nel cioccolato (l'olio costa poco). I produttori di scisto dell'America e dei Saud avranno la peggio. Quindi, a lungo termine, questo porterà a una tensione ancora maggiore negli affari del Medio Oriente. E anche nel mondo. Le guerre commerciali USA-Cina continueranno, mentre la Russia rimarrà sotto sanzioni.
      I risultati della votazione stanno diventando chiari. 11 paesi che si sono astenuti, questo secondo il principio "sia vogliono che iniettano". Vorrei avere petrolio a buon mercato e ho paura di cadere sotto le sanzioni statunitensi. In questo senso, Russia e Cina non hanno nulla da perdere. Il fucile sanzionato ha già sparato. Gli stessi americani non rischiano di imporre sanzioni globali. Nessun rischio in questa fase. Quello che accadrà dopo è una questione oscura.
      1. Natan Bruk Офлайн Natan Bruk
        Natan Bruk (Natan Bruk) 21 August 2020 18: 02
        -3
        Sì, l'America è solo il minimo. Il bilancio degli Stati Uniti, a differenza della Russia, ad esempio, non è costruito su petrolio e gas e la sua quota è scarsa. Quindi, gli Stati Uniti non lo sopporteranno "a fatica", ma generalmente senza particolari problemi. E le società di scisto sono coperte lì, in caso di fallimento non accadrà nulla di terribile. E aprire e chiudere i pozzi di scisto è abbastanza semplice. Non appena il punto di redditività passa (e diminuisce inesorabilmente con lo sviluppo delle tecnologie), il pozzo si riapre molto velocemente. Bene, oltre allo scisto, c'è anche molto petrolio normale.
        1. Bakht Офлайн Bakht
          Bakht (Bakhtiyar) 21 August 2020 19: 02
          +3
          L'America è solo il massimo.
          Abbiamo già parlato di shale e hedging. Non ha senso ripetere. Interessante anche il bilancio. Anche a prezzi di $ 30, il PIL della Russia non è diminuito del 25-30%.
          Devi sapere di questo...
          1. Natan Bruk Офлайн Natan Bruk
            Natan Bruk (Natan Bruk) 21 August 2020 19: 18
            -2
            Quindi, cos'è esattamente "soprattutto" se la quota di petrolio e gas nel bilancio è scarsa? Anche la Russia, ovviamente, non andrà in bancarotta, ma il calo del tenore di vita si farà sentire (in linea di principio, già) incomparabilmente più forte che negli Stati Uniti.
            1. Bakht Офлайн Bakht
              Bakht (Bakhtiyar) 21 August 2020 20: 08
              +3
              Allora perché il PIL degli Stati Uniti è sceso così tanto? Più che in Russia... E il numero dei disoccupati è balzato dal 5 al 25%. Per qualche ragione, in Russia non è stato osservato un tale aumento della disoccupazione. È strano. C'è stato un calo del 35% della domanda dei consumatori anche in Russia?

              La spesa dei consumatori americani nel secondo trimestre del 2020 è diminuita del 34,6% su base annua.

              https://www.rbc.ru/economics/30/07/2020/5f22bc5d9a79475c618f3376

              Sono stanco di spiegare che calcolare il PIL per determinare la redditività di un'economia non ha molta importanza.
              A prezzi bassi, i produttori di scisto moriranno. E nessuna quantità di copertura aiuterà. Qualcuno deve comunque pagare per i vasi rotti. Strana logica. Hai ingrossato miliardi di dollari, sei fallito e nessuno si è fatto male? Miracoli e niente di più.
              ------
              La domanda si pone in modo un po' diverso. Non sono interessato all'economia statunitense in questo articolo. Mi chiedo chi riarmarà l'esercito iraniano? L'Iran è fortemente legato ai sistemi d'arma cinesi. Difesa aerea, complessi antinave, guerra elettronica. Secondo alcuni rapporti, un paio di migliaia di specialisti militari cinesi sono già in Iran. Quindi l'Iran venderà petrolio alla Cina a prezzi di dumping. Tutto questo petrolio esce dalla circolazione del dollaro. Gli stati non possono permetterselo. Pertanto, la semplice conclusione è che le guerre commerciali e le sanzioni persisteranno. Così come le tensioni in Medio Oriente.
              Perché trascinare la Russia qui non mi è del tutto chiaro. Per quanto riguarda lo scisto bituminoso, lo vedremo nei prossimi sei mesi o un anno. Non credo nella sua seconda incarnazione. Lo faranno, ovviamente. Ma non così zelante...
              1. Raccoglitore Офлайн Raccoglitore
                Raccoglitore (Myron) 21 August 2020 21: 04
                -2
                Citazione: Bakht
                Mi chiedo chi riarmarà l'esercito iraniano?

                Chiunque sia impegnato in questo affare - Cina o Russia, i persiani dovranno ancora perdere nella prossima guerra. Quindi i futuri fornitori non dovrebbero prestare armi agli ayatollah - c'è un'alta probabilità che non ci sarà nessuno per ripagare i debiti ...
                1. Bakht Офлайн Bakht
                  Bakht (Bakhtiyar) 22 August 2020 07: 35
                  +3
                  i Persiani devono ancora perdere nella prossima guerra

                  Non ovvio. In realtà penso che i persiani non perderanno. O, più probabilmente, non vinceranno gli americani.
                  1. Raccoglitore Офлайн Raccoglitore
                    Raccoglitore (Myron) 22 August 2020 15: 16
                    -2
                    Dipende da cosa si considera una vittoria. Gli americani sicuramente non annetteranno l'Iran ai territori d'oltremare degli Stati Uniti. Ma il fatto che il potere degli ayatollah finirà, come è successo con il regime di Saddam Hussein in Iraq, è del tutto possibile. In questo caso, questo risultato potrebbe essere definito una vittoria ...
                    1. Bakht Офлайн Bakht
                      Bakht (Bakhtiyar) 22 August 2020 15: 30
                      +3
                      Ne dubito. Il potere dell'Ayatollah non si basa sulla violenza. Certo, il fanatismo religioso non va bene e non mi suscita simpatia. Ma la religione in Iran ha radici forti. Quasi come in Arabia Saudita. Solo un concetto leggermente diverso (sciiti invece di sunniti). Al momento, non ci sono ragioni per un cambio di potere. E i persiani non accetteranno di diventare una colonia d'America.
                      È improbabile che gli Stati Uniti brillino in Iran. Lo scià era già lì. E non c'è ancora ritorno a questo.
                      -----
                      Se assumiamo che gli Stati Uniti stiano pompando (rubando) petrolio iracheno, allora questa può essere considerata una vittoria. Poi bisogna ammettere che l'obiettivo degli Stati Uniti è il libero accesso alle risorse energetiche iraniane. Ma per quanto riguarda i "diritti umani"? Bello lo schermo, ma non funziona più.
                      -----
                      L'Iran ha già provato a realizzare una rivoluzione colorata. Nel 2009. Non ha funzionato. Mi piace la canzone e il video è bellissimo. I volti sono belli.

                      1. Raccoglitore Офлайн Raccoglitore
                        Raccoglitore (Myron) 22 August 2020 16: 10
                        -1
                        Cosa c'entra la canzone dei partigiani italiani con l'Iran? E le facce sono davvero carine (tranne Ahmadinejad negativo. ). Per quanto riguarda la stabilità del regime dell'Ayatollah, allora tutto è molto problematico: a differenza della SA, l'Iran è un paese molto eterogeneo in termini di composizione etnica e un'amicizia speciale tra rappresentanti di diversi paesi. i gruppi etnici non sono osservati lì. Inoltre, la difficile situazione economica in Iran non contribuisce in alcun modo alla stabilità del governo; i cittadini più anziani ricordano ancora i tempi dello Scià, quando gli iraniani vivevano molto più prosperi di adesso. E, naturalmente, i fallimenti in una guerra contro un nemico dotato di sistemi d'arma più avanzati portano inevitabilmente all'insoddisfazione per il governo esistente. E in termini di confronto militare con gli Stati Uniti e/o con Israele, gli iraniani non possono contare sulle vittorie, lo capiscono molto chiaramente, e quindi non osano rispondere agli attacchi israeliani alle strutture iraniane sul territorio del primo. Siria.
                      2. Bakht Офлайн Bakht
                        Bakht (Bakhtiyar) 22 August 2020 16: 30
                        +3
                        Nessuno combatterà così. Tutti minacciano dalle loro tane. Sulla stabilità del potere. Non sono certo un profeta. Inoltre, nel 1981 non poteva immaginare che l'Unione sarebbe crollata nel 1991. Ma al momento, il governo iraniano è stabile e... sta modernizzando l'esercito. Non c'è, ovviamente, alcuna possibilità contro gli Stati Uniti. Ma ci sono sfumature.
                        Per portare l'Iraq al denominatore, gli Stati Uniti hanno dovuto creare un gruppo di coalizione e prepararsi per quasi sei mesi. Ora non ci sono tali opportunità. Puoi bombardare qualsiasi cosa. Ma questo non è certo il risultato che Washington brama. Quindi non dovrebbe esserci una grande guerra. Ma l'Iran sta creando missili (tecnologia cinese) e questo già innervosisce i vicini. Come è iniziato e di chi è la colpa è troppo tardi per dirlo.
                        Quindi ogni movimento è teso. Né la Corea né l'Iran si limiteranno a "preoccupazione" e "indignazione". Onestamente, torneranno indietro. E poi inizierà il porridge.
                      3. Il commento è stato cancellato
                      4. Raccoglitore Офлайн Raccoglitore
                        Raccoglitore (Myron) 22 August 2020 22: 11
                        -1
                        Nel 1981, probabilmente, nessuno avrebbe potuto immaginare che l'URSS sarebbe crollata in dieci anni...

                        Citazione: Bakht
                        Onestamente, torneranno indietro.

                        L'importante è non farsi fottere prima, è questa paura che crea tensione nella regione.
          2. Natan Bruk Офлайн Natan Bruk
            Natan Bruk (Natan Bruk) 21 August 2020 22: 44
            -1
            E non parlo di armi, ma di economia. Per cominciare, vale la pena confrontare le cifre del PIL degli Stati Uniti e della Russia. Ed è il PIL che parla della vitalità dell'economia. Mentre quello grasso si asciuga, quello magro muore. E da quanto tempo i prezzi del petrolio sono costantemente bassi: perché i produttori di scisto non muoiono? E il fatto è che il costo dello scisto bituminoso è in costante diminuzione a causa delle nuove tecnologie e l'industria dello scisto bituminoso è una cosa molto flessibile: può essere facilmente chiusa e aperta. Quindi la "morte dello scisto" non è altro che i sogni rosei di Gazprom e Rosneft.
            1. Bakht Офлайн Bakht
              Bakht (Bakhtiyar) 22 August 2020 07: 32
              +3
              È meglio non parlare di ardesia. Questo metodo è per il caso più estremo. Durante l'intera esistenza della rivoluzione dello scisto, non ha mai nemmeno raggiunto l'autosufficienza. Hai un'idea troppo rosea di questo settore. Ci sono perdite continue.
              Secondo la tua logica, "da quanto tempo i prezzi del petrolio sono stabilmente bassi - perché l'economia russa" non si romperà "in alcun modo?
              La morte dello shale è una mia opinione personale, che non dipende in alcun modo dai sogni di Gazprom.
              1. Natan Bruk Офлайн Natan Bruk
                Natan Bruk (Natan Bruk) 23 August 2020 00: 41
                -1
                Questo è esattamente ciò che è meglio di no. Gazprom si è già disonorata con il suo ridicolo e affermando che lo scisto bituminoso è una truffa, ecc. Lo shale lavora al limite dell'autosufficienza e c'è ancora profitto, anche se il profitto è piccolo. Non appena questa sbarra è passata, si chiudono, poi si riaprono con la stessa facilità. Questi non sono depositi pesanti siberiani. E sì, il costo è in costante diminuzione a causa dell'introduzione di nuove tecnologie. Una volta hanno gridato che lo scisto è dannoso per l'ambiente, molto costoso rispetto al petrolio e al gas tradizionali. Oggi esiste già una tecnologia a impulsi elettrici, la produzione è di ordini di grandezza più rispettosa dell'ambiente e il costo è diminuito di quasi 2 volte. E la tua opinione è contraria all'opinione della maggioranza degli economisti (non russi). E l'economia russa, ovviamente, non si romperà così rapidamente. C'è un costante calo del tenore di vita, il sequestro di alcune voci di bilancio, e l'uscita. In linea di principio, generalmente puoi vivere come nella RPDC, come si suol dire, e le persone vivono in prigione. La domanda è quanto sarà possibile abbassare il tenore di vita e stringere le viti a un'esplosione sociale. Tuttavia, la Russia non è la RPDC, e nessun Rosgvardia può scoppiare alla fine, e nessun HSP aiuterà.
                1. Bakht Офлайн Bakht
                  Bakht (Bakhtiyar) 23 August 2020 08: 04
                  +2
                  Nessuno ha mai detto che l'ardesia è una truffa. Dissero che era economicamente non redditizio. La formazione Bazhenov è in fase di sviluppo in Russia. Ma finora in scarse quantità. Perché non è ancora redditizio.
                  La mia opinione è supportata dalla rovina delle società di scisto negli Stati Uniti e non dall'opinione degli economisti russi. E lo scisto bituminoso è davvero mortale per l'ambiente. Non secondo gli scienziati russi, ma secondo i legislatori europei. In Europa, la produzione di olio di scisto è vietata dalla legge in molti paesi. La riduzione dei costi non ha ancora raggiunto il livello di redditività. La previsione dell'Agenzia per l'energia degli Stati Uniti prevede che il prezzo del petrolio sarà di 40-45 dollari al barile, ma non è ancora previsto un aumento della produzione di olio di scisto. C'era un po' di eccitazione in estate. Ma non è collegato ai motivi che hai citato. E con il fatto che i produttori di scisto hanno ricevuto sostegno dall'accordo OPEC +.
                  -----
                  Lo ripeterò ancora una volta. Fin dall'infanzia ho sentito le parole "fratturazione idraulica", PVA, "riparazioni sotterranee". Cioè, dagli anni '60. Questo è stato fatto da mio padre e ha una dozzina di certificati di copyright sulla fratturazione idraulica. Non c'è nulla di fondamentalmente nuovo qui. C'è uno sviluppo della tecnologia e della tecnologia. Ed è sempre stata vista come una misura temporanea. Oggi, la produzione di olio di scisto è dannosa per l'ambiente e va in pareggio a un prezzo di 50-60 dollari al barile.
                  ------
                  Per quanto tempo puoi vivere con condizioni di vita in deterioramento? Lungo. Ma a condizione che i gestori sostengano gli stessi costi e non viaggino su business jet. L'intera storia dell'umanità dice che le persone accettano di sopportare le difficoltà, ma non accettano di sopportare i dettami. Le persone non accettano di inginocchiarsi davanti all'Occidente e accettare le loro condizioni.
                  1. Natan Bruk Офлайн Natan Bruk
                    Natan Bruk (Natan Bruk) 23 August 2020 09: 11
                    -1
                    Le tue informazioni sullo scisto bituminoso e sui suoi effetti dannosi sull'ambiente sono molto obsolete. Oggi non sono gli anni '60 e oggi negli Stati Uniti lo scisto bituminoso viene sviluppato utilizzando la tecnologia degli impulsi elettrici, che, come già accennato, è molto più rispettosa dell'ambiente. A proposito, anche il solito metodo di estrazione mineraria non è particolarmente utile per l'ambiente. E per quanto riguarda il rimborso: oggi è già, immagina, sotto i $ 40. Ancora grazie alle nuove tecnologie. E il fatto che lo scisto sia una truffa è stato detto personalmente dal signor Miller. E cosa significa “inginocchiarsi davanti all'Occidente”? Le normali relazioni con i paesi occidentali sono in ginocchio? E che tipo di condizioni disastrose impone l'Occidente? O forse per te l'esempio della RPDC con la sua "indipendenza" e la vita in un paese carcerario e l'estorsione regolare di aiuti umanitari dallo stesso Occidente.
                  2. Bakht Офлайн Bakht
                    Bakht (Bakhtiyar) 23 August 2020 09: 20
                    +2
                    So che la tua relazione attuale è "normale". Per me, no. Non esiste una relazione "normale". Ci sono dettami e richieste. La Russia non estorce nulla all'Occidente e non vuole nulla. Vuole un rapporto paritario. Questo è esattamente ciò che l'Occidente non darà. Questa non è più economia, ma politica.
                    Prima hai parlato della tecnologia a impulsi elettrici. Non lo vedo ancora. Le statistiche (americane) parlano di perforazione convenzionale. E poi la tecnologia a impulsi elettrici non è più economica della perforazione standard.
                    Sapevo che avresti scritto di informazioni obsolete degli anni '60. Ne ho sentito parlare dagli anni '60. E le mie informazioni non sono ancora obsolete.
                    Sono tutti testi. Sto aspettando numeri e link specifici. Non parole vuote. E perché hai deciso che le tue fonti sono più competenti delle mie? Ti ho dato il parere dello SPECIALISTA. Vuoi un parere su Wall Street? Posso darti il ​​parere delle banche. E ciò che sta accadendo ora nell'industria dello scisto statunitense. Lo sai che le banche non si aspettano più di riavere i loro prestiti? Così chiamata la tua copertura preferita. E si stanno preparando a cancellare i debiti irrecuperabili. A spese di chi è il banchetto?
              2. Bakht Офлайн Bakht
                Bakht (Bakhtiyar) 23 August 2020 08: 13
                +2
                Stai affermando che l'olio di scisto è redditizio. Lascia che sia insignificante, ma redditizio. Sarai così gentile da fornirmi un link a tali dati. Solo per convincermi. Intanto ti faccio una citazione:

                Daniel Yorgin, Vicepresidente, IHS Markit prevede che la produzione di petrolio degli Stati Uniti raggiungerà il minimo di nove milioni di barili al giorno la prossima estate. Dopodiché, forse, comincerà a salire e a raggiungere gli 11 milioni.

                "Nel febbraio 2020, abbiamo visto un picco di scisto", afferma Yorjin.
                Sia lui che altri esperti avvertire che anche se l'industria si riprende, è improbabile che la crescita corrisponda al boom selvaggio degli ultimi anni, in gran parte perché "Il rapporto del settore con Wall Street si è deteriorato dopo anni di scarsa redditività".

                Nell'ultimo decennio, i principali produttori statunitensi hanno investito un totale di $ 1,18 trilioni, principalmente in progetti di scisto bituminoso. I costi non sono stati ripagati, i soldi non sono tornati agli investitori (anche parlare di profitto è in qualche modo indecente). Collettivamente, hanno ricevuto solo $ 819 млрд dalle loro operazioni petrolifere.

                Questi non sono economisti russi? E dov'è la redditività qui?
                1. Natan Bruk Офлайн Natan Bruk
                  Natan Bruk (Natan Bruk) 23 August 2020 08: 57
                  -1
                  Posso darti molte analisi diametralmente opposte, e da fonti molto più autorevoli. Volere?
                2. Bakht Офлайн Bakht
                  Bakht (Bakhtiyar) 23 August 2020 09: 02
                  +1
                  Ho detto quello che voglio. Aspettando
  • lavoratore dell'acciaio 20 August 2020 18: 04
    -1
    Joy è già piena di pantaloni. E il fatto che la stessa Russia abbia sostenuto queste sanzioni non è nulla? Loro stessi, di punto in bianco, creano problemi e poi si rallegrano che si risolva da solo. Credo che ora, al contrario, l'Iran abbia bisogno di aiuto con armi nucleari o con armi avanzate. La Corea del Nord ha messo rapidamente questi "cavalli" nella stalla, e l'Iran è peggio?
    1. Vladimir Tuzakov Офлайн Vladimir Tuzakov
      Vladimir Tuzakov (Vladimir Tuzakov) 20 August 2020 21: 11
      -1
      Le armi nucleari non saranno fornite all'Iran in nessun momento, perché potrebbe rivelarsi che ce ne pentiremo molto (non ci sono amici eterni, solo interessi). Fornire armi convenzionali ovunque, anche a credito, perché l'Iran è un vicino per sempre e le armi diventano obsolete in vent'anni... Oggi l'Iran è un alleato situazionale, come la Turchia, quindi agire insieme. Solo il governo russo tradisce l'Iran a favore di Israele, che ha sempre agito insieme agli Stati Uniti contro la Russia...
      1. Natan Bruk Офлайн Natan Bruk
        Natan Bruk (Natan Bruk) 21 August 2020 18: 17
        -1
        Questo è quando Israele ha agito insieme agli Stati Uniti contro la Russia? A meno che nella tua realtà parallela. Nel 1967 e soprattutto nel 1973, sì, gli "uomini verdi" sovietici l'hanno capito, se lo meritavano: sono venuti per aiutare i nostri nemici a distruggerci, cosa volevi. E se vuoi sostenere i fottuti ayatollah e il loro regime islamofascista, beh, vai avanti. Se non ti interessa la reputazione delle armi sovietiche, verranno distrutte se necessario.
        1. Vladimir Tuzakov Офлайн Vladimir Tuzakov
          Vladimir Tuzakov (Vladimir Tuzakov) 21 August 2020 19: 16
          +1
          Israele ha armato la Georgia, l'Ucraina contro la Federazione Russa e altri .. non c'è bisogno di mentire sfacciatamente in ebraico, perché finirà molto male ...
          1. Natan Bruk Офлайн Natan Bruk
            Natan Bruk (Natan Bruk) 21 August 2020 22: 34
            -2
            Non mentire sfacciatamente in russo. Chi ha armato gli arabi contro Israele dagli anni '50? E continua ad armarsi adesso? Per quanto riguarda "molto male", dipende da chi. Nel 1973 il grande "ha preso parte alla guerra dello Yom Kippur, e per chi è finita molto male lì? Inoltre, a differenza degli arabi, gli americani non hanno combattuto per Israele.
        2. Raccoglitore Офлайн Raccoglitore
          Raccoglitore (Myron) 21 August 2020 20: 56
          -1
          Citazione: Natan Bruk
          sarà distrutto.

          Qualcosa verrà distrutto e qualcosa finirà nei magazzini dei trofei israeliani, non è la prima volta. Ricordo all'inizio. Gli anni '90 hanno avuto la possibilità di vedere uno di questi magazzini, l'impressione è molto vivida...
    2. Natan Bruk Офлайн Natan Bruk
      Natan Bruk (Natan Bruk) 21 August 2020 18: 11
      -2
      In che modo la RPDC "stallo"? Quando è stata l'ultima volta che le armi nucleari e la tecnologia missilistica sono state testate lì? L'uomo grasso, infatti, fa dei movimenti improvvisi quando il cibo, il carburante, ecc. cominciano a finire, cioè, in senso figurato, urla: "Mangiamo, altrimenti lancio una granata, sono un epilettico!" Il maialino si gonfia, ma in realtà è un furfante con i missili, la cui gente vive come in una prigione. E nessuno ha davvero bisogno di liquidare il suo regime. La Corea del Sud non ha assolutamente alcuna utilità per milioni di nuovi cittadini del secolo scorso. Questo non è affatto la RFT e la DDR, è incomparabilmente peggio.
  • gorenina91 Офлайн gorenina91
    gorenina91 (Irina) 21 August 2020 17: 35
    -2
    Quali armi russe potrebbero apparire in Iran nel prossimo futuro

    - Ha ... - Tutte le armi che la Russia fornisce alla Cina e all'Iran possono essere chiamate in una parola ...
    - Il nome di quest'arma è "Suicida". per la stessa Russia, alla fine sarà un suicidio ...
    1. Raccoglitore Офлайн Raccoglitore
      Raccoglitore (Myron) 21 August 2020 20: 49
      0
      Non puoi dire più precisamente!
  • Rashid116 Офлайн Rashid116
    Rashid116 (Rashid) 22 August 2020 10: 02
    0
    Certo, è necessario vendere tutto ciò che si compra, anche le armi nucleari. "Il nemico del mio nemico è mio amico" - nessuno ha cancellato questo, e gli ebrei non sono nostri amici o alleati, e prima o poi dovremo combatterli. Quindi lascia che gli ayatollah li indeboliscano meglio, meno dei nostri moriranno. Dove hai visto uno stato amico nella persona di Israele? Fai almeno un esempio. Questi... succhiano sempre tutto nel paese che li ha ospitati, quelli sono ancora dei coglioni)). È come i parassiti, si attaccano al corpo dell'ospite e divorano fino alla morte della vittima. Non scambiatemi per un nazista, ma penso che l'unica cosa che Hitler ha fatto bene sia stata seppellire quasi tutti gli ebrei. Da allora, c'è stata crescita e prosperità in Germania, perché non ci sono così tanti di questi furfanti.
    1. Natan Bruk Офлайн Natan Bruk
      Natan Bruk (Natan Bruk) 23 August 2020 08: 54
      -1
      ... tu, a quanto pare, ti sei rivelato mediocre nel tuo campo di attività e qualche ebreo ti ha superato. I perdenti come te possono solo essere compatiti.
      1. Rashid116 Офлайн Rashid116
        Rashid116 (Rashid) 23 August 2020 09: 30
        0
        In effetti, escludo deliberatamente gli ebrei dalla mia cerchia sociale, ma si adattano alla nostra, cambiano i loro cognomi. Ho un argomento ristretto, ci sono solo tre di questi produttori in Russia e ci conosciamo personalmente.) Ho persino lavorato come capo dipartimento per uno di loro per 9 anni. Forse c'erano degli ebrei all'inizio, non appena la fabbrica di motori è andata a fuoco. Poi solo i pigri non ce l'hanno fatta, ma abbiamo lavorato un anno e mezzo a zero per "sgomberare la radura". Gli ebrei non competono così, iniziano a corrompere i deputati, danno tangenti, negoziano. Ora sono già 10 anni a "pane gratis". Stiamo modernizzando i camion Kamaz: qui abbiamo bisogno di cervelli e lavoriamo qui da molto tempo. Gli ebrei, invece, contano sull'"hapok" e si scatenano in fretta fino a quando non vengono rinchiusi in un centro di custodia cautelare, perché creano sempre guai.
        1. Il commento è stato cancellato
        2. Natan Bruk Офлайн Natan Bruk
          Natan Bruk (Natan Bruk) 23 August 2020 19: 03
          -2
          Beh, previsto, come pensavo. Continua a lamentarti del tuo amaro destino e degli ebrei che ti hanno reso un fallimento nella vita :)))
          1. Rashid116 Офлайн Rashid116
            Rashid116 (Rashid) 23 August 2020 19: 11
            0
            Come hai tratto tali conclusioni da quanto scritto?)))
            1. Il commento è stato cancellato
              1. Il commento è stato cancellato