MEI: La Russia avrà la sua alternativa al Canale di Suez


L'Occidente sta prestando attenzione ai progetti di trasporto della Russia, in particolare, il corridoio Nord-Sud, che dovrebbe collegare la Federazione Russa con l'Iran, con una successiva uscita in India. In particolare, l'articolo dell'American Middle East Institute (MEI. Washington, DC) è quasi interamente dedicato a questo argomento, sebbene fino a poco tempo questo progetto internazionale fosse discusso, e senza molto entusiasmo, solo dalla stampa dei paesi interessati. Tuttavia, con il passaggio dalle conversazioni all'implementazione, si sono interessati all'idea all'estero.


In particolare, l'autore della pubblicazione, esperto di Iran, Alex Vatanka richiama l'attenzione sul fatto che, sebbene il mondo sia concentrato sull'accordo della Repubblica Islamica con la Cina del valore di 400 miliardi di dollari e calcolato per un quarto di secolo, economico altrettanto importante è l'integrazione con la Russia.

Inoltre, il potenziale del commercio bilaterale non è ancora pienamente realizzato.

Ovviamente Teheran ha sempre sperato che legami più stretti aiuteranno non solo nell'integrazione economica dell'Iran con la Russia, ma anche in cooperazione con gli altri suoi vicini dell'Asia centrale e del Caucaso meridionale. Prendi l'International North-South Transport Corridor (INSTC), un sistema di trasporto di 4500 miglia che include rotte ferroviarie, stradali e marittime che collegano l'India e la Russia attraverso l'Iran. Il Nord-Sud è visto dai suoi sostenitori come un punto di svolta [nel commercio globale] che accorcerà la distanza e abbasserà i costi di trasporto dall'Asia meridionale all'Europa attraverso l'Iran e la Russia. I sostenitori più entusiasti del progetto lo definiscono addirittura un serio concorrente del Canale di Suez in termini di scambi tra Est e Ovest.

- dice il ricercatore.

Russia, Iran e India hanno firmato un accordo sulla creazione del corridoio Nord-Sud nel 2002 e, sebbene i progressi nella sua effettiva attuazione siano lenti, i progressi graduali continuano. Anche l'Azerbaigian è coinvolto nell'idea, fornendo una parte importante del percorso ferroviario.

Iran e Russia hanno annunciato che nel settembre 2020 sarà aperta una rotta marittima permanente tra i due paesi. Il porto di Astrakhan sarà collegato a due strutture simili nella città iraniana di Bandar Anzali.

Mosca prevede anche di costruire un nuovo porto vicino alla città di Lagan (Repubblica di Kalmykia), del valore di 1,6 miliardi di dollari e un fatturato di carico dichiarato di 12,5 milioni di tonnellate.

Le autorità iraniane, come nota l'autore, sono estremamente interessate al corridoio Nord-Sud, poiché consentirà loro di ancorare al Giappone i più grandi centri economici dell'Eurasia, dall'Unione Europea e dalla Federazione Russa, e costringerli a investire nella Repubblica Islamica.
  • Foto utilizzate: https://www.flickr.com/
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
8 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. lavoratore dell'acciaio 20 August 2020 18: 25
    +2
    ha firmato un accordo per la creazione del corridoio Nord-Sud nel 2002

    E nulla è cambiato!
    1. akarfoxhound Офлайн akarfoxhound
      akarfoxhound 21 August 2020 08: 23
      +1
      Niente, questo non è un sortir nel villaggio da costruire. Sul Canale di Suez per ricordare in tempo dall'idea alla realizzazione - non è stato prodotto uno schiocco di dita.
  2. Vladimir Tuzakov Офлайн Vladimir Tuzakov
    Vladimir Tuzakov (Vladimir Tuzakov) 20 August 2020 18: 27
    -1
    Solo con l'interferenza ostinata e il fallimento di tutte le intenzioni, questa rotta non è stata creata per la Russia fino ad oggi ... Pavel-1 stava già preparando la posa di rotte e un'uscita (avevano già iniziato a montare unità cosacche sotto la guida di Platov) verso l'Iran e l'India insieme alla Francia napoleonica. Fu questa intenzione che divenne una delle ragioni principali dell'assassinio di Paul-1 ... In ogni caso, hanno chiuso l'accesso della Russia al sud, Persia e India, il feudo degli inglesi ... Infine, sono iniziati i lavori su questa rotta verso l'Oceano Indiano, perché lentamente, sì stessi ostacoli e ostacoli ...
  3. gorenina91 Офлайн gorenina91
    gorenina91 (Irina) 20 August 2020 18: 30
    -4
    Mosca prevede anche di costruire un nuovo porto vicino alla città di Lagan (Repubblica di Kalmykia), del valore di 1,6 miliardi di dollari e un fatturato di carico dichiarato di 12,5 milioni di tonnellate.

    - Ciò che è redditizio per la Russia qui ... sono solo soldi buttati via ... - Iran e India ... È così stupido e rischioso concludere accordi del genere con l'Iran che solo un pazzo accetterà questo oggi ...
    - E l'India ... - Il Pakistan non basta per l'India ... - Dagli anche l'Iran ... - E quali "capricci indù" deve sopportare la Russia, comunicando con l'India ...
    - No, beh, cosa farà la Russia con questi stati problematici ... - È più facile inoltrare un altro gasdotto alla Turchia ... - Hahah ...
    1. Monster_Fat Офлайн Monster_Fat
      Monster_Fat (Qual è la differenza) 21 August 2020 08: 26
      0
      Frase chiave

      Mosca prevede anche di costruire un nuovo porto vicino alla città di Lagan (Repubblica di Kalmykia), del valore di 1,6 miliardi di dollari

      Questa è la cosa più importante - è necessario "tagliare il bottino" "in modo adulto": costruire qualcosa di cui nessuno ha bisogno, ma costoso, e poi "dimenticarsene" in sicurezza con la scusa standard - "la mutata situazione economica" ... per così dire - " Russo "- per costruire qualcosa di monumentale," globale ", al fine di" tagliare "il bottino su scala globale, perché preoccuparsi di" piccole cose "... sì
    2. akarfoxhound Офлайн akarfoxhound
      akarfoxhound 21 August 2020 08: 36
      +2
      Certo, conosci meglio - con chi costruire relazioni - con l'India o no. Perché abbiamo bisogno dell'area idrica indiana nel commercio, lo sostengo, giusto! Ci sono proposte per il ministero degli Esteri tra i borscht?
      PS Qui "hakhaski" per un ragionamento sufficientemente serio alla fine del commento da inserire? risata risata risata
      1. Vladimir Tuzakov Офлайн Vladimir Tuzakov
        Vladimir Tuzakov (Vladimir Tuzakov) 21 August 2020 11: 29
        +1
        Anche una "cartina di tornasole" - che supporta o meno la rotta, un aiuto visivo per l'influenza dei nemici sulla rotta più redditizia per la Russia verso l'Oceano Indiano e i suoi paesi ...
  4. commbatant Офлайн commbatant
    commbatant (Sergey) 21 August 2020 19: 25
    +1
    Autorità iranianecome osserva l'autore, molto interessato al corridoio Nord-Sud, poiché permetterà di legare a sé i maggiori centri economici dell'Eurasia, dall'Unione Europea e dalla Federazione Russa al Giappone, e li costringerà a investire nella Repubblica Islamica.

    Qual è l'interesse della Federazione Russa? Da quando l'IRI penserà ai benefici economici del "Piccolo Shaitan" .....