Giornale britannico: Putin si prepara per lo scenario peggiore in Bielorussia


In un ambiente instabile politico situazione in Bielorussia Il Cremlino cerca di proteggere la sua influenza in questo paese. Proteste su vasta scala contro il neoeletto presidente stanno costringendo le autorità russe a pensare a quale sviluppo degli eventi a Minsk dovrebbero essere preparati. Lo scrive il quotidiano britannico Financial Times.


Per il Cremlino, la situazione è complicata dal fatto che ci sono pochi politici e oligarchi filo-russi in Bielorussia. Lukashenko ha anche annunciato di aver arruolato il sostegno della Russia nell'arresto di Viktor Babariko, il capo della banca Gazprom in Bielorussia, che ha cercato di prendere parte alla campagna elettorale. Tuttavia, non era un confidente delle autorità russe: Babariko era solo un manager assunto ed è stato licenziato dopo aver tentato di essere coinvolto in politica.

La coalizione di opposizione non è in grado di difendere gli interessi della maggioranza filo-russa in Bielorussia, quindi Lukashenko potrebbe essere un'opzione più o meno accettabile per la Federazione Russa. Se le autorità bielorusse metteranno fine alla violenza e non commetteranno errori, la Russia sosterrà il nuovo leader eletto.

Ma allo stesso tempo, Putin si sta preparando per lo scenario peggiore per lo sviluppo della situazione in Bielorussia:

Sebbene il presidente russo possa essere pronto ad accettare i processi democratici a Minsk e interrompere l'attuazione dei suoi piani di integrazione in cambio del mantenimento della dipendenza della Bielorussia dalla Russia, le conseguenze per la Federazione russa possono essere molto gravi. La Bielorussia diventerà un problema esistenziale per il Cremlino

- prende atto del capo del Consiglio russo per gli affari internazionali Andrei Kortunov.

Secondo l'esperto, l'opzione ideale per la Russia potrebbe essere il “modello armeno” della rivoluzione, quando un vecchio amico di Mosca è stato sostituito da un protestante, ma ancora fedele al Cremlino.
  • Foto utilizzate: Raviaka Ruslan / wikimedia.org
3 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Cheburashk Офлайн Cheburashk
    Cheburashk (Vladimir) 21 August 2020 10: 18
    +2
    Ma allo stesso tempo, Putin si sta preparando per lo scenario peggiore per lo sviluppo della situazione in Bielorussia:

    Esatto, è meglio prepararsi al peggio (rispetto alla Bielorussia) che correre come un fuoco e non sapere cosa fare. Ma il guaio è che Lukashenka è un politico imprevedibile e padrone della sua parola (in un minuto può riprenderlo). Non ci sono politici apertamente filo-russi, per così dire, e chiunque fosse un sostenitore di Mosca e non lo nascose, è stato a lungo rimosso dagli affari (trasferito ovunque), a differenza degli ardenti sostenitori dell'Occidente e dell'UE (Makei da solo vale qualcosa).
    La Russia non lavora con il popolo bielorusso da 26 anni ed è quasi impossibile cambiare qualcosa adesso. Lukashenka non rinuncerà al potere (alla domanda perché ci sono diverse risposte).

    Sebbene il presidente russo potrebbe essere pronto ad accettare i processi democratici a Minsk e interrompere l'attuazione dei suoi piani di integrazione in cambio del mantenimento della dipendenza della Bielorussia dalla Russia

    Come dice il proverbio, non ci sono domande, MA quanto pagherai per questo?
  2. 1536 Офлайн 1536
    1536 (Eugene) 21 August 2020 10: 20
    +2
    Finora, il problema esistenziale per tutti i cittadini russi è il Regno britannico con il suo apparente desiderio di distruggere il nostro paese.
  3. gorenina91 Офлайн gorenina91
    gorenina91 (Irina) 21 August 2020 11: 03
    0
    Giornale britannico: Putin si prepara per lo scenario peggiore in Bielorussia

    - "Sembra che non siano fannulloni ... - e potrebbero vivere ..." ...
    - Ebbene, cos'altro c'è da prepararsi ... Personalmente, mi sembra che la Legge stessa sia già pronta a partire ... - Tra l'altro questa Legge non fa assolutamente nulla; non svolge alcuna azione in qualità di capo di stato; ma molto probabilmente ... - percepisce semplicemente dall'esterno tutto ciò che sta accadendo in Bielorussia ... - possiamo concludere quanto segue:
    - Lo è già pronto a rinunciare ai poteri del presidente e ritirarsi completamente volontariamente da tutto ciò che accade in Bielorussia ...
    - Allora ... - E che altro gli resta ... - né operai di grandi fabbriche, né minatori, né lavoratori dei trasporti (auto, aerei e ferroviari), né contadini, né operatori sanitari e sociali, né professori universitari e insegnanti di scuola, o studenti e studenti di istituzioni professionali ... - nessuno di loro è sceso in piazza e in potenti colonne numerose non si è mosso a comizi e manifestazioni a sostegno di Lo ...
    - Dove sono andati tutti ... - questi diversi milioni di bielorussi che dovevano semplicemente sostenere la loro Lo ??? - Dove sono loro???
    - Per le strade c'è solo un bawler; giovani euforici che domani si morderanno i gomiti quando si troveranno per le stesse strade, ma già come disoccupati ...
    - Personalmente, sono anche solo perplesso ... - come mai ... - uno stato completamente stabile, funzionante e creativo può essere distrutto da una folla così primitiva di chiacchieroni, una folla che non si conosce nemmeno e non capisce completamente cosa sta facendo .. ...
    - È così semplice ... - e non esiste uno stato completo ...
    - Bene, è ora che Lo raccolga le sue cose e voli in Russia ... - Se nei prossimi due o tre giorni non fa nulla e l'assistenza radicale russa è in ritardo e non ha luogo ... - allora davvero ... - Lo dovrà fare le valigie ...
  4. Il commento è stato cancellato