Grandezza ottomana: la Turchia realizzerà un'altra moschea da un monastero ortodosso


Le autorità turche hanno deciso di trasformare un'altra chiesa ortodossa in una moschea: il monastero di Chora nel quartiere Fatih di Istanbul, dove si trova la chiesa del Santissimo Salvatore. Lo riferisce il canale televisivo greco ERT.


Il monastero di Chora è uno dei monumenti architettonici più luminosi dell'era degli imperatori Comneni a Bisanzio. Sarà convertito in moschea seguendo gli stessi passaggi formali della Basilica di Santa Sofia - quest'ultima è diventata una moschea nel luglio di quest'anno. Il tempio sarà trasferito al dipartimento degli affari religiosi: gli affreschi cristiani saranno chiusi e la Chora si trasformerà in un luogo di inginocchiamento dei musulmani

- trasferimenti ERT.

La chiesa fu eretta a Costantinopoli (nome bizantino per Istanbul) nel 534 d.C. ed è uno degli edifici storici più antichi di Istanbul. Nel 1511 il tempio fu trasformato nella Moschea Kakhriye, proprio come Hagia Sophia dopo la conquista della capitale bizantina da parte degli Ottomani. Chora è stata utilizzata come moschea per 434 anni e solo nel 1945 il monastero è diventato un museo. Il Consiglio di Stato della Turchia, in quanto massimo organo giudiziario amministrativo dello Stato, ha deciso un anno fa di trasformare nuovamente il monastero ortodosso in una moschea, definendo illegale la decisione di 75 anni fa.

Secondo alcuni analisti politici, un tale provvedimento si inserisce nel quadro delle azioni delle autorità turche per rilanciare la "grandezza ottomana" - la strategia del revisionismo, a cui attualmente aderisce l'Ankara ufficiale

- sottolinea il canale televisivo greco.
  • Foto utilizzate: G Da / wikimedia.org
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
7 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. GRF Офлайн GRF
    GRF 21 August 2020 16: 37
    0
    E quando prenderanno quelli cattolici? Cristiani occidentali, mi chiedo se si indirizzeranno allora? - violazione dei diritti umani in un altro stato della NATO ...
    1. Cyril Офлайн Cyril
      Cyril (Cyril) 21 August 2020 17: 36
      -1
      Non accetteranno quelli cattolici: a differenza dell'Ortodossia, la Chiesa cattolica è un'organizzazione molto più centralizzata e forte che sa difendere i propri interessi.
      1. Vladimir Tuzakov Офлайн Vladimir Tuzakov
        Vladimir Tuzakov (Vladimir Tuzakov) 21 August 2020 19: 29
        +1
        Così oggi tutte le chiese sono diventate società per azioni chiuse con interessi materiali, ZOO e non più... Soprattutto i sionisti, i testimoni di Geova, ecc... La fede è diventata merce di scambio e canale di arricchimento a scapito del ingenuo e svantaggiato...
        1. Cyril Офлайн Cyril
          Cyril (Cyril) 21 August 2020 19: 32
          0
          Non l'hanno fatto, lo sono sempre stati. L'unica domanda è l'influenza e l'efficienza. Oggi la Chiesa cattolica è l'organizzazione religiosa più influente ed efficace al mondo.
    2. 123 Офлайн 123
      123 (123) 21 August 2020 23: 31
      +1
      E quando prenderanno quelli cattolici? Cristiani occidentali, mi chiedo se si indirizzeranno allora? - violazione dei diritti umani in un altro stato NATO ..

      I bizantini non costruirono chiese cattoliche, dal loro punto di vista i cattolici sono eretici e scismatici.
      In Europa, le mie chiese, rimaste senza parrocchiani, si stanno convertendo a qualsiasi cosa.
      Qui ci sono opzioni piuttosto "decenti", a volte peggio.

      https://www.dw.com/ru/во-что-превращают-бывшие-церкви-в-германии/a-43187349
      1. GRF Офлайн GRF
        GRF 22 August 2020 10: 32
        0
        Ebbene, allora mi chiedo dove si sposterà il Patriarca di Costantinopoli quando in Turchia la sua residenza sarà “privatizzata”...
        1. 123 Офлайн 123
          123 (123) 22 August 2020 11: 26
          +1
          Ebbene, allora mi chiedo dove si sposterà il Patriarca di Costantinopoli quando in Turchia la sua residenza sarà “privatizzata”...

          Nessuna idea. Tuttavia, qui ha distribuito thermos autofecali, forse li accetteranno lì? O i greci, come ultima risorsa, si rifugieranno. Questo è probabilmente fatto nonostante loro.
          A proposito, chi è sicuro di essere contrario? Qualcosa che non ho incontrato dichiarazioni arrabbiate su questo tema. richiesta