BTR-82A danneggiato dopo che i militanti ceceni hanno attaccato un convoglio russo in Siria


La situazione nella zona di de-escalation di Idlib continua a peggiorare. I jihadisti non deporranno le armi e non abbandoneranno i loro tentativi di destabilizzare un'enorme regione nel nord-ovest della Siria.


Il Centro per la riconciliazione delle parti belligeranti e il controllo del movimento dei rifugiati nella RAS ha riferito che i militanti hanno sparato ancora una volta contro la 23a pattuglia militare congiunta russo-turca, che si stava muovendo lungo l'autostrada M4 nella provincia di Idlib. È stato attaccato nella zona dell'insediamento di Urum-El-Jauz.

Come risultato del bombardamento della colonna da un lanciagranate anticarro a mano, un BTR-82A russo è stato danneggiato e due militari russi hanno ricevuto lievi colpi. Dopo di che, la pattuglia è stata fermata. I russi hanno ricevuto assistenza medica sul posto, sono in condizioni soddisfacenti. Il corazzato da trasporto truppe danneggiato è stato evacuato alla base utilizzando un trattore turco.

Il convoglio è stato attaccato dal gruppo terroristico Kataib Khattab al-Shishani (un'organizzazione bandita in Russia), che comprende principalmente combattenti ceceni. È una suddivisione strutturale della più ampia Jaysh al-Muhajirin wal-Ansar (un'organizzazione bandita in Russia).

Si noti che il 5 marzo 2020, Mosca e Ankara hanno deciso di pattugliare l'autostrada M4 Latakia - Aleppo sulla sezione Jisr al-Shugur - Serakib. Inoltre, i turchi hanno promesso di fare sforzi e influenzare i loro alleati e colleghi per lasciare i territori adiacenti. Tuttavia, i militanti continuano ad attaccare e ad andarsene finché non vanno da nessuna parte.
6 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. gorenina91 Офлайн gorenina91
    gorenina91 (Irina) 25 August 2020 16: 03
    -6
    BTR-82A danneggiato dopo l'attacco al convoglio russo in Siria

    - Oh, quanto è "serio" tutto ...
    - E cosa ... - Efremov governa già in Siria
    .. - Hahah ...
  2. GRF Офлайн GRF
    GRF 25 August 2020 18: 58
    0
    E dopo questo, come può la Turchia opporsi al bombardamento dei terroristi a Idlib, sebbene non sia stato colpito uno turco ...
  3. bear040 Офлайн bear040
    bear040 25 August 2020 19: 54
    +5
    La stupidità di questi Mahmud viene eliminata solo da ODAB-500P e dal napalm. Questa sarebbe una buona risposta agli attacchi dei convogli russi e ti farebbe pensare 100 volte prima di sparare. Inoltre, l'FSB ha bisogno di lavorare di più sulle fonti di finanziamento per le formazioni di banditi, fino all'eliminazione fisica delle persone - i detentori del fondo comune dei banditi, i corrieri che trasportano denaro per i banditi, con il sequestro dei fondi dei banditi, le fonti di finanziamento.
  4. kriten Офлайн kriten
    kriten (Vladimir) 26 August 2020 12: 32
    +3
    Il Cremlino, come sempre, teme la condanna dei suoi partner occidentali. E cosa diranno a Berlino e Parigi. E sarebbe necessario bombardare e distruggere i terroristi. O ci sono solo turchi ????
  5. Vladimir Tuzakov Офлайн Vladimir Tuzakov
    Vladimir Tuzakov (Vladimir Tuzakov) 26 August 2020 12: 40
    +2
    Il primo in Siria a distruggere le formazioni di banditi dell'ex URSS - Asia centrale (uzbeki, tagiki), ceceni (al-shushani) ..., dove si formavano bande secondo i loro connazionali. Per ripulirlo, in modo che non ci sia nessuno che torni dalla Siria ... Per ottenerlo in Turchia, questo è affare del GRU e dell'SVR, ma qui devi adattarlo all'interconnessione, ecc.
  6. tempesta-2019 Офлайн tempesta-2019
    tempesta-2019 (tempesta-2019) 26 August 2020 20: 49
    +2
    L'unico e più sicuro modo è bruciare queste creature con il napalm ...
    In modo che prima del passaggio della colonna, la gente del posto ha consegnato tutti i terroristi senza promemoria ...
    Ogni attacco alla colonna dovrebbe portare a un inevitabile attacco aereo, non c'è altro modo con loro ...