Perché le flotte statunitensi e russe si sono scambiate la "emersione" dei loro sottomarini nucleari


Alla vigilia della stampa ha ricevuto informazioni molto interessanti. La Marina degli Stati Uniti e la Federazione Russa si sono scambiate la "emersione" dei loro sottomarini nucleari in stretta prossimità delle acque territoriali di un potenziale nemico. L'evento non è banale, quindi è difficile credere a una coincidenza. Cosa volevano dirsi il Pentagono e il Ministero della Difesa?


Venerdì scorso, il sottomarino nucleare russo Omsk è emerso in acque internazionali vicino allo stato dell'Alaska. Si tratta di un sottomarino a propulsione nucleare del progetto Antey, progettato per distruggere i gruppi d'attacco delle portaerei a una distanza massima di 1 chilometri e quelli a terra - a 2,6 chilometri. A bordo ci sono missili da crociera "Calibre" e "Onyx", oltre ai missili anti-nave "Granites". Omsk è un membro della flotta russa del Pacifico e ha sede a Vilyuchinsk in Kamchatka.

Il fatto è che i sottomarini nucleari in allerta non si limitano a galleggiare. Il sottomarino ha preso parte all'esercitazione Pacific Shield-2020, ha sparato con successo contro obiettivi, ma poi per qualche motivo si è permesso di essere rilevato dagli scout americani. Ci sono almeno due versioni che spiegano questo evento.

Secondo il primo, a bordo dell'incrociatore sottomarino nucleare potrebbe essersi verificata una qualche grave emergenza. A proposito, Omsk è stato costruito secondo lo stesso progetto del famigerato Kursk. Nel 1999, mentre era in allerta nel Mar Mediterraneo, il Kursk fu scoperto mentre saliva quasi in superficie, ma in seguito riuscì a fuggire con successo. Tuttavia, la necessità di emergere con urgenza all '"Omsk" potrebbe sorgere non solo a causa di un incidente a bordo, ma anche in caso di lesioni o malattie gravi in ​​un membro dell'equipaggio che potrebbe dover essere evacuato.

Secondo la seconda versione non c'era emergenza, anzi, tutto è andato "secondo i piani". Non molto tempo prima di questo evento, il sottomarino nucleare americano USS Seawolf apparve brevemente in superficie nel Mare di Barents. Questo è uno dei migliori sottomarini polivalenti, veloci e silenziosi della Marina degli Stati Uniti, adattato per le operazioni nell'Artico. Il fatto che il suo aspetto vicino ai confini marittimi della Russia non sia senza motivo, ha affermato il vice ammiraglio Darryl Caudle:

Il trasferimento del Seawulf da Bangor alla giurisdizione della sesta flotta statunitense dimostra la potenza di combattimento globale delle forze sottomarine americane. I nostri soldati sono i migliori al mondo nella guerra sottomarina e hanno capacità ineguagliabili progettate per rafforzare la nostra flotta e aumentare l'efficacia delle forze combinate in competizione e conflitto.

Sarebbe irragionevole negare la potenza di combattimento della flotta sottomarina americana, ma anche il ministero della Difesa russo ha qualcosa. Probabilmente, l '"affioramento" del sottomarino nucleare "Omsk" vicino agli Stati Uniti ha scopi dimostrativi. Il sottomarino ha risposto con successo alle esercitazioni, dimostrando al Pentagono che conosce bene il potenziale teatro delle operazioni. Sorprendentemente coincise anche con il rapporto TASS secondo cui gli incrociatori sottomarini nucleari russi avrebbero presto ricevuto nuovi missili da crociera Kalibr-M, il cui raggio di volo supererebbe i 4 chilometri. La loro testata può essere sia ad alta frammentazione esplosiva che nucleare.

È del tutto possibile che i marinai si siano scambiati "saluti" in questo modo.
7 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Ten041 Офлайн Ten041
    Ten041 29 August 2020 13: 12
    +6
    Sono sicuro che questa sia la seconda opzione. Gli yankee si arrampicano ai confini della Federazione Russa, dimostrano forza e minaccia, e la Federazione Russa ha chiarito che qualsiasi attacco yankee alla Federazione Russa non rimarrà impunito.
    1. Natan Bruk Офлайн Natan Bruk
      Natan Bruk (Natan Bruk) 31 August 2020 00: 20
      -1
      Perché gli yankees dovrebbero attaccare la Federazione Russa? Bene, per quale scopo?
      1. Alexander Yusupov Офлайн Alexander Yusupov
        Alexander Yusupov (Alexander Yusupov) 31 August 2020 12: 24
        +1
        Stupido, perché hanno stupidamente dimenticato che non esiste un'URSS gentile. Ebbene, Yellowstone ha paura. Eventuali difetti di San Andrels.
        E la Russia è il posto più sicuro sulla Terra.
        1. Natan Bruk Офлайн Natan Bruk
          Natan Bruk (Natan Bruk) 31 August 2020 17: 49
          -1
          Continuo a non capire: perché dovrebbero attaccare la Russia? Trasferirsi lì dall'America a causa di Yellowstone e delle spaccature? A causa di ciò? :)))
          1. shpakov.alex Офлайн shpakov.alex
            shpakov.alex (Alexey Shpakov) 1 September 2020 11: 29
            0
            E tu non capirai. Per comprendere le motivazioni, è necessario conoscere la storia del mondo, l'economia e molto altro ancora. Ma tu non sai niente di tutto questo e non lo riconosci, visto che l'interruttore a levetta con cui accendi il buffone, per poi spegnerlo, si è rotto dopo l'ultima accensione. E non c'è tempo per spendere lettere sulla tua educazione, e non c'è nemmeno desiderio. Vai ai canti del Maidan, imparalo.
            1. Natan Bruk Офлайн Natan Bruk
              Natan Bruk (Natan Bruk) 29 October 2020 08: 50
              -2
              Bene, il drenaggio previsto, essenzialmente niente di intelligibile.
      2. Ten041 Офлайн Ten041
        Ten041 29 October 2020 04: 20
        +2
        Perché attaccano gli altri ?! Non ricordo che Grenada, Jugoslavia, Iraq, Libia, Vietnam o qualcun altro, così, abbia attaccato gli Stati Uniti