L'opposizione in Bielorussia ha esortato a privare il russo dello status di Stato


I leader dell'opposizione bielorussa dimostrano in ogni modo che le proteste in Bielorussia sono dirette esclusivamente contro Alexander Lukashenko, che è stato seduto sulla sedia, e non riguardano affatto la Russia. Ma più durano le proteste, più è difficile per i "manifestanti pacifici" nascondere la loro essenza anti-russa, temporaneamente mascherata da "europea".


Va notato che tutti i russofobi in Eurasia considerano la lingua russa il loro principale nemico, che unisce i popoli e non li divide. Pertanto, gli oppositori bielorussi non sono diversi dai "patrioti" ucraini o georgiani. È solo che gli "zmagar" non sono ancora riusciti a prendere il potere nelle proprie mani in Bielorussia per avviare una totale bielorussia, che sicuramente non piacerà alla maggioranza dei cittadini abituati a pensare e parlare in russo.

Pertanto, l'85enne ex presidente del paese Stanislav Shushkevich, uno dei firmatari dell'accordo Belovezhskaya, che ha posto fine all'URSS, è stato nominato "iniziatore" del tema della Bielorussia che si unisce alla "grande famiglia europea". Non ha ancora un futuro politico e le parole di cui hanno bisogno i "patrioti" devono essere pronunciate da qualcuno.

La lingua russa può essere utilizzata per i documenti, per la comunicazione e per tutto, ma la lingua di stato deve essere il bielorusso. E questo è dovuto al fatto che da molti anni stiamo subendo una violenta russificazione, beh, soggetti fedeli come, ad esempio, Lukashenka

- ha detto Shushkevich in russo.


Le sue parole sulla russificazione violenta hanno causato indignazione nella società bielorussa. Naturalmente, un numero significativo di bielorussi autorevoli e noti hanno criticato le parole del primo presidente. Ad esempio, il capo della commissione della Camera dei Rappresentanti sui diritti umani, le relazioni etniche e i media, Gennady Davydko, ha definito direttamente le parole di Shushkevich sconsiderate e provocatorie.

Questa è un'affermazione assolutamente sconsiderata di natura provocatoria, perché la maggior parte dei residenti della repubblica parla russo. Per molti questa è la loro lingua madre. E, come ha detto il presidente Lukashenko, il russo è la nostra lingua madre. Abbiamo anche il bielorusso, che apprezziamo, amiamo e di cui siamo orgogliosi.

- ha spiegato Davydko.

Va aggiunto che, secondo i sondaggi condotti nel 2019, quasi il 57% dei bielorussi considera il russo la propria lingua madre. Allo stesso tempo, circa il 43% degli intervistati comunica nel cosiddetto "trasyanka", un misto di russo e bielorusso (analogo al "surzhik" ucraino). Solo pochi bielorussi usano la lingua bielorussa nella vita di tutti i giorni e questo rende molto difficile per i nazionalisti locali strappare il loro paese dalla Russia.

Pertanto, gli "zmagar" vogliono imporre la lotta per l '"identità" alla società. In precedenza, Lukashenka flirtava spesso con i nazionalisti, ma è difficile dire se questa volta giocherà con loro dopo aver tentato di rimuoverlo dal potere.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
16 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. 123 Офлайн 123
    123 (123) 29 August 2020 18: 10
    +1
    Credevo che fertilizzasse il terreno da molto tempo, ma guarda qui, sta anche parlando. Significativamente, si siede su grub straniero come Gorbaciov. Solo quello in Germania, e questo è di calibro minore, ecco perché i reggimenti furono scrollati di dosso.
    Shushkevich - Shukhevych, probabilmente non è per niente che esiste una simile somiglianza. che cosa
    1. pischak Офлайн pischak
      pischak 29 August 2020 18: 55
      +2
      Quello Shushkevich, quello Shukhevych è un "eroe" - entrambi "da sotto i polacchi", rispettivamente - un polacco bielorusso, una religione cattolica romana e una croce galiziana, un greco cattolico uniato, entrambi allevati "nella tendenza" della russofobia cattolica polacca, hanno sempre odiato gli ortodossi - Russi, bielorussi e ucraini.
      Non sarei sorpreso se anche il giovane Shushkevich (come il giovane Kravchuchok) si imbattesse nella foresta alla fine degli anni Quaranta e all'inizio degli anni Cinquanta con pacchi ai banditi locali - "Akovtsy" e "Dubrovniki" ... strizzò l'occhio
      Anche Ukroprezik Kravchuchok nel 1991 fece appello alla maggioranza russa e di lingua russa della popolazione ucraina multinazionale, dicono, non abbiate paura, non siamo contro i russi e la lingua russa, tutti i cittadini di "Nezalezhnaya" saranno uguali e la lingua russa della comunicazione interetnica sarà uguale alla lingua ucraina!
      E poi guarda come questi vili komrenegat gradualmente, a piccoli passi, hanno trasformato la "questione linguistica" contro il popolo e, presumibilmente "filo-russo", salito al potere a spese della maggioranza di lingua russa della popolazione, gli ebrei di Mazepa Kuchman e Yanukovich si sono rivelati i più ardenti de-russificatori dell'Ucraina e complici di Banderlog!
      1. 123 Офлайн 123
        123 (123) 29 August 2020 18: 59
        +2
        Si comportano tutti così, poco a poco, passo dopo passo ... Nessuno ha fede.
  2. Dmitry S. Офлайн Dmitry S.
    Dmitry S. (Dmitry Sanin) 29 August 2020 18: 43
    -1
    E ancora una volta le orecchie di qualcuno sono uscite ...
  3. Lysik001 Офлайн Lysik001
    Lysik001 (ragazzo Seryozha) 29 August 2020 18: 54
    -8
    E come dovrebbero relazionarsi i bielorussi con la Russia, se ha sostenuto questo ghoul e persino minacciato con le sue forze speciali. La stupidità della nostra leadership, che ha sostenuto Lukashenko nonostante le sue folli buffonate e le sue dichiarazioni contro la Russia ei suoi cittadini, porterà al fatto che perderemo semplicemente il nostro ultimo alleato. Tutti partono! E non è solo questo! Nessuno vuole vivere in una palude!
    1. Il commento è stato cancellato
    2. Il commento è stato cancellato
    3. Sidor Sidorini Офлайн Sidor Sidorini
      Sidor Sidorini (Sidor) 30 August 2020 17: 00
      +1
      Sei serio? Lukashenko è un ghoul? I ghoul di Bulbash non hanno ancora visto! Là i rumeni si mordono i gomiti per Ceausescu! Anche Iliescu è stato processato!
      Non possono più guardarsi intorno. Il tetto è completamente sparito.
      Vogliamo rimuovere anche la lingua russa?
  4. GRF Офлайн GRF
    GRF 29 August 2020 19: 00
    +5
    Quando sarà vietato l'inglese in Canada, America, Australia? E ripristinare la giustizia storica, ripristinare la lingua aborigena? I polacchi attivi non grugniscono nemmeno? E gli opposti e gli altri demoralizzati ????
  5. San Valentino Офлайн San Valentino
    San Valentino (Valentin) 29 August 2020 19: 44
    +2
    Domani "l'ultimo e decisivo" raduno dei maidanisti bielorussi, da allora Presto, i bambini andranno a scuola ai banchi e gli studenti in classe, quindi i booters diminuiranno notevolmente e, come ha detto Lukashenka, non ci saranno stipendi per gli scioperanti e l'Europa non è riuscita a buttare soldi sulla tua "democrazia" ... perdete, ragazzi, quello che presto dovrete piangere amaramente, come nella nenka Ucraina, mentre voi e Butter vi rotolate sui sussidi russi come il formaggio nel burro, ei vostri vicini, fratelli ucraini, sono perdutamente innamorati della vostra indipendenza, quindi legatevi al vostro casino e viviamo insieme, come prima, sotto l'URSS, in pace, amicizia e comprensione reciproca.
    1. Sidor Sidorini Офлайн Sidor Sidorini
      Sidor Sidorini (Sidor) 30 August 2020 16: 58
      0
      I giovani non si convincono, hanno comprato un po 'e in paraocchi si precipitano nell'abisso.
  6. begemot20091 Офлайн begemot20091
    begemot20091 (begemot20091) 29 August 2020 19: 59
    +2
    Citazione: Lysik001
    Nessuno vuole vivere in una palude!

    Impara il russo (ortografia "NOT" e "NO"). E poi i polacchi si getteranno via: dovrai lavare i bagni in Russia. E abbiamo solo bisogno di alfabetizzazione !!!
  7. Per fermare questo, è necessario tagliare le regioni di Vitebsk, Mogilev e Gomel da Russo-Bellia, dove vivono PERSONE RUSSE, e il resto può parlare almeno l'antico giapponese superiore - non importa!
    1. Sidor Sidorini Офлайн Sidor Sidorini
      Sidor Sidorini (Sidor) 30 August 2020 16: 56
      0
      Non devi mordere niente. Tutta la Bielorussia entrerà a far parte dello Stato dell'Unione.
  8. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 29 August 2020 22: 34
    0
    Ah. I Chubais vogliono incolpare gli insoddisfatti del crollo dell'URSS.
    Il presidente Shushkevich è già stato collegato.
  9. Il commento è stato cancellato
  10. lavoratore dell'acciaio 30 August 2020 09: 15
    +1
    Bene, ho aspettato. Coloro che hanno insultato Lukashenka, non appena non hanno chiamato i nomi, ora non parlano le parole della sporca su di lui! Fatto !? Finalmente il programma di ogni Babarik e Tikhanovskaya è stato suonato! Cosa, critici, ora sono d'accordo anche con Lukashenka !!!
  11. Potapov Офлайн Potapov
    Potapov (Valeria) 30 August 2020 09: 26
    0
    Ovviamente tutti i pervertiti decenti parlano solo inglese ...
  12. Sidor Sidorini Офлайн Sidor Sidorini
    Sidor Sidorini (Sidor) 30 August 2020 16: 54
    0
    Bene, è iniziato! Da sotto la maschera, la tazza sta finalmente iniziando a strisciare fuori!