Il nuovo reattore VVER-1200 presso la centrale nucleare di Leningrado è stato portato al livello di potenza minimo controllato


Ieri, 31 agosto, è stato lanciato con successo il reattore della nuova unità di potenza n. 2 presso la NPP-2 di Leningrado, come riportato dalla preoccupazione Rosenergoatom. Questo evento è estremamente importante per l'ingegneria energetica domestica, poiché per la prima volta l'impianto del reattore è stato portato al livello di potenza minimo controllato.


Una reazione nucleare controllata autosufficiente è ora in corso nel nocciolo del reattore. Nel prossimo futuro, gli specialisti stanno pianificando di condurre una serie di test. In particolare, il reattore verrà portato ad una potenza inferiore all'1%. Questo esperimento dovrebbe infine confermare l'affidabilità del sistema di sicurezza dell'intero impianto.

In futuro, la potenza del reattore aumenterà gradualmente. L'unità fornirà i primi chilowattora in autunno. Allo stesso tempo, la seconda unità di potenza sarà portata al livello di esercizio commerciale all'inizio del prossimo anno.


Lo start-up avvenuto il giorno prima ha completato la realizzazione della prima serie di power unit con reattori VVER-1200 sviluppati nell'ambito del progetto AES-2006. Va notato che le centrali nucleari di questo tipo sono ora il principale prodotto di esportazione di Rosatom.

Quanto all'NPP-2 di Leningrado, genera il 30% dell'elettricità nel nord-ovest della Russia. In altre parole, è grazie a questa centrale elettrica che oggi viene accesa una lampada su due nella regione di Leningrado.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
3 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. lavoratore dell'acciaio 1 September 2020 17: 27
    -4
    E io sono tutto mio. Dal 1 ° agosto nella regione di Chelyabinsk. il costo di 1 kWh è stato aumentato di 11 copechi. La domanda è per le autorità. Quanti CHPP dovrebbero essere costruiti e lanciati reattori nucleari per ridurre il costo di 1 kWh di 11 copechi?
    1. Oyo Sarkazmi Офлайн Oyo Sarkazmi
      Oyo Sarkazmi (Oo Sarcasmi) 2 September 2020 08: 55
      -1
      Citazione: acciaio
      Quante centrali termiche dovrebbero essere costruite e lanciati reattori nucleari

      Ottieni la costruzione di un reattore nucleare a casa tua. Ho una centrale nucleare di Novovoronezh al mio fianco. Sì, un po 'più a sud dei quattro reattori Rostov NPP, quindi il prezzo è stato aumentato di 3 copechi - 0,04 centesimi! Orrore!!! E nella tua zona 11 copechi sono 0,15 centesimi. Rispetto a un aumento di cinque volte dei prezzi durante le ore di punta in California, il cuore si rallegra per i neri, mentre punzecchiano gli ingegneri energetici americani. Beh, semplicemente non vengono pagati ...
  2. lavoratore dell'acciaio 3 September 2020 14: 39
    0
    Ottieni la costruzione di un reattore nucleare a casa tua.

    E il tuo ombelico non è stato sciolto dal "finire" la costruzione della centrale nucleare di Rostov? Domanda semplice. Cosa si dovrebbe fare per abbassare il costo di 1 kW. h.? E quanto odio! ..