Forbes: lo shock russo "Thunder" era una copia dell'americano "Valkyrie"


Il complesso militare-industriale russo sta sviluppando un nuovo drone d'attacco "Thunder", che può agire come uno schiavo. Il suo modello in scala è stato presentato al forum Army 2020, scrive la rivista americana Forbes.


Il concetto di drone schiavo è emerso relativamente di recente. La sua idea è che un drone autonomo con intelligenza artificiale possa prendere decisioni indipendenti e avere capacità simili agli aerei con equipaggio. Se questo può essere ottenuto, possono essere utilizzati in battaglia insieme a caccia e bombardieri. Allo stesso tempo, la maggior parte delle volte, tali droni funzioneranno in modo indipendente, quindi dovrebbero essere economici e multifunzionali.

Quali risultati siano stati in grado di ottenere gli specialisti della società russa "Kronstadt" non è ancora chiaro. Ma la silhouette del Thunder, la coda a forma di V, l'apertura alare di 10 metri e le prese d'aria indicano che si tratta di una replica di due droni schiavi: l'americano XQ-58 Valkyrie e lo European Albatross di EADS.


Allo stesso tempo, è noto che ogni "Valkyrie" costa ai contribuenti americani 2 milioni di dollari e nell'aeronautica americana vengono chiamate "materiali di consumo". Ciò indica che anche la perdita di un gran numero di tali UAV in battaglia è accettabile per i militari.

Secondo l'esperto Samuel Bendetta di Washington, il ministero della Difesa non ha ancora reso noti i suoi piani per il "Thunder". Pertanto, anche la forma del drone potrebbe cambiare nel tempo, perché non sono ancora note le attività che eseguirà e non sono stati effettuati i test necessari. Ora abbiamo solo un concetto e l'aspetto di "Thunder" potrebbe essere diverso nella versione finale.


Ha sottolineato che non è nemmeno chiaro quale aereo Mosca intende utilizzare in combinazione con il Grom o altri droni russi simili. Bendett ha spiegato che il lavoro sulle piattaforme slave basate sull'intelligenza artificiale negli Stati Uniti sta procedendo in modo rapido ed efficiente. Ma non sa quanto siano progrediti i russi nei loro progetti.

L'esperto ha suggerito che i russi potrebbero aver creato il software necessario, ma finora non hanno rivelato i dettagli. È fiducioso che maggiori informazioni su questo argomento saranno disponibili nei prossimi anni.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
18 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. 123 Офлайн 123
    123 (123) 2 September 2020 10: 34
    +1
    Samuel Bendett
    Esperto militare... Membro analista del Russian Studies Program presso l'International Center for Military Analytics (Naval Analyzes 'International Affairs Group). Dal 2017 Fellow dell'American Council on Foreign Policy. Studio della difesa russa, della tecnologia di sicurezza, dell'influenza geopolitica russa sui paesi post-sovietici e delle strategie politiche della Russia durante le crisi militari.
    Educazione specialista in diritto e diplomazia... Fluente in russo.

    E un simile umano non conosce i piani del Cremlino per Thunder?

    Cambierà forma nel tempo

    - e interferirà nelle elezioni americane e sferrerà attacchi informatici a McDonald's. Questo esperto è rotto, porta il prossimo.
  2. Sergey Tokarev Офлайн Sergey Tokarev
    Sergey Tokarev (Sergey Tokarev) 2 September 2020 11: 10
    -2
    E questo "esperto", per caso, non pensa che Henry Ford abbia fatto capolino le ruote della sua macchina dai carri da guerra dell'antico ukrov? Raccoglieranno "ucraini" secondo l'annuncio e poi scriveranno "sensazioni".
  3. Vladimir Tuzakov Офлайн Vladimir Tuzakov
    Vladimir Tuzakov (Vladimir Tuzakov) 2 September 2020 11: 30
    -2
    I tanto attesi UAV shock, anche se in modelli, stanno cominciando a emergere. Solo la tempistica dell'introduzione di nuovi prodotti è in qualche modo proibitiva, non per anni, ma per decenni, o non c'è più forza o i tagli si stanno restringendo ... Sembra che sia iniziata una transizione da UAV a elica lenti a velivoli sostitutivi più veloci, il che è previsto. I compiti sono già assegnati per gli UAV, per lo shock ad alta velocità e il vagabondaggio ... Ma per il bighellonare pesante (specialmente quelli occasionali), non c'è ancora una svolta ...
    1. shinobi Офлайн shinobi
      shinobi (Yury) 3 September 2020 05: 36
      0
      In questa fase, non c'è una chiara comprensione di come utilizzare i droni autonomi nei conflitti reali. Colpire un singolo bersaglio da un'auto radiocomandata è una cosa (è auspicabile che il bersaglio non resista ancora), un'altra è quando una folla di robot viene tagliata dalla stessa folla. Non esiste un concetto completo di tali droni stessi. Cosa dovrebbe esserci in loro e cosa è superfluo. Non c'è bisogno di affrettarsi. Ancora una volta, la "teoria dell'apocalisse delle macchine" non è solo una storia dell'orrore di Hollywood.
      1. Vladimir Tuzakov Офлайн Vladimir Tuzakov
        Vladimir Tuzakov (Vladimir Tuzakov) 3 September 2020 09: 54
        0
        La fretta nello sviluppo di nuove armi è sempre necessaria, altra questione nella produzione di massa, qui hai ragione, devi pesare moltissimo. Non per niente l'era si chiama corsa agli armamenti, chi per primo ha creato, ha vinto ... Per quanto riguarda le battaglie dei robot, devi ancora vivere per vederlo ...
  4. shinobi Офлайн shinobi
    shinobi (Yury) 3 September 2020 05: 22
    0
    Sì, copiato! Aha! Com'è. E il fatto che tali droni siano stati costruiti in URSS è un po 'irragionevole. Quando gli Yankees non si erano nemmeno grattati la testa per questo. Ebbene, la "stazione di servizio del paese" non può aggirare il "paese prescelto". Anche il nostro prude da molto tempo. Non è un compito così difficile adattare gli scout di Tupolev in soldati d'assalto. Non funzionano da zero. Questo esperto di dolore, sembra che abbia sentito parlare di AI ieri. Le IA di combattimento differiscono da quelle di gioco con gli stessi compiti solo per il grado di protezione contro l'hacking e per il controllo dell'hardware reale, non per un avatar digitale.
    1. Monster_Fat Офлайн Monster_Fat
      Monster_Fat (Qual è la differenza) 3 September 2020 09: 13
      -2
      La Russia è in grado di assemblare solo piccoli droni a livello aziendale da componenti cinesi. Bene, e "tagliamo con un file", sempre da componenti estere, un paio di più grandi per varie mostre e presentazioni, in modo che ci sia qualcosa da presentare al pubblico in termini di "possiamo anche" e potenziali clienti per spremere finanziamenti. Non appena si ricevono i finanziamenti, tutto qui, puoi modernizzare all'infinito il campione presentato, senza alcuna prospettiva per la sua costruzione in serie, costruire modelli, disegnare cartoni animati, ecc.
      1. shinobi Офлайн shinobi
        shinobi (Yury) 3 September 2020 11: 26
        0
        Un link allo studio per gli acquisti. E dal sito ufficiale dello Stato, non dalla stampa gialla. E dubito fortemente che lo darai. E così, mia cara, stai semplicemente mentendo. Così come per il fatto che non si sta facendo nulla. Le persone che sono nell'argomento si sono iscritte. Gostayna, hai sentito parlare di un termine simile? E quelli che sbattono la lingua sui giornali scandalistici sono gli stessi di voi, pettegolezzi, che non sanno niente, ma con un PSV eccessivo.
        1. Natan Bruk Офлайн Natan Bruk
          Natan Bruk (Natan Bruk) 3 September 2020 13: 26
          -2
          Davvero non sai che i principali droni russi - "Outpost" e "Zastava" - sono copie su licenza di droni israeliani dell'ultima generazione. L'unica cosa è che ora la loro produzione è principalmente localizzata, ma questo è più o meno lo stesso che con lo Zhigul - Kopeyka - all'inizio lo facevano con componenti italiani, poi sono andati da soli. Ma da questo "Zhigul" non è diventato il suo sviluppo originale.
          1. shinobi Офлайн shinobi
            shinobi (Yury) 3 September 2020 14: 04
            +1
            Sì? In base alla tua logica, l'URSS / Russia non ha assolutamente nulla di suo. Il primo carro armato sovietico era una copia della Renault francese, il primo missile balistico era una copia del V-2. UAZ dell'esercito Willis e il faustpatron è il nonno dell'RPG-7. Perché, quando la Cina o la Turchia copiano (dite la verità, rubano apertamente) tutti li lodano - Ben fatto, è vero. Se la Russia dovesse farlo, immediatamente - Vergogna! Come osa lei! Eccetera. Qual è la logica di tale ragionamento? O tutto ciò che la Russia fa automaticamente, male, per impostazione predefinita, perché questo è ciò che l'Occidente dice e ordina di pensare?
            1. Natan Bruk Офлайн Natan Bruk
              Natan Bruk (Natan Bruk) 3 September 2020 15: 29
              -2
              Perché bravi ragazzi? Gli stessi ladri. Anche se nel caso dei droni e dello Zhiguli, tutto è completamente legale: hanno acquistato una licenza da Israele e la FIAT ha costruito un VAZ. È solo che non è tutto tuo, ma comprato o rubato.
  5. Herman 4223 Офлайн Herman 4223
    Herman 4223 (Alexander) 3 September 2020 10: 04
    0
    Dimentica quello che voleva un combattente leggero. Queste piattaforme le sostituiranno completamente, Thunder - combattente leggero, Hunter - bombardiere in prima linea.
    1. shinobi Офлайн shinobi
      shinobi (Yury) 3 September 2020 11: 28
      -1
      E cosa non ha fatto lo Yak -130 per favore?
      1. Herman 4223 Офлайн Herman 4223
        Herman 4223 (Alexander) 3 September 2020 12: 38
        0
        Questa è una macchina da allenamento, avrà sempre una sua nicchia.
        Il tuono sarà più economico di un combattente leggero e non richiederà un pilota.
        1. shinobi Офлайн shinobi
          shinobi (Yury) 3 September 2020 14: 17
          0
          Bene, così improvvisamente. Sia l'L-39 che lo Yak-130 stanno ancora addestrando al combattimento. Con modifiche minime alla configurazione, si trasforma in un attaccante multiuso leggero. Dubito che Thunder sarà più economico, ma il tempo lo dirà. Può essere.
        2. Amaro Офлайн Amaro
          Amaro (Gleb) 6 September 2020 18: 13
          0
          ... più economico di un caccia leggero e non sarà richiesto un pilota.

          Significa che qualsiasi studente può controllarlo con un telecomando TV? Il pilota non è a bordo dell'aereo e quindi, probabilmente, è ancora lì.
  6. Dmitry S. Офлайн Dmitry S.
    Dmitry S. (Dmitry Sanin) 4 September 2020 04: 46
    0
    Le armi in generale, a quanto pare, sono in tutti i paesi: perché Forbes non ne scrive?
  7. Sergey A_2 Офлайн Sergey A_2
    Sergey A_2 (Yuzhanin siberiano) 4 September 2020 07: 40
    0
    E qual è la differenza nell'aspetto dell'involucro, la cosa principale è il ripieno.