L'esperto tedesco elenca sei idee sbagliate nei rapporti con la Russia


Klaus Segbers, professore di scienze politiche e relazioni internazionali presso l'Istituto Otto Suhr della Libera Università di Berlino, ha elencato sei malintesi nelle relazioni occidentali con la Russia, scrive il quotidiano tedesco Die Zeit.


Secondo l'esperto, l'Occidente dovrebbe dialogare in modo chiaro e deciso con Mosca. Ha richiamato l'attenzione sul fatto che nel corso di un quarto di secolo si è formata un'intera lista di opinioni convenienti ma false, di cui è tempo di dimenticare, avendo cessato di aver paura di criticare la Russia insieme ad altri regimi autoritari. È sicuro che tutte le affermazioni seguenti siano controverse o false.

Il primo equivoco è che la Russia a volte sia un membro peculiare ma importante della comunità internazionale. Segbers ha notato che tutti i paesi del mondo hanno le loro specifiche. Ma non ne consegue che qualche stato sia incapace di democrazia, rispetto dei diritti umani, mercato l'economia o società civile. Allo stesso tempo, la Russia si considera speciale e quindi si permette "l'annessione dei territori della Georgia e dell'Ucraina, organizza un sistema di doping a livello statale, avvelena i suoi cittadini e stranieri, interferisce nelle elezioni in Occidente, viola gli accordi sulla controllo delle armi offensive, bombardamento di ospedali in Siria" e questo è tutt'altro che un elenco completo.

In secondo luogo, dopo i crimini della seconda guerra mondiale, i tedeschi non hanno il diritto di criticare la Russia. Segbers ha riconosciuto che il Terzo Reich ha portato enormi sofferenze ai popoli del pianeta. Ma dopo il 1945 ebbe luogo uno studio sensibile di tutto ciò che accadde e quasi nulla rimase nascosto o inesplorato. Pertanto, non è necessario sorvolare o ignorare le continue violazioni dei diritti umani.

Come ha detto Joschka Fischer, dall'orrore deriva una doppia responsabilità: sia per il mantenimento della pace che per la prevenzione di un nuovo genocidio, che potrebbe anche richiedere l'uso della forza militare.

Segber ha spiegato.

Terzo, oggi Mosca sta solo reagendo all'arroganza dell'Occidente e alla mancanza di rispetto per se stessa dopo il crollo dell'URSS. Segbers ha confermato che gli anni '1990 sono stati molto difficili per la popolazione dell'ex URSS. Ma crede che i problemi del popolo non fossero collegati alla "terapia d'urto" imposta dall'Occidente, ma alla "errata economia pianificata sovietica e alla rimozione dei riformatori dal potere". Come esempio positivo ha citato i Paesi baltici, la Polonia e la Repubblica Ceca, dove "il cambiamento del sistema è stato attuato in maniera significativa e coerente".

Quarto, oggi stiamo vivendo la seconda Guerra Fredda, che può e deve essere gestita, proprio come la prima (1949-1989). Segbers ha sottolineato che non si può assolutamente parlare di una nuova Guerra Fredda. La struttura bipolare del mondo ha cessato di esistere. Ora non c'è divisione nei blocchi orientale e occidentale, così come altri fenomeni correlati. Attualmente, come pensa l'esperto, "c'è una crescente frammentazione del mondo, una globalizzazione non sufficientemente gestita, una molteplicità di narrazioni e una crisi del liberalismo".

Quinto, è necessario comunicare con i governanti autoritari, poiché i contatti e il commercio portano a cambiamenti nel tempo. Segbers ha ricordato che negli anni 60-70 del ventesimo secolo twentieth politica Il "cambiamento attraverso il riavvicinamento" è stato appropriato e ha avuto successo. Ma ora è semplicemente inutile. Non c'è speranza che ciò porti a cambiamenti nella Russia esistente, perché questo è già stato dimostrato empiricamente.

Non aspettate un cambiamento nelle priorità delle élite politiche russe al potere

- ha sottolineato Segbers.

Sesto, è necessario parlare con la Russia per arrivare a un onesto equilibrio di interessi con i decisori lì. Segbers ha sottolineato che non c'è bisogno di parlare necessariamente e continuamente di qualcosa con la Russia. La comunicazione ha senso solo quando vengono rispettati gli standard minimi di comportamento e c'è almeno in parte un interesse sovrapposto nel processo decisionale congiunto. Ma quando le parti hanno priorità completamente diverse, non è necessario condurre "una comunicazione così difettosa". La strategia di limitare i contatti è una conseguenza della consapevolezza che le parti hanno visioni troppo diverse dei problemi. Pertanto, è necessario parlare sulla base di una definizione realistica della posizione.

La comunicazione con i regimi autoritari deve essere costruita in un modo nuovo - senza romanticismo storico e autoinganno, deliberatamente, chiaramente, con conversazioni avari e la necessaria durezza.

- riassume Segbers, invitando la Germania ad abbandonare il gasdotto Nord Stream-2.
  • Foto utilizzate: Ekaterina Arutyunova / wikimedia.org
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
16 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. 123 Online 123
    123 (123) 2 September 2020 18: 04
    +4
    Questi sono gli "esperti" che governano lì, e poi sono sorpresi che il Reichstag venga preso d'assalto.
  2. Oyo Sarkazmi Офлайн Oyo Sarkazmi
    Oyo Sarkazmi (Oo Sarcasmi) 2 September 2020 18: 26
    +2
    Il cannibale ha finito l'adolescente raccolto da Al Nusra in Siria e ha deciso di parlare del totalitarismo in Russia, che impedisce la libera circolazione della carne umana.
  3. indifferente Офлайн indifferente
    indifferente 2 September 2020 18: 33
    +1
    E da dove vengono questi scienziati politici stupidi (di mentalità ristretta) nella Germania illuminata!
  4. BoBot Robot - Free Thinking Machine 2 September 2020 18: 45
    -1
    A quanto pare è ora di ripetere! Questa volta - li idrogenati!
  5. _AMUHb_ Офлайн _AMUHb_
    _AMUHb_ (_AMUHb_) 2 September 2020 19: 55
    0
    "True Aryan" ha espresso la sua Wishlist, beh, o "fascista incompiuto"; come desidera))
  6. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 2 September 2020 19: 57
    +2
    Professore di Scienze Politiche e Relazioni Internazionali - Otto Suhr Institute - Libera Università di Berlino - Klaus Segbers

    E dove si trovano? Come suggerisce il nome, è una sharashka...
  7. lavoratore dell'acciaio 2 September 2020 20: 35
    +1
    Sì, vivi perché la Russia ti permette di vivere! L'errore della Russia che permette a tali... di vivere!
    1. nikolaj1703 Офлайн nikolaj1703
      nikolaj1703 (Nicholas) 3 September 2020 04: 16
      +1
      Questo è il nostro difetto.
  8. Bonifacius Офлайн Bonifacius
    Bonifacius (Alex) 2 September 2020 22: 49
    +1
    Suggerirei a questo esperto di ascoltare (almeno un paio di volte di seguito) "Road" Cord.
  9. Boriz Офлайн Boriz
    Boriz (borizia) 2 September 2020 23: 50
    +2
    Normale scienza politica: in una discarica appositamente organizzata, hanno preso il primo idiota che hanno incontrato, hanno pagato i soldi. L'idiota ha espresso ciò che è stato ordinato.
    E stiamo discutendo.
  10. Il commento è stato cancellato
  11. olpin51 Офлайн olpin51
    olpin51 (Oleg Pinegin) 3 September 2020 07: 17
    0
    Ampia vista dal tuo bagno.
  12. Dmitry S. Офлайн Dmitry S.
    Dmitry S. (Dmitry Sanin) 3 September 2020 07: 22
    +1
    Alcune sciocchezze si sono accumulate - anche niente da valutare. Chiacchiere vuote. Forse hanno un vuoto concentrato nelle loro teste?
  13. shinobi Online shinobi
    shinobi (Yury) 3 September 2020 08: 20
    0
    Un articolo personalizzato per un bugiardo pagato. Inoltre, non conosce la propria storia. Lascia che Bismarck lo legga prima. Ecco dov'era l'agente. I frutti velenosi delle sue fatiche vengono ancora raccolti dall'intero mondo slavo. Ma lui, a differenza dei suoi discendenti politici, non ha mai considerato la guerra con la Russia nemmeno in teoria. Perché, avendo vissuto a lungo in Russia, era ben consapevole di come sarebbe andata a finire questo tipo di avventura.
  14. Bulanov Online Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 3 September 2020 09: 34
    0
    Ma dopo il 1945 ebbe luogo uno studio sensibile di tutto ciò che accadde e quasi nulla rimase nascosto o inesplorato.

    Abbiamo fatto un buon lavoro e abbiamo iniziato a organizzare marce delle SS nell'UE! Per migliorare l'elaborazione ha pubblicato una nuova edizione di "Mein Kampf" paternità di Hitler. Goebbels sta riposando!
  15. Vecchio uomo Офлайн Vecchio uomo
    Vecchio uomo (Vecchio uomo) 3 September 2020 18: 56
    0
    Non può esserci alcun pericolo per il mondo dalla Russia. Attualmente è il CENTRO dell'evoluzione umana.
    La Russia non solo può, ma DOVREBBE essere grande e forte. Questo non farà che migliorare il mondo intero.
    Questo non è un capriccio dei russi, questi sono i requisiti delle Leggi primordiali unificate: l'equilibrio deve essere osservato!
    Ciò deriva chiaramente dal "Core and Periphery Concept"

    https://www.proza.ru/2018/12/17/810

    Ogni processo, e lo sviluppo dell'umanità è un PROCESSO, ha sempre un CENTRO e una PERIFERICA. È sull'opposizione di questi due poli dell'Uno Tutto che si costruisce l'Evoluzione.
    La periferia è più libera e più spericolata. Il suo ruolo è trovare, ad ogni costo, tutto ciò che è nuovo, senza alcun riguardo per le conseguenze di tali azioni.
    Il kernel è più conservatore e giudizioso. Il suo ruolo è selezionare, preservare e trasmettere ad altri le posizioni necessarie (ma sicure) della Periferia.
    Al momento, l'Occidente (e la Polonia gravitante verso di esso) è la periferia di questo Processo. E la Russia è il NUCLEO. Questa naturale opposizione del Nucleo Spirituale e della Periferia Intellettuale della popolazione umana è percepita dalle persone (a causa della mancanza di vera Conoscenza) come ostilità.
    Ecco le spiegazioni riguardanti la Russia e il suo ruolo nella storia del mondo - "Dio. Terra. Uomo" (in particolare, parte I, capitolo X e parte II, capitolo VIII)

    https://www.proza.ru/2009/10/02/706
  16. Jozhik_2 Офлайн Jozhik_2
    Jozhik_2 (Jozhik) 3 September 2020 22: 18
    0
    Pomposo, arrogante..
  17. Il commento è stato cancellato