Guadagnare con il gas russo: qual è il costo reale dell '"indipendenza energetica" di Kiev


L'autunno è arrivato, il che significa che la prossima stagione di riscaldamento non è lontana. A Kiev, dicono che non solo sono pronti per questo, ma saranno anche in grado di fare buoni soldi rivendendo il gas russo in Europa. Qual è la base del "miracolo energetico" ucraino, considerando che Nezalezhnaya ufficialmente non acquista ancora materie prime da Gazprom?


In numeri, sembra così. Secondo il capo di Naftogaz, la società è già riuscita ad accumulare 24 miliardi di metri cubi di "carburante blu" nei suoi depositi sotterranei, ed entro la fine dell'anno sarà in grado di aumentare questo volume a 28 miliardi. Per il normale passaggio della stagione di riscaldamento, Nezalezhnaya richiede 6-8 miliardi di metri cubi, più la stessa quantità deve essere nell'impianto UGS come gas tampone per mantenere la pressione nel sistema di condotte. In totale, l'Ucraina avrà bisogno da 14 a 18 miliardi e il resto potrà essere venduto a qualcuno.

Tuttavia, la maggior parte di queste riserve sono state acquistate sui mercati a pronti a un prezzo eccezionalmente basso di $ 40 per mille metri cubi. I prezzi del gas potrebbero aumentare in modo significativo questo inverno, quindi Kiev ha la possibilità di fare buoni soldi con il gas russo. Se ricordiamo che Nezalezhnaya in linea di principio non acquista "carburante blu" da Gazprom, l'impressione dall'esterno potrebbe essere che gli ucraini "abbiano battuto tutti". È vero, la realtà sembra un po 'diversa.

Da una parte, non esisteva un contratto ufficiale per l'acquisto di gas in Russia, quindi non c'è ancora. L'Ucraina ha formalmente aderito al mercato europeo del gas, ma il gas nei suoi tubi e negli impianti UGS è ancora russo, e questo va bene per tutti. Kiev afferma di non dipendere più dal Cremlino. Gazprom vende materie prime agli europei senza scandali inutili. I paesi dell'UE lo rivendono all'Indipendent con una maggiorazione. Tutti sono contenti, tranne i consumatori finali, le cui tariffe sono solo in crescita. Grazie alla "mano invisibile del mercato", Naftogaz ha persino iniziato a mostrare profitto.

D'altronde, il "miracolo energetico" ucraino ha il suo prezzo, ed è molto alto. Venti anni fa, il livello del consumo di gas dell'industria Nezalezhnaya era di 37,6 miliardi di metri cubi, la popolazione - 27,5 miliardi. Nel 2016, il livello complessivo di consumo nel paese era di 33,2 miliardi, l'industria - 9,9 miliardi di metri cubi e la popolazione - 11,89 miliardi di metri cubi. Nel 2019 l'Ucraina ha già consumato 29,8 miliardi di metri cubi di gas.

Ciò significa che l'industria è praticamente scomparsa, gli impianti metallurgici e cementizi, gli impianti chimici e la produzione di energia hanno sofferto di più. La diminuzione del consumo di gas da parte della popolazione è in parte dovuta allo spopolamento, in parte all'aumento delle tariffe, mentre gli ucraini stanno cercando di uscire, passando ad altre fonti di carburante (gas di petrolio liquefatto e persino legna da ardere).

Questo è il lato sbagliato dell '"indipendenza energetica". Alcuni a Kiev, ovviamente, faranno buoni soldi rivendendo gas "europeo" in Ucraina e gas russo in Europa. Almeno qualcuno ha vinto dal "Maidan".
2 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Oyo Sarkazmi Офлайн Oyo Sarkazmi
    Oyo Sarkazmi (Oo Sarcasmi) 3 September 2020 18: 58
    0
    Il capo di Naftagaz sta mentendo un po '. 14 miliardi di metri cubi in deposito - gas estero in deposito. Non possono venderlo.
  2. Natan Bruk Офлайн Natan Bruk
    Natan Bruk (Natan Bruk) 4 September 2020 03: 35
    -1
    Insomma, infatti, gli ucraini non geleranno più quest'inverno. Ebbene, cosa hai intenzione di fare ...