Risposta rapida o integrazione graduale: di quale programma di adesione della Bielorussia ha bisogno il Cremlino


Sullo sfondo di continue proteste di massa, una delegazione rappresentativa da Mosca è arrivata in Bielorussia. Mercoledì, i colloqui sono stati tenuti dai capi delle agenzie per gli affari esteri dei due paesi alleati, e oggi il presidente Lukashenko e il primo ministro Mikhail Mishustin terranno una conversazione riservata: un'intera delegazione dalla Russia è arrivata a Minsk su tre aerei. Subito dopo, è stata annunciata la prima visita straniera di Alexander Grigorievich, la cui legittimità non è stata riconosciuta in Occidente, al Cremlino.


Analisti politici di tutto il mondo stanno discutendo se il presidente Lukashenko "consegnerà la Bielorussia" a Putin in cambio del mantenimento della stabilità e del potere personale nel paese. Le opinioni su questo tema sono diametralmente opposte. Proviamo a immaginare quale versione della situazione sarebbe più favorevole, tenendo conto degli interessi reciproci della Federazione Russa e della Repubblica di Bielorussia.

Anschluss?


È generalmente accettato che lo Stato dell'Unione fosse visto dal presidente Putin come una delle opzioni per la sua conservazione al potere dopo il 2024. Per questo, la struttura sovranazionale doveva trasformarsi da "carta" in qualcosa di reale, ma il collega di Lukashenka ha tenuto a riposo, evitando l'integrazione. Così, nel dicembre dello scorso anno, si è rifiutato di firmare la "31a road map", che prevedeva la creazione di una serie di importanti organismi sovranazionali.

Tale sabotaggio dell'adempimento degli obblighi del trattato ha causato evidente malcontento al Cremlino e ha portato a una "guerra petrolifera" con la Bielorussia, oltre a una serie di spiacevoli scandali. La pressione non ha aiutato, "Old Man" annuì strenuamente per l'aiuto dell'Occidente, che si supponeva fosse pronto a dargli una spalla in qualsiasi momento. Gli eventi dopo le elezioni presidenziali del 2020 hanno mostrato che queste speranze erano illusorie, e ora lo stesso Alexander Grigorievich è pronto a cadere davanti a Putin come una pera matura. La tentazione di prendere e annettere l'intera Bielorussia alla Russia, come otto nuove regioni, e allo stesso tempo consentire agli oligarchi vicini al Cremlino di migliorare i loro affari privatizzando la proprietà statale, è molto grande. Tuttavia, ci sono molte sfumature importanti.

In primo luogo, i fratelli bielorussi sono ora molto accesi contro Lukashenka, quindi qualsiasi azione del genere sarà percepita da loro con ostilità e la Russia si trasformerà da un amico in un "aggressore" che effettua un'acquisizione ostile. Invece di diversi milioni di nuovi cittadini, il Cremlino riceverà una popolazione estremamente sleale e non sa cosa fare nemmeno con Khabarovsk da solo.

In secondo luogo, il "presidente alternativo della Bielorussia" Svetlana Tikhanovskaya è ora seduto in Lituania. Non c'è dubbio che chiederà all'Occidente di non riconoscere alcuna azione di Lukashenka come legittima, e lo Stato dell'Unione sin dai primi giorni inizierà ad esistere nel regime delle sanzioni internazionali.

Graduale integrazione?


L'integrazione fase per fase di due stati amici sembra essere molto più ragionevole. Nella prima fase, è necessario risolvere la questione del transito del potere in Bielorussia. È necessaria una riforma costituzionale, a seguito della quale verrà introdotto un divieto per una persona che detiene la presidenza più di due volte al fine di evitare tentativi di usurpazione del potere. Probabilmente ha senso andare verso una repubblica parlamentare riducendo i poteri del capo di stato a favore delle autorità rappresentative. È possibile creare un analogo del Consiglio di Stato con funzioni di supervisione, che potrebbe essere guidato da Alexander Lukashenko in futuro. Ad esempio, Viktor Babariko, che ha recentemente annunciato la creazione del suo partito, potrebbe sostituirlo come presidente.

Dopo il trasferimento pacifico del potere, il nuovo capo di stato, non avendo alcuna traccia di rivendicazioni alle spalle, deve iniziare la graduale integrazione della Federazione Russa e della Repubblica di Bielorussia: creare organi di governo sovranazionali, consentire il dispiegamento di basi militari del Ministero della Difesa della Federazione Russa sul territorio della Bielorussia, che sarà il garante della stabilità dagli shock interni e dalle minacce della NATO. ... La privatizzazione, a quanto pare, è inevitabile, ma, probabilmente, sarebbe meglio lasciare che siano oligarchi nazionali piuttosto che multinazionali straniere, che semplicemente chiuderanno le industrie concorrenti e le manderanno allo spreco. Nell'ambito dello Stato dell'Unione, che, piuttosto, dovrebbe corrispondere alle caratteristiche non di una federazione, ma di una confederazione che conserva un significativo grado di sovranità per la Bielorussia, Alexander Lukashenko potrebbe ottenere un'importante posizione manageriale, combinandola con il Consiglio di Stato .

Questa non è l'unica opzione per risolvere la crisi politica in un paese amico, ma non è nemmeno la peggiore. A proposito, lo stesso Vladimir Putin nel 2024, visto come reagisce la popolazione all'insostituibile potere, avrebbe potuto passare alla presidenza del capo dello Stato dell'Unione, consegnando le redini della Russia ad un'altra persona, senza usare il suo “azzeramento ".
9 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 3 September 2020 16: 32
    +4
    La RFT ha assorbito un membro delle Nazioni Unite - la RDT in un momento, e senza trucchi - come ha detto Mueller. E nessuno ha nemmeno grugnito al riguardo.
  2. Oyo Sarkazmi Офлайн Oyo Sarkazmi
    Oyo Sarkazmi (Oo Sarcasmi) 3 September 2020 20: 38
    -3
    Niente Anschluss e acquisizione: tutto rimarrà com'è. Se i bielorussi vogliono essere mendicanti, lasciateli stare.
    1. Nablyudatel2014 Офлайн Nablyudatel2014
      Nablyudatel2014 3 September 2020 23: 49
      -2
      Citazione: Oyo Sarkazmi
      Niente Anschluss e acquisizione: tutto rimarrà com'è. Se i bielorussi vogliono essere mendicanti, lasciateli stare.

      Oyo Sarkazmi risata ingannare E tutta la testa.Oyo Sarkazmi risata I cittadini della Bielorussia non dovrebbero essere toccati. occhiolino am Bunny. Dove sei tu e i cittadini della Bielorussia? Bella foto sì Clone familiare occhiolino Generalmente molto familiare. lol
      1. Oyo Sarkazmi Офлайн Oyo Sarkazmi
        Oyo Sarkazmi (Oo Sarcasmi) 4 September 2020 09: 40
        0
        Citazione: Observer2014
        I cittadini della Bielorussia non dovrebbero essere toccati

        Chi li tocca? Loro stessi rompono ciò che li circonda. Dovrebbero vivere tra le macerie. Libero, orgoglioso e mendicante: un esempio è proprio accanto. Ucraina e Lituania. Conosci il settore! Biscotti per sempre!
  3. wolf46 Офлайн wolf46
    wolf46 4 September 2020 07: 33
    0
    Da non annettere - piuttosto, un cordone sanitario intorno alla parte europea della Russia ..
  4. Sapsan136 Офлайн Sapsan136
    Sapsan136 (Sapsan136) 4 September 2020 10: 17
    +3
    (Integrazione graduale) lo abbiamo già visto, è in stallo da 30 anni e la sua continuazione non è necessaria alla Federazione Russa, dalla parola AT ALL. È tempo che la Russia smetta di nutrire gli stati indipendenti stranieri a proprie spese. Dal momento che sono così indipendenti, lasciali vivere con i propri soldi.
    1. A.Lex Офлайн A.Lex
      A.Lex (Informazioni segrete) 4 September 2020 21: 37
      0
      "Ci nutriamo SOLO PROPRIO!" Non ricordo da dove venisse questa frase ... Si può fare una proposta: creare uno stato UNIFICATO di comune accordo.
      PS ... e la capitale è da qualche parte in .... Tomsk!
      1. Sapsan136 Офлайн Sapsan136
        Sapsan136 (Sapsan136) 4 September 2020 22: 08
        +2
        Può esserci un solo stato solo se la Repubblica di Bielorussia entra a far parte della Federazione Russa, e dove si trova la capitale, a Tomsk, Smolensk ... ma anche a Irkutsk, non mi interessa ... ma anche al mio Voronezh ... Quanto alle condizioni, sono uguali solo chi dà un contributo uguale ha diritti e nient'altro ...
        1. A.Lex Офлайн A.Lex
          A.Lex (Informazioni segrete) 6 September 2020 20: 12
          +1
          Eccomi più o meno lo stesso!