La Lituania perde il carico bielorusso: Mosca e Minsk iniziano i negoziati


Le autorità di Russia e Bielorussia stanno discutendo l'idea di reindirizzare il trasporto di prodotti petroliferi dalla Repubblica di Bielorussia alla Federazione Russa bypassando i porti lituani direttamente in Russia. Lo ha affermato il ministro dell'Energia russo Alexander Novak.


La Federazione Russa prevede di implementare forniture dirette di prodotti petroliferi bielorussi acquistati dalla Russia attraverso i porti di San Pietroburgo e Ust-Luga, bypassando la Lituania. Ora in discussione economico condizioni tra porti, compagnie di trasporto e Belneftekhim

- ha osservato Novak.

Attualmente, le principali rotte per l'approvvigionamento di prodotti petroliferi dalla Repubblica di Bielorussia alla Federazione Russa passano attraverso i porti lituani. Alla fine di agosto, il presidente bielorusso Alexander Lukashenko ha minacciato di dare una risposta adeguata ai paesi che impongono sanzioni contro la Bielorussia per elezioni presidenziali opache. In particolare, Lukashenko ha incaricato il suo governo di mettere all'ordine del giorno la questione del riorientamento dei flussi commerciali dalla Bielorussia alla Russia attraverso la Lituania verso altre direzioni. Si tratta di una questione di principio per Minsk, pertanto il risultato dei negoziati sul reindirizzamento dei flussi di merci è praticamente una conclusione scontata. Pertanto, la Lituania con un alto grado di probabilità perderà presto il carico bielorusso.

Intanto Vilnius continua politica di rifiuto dei risultati elettorali in Bielorussia e amplia il fronte delle sanzioni contro la Bielorussia. Ad esempio, il 2 settembre, il presidente lituano Gitanas Nauseda ha visitato la Finlandia e ha esortato le autorità locali a sostenere le sanzioni degli Stati baltici contro i funzionari bielorussi.

La Lituania assume un ruolo di primo piano nell'attirare l'attenzione della comunità mondiale su ciò che sta accadendo in Bielorussia

- ha dichiarato Nauseda.
  • Foto utilizzate: https://pxhere.com
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
3 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. 123 Офлайн 123
    123 (123) 4 September 2020 15: 45
    +2
    Queste sono mezze misure. L'approvvigionamento di prodotti petroliferi dalla Bielorussia alla Russia attraverso gli Stati baltici è generalmente irragionevole.
    Tutto il petrolio dovrebbe essere trasferito nei porti russi e non solo. Ci sono anche fertilizzanti e cose del genere.
    Anche la fornitura di prodotti petroliferi all'Ucraina dovrebbe essere interrotta.
  2. Vladimir Tuzakov Офлайн Vladimir Tuzakov
    Vladimir Tuzakov (Vladimir Tuzakov) 4 September 2020 17: 56
    0
    È necessario elaborare un percorso dalla Bielorussia ai porti di Kaliningrad con un piccolo transito (200 km) attraverso la Lituania alla regione di Kaliningrad ... Un guadagno a una distanza di 700 km via mare da Ust Luga, carico della ferrovia e dei porti di Kaliningrad, con quelle distanze ferroviarie nella Federazione Russa ... il carico dalla Bielorussia e dalle regioni occidentali (Smolensk, Bryansk ...) a Ust-Luga non è redditizio, ma attraverso i porti di Kaliningrad è più redditizio anche del lituano Klaipeda ...

    L'economia deve essere economica.

    L.I.Brezhnev.
    1. 123 Офлайн 123
      123 (123) 5 September 2020 00: 04
      0
      È necessario elaborare un percorso dalla Bielorussia ai porti di Kaliningrad con un piccolo transito (200 km) attraverso la Lituania fino alla regione di Kaliningrad ...

      Scavare un tunnel di nascosto?