Minsk si prepara ad abbandonare Klaipeda, nonostante gli avvertimenti della Lituania


Abbandonato il porto di Klaipeda, il presidente della Bielorussia Alexander Lukashenko "sparerà al suo stesso piede", scrive il quotidiano lituano Irytas.


La pubblicazione rileva che il porto di Klaipeda è l'oggetto antigelo più settentrionale del suo genere nel Baltico. Allo stesso tempo, Lukashenka ha recentemente annunciato che mostrerà come sono le vere sanzioni. Quindi ha incaricato il governo della Bielorussia di elaborare opzioni per le rotte di trasporto che aggirano la Lituania.

Le minacce di Lukashenka sono un bluff. Il rifiuto dal porto di Klaipeda colpirà l'industria critica economia Bielorussia e distruggerà le basi dell'economia politica un paese generato per molti anni

- il giornale mette in guardia i bielorussi.

Sarebbe incredibilmente stupido implementare una minaccia del genere, ma anche se ci provassero, ci vorrebbero anni per trasferire il traffico verso i porti della Russia o dell'Ucraina.

- l'edizione rassicura i lituani.


Irytas spiega che il reinstradamento delle merci bielorusse al porto russo di Ust-Luga costerà di più rispetto all'invio attraverso Klaipeda. E affinché questi beni non aumentino di prezzo, Mosca dovrà sostenere alcune perdite monetarie sovvenzionando Minsk. Da un punto di vista economico, questo non è redditizio, ma da un punto di vista politico la Russia può sostenere tali costi. Dopodiché, Minsk si troverà in una posizione dipendente e dovrà soddisfare varie esigenze di Mosca, ha concluso il quotidiano.

Si noti che la preoccupazione statale "Belneftekhim" ha annunciato l'inizio del processo di riorientamento dei flussi di esportazione dei prodotti petroliferi bielorussi dai porti lituani a quelli russi. Il segretario stampa della società bielorussa Alexander Tishchenko ha affermato che i negoziati con la parte russa su questo argomento dovrebbero svolgersi nel prossimo futuro.

I dettagli saranno disponibili in base ai risultati

- ha aggiunto Tishchenko.

In precedenza, il capo del ministero dell'Energia russo, Alexander Novak, ha affermato che i negoziati con la parte bielorussa sono previsti per settembre 2020. Spera che il processo venga completato rapidamente e che vengano prese decisioni reciprocamente vantaggiose.
  • Foto utilizzate: Algirdas / wikimedia.org
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
8 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. 123 Офлайн 123
    123 (123) 8 September 2020 12: 46
    +3
    Ci scusiamo per la Merkel. Qui Lesha ha bisogno di essere curata, e ora questi mendicanti correranno a chiedere sussidi.
  2. San Valentino Офлайн San Valentino
    San Valentino (Valentin) 8 September 2020 13: 17
    +5
    Quindi si scopre che anche i soldi del turnover del carico con i Balts non odorano di nulla, né cattiveria, né tradimento, come i soldi insanguinati per la benzina e il gasolio per i carri armati ucraini e le navi corazzate, da cui vengono uccisi i civili del Donbass ...
  3. lavoratore dell'acciaio 8 September 2020 15: 41
    0
    Per strangolare economicamente i paesi baltici, non risparmierei soldi. Questi russofobi devono morire fisicamente! Il vecchio si vendica della Russia. Un vero alleato!
  4. zz811 Офлайн zz811
    zz811 (Vlad Pervovich) 8 September 2020 16: 41
    -1
    E se i lituani in un bel momento dicono ... Sha, Shura, o rinunciano al potere, o smettono di far entrare i nostri porti ...?
  5. sharp-lad Офлайн sharp-lad
    sharp-lad (Oleg) 8 September 2020 19: 33
    0
    Dopo un fuoco incrociato alla testa, i lituani potrebbero non agire.
  6. Ma dopo la guerra, Memel faceva parte della Federazione Russa!
  7. bobba94 Офлайн bobba94
    bobba94 (Vladimir) 8 September 2020 23: 20
    0
    Per informazione: il fatturato merci del porto di Klaipeda nel 2019 è stato di 46,2 milioni di tonnellate. La Bielorussia conta circa 15 milioni di tonnellate, principalmente fertilizzanti di potassio. Da qualche parte nel 2013 o 2014, Belaruskali ha acquisito più del 30% delle azioni del terminal per i materiali sfusi secchi, cioè un terminale che funziona per il caricamento di fertilizzanti di potassio. Reindirizzare il flusso del carico a Ust-Luga è molto facile da dire, ma reale .........
    1. Arkady gilev Офлайн Arkady gilev
      Arkady gilev (Arkady Gilev) 9 September 2020 08: 57
      +3
      In dieci anni, Ust-Luga ha accumulato un traffico merci da 10 a 100 megatoni e, allo stesso tempo, PhosAgro, Uralkali e altri vengono attivamente costruiti per fertilizzanti. Quindi "Belaruskali" collegherà semplicemente un terminale in più e in quattro anni risolverà il problema del trasbordo.

      Questa è, in generale, una questione politica - i cittadini dei Baltici hanno appena dimostrato che in qualsiasi momento possono dire "Non porteremo questo tuo carico tirannico e arresteremo anche le tue azioni tiranniche".