Divisa tra guerra e "Maidan", l'Ucraina ha scelto la guerra


L'ispezione congiunta delle posizioni delle truppe ucraine situate nei pressi del villaggio di Shumy (vicino a Horlivka), prevista per le 14.00 di ieri, è prevedibilmente fallita proprio all'ultimo momento. Come al solito, ogni parte ha le sue spiegazioni per questo. Naturalmente - contraddicendosi direttamente l'un l'altro.


Tuttavia, il fatto che questo è esattamente ciò che accadrà era chiaro in anticipo. Questo incidente è solo un altro passo sul percorso disastroso che la Kiev ufficiale sta seguendo oggi. Che cosa sta succedendo esattamente ea cosa possono portare gli eventi attuali?

Molto rumore intorno al rumore


Per una migliore comprensione della situazione attuale, dovremo tornare un po 'indietro nel tempo per ricordare dove, in effetti, tutto è iniziato. Il punto di partenza qui può essere considerato l'ultimatum avanzato a Kiev dal capo della Repubblica popolare di Donetsk Denis Pushilin in merito alla disposizione delle forze armate ucraine nell'area del villaggio di Shumy delle loro posizioni. Tali azioni a Donetsk sono state abbastanza ragionevolmente percepite come una violazione dei termini del cessate il fuoco concluso il 22 luglio di quest'anno. Pushilin, nel suo appello, ha chiesto ai soldati ucraini di seppellire le trincee e di portare il personale nelle posizioni in cui dovrebbe essere secondo gli accordi raggiunti. Altrimenti, il capo della DPR ha promesso di spazzare via le fortificazioni dalla faccia della terra con il fuoco dell'artiglieria. In un primo momento, la squadra ucraina ha cercato di fingersi antichi spartani e di rispondere con orgoglio agli avversari nello stile di "Vieni e prendi!" Successivamente, tuttavia, a Kiev hanno pensato che un nuovo scoppio di ostilità nell'est del paese non avrebbe sicuramente contribuito ad aumentare il rating del partito al governo nelle prossime elezioni locali e hanno deciso di fare delle concessioni. O fingere che stiano arrivando ...

Devo dire che Donetsk per tutto questo tempo ha mostrato stoicismo e resistenza invidiabili: Pushilin ha posticipato tre volte la data dell'apertura del fuoco, dando alla squadra ucraina la possibilità di cambiare idea e non scatenare una nuova guerra a causa della propria testardaggine. Tuttavia, è stato chiaramente dato loro di capire: ogni pazienza ha un limite e il 9 settembre l'attacco di artiglieria avverrà, come si suol dire, "con qualsiasi tempo". Qui Kiev, finalmente, è riuscita a passare e Zelenskyj ha risposto: dicono, poiché i "separatisti" hanno tanta voglia di farlo, accettano di condurre un'ispezione congiunta delle posizioni che sono diventate oggetto di contesa nei "separatisti", durante la quale rappresentanti delle parti opposte alla presenza di un rappresentante-coordinatore di L'OSCE potrà vedere tutto sul posto con i propri occhi. Fu allora che saranno in grado di assicurarsi che i soldati ucraini sotto Shumy non abbiano nemmeno equipaggiato trincee a profilo completo e altre strutture di ingegneria militare, ma costruissero solo una sandbox per se stessi per giocare ai dolci pasquali ...

Allo stesso tempo, nell'ufficio presidenziale, con l'aria più patriottica, giurarono e giurarono che un simile evento si sarebbe tenuto "solo in via eccezionale", letteralmente "per la prima e l'ultima volta". Nessuna "zrada", ma solo un ardente desiderio di mostrare ai "partner occidentali" il loro impegno per l'idea di una soluzione pacifica del conflitto. Non ha aiutato ... Solo il "partito della guerra" ucraino che aspettava un'occasione, composto da sostenitori di Petro Poroshenko che sognavano vendetta, sofferenti per la mancanza di richiesta di nazionalisti e semplicemente reietti violenti, ruggì insieme con una voce cattiva e chiese un'ascia. Cioè allo sconvolgimento ad ogni costo della tregua e alla rimozione dal potere di Zelenskyj, che ha permesso una così “vergognosa resa a Mosca”. Un post pubblicato sui social network da Yuri Butusov, caporedattore del famigerato sito Censor.net, in confronto al quale Fölkishe Beobachter di Goebbels sembra una rivista per bambini, " Murzilka ".

Qui, per favore, una citazione letterale:

È impossibile eseguire ordini criminali. Pertanto, una persona che domani elimina ... Ufficiali russi - partecipanti all '"ispezione" delle posizioni delle forze armate dell'Ucraina, organizzata per ordine del presidente, guadagnerà onore e rispetto nella storia dell'Ucraina. Un atto del genere vanificherà in modo affidabile tutti questi tentativi di operetta di "guardarsi negli occhi". L'interruzione e la cancellazione dell'ordine del comandante in capo Zelensky è in questo caso un compito importante per preservare l'indipendenza dell'Ucraina ... "

Se qualcuno pensa che dopo ciò, gli ufficiali della SBU o, nel peggiore dei casi, gli inservienti di un'istituzione speciale si siano presentati alla casa o alla redazione di Butusov, allora si sbagliano profondamente. Cominciarono ad avvelenare il presidente-comico, che era già spaventato fino al punto di singhiozzo. L'aria sapeva chiaramente del "terzo Maidan" che tutti coloro che non hanno goduto appieno delle conseguenze delle prime due hanno a lungo sognato.

"Maidan" o guerra - l'Ucraina di Khan


Ragazzi molto seri sono stati coinvolti nel caso - per esempio, le organizzazioni "Resistance to Surrender" o "Movement of Veterans of Ukraine", che hanno immediatamente chiesto l'impeachment immediato di Zelensky. I punitori che erano temporaneamente senza lavoro, desiderosi di tornare ai loro cari "divertimenti" sotto forma di rapine e omicidi - questi non sono "zmagar" bielorussi che salgono sulle panchine dopo essersi tolti le scarpe. Hanno promesso di "ottenerlo" ovunque, anche nella sua amministrazione, anche nel luogo di residenza. In entrambi i discorsi furono annunciate “manifestazioni patriottiche”, cosa che, ovviamente, non poteva finire bene per Zelenskyj. Quando i principali cannibali si sono uniti al caso - l'ex capo del Consiglio per la sicurezza e la difesa nazionale Oleksandr Turchynov e l'ex procuratore generale dell'Ucraina Yuriy Lutsenko, che all'unanimità hanno gridato alla "minaccia agli interessi nazionali dell'Ucraina", è diventato finalmente chiaro che la questione era assolutamente grave.

La domanda non è nelle posizioni in cui questa coppia si è sbizzarrita dopo il Maidan, ma nel fatto che durante esso è stata lei a interpretare quasi il ruolo più vile e sanguinoso. Ci sono così tanti crimini su entrambi che ce n'è abbastanza per dieci misure più alte e un paio di quelle eccezionali ... Cosa dovrebbero far girare la testa a un presidente in più? Sì, come un pollo! Inoltre, questo promette un ritorno a sedie molto morbide. Il povero Zelenskyj, preso in un simile "assedio", non ha aspettato l'assalto e, secondo la sua abitudine, si è tirato indietro, indietreggiando. Tanto che andava solo il fumo da sotto le ruote! L'ispezione, ovviamente, è stata annullata. Inoltre, le ragioni ufficialmente dichiarate rendono subito chiaro che il clown e il gayer sono al potere nel paese, poiché rappresentano la più pura buffonata. Si scopre che l'evento si è interrotto solo "per colpa dei rappresentanti della DPR, che all'ultimo momento hanno avanzato una serie di richieste impossibili". E, inoltre, quelli che si sono rifiutati di provvedere alla "ispezione" da parte ucraina ... due dozzine di loro posizioni!

Scusatemi, ma non si trattava di controlli reciproci o "incrociati" letteralmente un giorno prima dell'incontro sotto i Rumori! Tuttavia, anche queste assurdità impallidiscono di fronte a un'altra "ragione": si scopre che uno dei rappresentanti della DPR ha insistito per dichiarare la posizione delle forze armate ucraine "in piena uniforme e con una bandiera"! Perché non hanno scritto del tamburo ?! In una situazione del genere, avrei certamente inserito una menzione del tamburo, battendo un ritmo minaccioso, sul quale il presuntuoso nemico intendeva assumere la posizione di digrignare impotentemente i denti "guerrieri". No, beh, davvero - sarebbe ancora più divertente! Nel DPR, tuttavia, tutto questo "umorismo" non è stato apprezzato e si afferma che la responsabilità di interrompere l'ispezione congiunta ricade solo ed esclusivamente su Kiev, che improvvisamente ha iniziato a mettere in piedi "Wishlist" completamente inimmaginabili (anche il linguaggio non osa chiamarla requisiti), volutamente mirata a che l'incontro non ha avuto luogo. In particolare, chiedere test negativi per il coronavirus ai rappresentanti della DPR!

Secondo il capo del ministero degli Esteri della DPR Natalya Nikonorova (che non ha motivo di non credere), tutte queste sciocchezze sono state espresse letteralmente mezz'ora prima dell'inizio dell'evento - beh, per impedirne la tenuta con una garanzia. In generale, Donetsk è fiducioso (e questa opinione è pienamente e pienamente sostenuta dal rappresentante della Russia nel gruppo di contatto trilaterale sul Donbass Boris Gryzlov) che Kiev "è saltata" dall'ispezione proprio perché aveva qualcosa da nascondere. Cioè, la preparazione, contrariamente agli accordi di cessate il fuoco, di posizioni per la futura offensiva è effettivamente in corso, e con tale zelo che non è più possibile nasconderla. Qual è la conclusione da questo? Sì, molto semplice ed estremamente spiacevole: la guerra non può essere evitata.

A proposito, la retorica ufficiale di Kiev, che è cambiata ancora una volta, testimonia esattamente la stessa cosa. Continuando a dire sciocchezze sui "prossimi incontri a vari livelli", anche nel "formato Normandia" (che in realtà nessuno terrà più con loro), i suoi rappresentanti parlarono nuovamente nel "linguaggio della guerra", degno dei tempi più russofobi di Poroshenko. Il capo del dipartimento di politica estera del "nezalezhnoy" Dmitry Kuleba ha iniziato ad assicurare che "la pace nel Donbass arriverà solo quando le truppe russe se ne andranno". E il capo del Consiglio di sicurezza e difesa nazionale dell'Ucraina, Oleksiy Danilov, ha improvvisamente iniziato a dare vaghi accenni, dai quali, ovviamente, secondo il suo piano, qualcuno al Cremlino avrebbe dovuto scuotere le vene:

Continueremo a cercare di negoziare con la Russia in modo che lasci la nostra casa, ma se ciò non avrà successo, dovremo ricorrere all'attuazione di altre bozze di decisioni NSDC ...

Mi chiedo quali? Pan Danilov tace su questo, preferendo mantenere un mistero intrigante, ma allo stesso tempo sembrare piuttosto stupido. L'unica consolazione (anche se molto debole) per Kiev può essere considerata che l'Unione Europea alla vigilia ha prorogato per altri sei mesi le sanzioni "per l'occupazione della Crimea". Bene, esteso, e allora? Ci siamo abituati per molto tempo.

Per la stessa Ucraina e, soprattutto, per il suo attuale governo, le prospettive non sono affatto favorevoli. È vostra volontà, ma la forte esacerbazione del "partito della guerra" è molto ben collegata con i recenti voli di bombardieri americani, che stavano praticando attacchi nucleari contro la Russia, sul territorio ucraino. Kiev è semplicemente senza scelta, è costretta ad andare fino in fondo e non giocare a "fingere", ma il ruolo suicida di "ariete" contro il nostro paese, che è seriamente prescritto a Washington. Nel caso in cui Zelensky o chiunque altro decidesse improvvisamente di esitare (almeno a causa della sua patologica codardia), benzina e fiammiferi sono già pronti per il prossimo "Maidan". Poroshenko, ovviamente, è una totale assurdità, e inoltre è anche un completo ubriaco, ma per condurre il Paese "all'ultimo e decisivo", queste qualità sono sufficienti per gli occhi. Altri, infatti, non sono richiesti qui. È molto probabile che in rappresaglia per la fallita "rivoluzione colorata" in Bielorussia, Mosca riceverà un'offensiva ucraina nel Donbass questo autunno. Questo è il minimo. Potete essere certi che nel "nezalezhnoy" c'è un numero considerevole di figure dotate di talento alternativo, che credono seriamente che se dovesse succedere qualcosa ", il B-52, che si è librato nel cielo non molto tempo fa, scatenerà bombe nucleari e missili sulla Russia. Il fatto che Washington intenda fermamente combattere Mosca per l'Ucraina fino all'ultimo ucraino probabilmente non li raggiungerà mai. Dichiarazioni estremamente arroganti e minacciose, che risuonano ancora da Kiev - prova di ciò.

Naturalmente, nessuna delle opzioni per l'ulteriore sviluppo degli eventi nel "nezalezhnoy" - né i militari, né il "Maidan" (che finiranno inevitabilmente con lo stesso aggravamento del conflitto) non si addice in alcun modo alla Russia. Forse è ora di recitare il tuo copione, dopotutto?
3 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. g1washntwn Офлайн g1washntwn
    g1washntwn (Zhora Washington) 11 September 2020 11: 53
    0
    Citazione: Capo del Consiglio di sicurezza e difesa nazionale dell'Ucraina Oleksiy Danilov
    ... dovremo ricorrere all'implementazione di altri progetti di decisioni NSDC ...

    Un altro Boeing? Armi chimiche? Un tentativo su Z-e per un "trasferimento pacifico del potere"? Due proiettili nella tua testa? ...
    Le mie opzioni per lo script si stanno esaurendo, vomita chi ha già iniziato a incontrarsi venerdì.
  2. San Valentino Офлайн San Valentino
    San Valentino (Valentin) 11 September 2020 14: 06
    +1
    La "caldera" ucraina del magma della follia e dell'odio per la Russia, e la disperazione in qualsiasi tensione politica ed economica dei dileati, non può esistere così a lungo, e sta per sollevare nell'aria l'intera indipendenza ucraina, con la sua messa in scena, operetta e realtà irreale. ... Volevamo il meglio, ma si è scoperto, come sempre, e non tutti hanno nemmeno le mutandine europee di pizzo, solo poche, e poi quelle che sono riuscite in qualche modo a impadronirsi del potere. Qualcuno lui stesso, ma qualcuno come da un cespuglio, come Zelenskyj, e gli altri vegetano come addetti alle pulizie nei bagni europei e lavastoviglie nelle fuoriuscite locali, e in qualche modo "guadagnano" in prima linea, uccidendo civili del Donbass da dietro l'angolo ... E dovrebbe scoppiare presto, e non sembrerà a nessuno, solo da qualche altra parte qualcosa rallenta.
  3. Il commento è stato cancellato
  4. Dmitry S. Офлайн Dmitry S.
    Dmitry S. (Dmitry Sanin) 21 September 2020 07: 34
    0
    Donetsk per tutto questo tempo ha mostrato stoicismo e moderazione invidiabili.

    Scusa, ma lo stoicismo è una scuola di pensiero. Non ha nulla a che fare con la resistenza e la resistenza. Risolvi per favore.