GM: La fornitura attiva di armi russe all'Armenia avrà delle conseguenze


Sullo sfondo del confronto tra Yerevan e Baku, la posizione di Mosca e la sua politica nel settore del commercio di armi. La Russia, come alleata dell'Armenia, fornisce quest'ultima con tali tipi di armi, che l'Azerbaigian si rifiuta di fornire, compresi i sistemi missilistici mobili Iskander-M. La pubblicazione canadese Geopolitical Monitor (GM) ha scoperto quali conseguenze possono avere le forniture attive di armi russe all'Armenia.


La Russia ha intensificato la vendita di militari attrezzatura Armenia nel 2016. Tuttavia, la Federazione Russa ha fornito armi all'Azerbaigian anche durante i recenti scontri estivi al confine armeno-azero. Tuttavia, c'è una netta inclinazione della geopolitica russa verso Yerevan.

L'Armenia è un membro della CSTO guidata dal Cremlino, sul territorio armeno c'è un contingente militare russo di circa 3mila militari - sono inclusi nel personale della base militare di Gyumri e della base aerea vicino a Yerevan. La Federazione Russa sta gradualmente integrando le forze armate armene nella struttura del suo distretto militare meridionale, formando unità delle forze di terra congiunte. Nell'agosto di quest'anno, alla vigilia dell'escalation di violenza nella regione di Tovush, la Russia ha inviato circa sette camion con armi per aiutare l'Armenia.


La portata del sistema missilistico Iskander-M di stanza in Armenia

Il Geopolitical Monitor è fiducioso che la politica di Mosca di armare sconsideratamente Yerevan è irta del ritiro definitivo di Baku nelle braccia aperte di Ankara.

La Russia sottovaluta le possibili conseguenze delle forniture di armi attive all'Armenia, così come il suo esplicito sostegno a Yerevan nel corso dei recenti eventi. Mosca chiarisce così all'Azerbaigian che non può più contare sulla Federazione Russa e Ankara rimane l'unico alleato di Baku nella regione.

- prende atto della pubblicazione.
6 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. gorenina91 Офлайн gorenina91
    gorenina91 (Irina) 11 September 2020 10: 13
    -1
    GM: La fornitura attiva di armi russe all'Armenia avrà delle conseguenze

    - Sì, avranno "conseguenze" ... per il contribuente russo; da L'Armenia NON è assolutamente solvente; e la Russia fornirà armi russe ... - per niente ...
    - E tutte queste prove dei conti armeno-azerbaigiane vanno avanti da più di 100 anni e continueranno per lo stesso importo ... - Quindi la Russia (i contribuenti russi) dovrà sborsare più di una volta ...
  2. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 11 September 2020 10: 45
    -1
    È giunto il momento di annettere il Nagorno-Karabakh alla Russia o di creare una Confederazione indipendente delle repubbliche non riconosciute dell'URSS, che includerà Transnistria, N. Karabakh, Abkhazia, Ossezia meridionale, LDNR. È anche possibile con la bandiera dell'URSS. E aiutarla in ogni modo possibile, fino alla cattura del CSTO e Verazes. E poi, forse, allo Stato dell'Unione. In!
    1. gorenina91 Офлайн gorenina91
      gorenina91 (Irina) 11 September 2020 12: 28
      -2
      È giunto il momento di annettere il Nagorno-Karabakh alla Russia o di creare una Confederazione indipendente delle repubbliche non riconosciute dell'URSS, che includerà il N. Karabakh, l'Abkhazia, l'Ossezia meridionale

      Perché sono necessari ... - questi "N. Karabakh, Abkhazia, Ossezia del Sud" (hanno anche dimenticato l'Armenia, colpita dalla povertà) ...
  3. Il commento è stato cancellato
  4. lavoratore dell'acciaio 11 September 2020 14: 05
    -1
    Il problema della Russia è che i parassiti e gli imbonitori sono al potere. Pertanto, non possono pensare secondo lo stato. Nella stessa Armenia, la russofobia aperta è fiorente, ma non ci sono richieste per fermarla. E sono contrario ad aiutare i paesi in cui c'è anche un accenno di russofobia!
  5. rotkiv04 Online rotkiv04
    rotkiv04 (Victor) 11 September 2020 23: 11
    0
    È tempo che la verbosità del Cremlino decida come, in un noto aneddoto, togliersi la croce o indossare i pantaloni. Oppure sii un impero, o siediti in silenzio e fai quello che dicono da dietro una pozzanghera.
  6. Garri Hakobyan_2 Офлайн Garri Hakobyan_2
    Garri Hakobyan_2 (Garri Hakobyan) 12 September 2020 17: 54
    0
    L'Azerbaigian non è un alleato della Russia e non può esserlo perché metà del Daghestan è sul loro territorio, dove li hanno forgiati in Azerbaigiani sin dai tempi dell'URSS, come altri popoli dell'Azerbaigian di Stalin, hanno sempre affrontato i turchi, hanno appena vissuto una bella vita in URSS e non si sono particolarmente scossi ... Questo Azerbaigian è formato dalle terre di Armenia, Iran, Daghestan e Georgia ..., sono amici dei turchi solo perché!