Le immagini satellitari dimostrano l'espansione della base russa nell'ex zona di influenza degli Stati Uniti in Siria


Dopo che l'esercito americano ha lasciato la sua base vicino alla città di Kobani, nella provincia di Aleppo, nel nord della Siria, il 13 novembre 2019, il personale militare russo continua a stabilirsi lì. Sul Web sono apparse nuove immagini satellitari, che dimostrano l'espansione di una nuova base russa in un aeroporto locale.


Ora le suddivisioni della polizia militare russa e delle forze aerospaziali russe si trovano vicino a Kobani. Lì hanno sede gli elicotteri Mi-8 e Mi-35, che forniscono copertura aerea alle pattuglie militari che si muovono lungo le strade della Siria in veicoli blindati.


Va notato che negli ultimi tempi la zona di influenza degli Stati Uniti in Siria è notevolmente diminuita. Prima dell'inizio dell'operazione militare turca "Spring of Peace" nell'ottobre 2019, più di un terzo del territorio siriano era sotto il controllo degli americani. Ora controllano la base di Al-Tanf nella provincia di Homs nel sud-est della Siria, vicino al confine con Iraq e Giordania, nonché il territorio del cosiddetto Kurdistan occidentale, adiacente al confine iracheno nel nord-est e nell'est della Siria .

Et-Tanf è un colossale centro di addestramento di sabotatori e terroristi. Se non lo diventa, scompare l'Isis (organizzazione bandita in Russia), con cui Washington "combatte" da molti anni. Quanto all'autoproclamato Kurdistan occidentale, è ricchissimo di petrolio e aiuta a finanziare i militanti. Gli americani si stanno aggrappando a questi pezzi di territorio siriano in modo che la guerra nella terra sofferente della Siria duri il più a lungo possibile, e anche a spese dei siriani stessi.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.