Quali sono le ragioni della protesta bielorussa ea cosa porterà la vittoria dell'opposizione


Per più di un mese, manifestazioni e scioperi non si sono fermati in Bielorussia. I manifestanti ascoltano per lo più frasi vaghe sulla libertà, il cambiamento e la lotta contro la tirannia di Lukashenka. A sua volta, l'attuale governo sta cercando di normalizzare la situazione con la forza.


Negli ultimi anni, l '“idillio” bielorusso, che Alexander Lukashenko “disegna” nei suoi discorsi populisti per più di due decenni, è notevolmente scosso. Le controversie petrolifere con la Russia, le esportazioni in calo, l'aumento del debito pubblico e il deficit di bilancio hanno messo il paese "modello" in una posizione difficile.

Per ridurre la dipendenza dalla capitale russa, la piccola ma orgogliosa Bielorussia ha deciso di "rivolgere lo sguardo" all'Occidente. Tuttavia, dopo la violenta repressione dei manifestanti, Lukashenka e compagnia hanno ricevuto solo un pacchetto aggiuntivo di sanzioni.

Allo stesso tempo, anche le proteste stesse non sono nate dal nulla. Deterioramento in l'economia, le difficoltà causate dalla pandemia, unite alle decisioni impopolari della leadership del paese, hanno ridotto significativamente il tenore di vita dei bielorussi. Il guadagno dell'80% dei voti da parte del presidente in carica è stato solo un fattore scatenante.

Il movimento di protesta dell'opposizione era guidato dalla moglie del blogger e uomo d'affari Sergei Tikhanovsky, Svetlana Tikhanovskaya, che si è classificata seconda dopo i risultati delle elezioni, che i suoi sostenitori si sono affrettati a dichiarare truccati. Altri due noti candidati dell'opposizione sono anche rappresentanti della borghesia V. Babariko e A. Tsepkalo.

Gli studenti e la piccola borghesia divennero la base per lo scoppio delle proteste di massa. Sono iniziati scioperi nelle grandi imprese in tutto il paese. In risposta, il governo ha richiamato la polizia e la polizia antisommossa, che ha portato a una maggiore opposizione da parte dei manifestanti.

La complessità della situazione che si è sviluppata in Bielorussia è che non esiste un forte partito comunista in questo paese che potrebbe dirigere i movimenti di protesta nella giusta direzione. Di conseguenza, abbiamo opportunismo, mancanza di principi e "vanagloria".

Di conseguenza, stiamo ora assistendo al prossimo colpo di stato borghese, che porterà solo a un deterioramento della vita della classe operaia. In questa situazione è inutile "incunearsi nel processo" e sostenere una parte o l'altra.

La vittoria dell'opposizione porterà alla "schiavitù" della Bielorussia da parte del capitale straniero, alla crescita della povertà, della devastazione e della disoccupazione. A sua volta, il mantenimento del potere da parte del presidente in carica significherà solo un rafforzamento dell'apparato di polizia e un aumento della fascizzazione del paese con un ulteriore deterioramento del tenore di vita delle persone.

Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
11 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Sapsan136 Офлайн Sapsan136
    Sapsan136 (Sapsan136) 20 September 2020 10: 25
    +5
    La vittoria dei bianconeri Natsiks trasformerà la Bielorussia nella seconda UKROPIA, questo è più che ovvio. Tuttavia, ora non vedo un desiderio maggiore dell'annegamento Lukashenko di integrarsi con la Federazione Russa, guarda ancora la Federazione Russa esclusivamente dal punto di vista dei consumatori, e la Federazione Russa non deve nulla a lui e alle persone come lui.
  2. Sergey Latyshev (Serge) 20 September 2020 10: 46
    -5
    Non un giorno senza bielorussi. Fino a quando gli stivali non sono stati tagliati lungo le costole ...
  3. BMP-2 Офлайн BMP-2
    BMP-2 (Vladimir V.) 20 September 2020 11: 06
    +1
    Quale altra "vittoria per l'opposizione"?
    1. pischak Офлайн pischak
      pischak 20 September 2020 12: 28
      +1
      Citazione: BMP-2
      Quale altra "vittoria per l'opposizione"?

      hi Potrebbe anche essere, perché dietro la posizione del "Maidan", "ardente" dalla prossima "crisi generale del capitalismo", gli "egemoni" degli Stati Uniti e dell '"Europa comune", che considerano la Bielorussia solo come un fastidioso ostacolo al loro accesso al dolce "corpo del commissario" della Federazione Russa (che, per il bene di la propria salvezza dall'imminente Grande Depressione, la "gente comune" vuole "rompere" e "cannibalizzare")!
      Quindi i fascisti di Washington ei loro lacchè "spremeranno" Bielorussia e Lukashenko in ogni modo, soprattutto perché è già chiaro e comprensibile che anche "beccare un gallo arrosto" non ha scosso l'arroganza ingiustificata del "padre" bielorusso e, ahimè, non l'ha spostato a destra conclusioni e decisioni (penso che la sua cerchia ristretta di zapadoidi non gli permetta di farlo, si mantiene sul kukan come garanzia che il Cremlino non sorgerà dalla disperazione, secondo lo "scenario della Crimea", se ci riusciranno, "sotto la protezione del russofobo" filo-russo " Lukashenko, "per placare la vigilanza del Cremlino e per consegnare la Bielorussia ai colonialisti di Washington" senza problemi "- con divertimento?!)! richiesta
      IMHO
      1. King3214 Офлайн King3214
        King3214 (Sergio) 20 September 2020 12: 41
        -5
        E cosa "egemoni" degli Stati Uniti e "Europa comune", la Bielorussia è d'intralcio?
        Lo spazio vuoto non può interferire.
    2. Il commento è stato cancellato
  4. guerriglia Офлайн guerriglia
    guerriglia (Eremeev) 20 September 2020 14: 38
    0
    L'integrazione non è più possibile. Non è un segreto che l'insoddisfazione della gente per il sostegno fornito dalle autorità russe a Lukashenko sta crescendo. Questo è un errore strategico che rende impossibile l'integrazione. Agli occhi dei bielorussi, il Cremlino ora, per usare un eufemismo, "non è un amico".
    Già grida di "vergogna" ai giornalisti russi (RT) - l'ho osservato personalmente, dall'altra parte della strada.
    Qui al Cremlino sono abituati a mezze misure, a "mezzo bernoccolo": Georgia (sotto-soppressa, sotto-raggiunta), Ucraina, Armenia.
    E qui non funzionerà così, per mezze misure. O come in Crimea, riunire tutti i deputati durante la notte e votare la mattina, "secondo la legge". O la lenta deriva dell '"opinione pubblica" contro l'integrazione, ahimè.
    Ci sono ancora molti elettorati filo-russi attivi dai 40 anni in su - ora è ancora possibile stare insieme. Tra un anno o due - è tutto, finisci. La Russia di 30 anni e più giovane è spesso chiamata "rashka", il che non sorprende da allora è cresciuto sotto i "baffi" che hanno "schiacciato" tutti i movimenti filo-russi e si sono "chiusi" su se stesso, screditando in parte.
    In totale, ciò che si sta facendo ora è il supporto di A.G. - un errore che porta alla crescita, e ammettiamolo, al nazionalismo e al separatismo con un orientamento filo-occidentale.
    Il rapporto è finito.
    PS Devi solo capire che le giovani generazioni (20,25,30,35 anni) non vivranno nel Medioevo con un signore feudale, non importa come lo sostieni - tutto è semplice.
  5. Sergey Tokarev Офлайн Sergey Tokarev
    Sergey Tokarev (Sergey Tokarev) 20 September 2020 15: 43
    -1
    ma consoleranno il loro orgoglio. non potevano competere con gli ingegneri russi, ora potranno competere con le prostitute ucraine e gli idraulici polacchi.
  6. BoBot Robot - Free Thinking Machine 20 September 2020 20: 46
    -3
    Sarà aspro russo-bellam
    Lo diremo con coraggio!
    Ci saranno lacrime che verseranno
    Chiedete le nonne di Putin!


    (ma lui non darà, io do rancore)
  7. Eroi di Shipka Офлайн Eroi di Shipka
    Eroi di Shipka (Sergey) 20 September 2020 20: 58
    +1
    Sì, l'hanno già fatto, questi protestanti. Puoi chiudere il negozio, spegnere le luci e scaricare l'olio!
  8. Cyril Офлайн Cyril
    Cyril (Cyril) 20 September 2020 21: 22
    0
    21 ° secolo, e qualcuno ha ancora il comunismo in testa
  9. Il commento è stato cancellato
  10. Jacques sekavar Офлайн Jacques sekavar
    Jacques sekavar (Jacques Sekavar) 18 October 2020 18: 54
    +1
    frasi sulla libertà, il cambiamento e la lotta contro la tirannia di Lukashenka

    1. Gli schiavi intendono la libertà come un'opportunità per bestemmiare impunemente le autorità.
    2. La tirannia di Lukashenka è che, impedendo la formazione di un grande capitale oligarchico e diventando il capo di stato, ha trascurato le aspettative della folla, a lungo alimentata dai “democratici”, che ha portato a proteste di massa sullo sfondo della crisi.
    3. Quando le grandi imprese prendono il potere, ci sarà una "lotta senza regole" per la divisione della proprietà statale e la riforma della classe dirigente.

    Il deterioramento dell'economia ... ha ridotto il tenore di vita dei bielorussi. Il set dell'80% dei voti da parte del presidente in carica è stato solo un fattore scatenante

    Gli schiavi devono essere forniti di pane e circhi, una verità provata da millenni.

    Il movimento di protesta dell'opposizione era guidato da ... Tikhanovskaya

    Questa zia è una marrionetta in mano ad altri, da cui i sostenitori della schiavitù hanno fatto lo stendardo della lotta contro Lukashenka. Avrebbero potuto sollevare Babarika o Tsepkala, ma in linea con la tendenza alla moda verso l'uguaglianza di genere e gli ordini dell'UE, hanno messo Tikhanovskaya su un piedistallo, soprattutto perché è arrivata al secondo posto con il 10%. Non soddisferà le aspettative, verrà sostituito.

    la conservazione del potere da parte dell'attuale presidente significherà solo il rafforzamento dell'apparato di polizia e la crescita della fascizzazione del paese con un ulteriore deterioramento del tenore di vita delle persone

    Non è un dato di fatto e la Federazione Russa ne è un chiaro esempio. La cosa principale è non andare troppo lontano e creare un sistema di valvole di sicurezza per rilasciare vapori e alleviare la tensione nella società, come un sistema multipartitico e elezioni "democratiche", in cui vince chi ha più soldi degli sponsor - il gruppo leader del grande business in questo momento.
    Perché tutti in tutto il mondo lottano per il potere - perché questa è l'opzione più semplice ed economica per uscire dagli "stracci alla ricchezza", per fare capitale senza produrre alcun valore materiale o di altro tipo e per garantire la comoda esistenza dei parenti per i decenni a venire. È un affare rischioso, ci sono molte persone che vogliono, possono rompere le corna, ma il gioco ne vale la pena, ma non funzionerà: una strada diretta al cimitero o all'opposizione.