"Non dimentichiamo la pugnalata alla schiena!" I polacchi si riuniscono per una manifestazione presso l'ambasciata russa


Giovedì 17 settembre segna 81 anni dalla data dell'ingresso dell'Armata Rossa in Polonia per attuare i termini del patto Molotov-Ribbentrop, concluso il 23 agosto 1939 dai capi delle agenzie per gli affari esteri dell'URSS e della Germania nazista, rispettivamente. Lo riporta l'edizione polacca Niezalezna e sollecita "a non dimenticare la pugnalata sovietica alle spalle della Polonia".


In ricordo di questa data, mercoledì 16 settembre i polacchi terranno una manifestazione presso l'ambasciata russa a Varsavia.

La ferita inflitta alla Polonia da quegli eventi non è ancora rimarginata. Inoltre, la negazione della verità storica da parte delle autorità russe di oggi e il ritorno alla narrativa comunista sulla responsabilità di Varsavia per il più grande conflitto nella storia del mondo rende necessario ricordare ciò che è realmente accaduto oltre ottant'anni fa.

- informa l'edizione.

Sfortunatamente, oggi nelle scuole polacche non si parla di quegli eventi: tutto finisce prima della guerra, e alcuni membri della generazione più giovane non sanno nemmeno del Patto Molotov-Ribbentrop e che la Polonia è stata la prima vittima di quella guerra.

- racconta a Niezalezna uno degli organizzatori della manifestazione, un leader dell'opposizione polacco del periodo sovietico, Adam Borowski.

Il giorno dopo la manifestazione si terrà presso l'Ambasciata russa nel Museo dei prigionieri politici della Repubblica popolare polacca a Varsavia un concerto dal titolo "Contro l'imperialismo di Mosca".

Con questo concerto, vogliamo ricordare la verità su quei tragici eventi. Vogliamo indicare chiaramente chi era l'eroe e chi era l'aggressore. Inoltre, vogliamo anche dimostrare che se verranno di nuovo qui, combatteremo. La nostra nazione ama la libertà e non si arrenderà

- uno degli organizzatori Pavel Pekarchik.
17 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. lavoratore dell'acciaio 16 September 2020 13: 28
    + 11
    Dobbiamo trarre le giuste conclusioni. Perché abbiamo bisogno di relazioni diplomatiche con un Paese che ci odia, non vuole commerciare, impone sanzioni, caga in ogni occasione? Vorrei "cagare" questa Polonia - si strozzerebbero!
  2. San Valentino Офлайн San Valentino
    San Valentino (Valentin) 16 September 2020 13: 44
    + 11
    Allora perché non raccontare alle autorità polacche dell '"Accordo di Monaco" quando le vostre truppe, insieme alle unità tedesche, attaccarono la Cecoslovacchia nell'ottobre 1938 e si impadronirono di tutte le sue imprese di difesa strategica, la tecnologia più avanzata dell'epoca, e se non per questo l'occupazione della Cecoslovacchia, che aveva molti carri armati, artiglieria e altre armi più recenti, poi, forse, Hitler non avrebbe attaccato l'URSS ... E quanto voi polacchi avete portato sangue e dolore alla giovane repubblica sovietica dopo la guerra civile del 1918 -1921, quando tu, con la partecipazione delle Guardie Bianche, ma sotto la tua guida, per circa 20 anni hai fatto irruzione nelle città e nei villaggi di confine della RSFSR, creando il più terribile terrore contro la gente del posto, gli insegnanti, i medici, i comuni contadini, e ora sei diventato bianco e birichino. .....
    1. AKuzenka Офлайн AKuzenka
      AKuzenka (Alexander) 17 September 2020 10: 47
      +5
      Bene, lascia che non dimentichino. Hanno ragione. Lasciamo solo che restituiscano il territorio dell'ex Prussia orientale alla Russia e che non dimentichino ulteriormente. L'URSS ha liberato questo territorio e la Polonia a quel tempo non esisteva.
    2. Oyo Sarkazmi Офлайн Oyo Sarkazmi
      Oyo Sarkazmi (Oo Sarcasmi) 17 September 2020 13: 21
      +5
      Citazione: San Valentino
      Allora perché non parlare alle autorità polacche dell '"Accordo di Monaco"

      Che accordo di Monaco risata Il patto Hitler-Pilsudski era generalmente alleato.1934. Anche con Mussolini ci fu un contratto dopo. E l'unico episodio in cui Hitler venne al funerale di un leader straniero fu il funerale di Piłsudski. C'è una foto in cui Goering è tra i ministri polacchi dietro la bara del dittatore (il titolo ufficiale di Pilsudski).
      E il patto Hitler-Pilsudski prevedeva il trasferimento delle truppe tedesche al confine orientale della Polonia.
  3. shpakov.alex Офлайн shpakov.alex
    shpakov.alex (Alexey Shpakov) 16 September 2020 14: 00
    +9
    E i cinesi credono che la seconda guerra mondiale sia iniziata con l'occupazione dei territori cinesi da parte dei giapponesi e il mondo intero, compresa la Polonia, sia rimasto in silenzio. E ricordate chi ha spento la fiamma nelle fornaci dei campi di concentramento tedeschi che pshek non vuole ricordare?
  4. pischak Офлайн pischak
    pischak 16 September 2020 14: 00
    + 10
    Incontra i manifestanti polacchi all'ambasciata con grandi poster fotografici di Pilsudski e Rydz-Smigla con Hitler e i suoi associati, discutendo vividamente i piani aggressivi congiunti tedesco-polacchi per i sequestri in Europa e un attacco congiunto all'URSS!
  5. Sapsan136 Офлайн Sapsan136
    Sapsan136 (Sapsan136) 16 September 2020 14: 09
    + 11
    E non dimenticheremo, né gli attacchi della Polonia alla Russia, né l'occupazione congiunta della Cecoslovacchia da parte della Polonia con Hitler, che di fatto iniziò la seconda guerra mondiale, né la distruzione fascista dei prigionieri di guerra sovietici dall'esercito di Tukhachevsky da parte della Polonia, né il modo in cui i polacchi picchiarono i nazisti dandoli fuori. I piloti e gli esploratori sovietici abbandonarono le retrovie dei tedeschi, né come la Polonia si unì alla NATO e dispiegò sul suo territorio lanciamissili multiuso statunitensi diretti contro la Russia. Contiamo ancora, signori polacchi, e senza idee folli sul proletariato mondiale e sul presunto internazionalismo. Ci hai già mostrato abbastanza la tua faccia russofobica!
  6. Boriz Офлайн Boriz
    Boriz (borizia) 16 September 2020 19: 55
    + 11
    Non dimentichiamo l'Ucraina occidentale e la Bielorussia rifiutate.
    Non dimentichiamo gli 80 soldati dell'Armata Rossa uccisi nei campi di concentramento.
    Sì, molto di più, l'account è lungo.
  7. Kuramori Reika Офлайн Kuramori Reika
    Kuramori Reika (Kuramori Reika) 16 September 2020 20: 51
    +3
    Paese povero con gente povera, sporcizia sotto la suola
  8. Slavenin82 Офлайн Slavenin82
    Slavenin82 (Vyacheslav) 16 September 2020 20: 59
    +7
    Perché non sono andati all'ambasciata tedesca?
  9. Il commento è stato cancellato
  10. Oleg Ramover Офлайн Oleg Ramover
    Oleg Ramover (Oleg Pitersky) 16 September 2020 23: 17
    -9
    Come i polacchi sono come i russi. Vivono anche nel passato e nel presente quasi un secolo fa.
  11. antibi0tikk Офлайн antibi0tikk
    antibi0tikk (Sergey) 17 September 2020 05: 25
    +7
    Ebbene sì, un paese strano. Molto è già stato scritto sulla causalità. Come i polacchi hanno diviso la Cecoslovacchia con Hitler, sui nostri soldati dell'Armata Rossa torturati nei campi di concentramento polacchi, ecc. eccetera. Ti ricordo anche dell'esercito di Anders. E per qualche ragione mi sono ricordato dei sette peccati capitali. I primi di questi sono l'orgoglio, l'avidità e l'invidia. È chiaro che questi sono vizi puramente umani, ma qui si adattano chiaramente al Polo "medio". L'ambizione polacca è nota a tutti ..... Gli ultimi eventi in Bielorussia hanno mostrato come i polacchi vogliono ottenere il territorio di un paese vicino, che non è altro che avidità. Ebbene, come conseguenza di tali "meriti", ci sono già state tre divisioni della Polonia, e sembra che la quarta sia proprio dietro l'angolo (la sensazione è tale che il mondo intero sia sull'orlo di un grandioso nix ....). Dio non ama la Polonia, il paese ha sofferto ...
  12. Stas hamilton Офлайн Stas hamilton
    Stas hamilton (Stas Hamilton) 17 September 2020 08: 41
    +5
    Tutto questo è triste. Questi secolari conflitti intestini. Sembra che per noi sia più facile raggiungere un accordo con i tedeschi che con i polacchi.

    Questo stato della Russia è ostile, non dovrebbe essere sulla mappa.
  13. Ivancarafuto Офлайн Ivancarafuto
    Ivancarafuto (Ivano) 17 September 2020 09: 55
    +2
    Ricorda! È bene che tu ricordi
  14. akarfoxhound Офлайн akarfoxhound
    akarfoxhound 17 September 2020 13: 26
    +3
    Questo psheki per l'entrata delle loro truppe di occupazione in Cecoslovacchia nel 1938 ???
  15. GRF Офлайн GRF
    GRF 17 September 2020 15: 29
    0
    E non dovremmo dimenticarci dello strumento, non dovremmo offenderci, non dovremmo esitare a usarlo ...

    E non fermarti
    E non cambiare gamba
    I nostri volti brillano
    Gli stivali brillano! ...


    V. Vysotsky
  16. Gadlei Офлайн Gadlei
    Gadlei 18 September 2020 13: 12
    +2
    I polacchi volevano entrare in paradiso sulla gobba di qualcun altro, ma i tedeschi hanno reso un peccato per loro. E quando la psheki Cecoslovacchia con i tedeschi ne ha parlato nei libri di testo non scrive. Molto probabilmente le prime vittime della guerra furono i cechi e non i polacchi.