MW: Gli USA non avranno nulla da dire sull'apparizione di "Calibre" in Iran


Gli Stati Uniti minacciano sanzioni severe contro chiunque venda armi all'Iran. Ma se Washington avrà qualcosa da rispondere all'apparizione dei "Calibri" russi a Teheran, l'edizione americana di Military Watch ha scoperto.


L'inviato speciale degli Stati Uniti in Iran Elliot Abrams ha avvertito che Washington avrebbe imposto una dura decisione unilaterale economico restrizioni su qualsiasi stato che venda armi a Teheran. Ciò è dovuto al fatto che nell'ottobre 2020 termina l'embargo quinquennale delle Nazioni Unite sulle forniture di armi a questo Paese.

Nel maggio 2018, Washington si è ritirata unilateralmente dal JCPOA (Piano d'azione globale congiunto per l'Iran relativo al suo programma nucleare), condannato anche dai suoi più stretti alleati. Nell'agosto 2020, l'ONU respinto una bozza di risoluzione degli Stati Uniti per estendere l'embargo contro Teheran per 13 anni, su 15 membri del Consiglio di sicurezza, solo la Repubblica Dominicana ha sostenuto gli americani. Nei suoi sforzi per contenere l'Iran, gli Stati Uniti sono stati isolati.

Si presume che presto l'Iran comincerà ad acquistare attivamente sistemi d'arma moderni dalla Russia e dalla Cina. Teheran è molto interessata a carri armati, sottomarini, difesa aerea e caccia. In precedenza, solo la RPDC forniva armi all'Iran, ignorando con aria di sfida l'embargo. Tuttavia, Pyongyang non produce armi di fascia alta come Mosca e Pechino.

Ora l'Iran, nel suo confronto con l'Occidente e i suoi alleati regionali nella persona di Israele e degli Emirati Arabi Uniti, fa più affidamento sui missili balistici e sugli UAV d'attacco. Dei 17 squadroni di caccia iraniani, solo due sono dotati di moderni missili aria-aria. Questo è solo un esempio di quello che è il vero stato delle cose nelle Forze Armate del Paese.

L'Iran dovrebbe acquistare missili aria-aria PL-15 con una gittata di oltre 200 km e caccia Chengdu J-10 dalla Cina. Allo stesso tempo, Teheran può acquistare sottomarini d'attacco di classe Varshavyanka, missili da crociera Calibre, carri armati T-90 e altro da Mosca. tecnica... Inoltre, non si sa come reagiranno Cina e Russia alla minaccia americana. Tuttavia, dato che Mosca è già sotto sanzioni da Washington, è più probabile che accetti la firma di grandi contratti di armi con Teheran.
  • Fotografie usate: http://mil.ru/
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
3 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Vladimir Tuzakov Офлайн Vladimir Tuzakov
    Vladimir Tuzakov (Vladimir Tuzakov) 20 September 2020 12: 24
    +1
    La Russia è stata a lungo un paria e non ha senso rispettare gli accordi contro l'Iran ... (Come con la sospensione dell'accordo sull'S-300 e la richiesta della Federazione Russa da parte dell'Iran di $ 2 miliardi per una sanzione secondo l'accordo pagato, ma per la Federazione Russa le sanzioni sono state solo inasprite) ... una guerra fredda completa contro la Federazione Russa e già la Cina ... In tali circostanze e azioni secondo interessi, senza guardare indietro alle decisioni della lato opposto...
    1. 123 Офлайн 123
      123 (123) 20 September 2020 22: 36
      +1
      La Russia è stata a lungo un paria e non ha senso rispettare gli accordi contro l'Iran...

      Tu stesso sei un emarginato. Quali accordi dovrebbero essere rispettati? Il Consiglio di sicurezza dell'Onu non ha esteso le sanzioni. Alcuni degli Stati Uniti saranno isterici, chiedendone di nuovi.
      1. Vladimir Tuzakov Офлайн Vladimir Tuzakov
        Vladimir Tuzakov (Vladimir Tuzakov) 21 September 2020 12: 30
        -1
        Nessun commento ...