La Russia difenderà l'Artico con l'ultimo intercettore MiG-41


La difesa dell'Artico russo, compresa la difesa antiaerea, sta diventando un compito sempre più urgente nelle realtà moderne. Allo stesso tempo, dato che un vasto territorio con un numero limitato di aeroporti dovrà essere protetto, la Russia ha un disperato bisogno di un nuovo intercettore, che supererebbe il MiG-31BM in termini di portata e altre caratteristiche.


In effetti, il modello esistente oggi non ha eguali. Adottato nel 1981, il MiG-31 poteva coprire in modo affidabile un perimetro fino a 1100 km sul fronte e 120 km di profondità, operando ad altitudini fino a 30 km in qualsiasi condizione climatica.

La modernizzazione dell'aeromobile, iniziata nel 2011, ne ha migliorato le caratteristiche. In particolare, il MiG-31BM ha "imparato" a rilevare fino a 24 bersagli a una distanza massima di 300 km e ad attaccarne contemporaneamente fino a 8. Allo stesso tempo, i nuovi missili R-37, che hanno sostituito l'R-33, possono colpire bersagli che volano a velocità fino a 4 km / h a una distanza massima di 000 km.

In generale, oggi nessun paese al mondo possiede un simile intercettore. Tuttavia, come accennato in precedenza, la protezione dell'Artico richiede un approccio speciale.

Così, nel 2019, la società MiG ha iniziato a lavorare alla formazione dell'aspetto di un nuovo intercettore, che era già soprannominato MiG-41 in disparte. Il veicolo è in fase di sviluppo nell'ambito del programma Long-Range Intercept Prospective Aviation Complex e dovrebbe sostituire il MiG-31BM dopo il 2030.

Si prevede che il nuovo velivolo sarà in grado di operare efficacemente entro un raggio di 2000 km, sarà poco appariscente e la sua velocità di crociera raddoppierà rispetto al suo predecessore. Inoltre, l'R-37 sarà sostituito da nuovi missili, la cui zona di ingaggio raggiungerà i 300 km.

La formazione del concetto di un promettente intercettore dovrebbe essere completata entro la fine di quest'anno. Allo stesso tempo, tutto il lavoro di sviluppo dovrebbe essere completato entro il 2025 e l'aereo sarà messo in produzione nel 2028.

Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
4 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 24 September 2020 15: 27
    -1
    Non solo non hanno iniziato a disegnare l'aereo, ne parlano solo per sei mesi ...
    E già proteggerà ...
    1. nikolaj1703 Офлайн nikolaj1703
      nikolaj1703 (Nicholas) 25 September 2020 13: 20
      +1
      Vanguard era un cartone animato, eh?
      1. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
        Sergey Latyshev (Serge) 25 September 2020 14: 17
        -1
        Ancora di più!
        Era, è e sarà!)))

        Come sempre, risparmiano sulla visualizzazione ...
  2. Michael I Офлайн Michael I
    Michael I (Michele I) 24 September 2020 22: 12
    0
    Classe, l'Artico sarà protetto da un aereo inesistente. Bravo! buono