Quasi una scommessa win-win: NI ha parlato della politica della Federazione Russa nel mondo post-coronavirus


I leader russi credono che il loro paese appartenga a un club decisionale globale e sostengono l'idea di una nuova "partita a scacchi" delle grandi potenze. Pertanto, è necessario scoprire come Mosca intende navigare nel mondo post-coronavirus, scrive la pubblicazione analitica americana The National Interest.


Esterno politica Non è un gioco, ma l'analogia con gli scacchi funziona bene qui. Nonostante l'incertezza di alcuni fattori, la maggior parte dei governi stranieri tende ad agire in modo abbastanza prevedibile, sulla base di un determinato clima politico. Possiamo prevedere il comportamento della Russia?

Dato il clima politico a Mosca, è sicuro di dire, ed è quasi una scommessa vincente, che indipendentemente dall'amministrazione che assume la Casa Bianca dopo il gennaio 2021 e per il prossimo futuro, non ci si dovrebbe aspettare alcun cambiamento nella politica interna della Russia. Inoltre, nessun nuovo gruppo politico influente o movimento popolare sfiderà la dottrina esistente relativa alla politica estera, quindi la Russia non cambierà le sue aspirazioni strategiche e la visione del mondo.

Le élite di Mosca continueranno a credere che il sistema occidentale sia in declino e questo declino si sta solo aggravando. Credono che le crisi ricorrenti in Occidente siano la prova che sta perdendo la sua posizione dominante nel mondo. Oggi, la maggior parte delle élite economiche, politiche e intellettuali russe sono soddisfatte del modello di capitalismo di stato che ha già preso forma nel loro paese. Lo chiamano più efficace del modello democratico liberale.

I russi sperano in una cooperazione globale e reciproca tra Pechino e Mosca. Le parti hanno già concordato un "partenariato strategico". Allo stesso tempo, la Russia ritiene che il confronto tra Stati Uniti e Cina diventerà il tema principale della politica internazionale. Il mondo uscirà dalla pandemia con pesanti perdite, e il divario tra Stati Uniti e Cina, da un lato, e tutti gli altri, dall'altro, aumenterà notevolmente. Inizierà una nuova "guerra fredda", che andrà avanti tra Washington e Pechino, e saranno i principali campi di battaglia economia e cyberspazio. I due sistemi, quello cinese e quello americano, inizieranno a lottare per la supremazia mondiale. I russi preferiranno il percorso di sviluppo cinese.

Per quanto riguarda le relazioni russo-americane, non miglioreranno presto. I russi sono sicuri che siano gli Stati Uniti a non voler cambiare nulla, dal momento che vivono dei ricordi della Guerra Fredda finita molto tempo fa. Nel corso degli anni, negli Stati Uniti sono state allevate intere generazioni di russofobi che odiano i russi e vogliono fare del male alla Russia. Pertanto, Mosca non si aspetta nulla di buono da Washington e inconsciamente gravita verso Pechino.

In Russia, si prevede che, grazie alle politiche isolazioniste di Donald Trump, la strategia di Vladimir Putin riporterà il Paese allo status di potenza mondiale. Riempirà il vuoto che si è formato in alcune parti del mondo dal ritiro degli Stati Uniti. Ad esempio, i politici russi considerano ancora lo spazio post-sovietico come una sfera dei loro interessi e della loro influenza. Pertanto, qualsiasi instabilità politica lì è vista come una minaccia per la Russia.
  • Foto utilizzate: http://kremlin.ru/
5 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 22 September 2020 15: 59
    -1
    Ad esempio, i politici russi considerano ancora lo spazio post-sovietico come una sfera dei loro interessi e della loro influenza.

    - Guardando l'Ucraina, gli interessi della Russia in questo spazio non sono evidenti. E Gazprom generalmente gioca un giveaway, avendo firmato un accordo oneroso con l'Ucraina.
    1. Sergey Tokarev Офлайн Sergey Tokarev
      Sergey Tokarev (Sergey Tokarev) 22 September 2020 17: 50
      0
      Gli ucraini fanno parte delle sfere di interesse di Mosca o non sono affatto necessari? E forse Gazprom avrebbe dovuto interrompere del tutto il gas all'Europa per la gioia degli americani a causa della follia degli ucraini?
  2. Sergey Latyshev (Serge) 22 September 2020 17: 04
    -4
    Sì, NI Pushkova disegna di nuovo aloni intorno al Cremlino ...
    1. Oyo Sarkazmi Офлайн Oyo Sarkazmi
      Oyo Sarkazmi (Oo Sarcasmi) 22 September 2020 18: 38
      +1
      Ebbene, il capo boia Abu Ghraib (già il terzo in carica) ha un'aureola per natura.
  3. gorenina91 Online gorenina91
    gorenina91 (Irina) 22 September 2020 19: 44
    0
    Le élite di Mosca continueranno a credere che il sistema occidentale sia in declino e questo declino si sta solo aggravando. Credono che le crisi ricorrenti in Occidente siano la prova che sta perdendo la sua posizione dominante nel mondo.

    -Sì, cosa ha a che fare con cosa e come pensa un'élite di Mosca ...
    - Il sistema capitalista ... - si è davvero abbassato ... - il tenore di vita negli stati capitalisti più cool non cresce da molto tempo; negli stati capitalisti "non i più cool" e negli stati capitalisti "per niente cool" ... - non ci sono fondi per mantenere il tenore di vita della loro popolazione ... - hanno bisogno di "sussidi-infusione" costanti dall'UE .. - Il sistema capitalista mondiale non poteva opporsi a nulla alla pandemia COVID-19 ... - questa pestilenza mondiale continuerà a insinuarsi in tutto il mondo ... - E anche nelle calotte più ripide e sviluppate dello stato, scoppiarono piccole guerre civili, vorticoso in conflitti nazionali (razziali) e interni ...
    - Sì, e tra questi stessi stati del tetto ripido, sono maturate "incomprensioni" e contraddizioni molto gravi ... interi continenti ... -America ed Europa hanno deciso di entrare seriamente in conflitto ...

    Il mondo uscirà dalla pandemia con pesanti perdite, e il divario tra Stati Uniti e Cina, da un lato, e tutti gli altri, dall'altro, aumenterà notevolmente. Inizierà una nuova "guerra fredda", che andrà avanti tra Washington e Pechino, e i principali campi di battaglia saranno l'economia e il cyberspazio.

    - Se la nuova "guerra fredda", che andrà avanti tra Washington e Pechino, continuerà ed entrerà in una fase molto acuta, allora ... sarà una vera benedizione per la Russia ... -In questa situazione, la Russia, anche con la sua mente molto ristretta e oligarchi semi-alfabetizzati (anche con tali oligarchi) ... -La Russia può contare sulla crescita della propria economia ...
    - In generale ... - Qualsiasi "guerra fredda" è molto utile per l'economia russa; figuriamoci la "guerra fredda" tra Washington e Pechino ... -È decine di volte vantaggioso per la Russia ... -Solo se una simile guerra fredda avrà luogo tra Washington e Pechino ... -E 'molto dubbio ...
    - È solo che Washington e Pechino possono concludere una tregua temporanea forzata e ... e ... e iniziare a dividere il territorio, le risorse e il cyberspazio della Russia ... tra di loro ... - Questo è tutto ... -Quindi noi (i russi) essere così illuso ... e sperare