Negli Stati Uniti si interrogano sullo scopo di un enorme hangar nel territorio della segreta "Area 51"


Sul territorio della base sperimentale segreta dell'aeronautica militare americana "Area 51" nel sud del Nevada, situata sulle rive del lago salato secco Groom Lake, è apparso un nuovo enorme hangar dallo scopo misterioso, scrive l'edizione online americana The Drive.


L'aeronautica americana sta probabilmente accelerando lo sviluppo di UAV da combattimento avanzati. Ora specialisti americani stanno lavorando sia su "sciami di droni" che su droni paragonabili per dimensioni e caratteristiche di prestazione ai moderni aerei da combattimento. Le caratteristiche della nuova struttura nel deserto sono così uniche che sono ideali per supportare lo sviluppo futuro.

La costruzione della struttura dura circa un anno e non è ancora del tutto completata. Ma, a quanto pare, l'era della creazione di grandi gruppi di UAV è già vicina. Un nuovo hangar è in costruzione ai lati di un gruppo di vecchi noto come 20-23. È diviso in due edifici, ciascuno di 27,5 metri di larghezza, ma l'ingombro della struttura sarà un enorme rettangolo, con una dimensione approssimativa di 122 x 152,5 metri. Le immagini satellitari fornite dalla società americana Planet Labs, Inc. mostrano come appariva l'oggetto a febbraio, luglio e settembre 2020.


Allora cos'è questo oggetto? Costruire una grande struttura coperta che possa ospitare comodamente qualsiasi jet da combattimento e avere ancora molto spazio libero non ha senso quando si parla di "garage per uno". Ci sembra che questa struttura sia destinata a servire un'intera flotta di UAV tattici.

La costruzione di un tale oggetto è consigliabile quando si tratta di condurre test simultanei di un grande gruppo di UAV. Servizio e preparazione attrezzatura richiede molto spazio per volare, e un tale layout ti permetterà di controllare bene tutti i processi associati al gruppo. Inoltre, un folto gruppo di UAV potrà trovarsi contemporaneamente nell'hangar e non cadere nel campo visivo dei satelliti nemici.

Negli Stati Uniti si interrogano sullo scopo di un enorme hangar nel territorio della segreta "Area 51"

Se l'oggetto mantiene la sua forma attuale, si può presumere che la preparazione dell'UAV verrà eseguita in una delle sue parti, e quindi i veicoli pronti per il combattimento verranno inviati attraverso gli "hangar di passaggio" al compartimento di controllo e lancio finale. Questo oggetto può diventare un vero e proprio trasportatore per lo stoccaggio, la preparazione alla partenza e l'invio in missione di un folto gruppo di UAV. Nella nostra valutazione, questo importante progetto di costruzione indica che lo sviluppo di nuovi droni negli Stati Uniti, necessari per ottenere la supremazia aerea, ha iniziato a fare buoni progressi.
  • Foto utilizzate: Planet Labs, Inc
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.