La Lituania acquista sempre più gas liquefatto russo


Nel 2014, la Lituania ha acquistato appositamente la nave terminale GNL Independence e l'ha consegnata al porto di Klaipeda per liberarsi della "dipendenza russa dal gas" e ottenere la tanto attesa "libertà energetica". Tuttavia, come scrive l'edizione "Sputnik Lituania"Il 27 settembre 2020, la nave gasiera Coral Fungia è arrivata al porto di Klaipeda, ha consegnato il carico sotto forma di GNL prodotto nello stabilimento della compagnia russa Novatek a Vysotsk.


La pubblicazione rileva che la nave con carico di GNL dalla Russia arrivata a Klaipeda è già la quinta nel settembre di quest'anno. La sesta nave cisterna con lo stesso carico dovrebbe arrivare entro la fine del mese.

Si noti che la presenza di un terminale GNL è costosa per Vilnius. La società statale lituana Klaipėdos nafta (operatore di prodotti petroliferi e terminali GNL) paga ogni anno 60 milioni di euro alla società norvegese Hoegh LNG per il suo contratto di locazione. Ciò senza tener conto dei costi associati alla manutenzione della struttura. Entro il 2024, i lituani vogliono acquistare completamente la nave terminale GNL noleggiata o un'altra.

Dalla primavera del 2019, le forniture di GNL alla Lituania dalla Russia sono diventate regolari. Vilnius ha deciso di diversificare gli acquisti di prodotti norvegesi. Allo stesso tempo, ci sono state solo poche forniture di GNL dagli Stati Uniti negli ultimi sei anni. I lituani erano molto turbati dai prezzi americani.
  • Foto utilizzate: gazprom.com
10 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. lavoratore dell'acciaio 27 September 2020 14: 08
    +1
    Questi russofobi non devono assolutamente vendere nulla. E se vendi, a determinate condizioni (lingua russa, scuole). Ma per il nostro governo, il denaro è più importante. Gli imbonitori!
    1. kapitan92 Офлайн kapitan92
      kapitan92 (Vyacheslav) 27 September 2020 18: 28
      +2
      Citazione: acciaio
      Questi russofobi non devono assolutamente vendere nulla. E se vendi, a determinate condizioni (lingua russa, scuole). Ma per il nostro governo, il denaro è più importante. Gli imbonitori!

      Quindi la Russia non vende loro nulla! C'è uno schema interessante.
      I lituani, molto probabilmente, comprano gas dall'America, si rivolgono al commerciante, che acquista un lotto di gas liquefatto per la Lituania. Successivamente, la società, che dovrebbe fornire condizionatamente questo GNL dalla Louisiana alla Lituania, negozia con la compagnia russa che fornisce loro questo GNL.
      Di conseguenza, i Baltici pagano il gas come se fosse fornito dall'America, ma a causa della sua fornitura effettiva dalla Russia, l'azienda statunitense ha l'opportunità di aumentare i propri profitti riducendo la leva finanziaria. Allo stesso tempo, un simile autoinganno del gas della Lituania consente alle aziende russe di continuare a fare soldi, nonostante la russofobia esterna di Vilnius ....
      risata
  2. Oyo Sarkazmi Офлайн Oyo Sarkazmi
    Oyo Sarkazmi (Oo Sarcasmi) 27 September 2020 14: 20
    0
    Che non capiva. L'anno scorso questo terminale e gli impianti di stoccaggio del gas liquefatto sulla costa sono stati venduti ai polacchi. E ora il terminal di Klaipeda è un mal di testa per i polacchi, non per i lituani
  3. GRF Офлайн GRF
    GRF 27 September 2020 16: 10
    0
    Idrogeno solforato? Non sembrano aver bisogno di uno normale ...
  4. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 27 September 2020 20: 27
    -2
    Eh ... è così che il Cremlino sta combattendo i russofobi? Vendere più benzina a loro?
    E come qui sui media hanno minacciato di punirlo!

    Il denaro non puzza. Anche le notizie.
  5. sharp-lad Офлайн sharp-lad
    sharp-lad (Oleg) 27 September 2020 21: 15
    0
    Freddo! Combattuto, combattuto e ..... incontrato! lol
  6. Potapov Офлайн Potapov
    Potapov (Valeria) 28 September 2020 08: 48
    0
    Tutti questi fornitori di gas hanno perso il cervello. Per le mummie verdi pronte a vendere le Creature. Hai esaurito le sanzioni, o l'abuso dei Chukhons non è appeso al cancello ... 30 anni il demshiz ha tenuto i porti Chukhonsky. Alleati della NATO al muro ...
  7. lavoratore dell'acciaio 28 September 2020 11: 33
    -1
    Quindi la Russia non vende loro nulla! C'è uno schema interessante.

    Lo vuoi così tanto. Tutte le nostre autorità lo sanno. E a chi vendono e perché! E se non lo sanno, perché abbiamo bisogno di un tale potere? Solo per i russofoni, in questo Baltico, i nostri governanti non inventano alcun piano di sostegno!
  8. Alexey Konyaev Офлайн Alexey Konyaev
    Alexey Konyaev (Alexey Konyaev) 28 September 2020 18: 52
    0
    Il gas liquefatto dalla Russia è molto più democratico del gas per tubi dalla Russia)) E più costoso!
  9. bobba94 Офлайн bobba94
    bobba94 (Vladimir) 29 September 2020 13: 09
    0
    Un articolo gioioso e allegro, dicono che non andranno da nessuna parte .... poiché non si sono trasferiti, ma hanno preso e prenderanno gas dalla Russia. E accanto a questo articolo c'è un altro articolo, dicono, ma il padre trasferisce correttamente i suoi flussi di carico all'Ust-Luga russa, non c'è nulla per sostenere finanziariamente questi russofobi e bielorussi. Qui, nei commenti, suggeriscono correttamente l'essenza di questa situazione, dicono, come se fosse necessario che alcuni politici russi indossassero dei codardi o rimuovessero una croce