Incidente di An-26 vicino a Kharkov: il verdetto finale per l'industria aeronautica ucraina


Lo schianto di un aereo da trasporto militare dell'Aeronautica Militare ucraina, a seguito del quale sono morte 26 persone, non è solo una tragedia, è più che un risultato naturale degli eventi degli ultimi anni, un risultato inevitabile dello Stato politica "Nezalezhnoy", che ha portato alla distruzione completa e definitiva dell'industria aeronautica e dell'aviazione in quanto tale. Sfortunatamente, i giovani che volevano solo una cosa: volare ... hanno dovuto pagare tutto questo e al prezzo più costoso ...


L'indagine stabilirà ...


Funzionari di alto rango dell'Ucraina, a partire dal suo presidente, sono riusciti a sviluppare l'attività più vigorosa, infatti, finalizzata a utilizzare la tragedia come un altro strumento per le proprie PR. Aderisco a questo punto di vista, basato sul fatto che Volodymyr Zelenskyy, che è venuto a Kharkiv per esprimere le sue condoglianze e visitare il cadetto miracolosamente sopravvissuto allo schianto, non ha fatto assolutamente nulla per impedire che tutto ciò accadesse. Anche se poteva. Ed era obbligato. La riunione d'urgenza del Gabinetto dei Ministri dell'Ucraina svoltasi proprio ieri, interamente dedicata all'incidente, dà motivo di una sola conclusione: il governo del "nezalezhnoy" intende agire nel suo solito modo: "capire di chi è la colpa e punire chiunque".

Il primo ministro del Paese Denis Shmygal ha già affermato che sul posto stanno lavorando ben cinquanta investigatori, che "sono riusciti a conservare tutte le prove". Prova di cosa ?! Permettetemi di ricordarvi che un procedimento penale in questo caso è stato avviato ai sensi dell'art. 416 del codice penale dell'Ucraina: "Violazione delle regole di volo o preparazione per loro". Fortunatamente, nessuno ha nemmeno tentato di avanzare idee deliranti su "sabotaggio nemico" o "atto terroristico". Forse questo non è accaduto semplicemente perché le vere ragioni sono troppo ovvie per tutti. Non raggiungendo i due chilometri dall'aeroporto militare di Chuguev, il tabellone numero 76 "è volato via da solo" almeno due volte! Il suo sfruttamento era, infatti, un gioco della "roulette russa", che non poteva finire bene per definizione. Tuttavia, come diceva una figura di spicco del governo sovietico, "ogni incidente ha un cognome, un nome e un patronimico". Ecco la loro ricerca e intende partecipare ad una speciale commissione governativa, creata da Kiev alla vigilia.

Secondo le informazioni disponibili, l'Ufficio investigativo statale, che si occupa di chiarire le cause del disastro direttamente in loco, ha già annunciato ben quattro versioni funzionanti. Tuttavia, si riducono, in realtà, a due presupposti. Si presume che la causa del disastro possa essere un errore o azioni errate dell'equipaggio dell'An-26. Molto spiacevole. Il comandante della nave Bogdan Kishenya, che era al timone, aveva ottocento ore di volo, inoltre conosceva questo aeroporto "come il palmo della sua mano". Anche supponendo che alcune delle funzioni di controllo dell'aeromobile fossero svolte da cadetti (e certamente lo era, perché la nave stava effettuando un volo di addestramento - il settimo su 10 previsto quel giorno), allora dovrebbe essere chiaro che non erano dei "primi anni verdi". Per la maggior parte, i ragazzi hanno già completato la loro formazione come navigatori e hanno preso le prove di volo. Inoltre, Kishenya ha riferito con calma agli spedizionieri del guasto del motore sinistro e dell'intenzione di sedersi su un motore. Secondo gli esperti di aviazione, questo è del tutto possibile e nemmeno così estremo.

Secondo la seconda versione, che è la principale, "il motivo della caduta dell'aereo è stato il malfunzionamento delle sue unità". Ehm ... Questa è in realtà una verità comune. Una volta che l'aereo si è schiantato con il bel tempo ed è stato sotto il controllo del pilota, che è atterrato in questo posto molte volte, il motivo è molto probabilmente nell'auto stessa. Ma chi è esattamente la colpa del fatto che proprio questi malfunzionamenti si sono rivelati così gravi da aver ucciso quasi tre dozzine di persone? L'intrigo più grande di questa vicenda sta proprio nel fatto che, secondo i documenti disponibili di pubblico dominio, lo sfortunato aereo # 76 era appena dovuto partire ... dalla manutenzione approfondita, che è stata effettuata su "Antonov", per lui "nativo"!

Riparazione mortale?


L'intero incidente sta nel fatto che nell'impresa che una volta costruì questa nave, avrebbero dovuto essere prese alcune misure tecniche su di essa, "allungando la vita di servizio". Per coloro che non sono proprio nell'argomento, spiegherò: l'An-26 che si è schiantato vicino a Chuguev ha lasciato le officine di assemblaggio nel 1977. È stata riparata l'ultima volta nel 1996. Tuttavia, il ministero della Difesa del "nezalezhnoy" ha già dichiarato ufficialmente che, di fatto, avrebbero potuto gestirlo per altri tre anni "senza rinnovare la risorsa". Il vice primo ministro ucraino Oleg Urusky, recentemente nominato al suo incarico, in particolare, proprio per "salvare l'industria aeronautica nazionale", nella riunione di emergenza del governo che ho citato prima, ha detto che al consiglio numero 76 "il periodo fino alla prossima riparazione era solo nell'estate del 2022 ". Quei due anni, quei tre - una profanazione completa e una menzogna spudorata. I funzionari del dipartimento militare possono ancora essere compresi, ma il signor Urusky sembra capire almeno un po 'di aviazione.

Riferendosi al fatto che l'An-26 precipitato "aveva un tempo di volo di circa 6mila ore con 20mila ammissibili" e, quindi, poteva ancora essere sfruttato, o dimostra la propria incompetenza, o deliberatamente bara. Secondo i documenti normativi, la risorsa dell'aeromodello An-26 è considerata esaurita in tre casi: ha volato 16mila voli, ha trascorso 30mila ore in volo o ha più di 20 anni. Nota: in ognuno di questi casi, e non nella loro totalità! L'aereo, mi scusi, non è un frigorifero: "era spento, quindi era quasi come nuovo". Contiene molte unità, assiemi e le parti migliori, la cui durata di servizio scade indipendentemente dall'intensità del lavoro. Sì, secondo i nuovi standard (sono stati cambiati due volte), la vita utile dell'An-26 può essere estesa. Ma…

In primo luogo, tale decisione può essere presa solo dopo la revisione dell'aeromobile (e non "misure" incomprensibili per le quali, a giudicare dai documenti, sono stati assegnati solo un paio di mesi), ma anche in questo caso si considera completamente un periodo di 40 anni limitante. Il tabellone numero 76 aveva 43 anni ... Riguardo a quello che gli hanno fatto sull'Antonov, la situazione è generalmente molto strana e del tutto incomprensibile. Sempre secondo la documentazione, la riparazione avrebbe dovuto essere completata entro il 1 ° ottobre. Ma il consiglio si è schiantato il 26 settembre. Dopo la ristrutturazione? Senza di lui? Secondo dati abbastanza attendibili, tutto il "lavoro di allungamento della vita di servizio" potrebbe ben ridursi all'esecuzione di "controlli tecnici" e alla successiva redazione di atti vigorosi: "Bene! Buona! Buona! " Questo è più che simile alla verità, soprattutto considerando il fatto che nello stesso momento dell'aereo precipitato sull'Antonov, otto (!) Macchine più simili hanno iniziato a "ringiovanire": An-26, An-24B, An-30. E questo è tutto - per il mese di agosto-settembre! Cioè, molto probabilmente, non potrebbe nemmeno essere effettuata alcuna revisione importante di queste schede, prescritta dalle istruzioni.

Non per niente in Ucraina, subito dopo il disastro, tutti i voli dell'An-26 e dei loro analoghi erano severamente vietati. Bene, meglio dopo ... Forse alcuni dei futuri piloti sopravviveranno grazie a questa decisione, ma le vite dei ventisei che si sono schiantati vicino a Chuguev non possono essere restituite. Questa tragedia era davvero prevedibile e, per di più, inevitabile. Lo stato terribile a cui è giunta l'industria aeronautica ucraina durante gli anni della sua "indipendenza" e, in particolare, durante il periodo successivo all '"Euromaidan" è la sua ragione principale, e non un guasto specifico di un particolare motore o sensore. Se rompi qualcosa per molto tempo e in modo persistente, si romperà inevitabilmente: questo è un assioma.

All'inizio, non è stato un caso se ho detto che Zelenskyj avrebbe potuto e dovuto fare tutto il possibile per impedire che gli aerei ucraini cadessero a terra. Almeno - per ascoltare la squadra dello stesso "Antonov", i cui dipendenti hanno recentemente dichiarato senza mezzi termini azioni ostinate e intenzionali per distruggere l'impresa. Adattato nell'orbita della preoccupazione statale "Ukroboronprom", si sta muovendo sistematicamente e irresistibilmente verso il completo collasso e rovina, poiché questo è esattamente ciò che vogliono i "partner" d'oltremare di Kiev, fermamente intenzionati a non lasciare una sola grande impresa operante nel "non-leveraged", specialmente quelli legati alle industrie high-tech industria. Kiev può provare quanto vuole per dimostrare tentativi di "salvarli", ma per qualche ragione si scopre che la creazione di sempre più strutture di comando e amministrative (almeno lo stesso Ministero dell'Industria Strategica sotto la guida di Urusov) alla fine porta solo a un peggioramento della situazione e accelerando il processo di deindustrializzazione finale del paese.

In nessun altro modo può essere. E il motivo è estremamente semplice: il gap commercialeeconomico legami con la Russia. L'aereo # 26, andato perduto il 76 settembre, apparteneva al numero di velivoli speciali destinati specificamente alla formazione del personale di navigazione dell'aviazione (An-26Sh). Sono stati costruiti a tempo debito, erano circa tre dozzine e mezza di unità. Che tipo di riparazione, che tipo di ammodernamento, che tipo di "estensione della vita utile" di questa macchina è possibile senza i componenti prodotti nel nostro paese? Antonov, lo stabilimento di aviazione di Kharkov e altre imprese ucraine dello stesso profilo sono piegate, non potendo esportare almeno un aereo alato in assenza di componenti e parti russe (negli aerei più non esportati, ancora di più). Ora, dopo l'incidente vicino a Chuguev, diventa estremamente chiaro: fornire un supporto di qualità tecnico lo stato delle tavole già esistenti, che hanno esaurito ogni vita utile immaginabile e inconcepibile, sono anch'esse incapaci.

Non c'è dubbio che l'Ufficio investigativo statale, il servizio di sicurezza ucraino e la commissione governativa prima o poi troveranno, o, ancora più probabilmente, nomineranno "interruttori" ai quali "impicceranno" tutta la colpa per quanto accaduto. Verrà revocato il divieto di volo e gli aerei "veterani dell'aviazione", ciascuno dei quali è potenzialmente una fossa comune per l'equipaggio, e tutti coloro che hanno avuto la sfortuna di essere a bordo, ricominceranno a salire in cielo. Nello stesso stato di funzionalità. Altre opzioni semplicemente non esistono e le vite umane in Ucraina oggi non valgono assolutamente nulla.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
19 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Sergey Tokarev Офлайн Sergey Tokarev
    Sergey Tokarev (Sergey Tokarev) 28 September 2020 10: 13
    -2
    ora questi cadetti, spalmati a terra, non uccideranno sicuramente un solo russo.
    1. begemot20091 Офлайн begemot20091
      begemot20091 (begemot20091) 28 September 2020 10: 55
      0
      non è necessario. in paradiso tutti sono uguali. ragazzi. ma tu, a modo tuo, giusto, non uccideranno nessuno.
      1. Sergey Tokarev Офлайн Sergey Tokarev
        Sergey Tokarev (Sergey Tokarev) 28 September 2020 14: 49
        -1
        I ragazzi hanno bombardato anche le città dell'URSS e hanno amato anche il cielo, come hanno detto alcuni simpatizzanti.
    2. Igor Pavlovich Офлайн Igor Pavlovich
      Igor Pavlovich (Igor Pavlovich) 28 September 2020 11: 51
      0
      E cosa, l'Ucraina è in guerra con la Russia ??? Che i suoi cadetti dovrebbero uccidere i russi ???
      1. Sergey Tokarev Офлайн Sergey Tokarev
        Sergey Tokarev (Sergey Tokarev) 28 September 2020 14: 50
        -1
        e chi è stato bombardato a Slavyansk? i condizionatori d'aria sono esplosi?
  2. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 28 September 2020 10: 25
    +1
    Non solo aeroplani. E chi ha ucciso l'industria navale a Nikolaev? Sotto l'Unione Sovietica, queste erano le 3 imprese più attive. Ora tutto è stato ritirato per rottame. E tutto è iniziato con il divieto della lingua russa, quando hanno iniziato a scegliere i governanti del paese non secondo la loro mente, ma secondo la loro conoscenza della lingua.
    1. King3214 Офлайн King3214
      King3214 (Sergio) 28 September 2020 11: 08
      -1
      Ti dispiace per loro?
      1. Bulanov Офлайн Bulanov
        Bulanov (Vladimir) 28 September 2020 11: 18
        +2
        Sono offeso dal fatto che la Russia abbia "sbattuto" i suoi russi e russofoni, che in Ucraina superavano il 70%. E ora stanno sollevando nemici della Russia, che dimenticano la lingua russa e non hanno imparato l'inglese e il francese. C'erano scienziati e ingegneri di alto livello che portavano avanti la scienza, ma i russofobi dalla mentalità ristretta rimasero, trasformando la fiorente terra in un'altra Rovina, come nel XVII secolo. Presto i kirghisi conosceranno il russo meglio degli ucraini moderni, perché lo studiano lì, e quindi i kirghisi saranno i leader sui nostri fratelli slavi. Pertanto, gli ucraini saranno più complessi. Ma solo le loro autorità ucraine sono da biasimare per questo, vietando lo studio della lingua russa, che, a proposito, è in realtà la lingua di Kiev del XVII secolo. Fu il popolo di Kiev, sotto gli zar russi dei Romanov, a riformare la lingua russa sulla base della lingua parlata e dei libri di Kiev!
        1. King3214 Офлайн King3214
          King3214 (Sergio) 28 September 2020 15: 52
          -1
          Quando, nel XIX secolo, un singolo popolo russo era diviso in Grandi Russi, Piccoli Russi e Bielorussi, era normale per te? È diventato un insulto adesso?
          1. Bulanov Офлайн Bulanov
            Bulanov (Vladimir) 28 September 2020 15: 58
            +1
            Sergio! Non sai che i piccoli crescono risalgono al XVIII secolo? Maloros - Piccola Russia, questo è il centro della Russia, questi sono i più russi. Ex. La piccola Polonia è considerata dai polacchi l'inizio di una grande Polonia e la parte più rispettata di questo paese. Pertanto, la Piccola Russia è l'inizio della Grande Russia. Ebbene, nella Russia Bianca c'erano molte persone bionde nel XVIII secolo, come nell'allora Lituania russa. Ecco perché è bianca.
  3. Cyril Офлайн Cyril
    Cyril (Cyril) 28 September 2020 11: 21
    +1
    Qual è questo "verdetto finale per l'industria aeronautica ucraina" per questo mese? 5 o 6? :)

    Ed è stato Necropny a scriverlo. La sua settimana inizia sempre con un "giudizio finale" :)
  4. Cyril Офлайн Cyril
    Cyril (Cyril) 28 September 2020 11: 33
    -2
    anni 5 maggio 2019 Il Sukhoi Superjet 100 della compagnia aerea Aeroflot, con il volo SU1492 "Mosca - Murmansk", ha effettuato un atterraggio di emergenza all'aeroporto di partenza Sheremetyevo e ha preso fuoco. C'erano 78 persone a bordo dell'aereo di linea, 41 di loro sono morte.

    Va notato che questo è un nuovo aereo, l'orgoglio della moderna costruzione di aerei russi.

    11 2018 febbraio dell'anno Un aereo passeggeri An-148 si è schiantato nella regione di Mosca, volando sulla rotta Mosca-Orel. 71 persone (tutte) sono morte.

    Il 25 dicembre 2016 un aereo passeggeri Tu-154 del Ministero della Difesa si è schiantato nel Mar Nero. L'aereo è decollato dall'aerodromo di Chkalovsky, è atterrato per il rifornimento a Sochi e si è diretto verso la Siria. A bordo c'erano 92 passeggeri (militari russi, artisti dell'ensemble Alexandrov, nove giornalisti) e otto membri dell'equipaggio.

    Si tratta di gravi incidenti aerei di aerei russi negli ultimi 4 anni. Oltre a loro, ci sono stati non meno di una dozzina di incidenti minori di piccoli aerei ed elicotteri, compresi quelli militari.

    Su questa base, aspetto che l'illustre A. Neukropny scriva pateticamente "il verdetto finale per l'industria aeronautica russa".
    1. Boriz Офлайн Boriz
      Boriz (borizia) 28 September 2020 12: 38
      0
      Qui è necessario confrontare non incidenti, ma aeromobili fabbricati. L'Ucraina ne ha costruito almeno uno in questi 4 anni?
      1. Cyril Офлайн Cyril
        Cyril (Cyril) 28 September 2020 13: 20
        -2
        Oh, ecco che arrivano le scuse previste. Quindi Neukropny, sulla base del disastro, ha nuovamente condannato a morte l'industria aeronautica ucraina :)
        1. Boriz Офлайн Boriz
          Boriz (borizia) 28 September 2020 21: 34
          +1
          E non sto cercando scuse per nessuno. È la mia opinione. E ho parlato del disastro di seguito.
  5. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 28 September 2020 12: 18
    0
    Il verdetto finale regolare di lunedì.
    Recentemente, sono diventati frequenti - con una frase di 3 giorni, improvvisamente ...
  6. Dmitry S. Офлайн Dmitry S.
    Dmitry S. (Dmitry Sanin) 28 September 2020 12: 26
    +2
    La tazza con lo scaffale cadde - la colpa è dei commercianti di legname, dell'aereo - dell'intera industria aeronautica. Mi sono tagliato con un coltello: la colpa è dell'industria siderurgica. Non facciamo false generalizzazioni. Aspettiamo le conclusioni della commissione? UN?
  7. Boriz Офлайн Boriz
    Boriz (borizia) 28 September 2020 12: 55
    +2
    L'industria dell'aviazione ucraina è una storia a parte. Lui, ovviamente, è un khan, anche senza questa catastrofe. Ha smesso di costruire aeroplani.
    In questo caso, il Khan dell'aeronautica militare ucraina, come organizzazione. Sembra che l'indegno Censore abbia già detto tutto.
    Il motore sinistro guasto è stato prodotto nel 1977. Nel 1990. revisione effettuata. Qui è chiaro che la malvagia Unione Sovietica esisteva ancora e ha compiuto la sua azione "sporca". Di conseguenza, nel 2003. il motore doveva o subire una revisione importante o essere messo fuori servizio. Ma dopotutto, è arrivata una mente inebriante e non mi interessa l'ordine comunista dei moscoviti. Di conseguenza, il motore ha funzionato fino a giugno 2020. 30 anni, invece di 17. A giugno, l'aereo è stato inviato al posto di blocco per prolungarne la durata. E, a giudicare dal fatto che è stato prorogato immediatamente a giugno, nessuno ha fatto la revisione. Poiché il PPR avrebbe dovuto avvenire prima del 01.10.2020/XNUMX/XNUMX.
    E qui l'industria aeronautica non è l'unica e non la principale colpevole. Se l'Air Force avesse pagato per le riparazioni, avrebbero fatto le riparazioni. Non so quale sia la qualità, ma comunque ...
    Ma poiché hanno pagato solo per una firma su un pezzo di carta, hanno ottenuto quello per cui hanno pagato: una firma su un pezzo di carta.
    Ora sarà lungo e noioso, spalmare lacrime e moccio sulle guance (oltre a cercare di sgridare la nonna), determinare l'estremo. Industria aeronautica o aeronautica? Entrambi sono buoni.
    1. Boriz Офлайн Boriz
      Boriz (borizia) 28 September 2020 17: 38
      0
      Chiedo scusa, non 30 invece di 17, ma 30 invece di 13, il motore ha arato. La tecnica è stata realizzata in URSS!