Il Giappone costruirà un impianto di idrogeno sulla luna


Sembra che non solo gli Stati Uniti abbiano deciso di schierare "attività violenta" sulla superficie del nostro satellite naturale. Il giorno prima nel Paese del Sol Levante, hanno annunciato l'intenzione di costruire un impianto per la produzione di idrogeno sulla Luna entro il 2035. Lo riporta l'edizione Kyodo con riferimento alla Japan Aerospace Research Agency.


L'estrazione e la produzione di "carburante ecologico" avverrà nella regione del polo sud della luna. È lì che si trovano i più grandi depositi di ghiaccio, che possono essere utilizzati per produrre acqua potabile, ossigeno e idrogeno.

In futuro, il carburante estratto potrà essere utilizzato non solo per il movimento attrezzatura sulla superficie del nostro satellite, ma anche per i voli verso una promettente stazione lunare. Gli esperti dell'Agenzia giapponese per l'esplorazione aerospaziale stimano che saranno necessarie da 21 a 37 tonnellate di acqua per raggiungere gli obiettivi sopra indicati. Allo stesso tempo, la "pianta spaziale" potrebbe ridurre in modo significativo il costo di fornitura di carburante dalla Terra e accelerare il ritmo di esplorazione della Luna.

Ricordiamo che nel luglio di quest'anno, il Ministero dell'Istruzione, Cultura, Sport, Scienza e Tecnologia del Giappone ha firmato un accordo con la NASA sulla cooperazione nel campo dell'esplorazione lunare. L'interazione dei paesi consisterà nella fornitura congiunta di attrezzature, nello scambio di dati ottenuti sulla superficie del nostro satellite naturale, nella creazione dell'ultimo rover, nonché nell'eventuale invio di astronauti giapponesi sulla luna.
  • Foto usate: Ldo / wikimedia.org
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
7 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Cyril Офлайн Cyril
    Cyril (Cyril) 28 September 2020 19: 57
    -1
    Spero che ci riescano. L'astronautica giapponese è molto forte, le persone sono intelligenti
    1. Obama Barakov Офлайн Obama Barakov
      Obama Barakov (Obama Barakov) 29 September 2020 18: 06
      +1
      L'astronautica giapponese è molto forte ...

      È uno scherzo? Guarda le statistiche dei lanci di successo dal Giappone.
      1. Cyril Офлайн Cyril
        Cyril (Cyril) 29 September 2020 20: 20
        -1
        Bene, diamo un'occhiata alle statistiche per i missili giapponesi attualmente in servizio:

        - Missile H-IIA - 31 lanci riusciti, 1 fallito;

        - Razzo H-IIB: 6 lanci riusciti, 0 non riusciti

        - razzo H-II - 7 lanci riusciti, 2 falliti;

        Indicatori abbastanza normali.

        E gli stessi giapponesi sono stati in grado di organizzare e condurre 2 missioni Hayabusa per lanciare un AMS sugli asteroidi con la consegna di campioni di suolo al suolo. Questo senza contare il proprio apparato okloveneriano, numerosi osservatori orbitali, un AMS lunare orbitante e un apparato che studiava le comete.

        E la Japan Aerospace Agency ha anche il suo (e, a proposito, il più grande e ben attrezzato) modulo scientifico sulla ISS e la nave da carico più capiente per rifornire la stazione.

        Quindi sì, l'astronautica giapponese è molto, molto ben sviluppata.
  2. g1washntwn Офлайн g1washntwn
    g1washntwn (Zhora Washington) 29 September 2020 06: 28
    +1
    Se solo non avessero sbloccato un virus preistorico dal ghiaccio lunare. Lo porteranno sulla Terra e saluteranno i marziani estinti. Affido la trama a Hollywood.
  3. isofat Офлайн isofat
    isofat (isofat) 29 September 2020 21: 05
    0
    Non è stato studiato come l'assenza di un campo elettromagnetico influenzi una persona. In URSS, un rover lunare è stato inviato sulla luna, non i cosmonauti. Ho il sospetto che la luna non possa essere conquistata senza intelligenza artificiale.
    1. Cyril Офлайн Cyril
      Cyril (Cyril) 29 September 2020 22: 09
      -1
      Non è stato studiato come l'assenza di un campo elettromagnetico influenzi una persona

      Studiato.

      In URSS, un rover lunare è stato inviato sulla luna, non i cosmonauti.

      Il nostro ha lanciato il veicolo con animali per volare intorno alla luna, è tornato sano, i cambiamenti nelle organizzazioni sono minimi e non fatali.

      Gli americani hanno inviato 6 spedizioni di astronauti sulla luna. Quindi ci sono molti dati
      1. isofat Офлайн isofat
        isofat (isofat) 29 September 2020 22: 28
        0
        Citazione: Cirillo
        Studiato

        No. Studiano.