MW: Le cinque armi dell'Armenia che l'Azerbaigian dovrebbe temere


Il conflitto di lunga data tra Armenia e Azerbaigian è passato ancora una volta da uno stato in fiamme a uno scontro aperto. Pertanto, la valutazione delle potenzialità militari dei due stati post-sovietici è molto rilevante, scrive l'edizione Military Watch.


Nella sua dottrina, Yerevan fa più affidamento sulle armi acquistate da Mosca. L'Armenia si è concentrata sul miglioramento del proprio potenziale di attacco e sul raggiungimento della superiorità aerea. Allo stesso tempo, Baku spende più fondi in partnership con Tel Aviv e Ankara.

L'Azerbaigian dovrebbe diffidare dei cinque potenti sistemi d'arma di cui dispone l'Armenia e il cui utilizzo sarà cruciale se il conflitto si trasformerà in una guerra su vasta scala.


L'Armenia dispone di 4 unità in servizio OTRK 9K720 Iskander-Ein grado di lanciare missili aeroballistici. Si tratta di sistemi mobili molto potenti, acquistati appositamente per la distruzione della difesa aerea, dei centri di comando e degli aeroporti in Azerbaigian. I loro missili sono difficili da intercettare. Sono molto manovrabili, usano la guerra elettronica per schivare e sono in grado di colpire a Mach 7. Questi OTRK, anche nella versione di esportazione, sono molto pericolosi e possono cambiare il corso della guerra.


Inoltre, l'Armenia ha 4 unità di nuovi combattenti pesanti Sioux 30SM generazione "4+". Tutto ciò di cui l'Azerbaigian può vantarsi come contrappeso sono i 30 anni di combattenti leggeri MiG-29 nella quantità di 15 unità. Il numero specificato di Su-30SM è sufficiente per privare l'Azerbaigian dell'aviazione. Tecnologico il vantaggio degli armeni in questo segmento è innegabile. Il Su-30SM con i serbatoi riempiti a metà può fornire attacchi ad alta precisione in tutto il territorio dell'Azerbaigian.

Su-30SM sono dotati di missili R-77 classe aria-aria con un'autonomia di 110 km. Allo stesso tempo, i MiG-29 azeri utilizzano missili R-27 dell'era sovietica con una portata fino a 90 km.

Inoltre, il Su-30SM è dotato di anti-radar missili Kh-31P classe aria-superficie con un'autonomia di 110 km. Hanno un'elevata manovrabilità e sono progettati per distruggere la difesa aerea nemica e le installazioni radar.


Ci sono 5 divisioni in servizio con il sistema di difesa aerea armeno SAM S-300PT... Questa versione del sistema di difesa aerea è tutt'altro che perfetta, ma puoi fare affidamento su di essa, perché non le forze aeree più avanzate del mondo cercheranno di superarla. Gli S-300PT sono equipaggiati con missili terra-aria 5V55KD con una portata di 90 km.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
47 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Atilla10933 Офлайн Atilla10933
    Atilla10933 (Atilla_az) 29 September 2020 21: 52
    -4
    AUTORE dell'articolo amatoriale
    Nella prima non ho visto 1 varietà, ma solo 5, il che indica il titolo sbagliato dell'articolo.
    Nella seconda, l'autore dell'articolo, se non a conoscenza, in contrasto con la prima arma che hanno scritto Iskander-E, l'Azerbaijan ha 2 carte vincenti.
    a) quest'arma è vietata e appartiene all'Armenia e il suo utilizzo non nasconderà più il fatto che l'Armenia è in guerra con noi e come la parte attaccante riceverà una risposta dall'Azerbaigian e, di conseguenza, visto quanto sopra, la CSTO non verrà più in soccorso. Hanno iniziato la guerra senza il via libera della CSTO.
    b) 4 trigger non risolveranno il problema, ma al contrario la risposta sarà molto dura. L'autore dell'articolo non sa che l'Azerbaijan ha POLONEZ e LORA?
    c) ovunque Iskander venga colpito, sarà difficile per gli armeni dimostrare alla comunità mondiale di essere poveri e birichini, tanto più che negli ultimi 2 giorni hanno ucciso 17 civili, tra cui 2 bambini.
    Inoltre, il più in Armenia è il Su-30SM. L'autore ha dimenticato che l'Azerbaigian ha un sistema di difesa aerea a più jet? L'autore vuole dire che la difesa aerea azera non riceverà il Su-30? Questo è se nel cielo in Karabakh. E se spara dal territorio dell'Armenia, la risposta è identica al punto A scritto sopra?

    PS. Consiglio all'autore di familiarizzare con la difesa aerea dell'Azerbaigian. E lasciamo anche che guardino su YouTube, troveranno almeno 3 video di come l'Azerbaijan Air Force distrugge la difesa aerea armena in Karabakh ... e anche oggi il funzionario Baku ha avvertito che i C300 dall'Armenia stanno andando in Karabakh e come attraverseranno il confine dell'Azerbaigian sarà distrutto e se l'autore dell'articolo non è presente Certo, poi ieri sono stati distrutti 15 missili OSA e 1 s300. L'Azerbaigian ha Khorop, un kamikaze senza pilota che può raggiungere qualsiasi sistema di difesa aerea.

    1. Dubina Офлайн Dubina
      Dubina (Dubina) 29 September 2020 22: 41
      -7
      Ottimo commento! Totalmente d'accordo con te!
      Quattro Iskander è potere, puoi raggiungere Baku! Il peso della sua testata è di 500 kg, che è molte volte inferiore a quello del MiG-29, SU-25 o di qualsiasi altro aereo. Cioè, le testate missilistiche con un peso totale di 2 tonnellate vincono la guerra, bravo (a meno che, ovviamente, dove devono volare e dove devono andare)!
      L'S-300 senza una moderna difesa aerea a medio e corto raggio verrà distrutto dall'UAV o utilizzerà tutte le munizioni sull'UAV e quindi sarà distrutto, il che in generale è la stessa cosa.
      L'unica cosa che conta in questo conflitto è il SU-30, il resto è spazzatura, guerre passate. La domanda è quante sortite possono fare in modo che la risorsa di qualche unità critica non fallisca o l'aereo non si schianti banali per motivi tecnici.
      Io stesso aderisco alla neutralità e mi dispiace per quelli e quelli. Entrambi i paesi sono buoni. Auguro loro un pareggio.
    2. Kristallovich Online Kristallovich
      Kristallovich (Ruslan) 29 September 2020 22: 51
      +3
      Nel primo, non ho visto 1 varietà, ma solo 5

      Inizialmente, personalmente per te, tutti e 5 i tipi di armi erano evidenziati in grassetto.

      Consiglio all'autore di familiarizzare con la difesa aerea dell'Azerbaigian

      L'autore non ti ascolterà. Questa è una traduzione dell'articolo di Military Watch. Leggi attentamente.
      1. Atilla10933 Офлайн Atilla10933
        Atilla10933 (Atilla_az) 29 September 2020 22: 59
        -1
        Citazione: Kristallovich
        L'autore non ti ascolterà. Questa è una traduzione dell'articolo di Military Watch. Leggi attentamente.

        Penso che dovrebbe esserci una sorta di etica tra i media. Scrivi la verità. Inoltre, non capisco perché i siti russi non scrivano delle ultime notizie dal fronte, e lì sono successe molte cose. Il successo dell'Azerbaigian non sarà scritto con l'ascia sbagliata. L'ho già notato. E se un armeno spara un proiettile, questo proiettile verrà fatto saltare in aria dai media russi in un razzo inarrestabile. È strano e non piacevole. Doppio standard.
        1. Il commento è stato cancellato
          1. Il commento è stato cancellato
            1. Il commento è stato cancellato
              1. Atilla10933 Офлайн Atilla10933
                Atilla10933 (Atilla_az) 30 September 2020 06: 28
                -2
                Citazione: Sergey Tokarev
                guarda cosa scrivono lì

                Alcuni insulti all'Azerbaigian e alla sua gente. Ma sai, per tutti questi anni, non ho trovato la risposta a 1 semplice domanda. L'Armenia è un paese mono-nazionale. Gli ultimi russi furono espulsi negli anni '90. Le scuole russe sono chiuse da tempo. La campagna elettorale di Pashinyan è stata l'espulsione della base russa dall'Armenia, e sulle parole offensive sulla Russia, sui manifesti e sugli striscioni ai raduni, in generale, è una cosa comune e, soprattutto, insegnano ai loro figli che il territorio russo di Stavropol è la terra dei loro antenati, questo è un argomento separato. E molti scrivono che gli armeni hanno fatto della Russia Russia. Puoi trovare tutto questo su Internet. Molte foto e video su questo argomento. Basta cercare su google e vedere di persona .... e preferibilmente alla fine della ricerca scrivi AM o come finiscono i siti armeni e vedrai i loro forum ... se vuoi, sono pronto a mostrartelo ... ed è quello che non capisco. Ci sono scuole russe in Azerbaigian, molti russi vivono, c'è persino un villaggio come nelle vecchie fiabe russe ... Si chiama Ivanovka. Ci sono tutti i russi dentro e fuori. Ci sono chiese in Azerbaigian, tutte ben curate e negli ultimi anni ci sono stati molti turisti dalla Russia. Tutti qui parlano principalmente russo. Anche su YouTube, guarda come il nostro presidente parla russo e come i leader armeni parlano russo. L'Azerbaigian è stato uno degli stati più potenti dell'Unione, che ha aiutato molto durante la Grande Guerra Patriottica. Oltre alla ricchezza del Paese e del popolo, al referendum sul crollo dell'URSS, il 93.4% ha votato CONTRO il crollo del Paese e in Armenia il 95% per il crollo. L'Azerbaigian non ha mai mostrato mancanza di rispetto nei confronti della Russia. La domanda è ... dove hanno preso i russi un simile atteggiamento nei confronti dell'Azerbaigian, per cosa? E sostengono gli armeni che non rispettano particolarmente i russi. Puoi vedere tutte le mie parole su Internet. Che tipo di armeni possono essere antichi se le parole arman, irman, erman, irman sono tutti toponimi turchi ... quando, come tutti gli armeni, si chiamano hayyami e Armenia Hayastan. E quando ti chiedono un armeno suona come HA EC? puoi trovare in Kazakistan e Uzbekistan parecchi fiumi e montagne con questi nomi. Dirò anche di più .... L'ARMENIA è nelle mappe antiche, ma non come uno stato, ma come una regione .... E non troverete mai più di un fatto storico riconosciuto a livello internazionale e documento che i massimi attuali siano indicati OVUNQUE. Puoi controllarlo tu stesso. Il percorso del trasferimento del khanato del Karabakh nelle mani della Russia nel XVIII secolo. Non si sa nulla degli armeni. Accordo Turkmenchay ... ... .... Ovunque ... ... ... Sono il progetto di Pietro il Grande. Leggi il suo testamento sugli armeni. E tutte le loro chiese di cui sono così orgogliosi ... …… .queste non sono armene, ma antiche chiese albanesi che furono armenizzate. Ho anche delle foto di come hanno cambiato le iscrizioni dall'antico albanese all'armeno. Perché nella presunta antica cittadella della civiltà di Yerevan non c'è un fatto sull'antichità degli armeni, ma molti fatti che Irevan è un'antica città musulmana ????? L'Azerbaigian era chiamato Albania caucasica. A quel tempo la nostra religione era cristiana. L'intera eredità albanese ... ... ... è stata trasmessa agli armeni su un vassoio. LORO sono i veri pagani. Ovunque si dice che ci sia una mappa dell'ARMENIA disegnata sui muri dei Korefei di Roma. E guardi le mappe di quell'epoca e il Colosseo ...... vedrai che queste sono mappe diverse. Il fatto che Roma sia una mappa moderna. Posso citare un milione di fatti.
                1. Sergey Tokarev Офлайн Sergey Tokarev
                  Sergey Tokarev (Sergey Tokarev) 30 September 2020 06: 42
                  -1
                  Quindi penso perché la Russia ha combattuto con Iran e Turchia ... ma non avrei dovuto parlare dell'Albania. un rancore contro di loro per quello che hanno fatto ai serbi.
                  1. Atilla10933 Офлайн Atilla10933
                    Atilla10933 (Atilla_az) 30 September 2020 06: 50
                    -3
                    Citazione: Sergey Tokarev
                    ma invano parlò dell'Albania. un rancore contro di loro per quello che hanno fatto ai serbi.

                    Mio caro. Sto parlando dell'Albania caucasica. Antica Albania, che si trovava nel Caucaso e non in quella dell'ex Jugoslavia. Questi sono paesi diversi e non hanno nulla in comune tra loro.
                  2. Atilla10933 Офлайн Atilla10933
                    Atilla10933 (Atilla_az) 30 September 2020 06: 54
                    -1
                    Citazione: Sergey Tokarev
                    un rancore contro di loro per quello che hanno fatto ai serbi.

                    Ebbene, in questo conflitto, infatti, tutto è stato fatto dagli Stati Uniti e dalla NATO, e tutto perché la Jugoslavia era come il fratello minore dell'URSS. Quasi una nazione. Tutto questo. E croati, macedoni, albanesi, serbi e bosniaci sono tutte pedine in un grande gioco.
              2. Atilla10933 Офлайн Atilla10933
                Atilla10933 (Atilla_az) 30 September 2020 06: 41
                -1
                Citazione: Sergey Tokarev
                Gli azeri dicono la verità sugli armeni.

                Hai notato l'orgoglio nel tono di conversazione tra molti armeni? Dicono il primo al mondo in tutto. Anche i primi cristiani. Ecco cosa ne scrivono. La prima cosa che vedrai se scrivi nella ricerca di ARMENIA E CRISTIANESIMO

                L'Armenia è diventata il primo paese al mondo ad adottare il cristianesimo come religione di stato, molto prima di Bisanzio e della Georgia. Ciò avvenne nel 301, durante il regno dello zar Trdat III, grazie alle attività di Gregorio I l'Illuminatore. Nel 302, Gregorio I l'Illuminatore divenne il primo patriarca e cattolico di tutti gli armeni.

                E ora nella ricerca scrivi CATTEDRALE DI NIKEAN e ciò che vediamo.

                Il Primo Concilio di Nicea - il Concilio della Chiesa, convocato dall'imperatore Costantino I; ha avuto luogo nel giugno del 325 nella città di Nicea; durò più di due mesi e divenne il primo Concilio ecumenico nella storia della cristianità.

                Cioè, per la prima volta DOTTRINA CRISTIANESIMO è stata creata nella Cattedrale di Nicea per ordine dell'imperatore romano Costantino ..... La domanda è: come potrebbero essere i PRIMI, se la dottrina fosse stata creata la fondazione stessa del cristianesimo 23 anni dopo gli armeni? Ebbene, che sciocchezze ... ... ... .... Insomma, nella loro storia, ovunque tu vada, ci sono spaghetti o furti. Per lo stesso motivo, i governi di Turchia e Azerbaigian non possono costringere ad aprire gli archivi dell'Armenia nella persona delle loro teste. Da 20 anni ti chiediamo di aprire i tuoi archivi e se hai avuto un genocidio all'inizio del XX secolo, lo riconosciamo. Non si aprono. Per che cosa? Cosa stai nascondendo? Perché non c'è stato neanche un genocidio. Hanno fatto quello che stanno facendo in Azerbaigian e la stessa immagine è stata con la Turchia. Hanno la stessa immagine in Georgia. Vedi, i georgiani devono dare loro Javakheti. E, cosa più importante, la loro lingua appartiene al gruppo indoeuropeo ... e non potrebbe essere caucasica. Questo parla della loro venuta in queste terre. Pertanto, l'20% dei loro cognomi ha una traduzione semantica turca. Si sono assimilati con noi e non noi con loro. Azerbaigiani 80 milioni in Iran, 30 milioni in Azerbaigian e 10 milioni in Turchia vivono. Ebbene, tutte queste persone non possono essere nuove arrivate, a differenza di 5 milioni di armeni. Non ce ne sono più di 2 in tutto il mondo e siamo solo 10 milioni di noi azeri. Quindi è così.
                1. Sergey Tokarev Офлайн Sergey Tokarev
                  Sergey Tokarev (Sergey Tokarev) 30 September 2020 06: 56
                  0
                  beh Rurik non l'ha letto, altrimenti lo scudo sarebbe stato inchiodato non sulle porte di Costantinopoli, ma su Yerevan)))
                  1. Atilla10933 Офлайн Atilla10933
                    Atilla10933 (Atilla_az) 30 September 2020 06: 57
                    -1
                    Citazione: Sergey Tokarev
                    beh Rurik non l'ha letto, altrimenti lo scudo sarebbe stato inchiodato non sulle porte di Costantinopoli, ma su Yerevan)))

                    risata
                2. ser Sash Офлайн ser Sash
                  ser Sash (Ser Sash) 30 September 2020 08: 50
                  +3
                  Ma per quanto riguarda Urartu?
                  Una specie di vecchio stato e un po 'come gli armeni vivevano lì.
                  1. Atilla10933 Офлайн Atilla10933
                    Atilla10933 (Atilla_az) 30 September 2020 09: 11
                    +1
                    Citazione: Ser Sash
                    Ma per quanto riguarda Urartu?

                    Grazie per la domanda. Proverò a scriverti scientificamente.

                    Nome proprio, ad es. il vero e unico nome corretto delle persone conosciute nel mondo sotto il nome di "armeni" in realtà suona completamente diverso - "haik" (haik).
                    Questo fatto evidente è un punto essenziale nello studio del fenomeno senza precedenti della trasformazione artificiale del nome territoriale "Armenia" in un concetto nazionale e della sua identificazione con il nome etnico "haik". Di conseguenza, c'è stata una significativa distorsione e falsificazione della storia di un'enorme regione storica e geografica.
                    Poiché "hai" al singolare e "haik" al plurale sono i segni iniziali dell'auto-designazione etnica.

                    È noto che il nome della Francia è associato al nome dei Franchi, gli abitanti indigeni di questo paese. Le tribù degli Angli diedero il nome all'Inghilterra, dal nome stesso dei turchi deriva il nome della Turchia, dal nome dei russi - il nome della Russia, ecc. Ma ci sono ragioni storiche per concordare con l'opinione di Hayev secondo cui il nome "haik" ha a che fare con l'incomparabile definizione di "Armenia"? Ovviamente, la chiave sta nella storia dell'origine del nome stesso “Armenia”, che, come evidenziato da fatti inconfutabili, non ha nulla a che fare con gli stessi nomi etnici.

                    La storia mostra che gli abitanti indigeni non erano sempre la ragione principale del nome di un determinato paese. I nomi spesso venivano fuori per ragioni completamente diverse. Ad esempio, il nome dell'Australia, un continente scoperto nell'emisfero meridionale, significa "paese meridionale" (dalla parola latina australis). Il nome dell'Argentina deriva dal latino argentum - argento - e significa letteralmente "argento" (all'inizio del XVI secolo, gli spagnoli ricevevano qui molti doni dagli indiani sotto forma di argenteria, che diede origine alla leggenda di un paese ricco d'argento). Ma per rivelare la storia dell'origine del nome "Armenia" e del nome strettamente correlato "Ararat", è necessario fare riferimento ai testi biblici, poiché in questa materia la Bibbia è la fonte di informazione più popolare e citata di frequente.

                    È noto che la Bibbia nel libro della Genesi menziona i "monti di Ararat", entro i quali l'arca di Noè si fermò durante il diluvio. Ma va notato subito che le informazioni sul diluvio presentate nella Bibbia sono tratte da una fonte più antica: la Torah ebraica, scritta intorno al 1400 a.C., ad es. molto prima che la Bibbia (essenzialmente basata sullo stesso Pentateuco - la Torah), iniziasse a distinguersi come scrittura indipendente. Questo è un punto molto importante, poiché è attraverso l'antico testo torico che viene trasmesso il vero nome della menzionata regione montuosa (ma non una montagna separata).
                    1. Atilla10933 Офлайн Atilla10933
                      Atilla10933 (Atilla_az) 30 September 2020 09: 13
                      0
                      Quando si decifrano i testi cuneiformi dell'Assiria, è stato stabilito che la combinazione consonante "rrt" che denota il nome di un paese montuoso a nord-ovest dell'Asia Minore (una regione dell'Anatolia orientale in Turchia) dovrebbe essere letta come "ur-urtu". (AH Sayce. Il regno di Urartu. 1925). La traduzione della parola significava letteralmente "paese superiore" o "altopiani".
                      Tuttavia, gli antichi testi torici subirono una seria elaborazione nel periodo dal VII all'XI secolo d.C. In questo momento fu eseguito il ripristino della pronuncia dei testi sacri (principalmente in ebraico) e la loro registrazione aggiornata nelle nuove edizioni. Gli scribi "Masorets" (dalla parola "Masorah", hamasorah - "tradizione" in ebraico, cioè "seguaci della tradizione"), che scelsero le vocali per far risuonare la scrittura consonante originale, erano ebrei devoti, ma per niente esperti nel campo della decifrazione del cuneiforme testi di Babilonia e Assiria. Fu durante questo periodo che il suono vocale "a" fu introdotto quando si registrava una parola sconosciuta per loro "rrt". Di conseguenza, dalla versione distorta del nome Urartu (Ur-urtu) è nata una versione torica del nome del paese montuoso "ar-ar-at". Fu in questa forma che il nome apparve nelle edizioni latine della Bibbia. (B. Piotrovsky. Antica civiltà di Urartu. 7). Questo spiega la discrepanza tra il nome della regione montuosa, presentato nel testo torico (e poi biblico) e il suo nome originale, determinato dalle fonti primarie cuneiformi. La lettura latinizzata della parola “ur” (nella versione latina “ar”) è la causa principale dell'emergere del nome territoriale dell'altopiano di alta montagna “Ar-minia” (Armenia).

                      Il fatto che nel III secolo aC gli ebrei di lingua greca traducessero la cosiddetta Bibbia ebraica ("Tanakh" - che unisce diversi importanti libri religiosi) in greco, che a quel tempo era una lingua internazionale, merita un'attenzione speciale in questa materia. comunicazione. Durante la traduzione, il suono vocale "α" è stato aggiunto alle consonanti originali, lette da destra a sinistra - ררט (consonanti "rrrt"), a seguito della quale, analogamente alla trasformazione latina menzionata sopra, il nome Ἀραρὰτ (con l'apostrofo "'" prima della vocale iniziale, caratteristica della scrittura greca). La traduzione greca conosciuta come "Settanta" è stata utilizzata attivamente in seguito nella compilazione delle versioni slava, siriana, Hai (armena), georgiana e Gopt dell'Antico Testamento. Inutile dire che la versione greca del nome originale "Ἀραρὰτ" fu copiata di conseguenza in tutte le versioni dell'Antico Testamento.

                      Questo spiega l'uso del toponimo "Armenia", ad esempio, negli scritti di Erodoto e Senofonte, che operarono nel V-IV secolo aC.
                      Pertanto, i nomi "Ararat" e "Armenia" sono nati come risultato di distorsioni fonetiche durante le traduzioni delle scritture ebraiche in greco (nel 3 ° secolo aC) e successivamente in latino (a partire dal 7 ° secolo dC). Il nome originario della regione storica "Ur-urtu" / Urartu, a cui, in sostanza, si riferiscono tutti i testi delle scritture, trae senza dubbio origine non da un certo gruppo etnico, ma dalla definizione territoriale-geografica citata per la prima volta nei testi assiri ...
                      1. Atilla10933 Офлайн Atilla10933
                        Atilla10933 (Atilla_az) 30 September 2020 09: 14
                        0
                        Il toponimo "Armenia", che appariva come risultato di una traslitterazione errata del nome originale, non ha nulla a che fare con l'indicatore nazionale "haik". Utilizzato nelle opere di storici e geografi greci, il termine "емыйρμενίους" (armeni) è stato utilizzato per designare l'intera popolazione di una regione geografica, essendo quindi una definizione di territorialità, ma non è affatto un indicatore di un gruppo etnico separato. Quindi, ad esempio, la parola "europei" significa tutti gli abitanti dell'Europa, ma non è il nome nazionale dei baschi o dei cechi. Il fenomeno di distorsione della storia della regione dell'Asia Minore ha origine dalla deliberata identificazione del termine territoriale “armeni” con il nome etnico “haik”.
                        Inoltre, non c'è storia nella storia della presenza del popolo Haik nel periodo menzionato all'interno del territorio in esame. Ciò indica in modo inequivocabile che questo gruppo etnico era completamente assente nella regione o era così insignificante per numero e ruolo socio-politico da non essere menzionato in nessuna delle fonti antiche. C'è un'unica e vivamente contestata negli ambienti scientifici la presunta menzione del paese, il cui nome dal testo cuneiforme alcuni ricercatori suggeriscono di leggere come "ayasa" (la parola infatti è rappresentata dalla consonante "s / s"). Alcuni storici (haii per origine) suggeriscono di considerare questa parola come un derivato dell'indicatore etnico "hai". Ma la stragrande maggioranza dei ricercatori ha un'opinione diversa e crede che questa parola vada letta come "azzi". Tuttavia, i ricercatori di Khai, nel tentativo di creare almeno un po 'di preistoria sulla presenza dei Khays nella regione in un lontano passato, continuano a disegnare il paese di “Khayasa” sulle mappe dell'Asia Minore, il che è completamente falso ed essenzialmente non scientifico. La verità è che il nome "azzi" (nella versione parallela - "azzi-'ayasa") non fornisce assolutamente alcuna base per stabilire alcun rapporto storico con la definizione etnica di "haik". Va notato che le notizie sul paese di "Azzi" / "Azzi-'ayasa" sono note solo da testi cuneiformi degli Ittiti, databili intorno al 1500-1340 aC. La decifrazione dei testi fu eseguita per la prima volta nel 1920 dallo scienziato svedese Emil Forrer e rese possibile stabilire che i governanti degli Ittiti, nell'intervallo di tempo dal 1400 al 1300 a.C. erano impegnati a conquistare un certo ostile paese montuoso "azzi" o "azzi-'ayasa", situato vicino al lago Van. La storia delle relazioni tese, che durò circa 100 anni, si concluse con il portare gli "azzi-'ayas" alla piena subordinazione vassalli. È molto probabile che il paese si sia disintegrato poco dopo, poiché non è menzionato altrove. Si tratta, infatti, di tutte le informazioni sull'ipotetico paese "Azzi", il cui nome, secondo alcuni ricercatori, potrebbe anche essere un toponimo.
                      2. Atilla10933 Офлайн Atilla10933
                        Atilla10933 (Atilla_az) 30 September 2020 09: 14
                        0
                        La parola "ur-urtu", che significa "terra / paese superiore", fu rivelata per la prima volta negli annali delle conquiste del sovrano assiro Shalmaneser Ι (1274-1245 aC) e indica che questo nome era designato come un'area geografica. Ciò è confermato dalle informazioni della stessa fonte sulla conquista in questo territorio di almeno otto paesi indipendenti (piuttosto, grandi possedimenti tribali comunali) e la devastazione di cinquantuno insediamenti (i segni cuneiformi recanti il ​​significato di "casa / edificio" sono stati tradotti dai decoder come " città / città ", che ancora provoca polemiche nella comunità scientifica). Tutto ciò testimonia l'insediamento sparso degli antichi abitanti degli altipiani dell'Anatolia orientale, e la popolazione della regione era, ovviamente, rappresentata da vari popoli che non erano uniti dallo spazio di un'unica formazione statale.
                        È interessante che il nome "ur-urtu", usato dagli Assiri per designare l'altopiano montuoso, che essi (avendo conquistato tribù sparse e multilingue) consideravano il loro possesso e dove stabilivano le regole per rendere omaggio, ha un'etimologia turca completamente distinta. Il comune Türkic "ur" (ur), che sta alla radice della parola "gur" - alza / eleva - ha il contenuto semantico "top / top". Alla radice della seconda metà del nome "urtu" è ovviamente identica, per suono e significato, la parola "yurta" - habitat / paese / patria. Pertanto, il nome "ur-urtu" è equivalente alla definizione di "ur-yurtu", che significa anche "paese superiore" o "terra / territorio superiore". Una sorprendente analogia a questo riguardo è il nome del vasto altopiano Ust-Yurt in Kazakistan.
                        Ma, come è stato stabilito, i testi cuneiformi, insieme alla parola "ur-urtu", designato il territorio menzionato con le consonanti "nr" (eg), che è stato tradotto dai decodificatori come "Na-iri" (Na-iri). Secondo i traduttori, questa parola significava "paese dei fiumi". Fu proposta una versione del doppio nome di questo territorio, basata sul fatto che, probabilmente, insieme alla loro definizione toponomastica "ur-urtu", gli assiri usavano anche il nome locale di "paese superiore", preso dalla lingua degli abitanti locali. A tal proposito, è del tutto naturale supporre che gli abitanti autoctoni dell'altopiano montano, a differenza dei conquistatori, per i quali era "alto" (poiché si muovevano da contrafforti e pianure), designassero il loro territorio con le parole "nostra terra" o "terra su cui noi stiamo vivendo". Tali esempi sono ben noti nella scienza storica e nell'etnografia. Il dibattito sull'origine del nome "Na-iri" è ancora in corso, ma a nostro avviso è l'etimologia turca che rivela più pienamente il suo vero contenuto. Il suono originale della parola era molto probabilmente "ana-iri" o "ana-eri", che letteralmente significa "la nostra terra / patria".
                        Come risultato della decifrazione delle iscrizioni Van, è stato anche rivelato che oltre ai nomi "Ur-urtu" e "Na-iri", con ogni probabilità, c'era un altro nome aborigeno per questo territorio, che in cuneiformi era espresso attraverso le consonanti "bn" (bn ) e pronunciato come "Biana" (Biana). Un'altra parola, rappresentata dai segni consonantici "bnl" (bnl), era pronunciata come "Bi-aini-li" (Bi-aini-li) e, secondo i ricercatori, era questa parola che nel periodo storico descritto era chiamata tutta la popolazione locale che viveva qui. C'è anche un'opinione secondo cui la parola "Biana" alla fine si è trasformata nel nome moderno Wang.
                      3. Atilla10933 Офлайн Atilla10933
                        Atilla10933 (Atilla_az) 30 September 2020 09: 15
                        0
                        Oggi, quando ricercatori sempre più imparziali hanno cominciato ad apparire nella scienza storica, avanzando alla ricerca della verità attraverso teorie politicizzate che rifiutano la componente proto-turca della storia antica dell'Asia Minore, diventa sempre più ovvio che la divulgazione della vera natura degli antichi gruppi etnici di questa regione è praticamente impossibile senza il coinvolgimento dei turchi le lingue. L'abbondanza di turkismi nelle lingue degli antichi abitanti della regione (Sumeri, Assiri, Ittiti) non solo fornisce seri motivi per considerare l'Asia Minore come la culla dell'etnia proto-turca, ma mette anche in dubbio gli antichi dogmi sulla sua origine "siberiano-altai".
                        Nonostante il più severo tabù imposto dalla scuola di storiografia "indoeuropea" sull'uso delle regole della fonetica turca nello studio dei testi cuneiformi, è ancora impossibile non prestare attenzione al fatto che i nomi di "Biana" e "Bi-aini-li" sono indovinati come turchi "bai-an "E" bayan-li ". La traduzione della parola "bai / bek" è ben nota al lettore - signore / sovrano / signore, una definizione vicina al "principe" russo. La sillaba "-an" è la fine della pluralità e la parola "bian" / "bian-an" potrebbe significare "principi", che come definizione territoriale acquista il significato - "terra di principi". In questo caso, la parola "bayan-li" (bayanly - i ricercatori europei non conoscono il suono "y"), usata per descrivere gli abitanti di questa regione, significa letteralmente "abitante della terra dei principi". Questa ipotesi è in buon accordo con l'opinione dei ricercatori secondo cui la popolazione dell'altopiano era un'unione multi-tribale che non aveva lo status di una singola formazione statale ed era guidata da numerosi governanti indipendenti - veramente "la terra dei principi"!
                        La cronaca assira riporta la ribellione di 43 (!) "Re" dell'alto paese Urartu / Nairi contro il dominio dell'Assiria, sulla loro successiva prigionia e la conquista dei loro regni da parte del sovrano assiro Tukulti-Nimurt Ι (figlio di Shalmanasar Ι). Molto probabilmente stiamo parlando dei capi delle tribù numerose, ma sparse, che abitavano il paese montuoso. Lo status del leader della comunità in cattività (bek, principe, leader, anziani) è stato trasmesso dal segno cuneiforme "testa", che è stato tradotto dai decodificatori come "re", rispettivamente, che è passato nella letteratura in lingua russa come "zar", creando l'impressione di formazioni statali significative con i loro parametri intrinseci.

                        Ma è indiscutibile che tutti i nomi originali sopra menzionati - "ur-urtu", "na-iri", "bi-aini-li" - siano incomparabilmente diversi dal nome stesso "haik", confermando ancora una volta in modo convincente il fatto che haii non hanno nessuna relazione né con le definizioni territoriali né con il nome degli antichi abitanti degli altipiani dell'Asia Minore. La definizione di "armeni" è analoga a concetti come "europei", "siberiani", "caucasici", ecc., Che sono indicatori di territorialità, ma non indicatori di etnia. Immaginate cosa succederà alla storia antica e moderna dell'Europa se, per ragioni politiche o di altro tipo, iniziamo a considerare la definizione di "europeo" come identica al nome stesso nazionale "basco" e se mettiamo un segno di uguale tra i nomi "Europa" e "Paese Basco"? Inimmaginabile distorsione della storia ...
          2. Atilla10933 Офлайн Atilla10933
            Atilla10933 (Atilla_az) 30 September 2020 06: 47
            -1
            Citazione: Sergey Tokarev
            non si è registrato. vipera

            Anche se teniamo conto del fatto che ho scritto questa bugia ..... Dicono questo, dicono, quando ai tempi dei dinosauri, i nostri antenati cagavano in Karabakh ... e dicono che questa è la nostra terra ..... Carissimi, immaginate gli indiani andate a dire agli americani che siete tutti alieni e la vostra storia ha solo 300 anni. Che quegli Stati Uniti diventino lo Stato indiano unito ... Riuscite a immaginare cosa li attende? Saranno chiamati separatisti e organizzeranno persino una guerra. Non è un po 'debole quindi rifare il mondo intero secondo l'epoca in cui parlano gli armeni, o ci hanno trovato LO-HOV in faccia? Stima Europa che daremo Roma) Spediremo 3 lettere giusto? Insomma, dove non li colpiscono, si sbagliano. E ancora tutti parlano della scelta delle persone ... se le persone vogliono vivere come parte dell'Armenia ... allora cosa fare. Dico bene. Facciamo ... Partecipiamo a questo referendum anche un milione dei nostri rifugiati ... o voteranno da soli gli armeni?))))))))))))))))))) ))))))))) Ora immagina i nostri volti quando ci parlano della scelta del popolo ... e non solo gli armeni vivevano in Karabakh ... ma a Yerevan stessa c'erano più azeri che armeni .. . …… .. In una parola, dove non ficcare alcune domande.
  • rotkiv04 Офлайн rotkiv04
    rotkiv04 (Victor) 30 September 2020 09: 33
    +1
    Per le persone di nazionalità caucasica, è la prima cosa misurare qualcosa, ma solo quando si tratta di un vero litigio, tutti cercano subito uno zio adulto per intercedere. I tuoi guerrieri fanno schifo
    1. Atilla10933 Офлайн Atilla10933
      Atilla10933 (Atilla_az) 30 September 2020 09: 37
      -1
      Citazione: rotkiv04
      tutti cercano subito uno zio adulto

      L'Azerbaigian non cerca nessuno. In realtà, l'Azerbaigian sta conducendo esercitazioni sul suo territorio, ma il fatto che i soldati armeni stiano morendo lì, gli chiedi cosa hanno perso lì?
      È l'Armenia in campagna elettorale che insulta Vova e poi lo cerca quando viene colpito alla testa.
      1. rotkiv04 Офлайн rotkiv04
        rotkiv04 (Victor) 30 September 2020 09: 41
        +1
        Bene, bene, l'hai già trovato, solo allora in modo che non sia così, beh, che i tuoi turchi ti abbiano aiutato. Non mi importa quanto vi tagliate l'un l'altro, l'importante è che i ragazzi russi non muoiano
        1. Atilla10933 Офлайн Atilla10933
          Atilla10933 (Atilla_az) 30 September 2020 09: 44
          -1
          Citazione: rotkiv04
          la cosa principale è che i ragazzi russi non muoiono

          Pensa bene. Va tutto bene.
          1. rotkiv04 Офлайн rotkiv04
            rotkiv04 (Victor) 30 September 2020 09: 49
            +1
            Ebbene sì, uccidetevi a vicenda, i turchi vi ringrazieranno solo per aver costruito un nuovo impero ottomano
            1. Atilla10933 Офлайн Atilla10933
              Atilla10933 (Atilla_az) 30 September 2020 09: 59
              -1
              Citazione: rotkiv04
              Ebbene sì, uccidetevi a vicenda, i turchi vi ringrazieranno solo per aver costruito un nuovo impero ottomano

              Ascolta, cosa c'entra la Turchia con questo. La nostra casa è tornata dai separatisti.
              1. rotkiv04 Офлайн rotkiv04
                rotkiv04 (Victor) 30 September 2020 10: 28
                0
                Il tuo senza i turchi è zero assoluto, ei turchi stanno preparando il terreno per i loro obiettivi con le tue stesse mani, ma se gli zii adulti capiscono, allora nessuno si pentirà per te e gli armeni, bagneranno la Repubblica del Kirghizistan adulta e l'aviazione
                1. Atilla10933 Офлайн Atilla10933
                  Atilla10933 (Atilla_az) 30 September 2020 10: 33
                  -2
                  Citazione: rotkiv04
                  Il tuo senza turchi è zero assoluto

                  Sei così tanto ... che non sai che nell'aprile 2016 e nell'estate 2018 e nell'autunno 2019 e nell'estate 2020 e ora, stiamo combattendo e vincendo senza la Turchia o nessun altro.

                  Come ha detto il presidente dell'Azerbaigian, siamo 10 milioni e ce ne sono 2 milioni, abbiamo risorse sufficienti per farcela. Non prenderci in giro.
                2. Atilla10933 Офлайн Atilla10933
                  Atilla10933 (Atilla_az) 30 September 2020 10: 36
                  -1
                  Citazione: rotkiv04
                  ma se gli zii adulti capiscono, allora nessuno si pentirà di te e degli armeni, saranno immersi in un KR adulto e nell'aviazione

                  L'Azerbaigian ha rapporti ideali con Israele, Turchia e Pakistan + l'intera composizione dell'OIC.
                  Se qualcuno vuole farci visita dai grandi zii, la bandiera è nelle loro mani. Il Pakistan ha 100.000 soldati pronti da inviare in Azerbaigian con un set completo di armi.
                  Anche la Turchia è pronta. E Israele ci sta dotando di armi non analoghe, grazie alle quali ora stiamo ripristinando l'integrità territoriale del Paese. E anche Israele ci fa pressioni ove necessario. Allora chi hai deciso di spaventare?))))) Non vedi che il mondo intero tace?)))))))))
                  1. rotkiv04 Офлайн rotkiv04
                    rotkiv04 (Victor) 30 September 2020 10: 41
                    0
                    Hai solo cercato di convincerti che non hai bisogno che nessuno ti aiuti e di scrivere subito chi e quanto è pronto ad aiutare, soprattutto ridendo dell'esercito pakistano. E un'altra domanda, perché non sei ancora in trincea? O sei un volto orgoglioso di nazionalità caucasica dietro il bancone del bazar?
                    1. Atilla10933 Офлайн Atilla10933
                      Atilla10933 (Atilla_az) 30 September 2020 10: 46
                      -1
                      Citazione: rotkiv04
                      particolarmente divertito dall'esercito pakistano

                      https://eadaily.com/ru/news/2020/09/29/my-uvideli-kto-est-kto-ilham-aliev-nazval-druzey-azerbaydzhana

                      sai chi ride bene?)
                    2. rotkiv04 Офлайн rotkiv04
                      rotkiv04 (Victor) 30 September 2020 10: 56
                      0
                      Non sta a te insegnarmi il russo
                    3. Atilla10933 Офлайн Atilla10933
                      Atilla10933 (Atilla_az) 30 September 2020 11: 02
                      -1
                      Citazione: rotkiv04
                      Non sta a te insegnarmi il russo

                      Sono io che ho bisogno di insegnarti un ignorante, perché sei un ignorante che paragona gli azeri con il mercato. Anche se grazie agli azeri, il vostro paese è risultato essere il vincitore della seconda guerra mondiale. Se non fosse per il nostro petrolio, la ricchezza, gli aiuti militari, le risorse umane e il brillante aiuto degli azeri, ti permette di parlare russo ora, non tedesco. Ingrato!
                      E grazie a un altro azero, Farman Salmanov, non stai morendo di fame ora, perché è lo scopritore di molti giacimenti di petrolio e gas in Azerbaigian.
                      Ulteriore sviluppo dello spazio ... Un notevole contributo allo sviluppo della cosmonautica sovietica è stato dato dagli scienziati dell'Azerbaigian e dell'Azerbaijan. Leggi chi è Kerim Kerimov.
                      Sempre di più non risponderò ai tuoi messaggi.
                    4. Il commento è stato cancellato
                    5. Signore delle pagine Офлайн Signore delle pagine
                      Signore delle pagine (Lord of the Pages) 8 October 2020 17: 57
                      -1
                      Bene, qui sei andato troppo lontano. Gli armeni dicono di aver vinto la seconda guerra mondiale, i kazaki dicono che ora sono azerbaigiani.
                      Non c'è bisogno di risvegliare la storia vinta insieme.
                      Il 90 per cento dei soldati morti erano russi e ucraini, e ogni 4 bielorussi morivano ...
                  2. Il commento è stato cancellato
                  3. Il commento è stato cancellato
            2. Boris Офлайн Boris
              Boris (Boris) 9 October 2020 18: 41
              0
              Tutto è corretto! Non abbiamo bisogno di aiutanti adesso! Possiamo gestirlo da soli! Ma chissà cosa ci ha nascosto il Cremlino? Qualcosa di tranquillo questa volta! Ci sono caratteristiche in una palude tranquilla! Allarmante! Pertanto, ti ricordiamo che ci sarà supporto per Soros, ci sarà una guerra prolungata! Allora non solo le truppe turche saranno qui! Quindi siediti pacificamente! Inoltre, vedi chi sta combattendo per cosa! C'è un'operazione di imposizione della pace! La liberazione dei territori occupati è in corso! E ti consiglio di lasciare i tuoi commenti da bazar per Tushchino! Alla fine, non è la Russia che nutre l'Azerbaigian! Sono gli armeni che vivono dei tuoi contribuenti! Probabilmente non sei affatto a conoscenza dello stato dell'economia dell'Azerbaigian! Non confrontare l'Azerbaigian con la banana Armenia! E ricorda, KARABAKH È AZERBAIGIAN!
        2. Atilla10933 Офлайн Atilla10933
          Atilla10933 (Atilla_az) 30 September 2020 10: 38
          -2
          Citazione: rotkiv04
          immergere su KR per adulti e aviazione

          A capo dell'Azerbaigian siede un uomo perfetto nella diplomazia. È un degno figlio del suo leggendario padre. Credimi per manovrare in politica, con chi e come parlare, e conosce molto bene il limite delle sue capacità. Quindi non preoccuparti per noi.
          1. rotkiv04 Офлайн rotkiv04
            rotkiv04 (Victor) 30 September 2020 10: 52
            0
            ... lascia che questa persona ti ringrazi per aver ricevuto insegnamenti in Russia, e non in Turchia, altrimenti sarebbe stupido come il turco Erdogan
            1. Boris Офлайн Boris
              Boris (Boris) 9 October 2020 18: 49
              0
              Vuoi insegnare alle persone intelligenza e intelligenza! Probabilmente ci siamo riposati bene ad Antalya! Abbiamo visto strade eccellenti, personale di alto livello, pulizia e ordine! Ovviamente non abbiamo visto il casino! Perché non è né in Turchia né in Azerbaijan! Un casino solo nella mente di chi invidia il vortice con la saliva! Un casino per chi non si accorge del tronco al naso! Un casino per chi, insieme, per svilupparsi, strilla solo parole sotto lo zoccolo!
  • Signore delle pagine Офлайн Signore delle pagine
    Signore delle pagine (Lord of the Pages) 8 October 2020 17: 47
    -1
    Sì, qui hai ragione, gli armeni dissero agli invasori di lasciare i russi con il loro Putler.
    E hanno iniziato a cantare di ciò di cui hanno bisogno nella NATO, beh, ora lasciateli fare.
    Putlo, anche se non mi piace, Baku capisce che si tratta di contratti e denaro lucrativi, e l'Armenia è come l'Ucraina, dai soldi e aiuto e vai alla FIG.
  • Alexander Bobkov Офлайн Alexander Bobkov
    Alexander Bobkov (Nato nell'URSS) 30 September 2020 10: 46
    +1
    Rockets x 31p, p77, su 30cm, Iskander e, con 300 solo cinque sembrano male.
  • Signore delle pagine Офлайн Signore delle pagine
    Signore delle pagine (Lord of the Pages) 8 October 2020 17: 44
    -1
    Prima ero per gli armeni, ma ora è il contrario.
    Con i turchi conduci l'amicizia solo invano. Fai amicizia con la Russia e sarai felice.
  • Boris Офлайн Boris
    Boris (Boris) 9 October 2020 19: 16
    0
    In qualità di esperto nel campo del TOC-WPP (sistemi di ossidazione del carburante, sistemi ad alta energia) posso dire quanto segue. Oggi tutte le carte per condurre operazioni militari per liberare i territori occupati sono nelle mani dell'Azerbaijan! E dobbiamo portare avanti questa operazione fino in fondo! Inshaallah! Il nemico è esausto ed esausto! Tra un paio di giorni l'Armenia avrà solo le fionde per le riprese! E qui gli Armenofoni sentono già l'amarezza e l'umiliazione della sconfitta! Voglio ricordare a tutti che durante gli anni '90 furono sottratte armi all'intera popolazione azera del Karabakh! Hanno lasciato gli indigeni del Karabakh senza mezzi di difesa! Armare i banditi armeni con armi rigate! L'abbiamo fatto per compiere il genocidio dei turchi della Transcaucasia! Di proposito! Per tagliare il Karabakh! Tutti gli armeni sapevano come sarebbe andata a finire! Che il turco tornerà! Nei loro territori! L'esito della guerra è ora più evidente che mai! Avendo enormi riserve in tutte le aree, l'Azerbaigian oggi è molte volte più avanti dell'Armenia! Pertanto, i discorsi inutili sull'invincibilità dell'esercito armeno sono solo il risultato della malata immaginazione degli Armenofobi! La politica armena nei confronti del vicino è crollata!
  • Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 30 September 2020 00: 20
    +3
    Come ha detto Lavrov lì ...
    Chi ha bisogno di essere perdonato a tutti. Qualcosa non ha paura.
    Chi dà ordini - si siedono in uffici accoglienti con personale disponibile ... e non gli importa ...
  • Alexzn Офлайн Alexzn
    Alexzn (Alexander) 30 September 2020 18: 52
    0
    Citazione: Atilla10933
    Citazione: Sergey Tokarev
    Gli azeri dicono la verità sugli armeni.

    Hai notato l'orgoglio nel tono di conversazione tra molti armeni? Dicono il primo al mondo in tutto. Anche i primi cristiani. Ecco cosa ne scrivono. La prima cosa che vedrai se scrivi nella ricerca di ARMENIA E CRISTIANESIMO

    L'Armenia è diventata il primo paese al mondo ad adottare il cristianesimo come religione di stato, molto prima di Bisanzio e della Georgia. Ciò avvenne nel 301, durante il regno dello zar Trdat III, grazie alle attività di Gregorio I l'Illuminatore. Nel 302, Gregorio I l'Illuminatore divenne il primo patriarca e cattolico di tutti gli armeni.

    E ora nella ricerca scrivi CATTEDRALE DI NIKEAN e ciò che vediamo.

    Il Primo Concilio di Nicea - il Concilio della Chiesa, convocato dall'imperatore Costantino I; ha avuto luogo nel giugno del 325 nella città di Nicea; durò più di due mesi e divenne il primo Concilio ecumenico nella storia della cristianità.

    Cioè, per la prima volta DOTTRINA CRISTIANESIMO è stata creata nella Cattedrale di Nicea per ordine dell'imperatore romano Costantino ..... La domanda è: come potrebbero essere i PRIMI, se la dottrina fosse stata creata la fondazione stessa del cristianesimo 23 anni dopo gli armeni? Ebbene, che sciocchezze ... ... ... .... Insomma, nella loro storia, ovunque tu vada, ci sono spaghetti o furti. Per lo stesso motivo, i governi di Turchia e Azerbaigian non possono costringere ad aprire gli archivi dell'Armenia nella persona delle loro teste. Da 20 anni ti chiediamo di aprire i tuoi archivi e se hai avuto un genocidio all'inizio del XX secolo, lo riconosciamo. Non si aprono. Per che cosa? Cosa stai nascondendo? Perché non c'è stato neanche un genocidio. Hanno fatto quello che stanno facendo in Azerbaigian e la stessa immagine è stata con la Turchia. Hanno la stessa immagine in Georgia. Vedi, i georgiani devono dare loro Javakheti. E, cosa più importante, la loro lingua appartiene al gruppo indoeuropeo ... e non potrebbe essere caucasica. Questo parla della loro venuta in queste terre. Pertanto, l'20% dei loro cognomi ha una traduzione semantica turca. Si sono assimilati con noi e non noi con loro. Azerbaigiani 80 milioni in Iran, 30 milioni in Azerbaigian e 10 milioni in Turchia vivono. Ebbene, tutte queste persone non possono essere nuove arrivate, a differenza di 5 milioni di armeni. Non ce ne sono più di 2 in tutto il mondo e siamo solo 10 milioni di noi azeri. Quindi è così.

    Hai scritto sciocchezze, però ...
    1. isofat Офлайн isofat
      isofat (isofat) 30 September 2020 19: 17
      0
      Alexzn, la prossima volta potrebbe essere meglio mettere qualcosa di intelligente sulla seconda recensione?
  • Alexzn Офлайн Alexzn
    Alexzn (Alexander) 30 September 2020 19: 46
    0
    Citazione: isofat
    Alexzn, la prossima volta potrebbe essere meglio mettere qualcosa di intelligente sulla seconda recensione?

    In modo che la merda fosse meno visibile?
  • S. Ivanov Офлайн S. Ivanov
    S. Ivanov 3 October 2020 22: 39
    0
    Compagni, cosa hanno mostrato i moderni missili israeliani in azione oggi (se gli ebrei hanno sviluppato super armi in URSS e cosa stanno sviluppando ora ...) e quanti ne ha l'Azerbaigian, forse uno per ogni Dzhigit, sono scioccato !!
  • Boris Офлайн Boris
    Boris (Boris) 9 October 2020 18: 31
    +1
    Recentemente, i media russi e khai, parlando degli attacchi degli UAV delle forze armate azere sulle posizioni degli occupanti, hanno iniziato a usare una formulazione molto pericolosa! Oggi le forze di difesa aerea hanno distrutto 7 UAV sul territorio dell'Armenia !!! Quando il territorio dell'Azerbaigian è diventato il territorio dell'Armenia? Che tipo di provocazioni? Pensi che dopo tutto ciò che è stato suonato sarà possibile trovare modi per risolvere il conflitto? Ricordo a tutti-KARABAKH E C'È L'AZERBAIJAN!
  • Baylar Rzayev Офлайн Baylar Rzayev
    Baylar Rzayev (Baylar Rzayev) 22 October 2020 08: 03
    0
    Non puoi nemmeno sollevare l'asciugatura