Segnale del Cremlino: i militari russi stanno seguendo da vicino la situazione in Karabakh


L'esercito russo sta monitorando da vicino la situazione in Nagorno-Karabakh nel contesto del conflitto tra Azerbaigian e Armenia in questa regione. Lo ha affermato l'addetto stampa del presidente della Russia Dmitry Peskov durante una conferenza per i rappresentanti dei media mercoledì 30 settembre.


Tutte le informazioni vengono analizzate attentamente. Registriamo anche attentamente tutte le dichiarazioni rese dai leader internazionali.

- ha sottolineato Peskov.

Il portavoce del capo della Federazione Russa ha anche osservato questa settimana che l'aggravarsi delle relazioni tra Baku e Yerevan non è stato deliberatamente provocato per influenzare Mosca. La posizione ufficiale del Cremlino è quella di fermare l'escalation dello scontro armato nel Nagorno-Karabakh: le parti devono sedersi al tavolo dei negoziati. Allo stesso tempo, la Russia è pronta a mediare nella risoluzione del conflitto.

Dmitry Peskov ha ricordato che la Federazione Russa ha sempre assunto una posizione equilibrata - questo le dà l'opportunità di interagire efficacemente con le autorità sia dell'Armenia che dell'Azerbaigian. I funzionari russi sono anche in costante contatto con i loro omologhi turchi sulla situazione in Nagorno-Karabakh attraverso il ministero degli Esteri.

Martedì 29 settembre, Vladimir Putin ha avuto una conversazione telefonica con il primo ministro armeno Nikol Pashinyan - il presidente russo ha espresso preoccupazione per l'aggravamento della situazione e ha affermato la necessità per le parti belligeranti di porre fine alle ostilità.
21 commento
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Sergey Tokarev Офлайн Sergey Tokarev
    Sergey Tokarev (Sergey Tokarev) 30 September 2020 18: 30
    -3
    Questo non è Shakespeare con il suo Romeo e Giulietta. è come mettere ebrei e arabi al tavolo delle trattative.
    1. Atilla10933 Офлайн Atilla10933
      Atilla10933 (Atilla_az) 30 September 2020 19: 11
      -3
      Nessun posto è stato lasciato per la riconciliazione.
  2. Stanislav Bykov Офлайн Stanislav Bykov
    Stanislav Bykov (Stanislav) 30 September 2020 20: 25
    0
    Mosca. 30 settembre. INTERFAX.RU - Il ministero degli Esteri russo ha annunciato che gruppi armati illegali provenienti da Siria e Libia sono in corso di trasferimento nella zona del conflitto del Nagorno-Karabakh. Mosca invita gli stati interessati ad adottare misure per impedire la partecipazione di mercenari stranieri al conflitto e il loro ritiro immediato dalla regione

    La notizia è arrivata 20 minuti fa, la Turchia non lascia scelta alla Russia, le probabilità di interferenze russe si moltiplicano
    1. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
      Sergey Latyshev (Serge) 30 September 2020 20: 36
      0
      Questi sono probabilmente Chopovtsy, PMC e volontari.
      E i volontari sono una cosa del genere, puramente volontari))))

      Che abbiamo poco dei nostri fucilieri?
      1. Stanislav Bykov Офлайн Stanislav Bykov
        Stanislav Bykov (Stanislav) 30 September 2020 20: 39
        0
        Qui sa già di uno scontro di eserciti regolari, in realtà ..
      2. lahudra Офлайн lahudra
        lahudra (Nikolay Kondrashkin) 30 September 2020 21: 24
        0
        Strelkov ha già parlato, non vuole andare in Karabakh.
    2. Sergey Tokarev Офлайн Sergey Tokarev
      Sergey Tokarev (Sergey Tokarev) 30 September 2020 20: 39
      0
      Riportarli in Siria e Libia? possono attaccare anche i Sumeri?))) avrebbero combattuto con gli armeni ... tutti pensano che Pashinyan sia un russofilo. La Turchia non è ancora intervenuta direttamente, in Karabakh non è ancora entrata, e ancor di più in Armenia. presentare un reclamo ai georgiani. non lasciano morire i patrioti armeni)))
      1. Stanislav Bykov Офлайн Stanislav Bykov
        Stanislav Bykov (Stanislav) 30 September 2020 20: 42
        0
        E cosa pensi che facciamo in Siria da 5 anni? In Siria, significa che si sono bagnati e poi hanno chiuso gli occhi?
        1. Sergey Tokarev Офлайн Sergey Tokarev
          Sergey Tokarev (Sergey Tokarev) 30 September 2020 20: 48
          0
          beh, lascia che gli armeni aiutino)) in Siria, ma ce ne saranno di meno. e il Karabakh non appartiene all'ODKB. questa è legalmente la terra dell'Azerbaigian.
      2. Stanislav Bykov Офлайн Stanislav Bykov
        Stanislav Bykov (Stanislav) 30 September 2020 20: 46
        0
        Stai dicendo delle sciocchezze, cosa c'entra la Georgia?
        1. Sergey Tokarev Офлайн Sergey Tokarev
          Sergey Tokarev (Sergey Tokarev) 30 September 2020 20: 48
          +1
          ma dove c'entrano Russia e Karabakh? fintanto che i turchi non lanciano bombe su Yerevan, la Russia è indifferente.
          1. Stanislav Bykov Офлайн Stanislav Bykov
            Stanislav Bykov (Stanislav) 30 September 2020 21: 20
            0
            Citazione: Sergey Tokarev
            ma dove c'entrano Russia e Karabakh? fintanto che i turchi non lanciano bombe su Yerevan, la Russia è indifferente.

            Cioè, sono terroristi in Siria, ma non in Karabakh?))) Questa si chiama schizofrenia, non si fermeranno in Karabakh e dovranno comunque affrontarli, o come daremo ai turchi posti in Siria e lo faremo pattuglia insieme?)))
            1. Sergey Tokarev Офлайн Sergey Tokarev
              Sergey Tokarev (Sergey Tokarev) 30 September 2020 21: 22
              +1
              Il Karabakh non si applica all'Armenia. quindi la Russia ha il diritto di uccidere i terroristi lì solo su richiesta dell'Azerbaigian. ora prendi un sedativo.
              1. Stanislav Bykov Офлайн Stanislav Bykov
                Stanislav Bykov (Stanislav) 30 September 2020 21: 48
                0
                Ebbene, lei sostiene come un conduttore di notizie sul primo canale))) "eccoci su richiesta del governo legittimo" ed ecco il territorio di un altro stato "lui è un terrorista in Africa, e se iniziano a tagliare il popolazione dell'NKR? sotto lo zoccolo
          2. Nablyudatel2014 Офлайн Nablyudatel2014
            Nablyudatel2014 30 September 2020 21: 33
            -2
            Citazione: Sergey Tokarev
            ma dove c'entrano Russia e Karabakh? fintanto che i turchi non lanciano bombe su Yerevan, la Russia è indifferente.

            Bruciamo l'omonimo! Imparerai anche a mettere le lettere maiuscole e il "alles" completo sarà. sì buono Ben fatto! Diventi un vero esperto, i primi sette anni sono duri, poi ti ci abitui! bevande
            1. Sergey Tokarev Офлайн Sergey Tokarev
              Sergey Tokarev (Sergey Tokarev) 30 September 2020 21: 35
              +3
              Russia maiuscola? e ogni sorta di Yerevan costerà ... un grande onore.
              1. Nablyudatel2014 Офлайн Nablyudatel2014
                Nablyudatel2014 30 September 2020 21: 36
                -2
                Citazione: Sergey Tokarev
                Russia maiuscola? e ogni sorta di Yerevan costerà ... un grande onore.

                risata buono Non ho più domande soldato
                1. Sergey Tokarev Офлайн Sergey Tokarev
                  Sergey Tokarev (Sergey Tokarev) 30 September 2020 21: 38
                  0
                  Ebbene, ho l'onore e mi congedo da questo. Io dormo.
              2. Cyril Офлайн Cyril
                Cyril (Cyril) 1 October 2020 01: 15
                0
                ma dove c'entrano Russia e Karabakh? fintanto che i turchi non lanciano bombe su Yerevan, la Russia è indifferente.

                Una volta con una lettera maiuscola, la seconda volta - no.
  3. Anatoly Gritsenko Офлайн Anatoly Gritsenko
    Anatoly Gritsenko (Anatoly Gritsenko) 1 October 2020 10: 46
    +1
    La Russia oggi non si adatterà all'Armenia, perché Kolya Pashinyan ha fatto del suo meglio per questo.
    1. Motorhead Офлайн Motorhead
      Motorhead (Alex) 10 October 2020 18: 06
      0
      Quindi lascia che Pashinyants beva un cucchiaio pieno e lecchi i curatori dall'altra parte dell'oceano.