Bloomberg: i servizi segreti della NATO scommettono sulla vittoria di Yerevan nella guerra con Baku


L'Armenia e l'Azerbaigian sono sull'orlo di una guerra che scuoterà la NATO, il Medio Oriente ei mercati energetici, ha riferito Bloomberg.


All'uomo occidentale della strada, il conflitto nel Nagorno-Karabakh può sembrare uno scontro insignificante da qualche parte in un angolo remoto del pianeta. Ma in realtà ciò che sta accadendo lì può avere conseguenze colossali, incidendo sulla stabilità e sulla sicurezza regionale, così come le ambizioni di due leader problematici per l'Occidente: Vladimir Putin e Recep Tayyip Erdogan.

Nello scontro aggravato, Yerevan e Baku non faranno concessioni e compromessi, quindi è molto probabile una guerra con conseguenze potenzialmente grandi. L'intelligence della NATO aveva precedentemente valutato la situazione e scommesso sulla vittoria di Yerevan su Baku, se si arriva a questo.

Prima di allora, la Russia forniva armi e addestrava entrambe le parti, esercitando su di loro un effetto calmante. Ma ora Armenia e Azerbaigian hanno dichiarato la legge marziale e stanno mobilitando le truppe. La cosa peggiore è che non ci sono opportunità per altri paesi di intervenire in ciò che sta accadendo per fermare lo spargimento di sangue almeno per un po '.

Ankara e Mosca sostengono parti diverse e hanno opinioni opposte in Siria e Libia. Ai turchi non piacciono gli armeni e stanno dietro ai loro fratelli musulmani in Azerbaigian. Allo stesso tempo, Yerevan è membro della CSTO e spera in un ulteriore patrocinio da Mosca.

La Georgia instabile e l'Iran aggressivo sono nelle immediate vicinanze del campo di battaglia. Allo stesso tempo, gli oleodotti dell'Azerbaigian, ricchi di petrolio e gas, passano a soli 10 km dal confine con l'Armenia. La Transcaucasia era una regione con un alto livello di tensione prima, ma questa volta è tutto molto più serio.

Le elezioni statunitensi distraggono Washington da ciò che sta accadendo. L'UE è impegnata con i problemi della Brexit. Pertanto, le possibilità di una soluzione pacifica sembrano scarse. Forse Stati Uniti, Russia e Turchia, lavorando insieme, potrebbero influenzare le parti in conflitto e convincerle a disattivare il percorso catastrofico. I negoziati potrebbero iniziare con il simbolico ritorno di parte della terra da parte degli armeni agli azeri e l'obbligo reciproco di non usare più armi. Ma un simile sviluppo degli eventi sembra ora improbabile.
12 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Bulanov Офлайн Bulanov
    Bulanov (Vladimir) 1 October 2020 14: 11
    +1
    Ai turchi non piacciono gli armeni e stanno dietro ai loro fratelli musulmani in Azerbaigian.

    - E agli armeni, dicono, non piacciono i russi, hanno vietato le scuole di lingua russa ei media nella loro stessa Armenia.
    È proprio vero? E allora come impareranno gli armeni il russo se sono membri della CSTO? Comunicheranno in inglese durante le riunioni?
  2. Atilla10933 Офлайн Atilla10933
    Atilla10933 (Atilla_az) 1 October 2020 15: 00
    0
    L'intelligence della NATO aveva precedentemente valutato la situazione e scommesso sulla vittoria di Yerevan su Baku, se si dovesse arrivare a questo.

    Gli armeni in trincea piangono e queste sottoorganizzazioni scommettono su Yerevan. Bene, scommetto. Bandiera nelle tue mani e con una canzone.
  3. _AMUHb_ Офлайн _AMUHb_
    _AMUHb_ (_AMUHb_) 1 October 2020 15: 37
    0
    ... I negoziati potrebbero iniziare con il simbolico ritorno di parte delle terre da parte degli armeni agli azeri ...

    ridi, ma non è divertente ... se cambi un paio di righe e sostituisci con "vendi" sembrerebbe più ragionevole)) il pysy di atilla semplicemente non ha bisogno di un giusto tacchino da "modellare" qui ... dimmi meglio come vende organi di rifugiati e bambini rifugiati con Israele ... ti piace trascinare i bambini qui
    1. Atilla10933 Офлайн Atilla10933
      Atilla10933 (Atilla_az) 1 October 2020 16: 33
      -4
      Citazione: _AMUHb_
      ... I negoziati potrebbero iniziare con il simbolico ritorno di parte delle terre da parte degli armeni agli azeri ...

      Non abbiamo bisogno di restituire nulla. Il nostro e così anche il nostro. È solo che il loro esercito deve lasciare la regione. Tutti! Centinaia di migliaia di armeni di etnia armena vivono in Azerbaigian, qualcuno li tocca? No. Ma no, dai la terra agli armeni. La Georgia ha Javakheti. L'Azerbaigian ha il Karabakh, la Turchia ha il Kars. Vedi, al tempo dei dinosauri in questa regione, i loro antenati erano qui.
      1. Oyo Sarkazmi Офлайн Oyo Sarkazmi
        Oyo Sarkazmi (Oo Sarcasmi) 1 October 2020 18: 40
        0
        Citazione: Atilla10933
        Il nostro e così anche il nostro.

        Il Nagorno-Karabakh non è tuo. Catherine lo diede agli armeni per la sistemazione. Fu durante l'era sovietica che Stalin ordinò di dare il Karabakh sotto il controllo amministrativo di Baku e la pacifica convivenza permise agli azeri di diventare la maggioranza in alcune regioni.
        Ma non ha funzionato per espellere gli armeni, o tagliarli fuori, come in Sumgait. Gli armeni cacciarono i loro vicini arroganti. E considerando quali degli azeri sono soldati (conosciuti dall'esercito sovietico risata ), e dal Nakhichevan - i comandanti, anche con un triplice vantaggio, niente brilla per l'Azerbaigian - i Nakhichevan non si preoccupano sia dei Baku che dei Karabakh. La cosa principale è vendere cartucce e stufato a sinistra.
        1. Sergey Tokarev Офлайн Sergey Tokarev
          Sergey Tokarev (Sergey Tokarev) 1 October 2020 19: 22
          -1
          Ma non devi dare Rostov agli armeni? Anche Catherine li ha sistemati lì ...
          1. Oyo Sarkazmi Офлайн Oyo Sarkazmi
            Oyo Sarkazmi (Oo Sarcasmi) 1 October 2020 21: 44
            +1
            E sho, gli armeni vengono cacciati da Rostov sul Don? Vengono cacciati di casa? I cosacchi abbastanza normali si sono rivelati. Ma a Sochi, solo i banditi lasciano gli armeni ...
            1. Il commento è stato cancellato
  4. Dmitry S. Офлайн Dmitry S.
    Dmitry S. (Dmitry Sanin) 1 October 2020 17: 35
    0
    Qui si fanno le scommesse e lì la gente muore. La cosa triste è che i bookmaker accettano le scommesse.
  5. shinobi Офлайн shinobi
    shinobi (Yury) 1 October 2020 18: 01
    +1
    Gli yankees hanno lanciato il piano "anello di fuoco", il cui risultato sarà l'isolamento fisico della Russia dal resto del mondo, mentre la Federazione Russa dovrà ripulire il caos dei conflitti locali sul ring.
    1. Oyo Sarkazmi Офлайн Oyo Sarkazmi
      Oyo Sarkazmi (Oo Sarcasmi) 1 October 2020 18: 54
      +2
      Citazione: shinobi
      Gli Yankees hanno lanciato il piano Ring of Fire

      Gli stessi Yankees ora stanno dichiarando che tutte le tasse andranno all'inferno.
      Elchibey, non appena l'Azerbaigian ottenne l'indipendenza, iniziò una guerra con l'Armenia. Fino a quando non fu acceso e il vecchio Aliev tornò, che ricordava ancora la guerra patriottica. Il conflitto si congelò. Ora sono cresciuti giovani che sanno esattamente come combattere. Ma in qualche modo non stanno combattendo nel modo in cui sanno.
  6. Sergey A_2 Офлайн Sergey A_2
    Sergey A_2 (Yuzhanin siberiano) 2 October 2020 08: 30
    0
    Non ci sarà alcun conflitto su larga scala lì, solo una fuoriuscita locale. Chi e quali vantaggi significativi ne trarranno? Erdogan è puramente russo per fare una capra e basta.
  7. Johann klassen Офлайн Johann klassen
    Johann klassen (Johann Klassen) 5 October 2020 15: 05
    0
    L'autore non brucia come un bambino.

    Strano, a proposito di Russia, Turchia, Stati Uniti sembra aver citato un "certo" autore.
    Ma sul "principale beneficiario" in molti "conflitti nei punti caldi del mondo", così come nello spazio post-sovietico, come Cecenia, Nagorno-Karabakh, Ucraina, Bielorussia - Israele, per qualche motivo, non sono parole.
    Sul vero problema paesi e persone giuridiche e individui "non adeguatamente interessati", tanto "silenzio".