Cultura strategica: gli Stati Uniti iniziano ad assomigliare più alla "Russia degli anni '90"


Gli Stati Uniti moderni stanno cominciando ad assomigliare sempre di più alla "Russia degli anni '90", scrive la pubblicazione americana Strategic Culture.


Due decenni fa, The Atlantic pubblicò un articolo intitolato "La Russia è finita", che era accompagnato dal sottotitolo "L'irrefrenabile caduta dell'ex grande potenza nell'abisso sociale e nell'arretratezza strategica". Non era una previsione molto buona quella che andò di moda in quel periodo. Il materiale presumeva erroneamente che la Russia si sarebbe inevitabilmente disintegrata, perché è una "dittatura dura e arretrata", qualcosa come lo stato africano dello Zaire, solo con permafrost.

Se ora facciamo una proiezione simile in relazione agli Stati Uniti, vedremo che il nostro paese è molto simile a quello sopra descritto e "sta scivolando in modo incontrollabile verso un abisso sociale e un'arretratezza strategica". Ma, sia a Mosca che a Washington, potrebbero emergere forze in grado di cambiare la situazione invertendo i processi in corso.

Gli zar di Mosca ei leader sovietici hanno sempre distrutto istituzioni che potevano sfidare la loro unica autorità. Gli zar usavano l'Ortodossia come ideologia, proclamavano il monarca governatore di Dio sulla terra, contribuendo a rendere schiavi i contadini e trasformare gli aristocratici in servi. Il leader sovietico Joseph Stalin ha seguito le orme di Ivan il Terribile e Pietro il Grande. Ma viste le peculiarità della nuova ideologia, ha rafforzato il suo potere con l'aiuto della collettivizzazione e dell'industrializzazione, utilizzando per questo il lavoro forzato del suo popolo. Ci si potrebbe quindi aspettare dalla Federazione Russa che seguirà il percorso battuto nei secoli.

Se guardi all'esperienza storica degli Stati Uniti, anche il quadro apparirà desolante. Il paese è stato creato grazie al lavoro degli schiavi e allo sterminio delle popolazioni indigene. In fondo c'è lo sfruttamento immorale dei poveri da parte dei ricchi, che si nascondono dietro un'ideologia ingannevole. Gli Stati Uniti sono diventati un predatore globale, saccheggiano i vicini e conducono guerre in diverse parti del pianeta.

Ma gli Stati Uniti non sono solo una dura plutocrazia, questo paese ha anche i suoi valori spirituali. Si può quindi sperare che gli Stati Uniti superino la crisi scoppiata nel 2020, perché le previsioni per la Russia non si sono avverate. A questo proposito, diamo uno sguardo ai fatti.

Gli oligarchi russi non hanno raggiunto la loro posizione costruendo ferrovie o fabbriche. Hanno manipolato i prezzi usando il sottosviluppo del sistema legale e le loro connessioni nel governo. Le tre persone più ricche degli Stati Uniti, con una fortuna paragonabile al risparmio del 50% della popolazione del Paese, si sono arricchite anche non costruendo fabbriche e infrastrutture. Uno gestisce un gigantesco negozio online, il secondo una società di software e il terzo è uno speculatore. Inoltre, durante la pandemia, sono diventati ancora più ricchi e la maggior parte della popolazione è più povera. I plutocrati dominano la cosiddetta società democratica.

I russi disprezzano politici e parlando di loro, usano spesso parole dure, di cui "ladri", "banditi" e "truffatori" possono essere considerati i più innocui. Parte della popolazione ha un disgusto patologico e una sfiducia nei confronti delle autorità, che si è sviluppata negli anni '90. Ma la situazione sta gradualmente cambiando e il livello di fiducia sta crescendo. Negli Stati Uniti, un sondaggio Pew Research ha mostrato che la maggior parte degli americani ha iniziato a non gradire il proprio governo.

Subito dopo il crollo dell'URSS, la Russia si è trasformata dalla superpotenza militare numero 2 del pianeta in un paese il cui esercito poteva essere neutralizzato da bande di militanti. Ora tutto è cambiato, ma la leadership del Paese ricorda che è stata l'eccessiva spesa militare a portare l'Urss al declino. Due decenni di guerra in Afghanistan hanno portato gli Stati Uniti a un risultato simile all'Unione Sovietica. Il costo sempre crescente degli armamenti è diventato senza precedenti.

Per quanto riguarda la demografia, la popolazione della Russia negli anni '90 è diminuita a un ritmo allarmante. Il paese ha perso 1 milione di persone ogni anno. Ora più di 146 milioni vivono in Russia e la situazione ha cominciato a cambiare. Gli Stati Uniti ospitano circa 328 milioni di persone, ma il tasso di natalità è in calo e il tasso di mortalità è in aumento. E se l'aumento della mortalità in Russia fosse associato all'alcolismo, negli Stati Uniti la colpa è della droga e del suicidio.

La Russia nel 2020 sembra migliore degli Stati Uniti. Gli oligarchi stanno perdendo il potere a Mosca, ma lo stanno conquistando a Washington. La fiducia delle persone nel governo in Russia ha cominciato a crescere gradualmente, mentre negli Stati Uniti sta diminuendo. I risultati militari della Russia sono aumentati, mentre gli Stati Uniti sono diminuiti. Allo stesso tempo, la Russia è andata a tagliare le spese militari, mentre negli Stati Uniti sono aumentate. La demografia in Russia si è stabilizzata, mentre negli Stati Uniti ha iniziato a diminuire. Sullo sfondo dei baccanali pre-elettorali negli Stati Uniti, la Russia sembra un modello di stabilità, efficienza, prosperità e competenza.
  • Foto utilizzate: https://pixabay.com/
12 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. GRF Офлайн GRF
    GRF 1 October 2020 16: 37
    +1
    È solo che negli anni '90, agili e intraprendenti, hanno approfittato molto bene del furto dell'URSS, ora non gli dispiace incassare negli Stati Uniti, ma questo farà sì che un americano non sembri un russo, anche se hanno lo stesso nel portafoglio ...
  2. Dmitry S. Офлайн Dmitry S.
    Dmitry S. (Dmitry Sanin) 1 October 2020 17: 23
    0
    Se una volta la pubblicazione ha drasticamente sbagliato le sue previsioni, allora perché citarlo ora?
    E dov'è il feed delle notizie? All'ingresso, anche le nonne dicono molte cose.
  3. Nablyudatel2014 Офлайн Nablyudatel2014
    Nablyudatel2014 1 October 2020 17: 42
    +1
    Cultura strategica: gli Stati Uniti iniziano ad assomigliare più alla "Russia degli anni '90"

    Grazie Ho riso di cuore. risata
  4. isofat Офлайн isofat
    isofat (isofat) 1 October 2020 18: 13
    +2
    Gli Stati Uniti sono lontani dall'essere la Russia, nemmeno vicini. Quello che sta accadendo ora negli Stati Uniti non assomiglia alla Russia degli anni '90. Assolutamente.
    1. Oyo Sarkazmi Офлайн Oyo Sarkazmi
      Oyo Sarkazmi (Oo Sarcasmi) 1 October 2020 18: 58
      0
      Beh si. Sembra l'Ucraina. Fino al 2004 spot pubblicitari ...
  5. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 1 October 2020 19: 57
    -4
    Ah, il kapet quotidiano degli Stati Uniti sul filo

    77,47 USD. Contro 65, 60, 30 prima ...

    La fiducia delle persone nel governo in Russia ha cominciato a crescere gradualmente, mentre negli Stati Uniti sta diminuendo.

    - e votano in rubli ...
    1. Oyo Sarkazmi Офлайн Oyo Sarkazmi
      Oyo Sarkazmi (Oo Sarcasmi) 1 October 2020 21: 53
      +3
      Questo è un motivo in più per non vivere a Miami. Una pagnotta - 270 rubli, un litro di latte - 170, l'affitto per un bungalow in compensato - 70 mila rubli al mese. Brrr.
      Anche qui mi trovo bene. Una pagnotta - 25, un litro di latte - 70, il gas leggero esce un mese appena 1000.
      1. Amaro Офлайн Amaro
        Amaro (Gleb) 1 October 2020 23: 41
        0
        E 'comprensibile. risata Dopo tutto, molti americani, e non solo americani, cercano alla prima occasione di andare da qualche parte in Russia, alcuni a Sochi e altri a Barnaul. Grazie a Dio i servizi di migrazione stanno coraggiosamente di guardia.
        1. Oyo Sarkazmi Офлайн Oyo Sarkazmi
          Oyo Sarkazmi (Oo Sarcasmi) 2 October 2020 13: 37
          +2
          Segal si è diretto in Russia. Questo scout e mafioso hanno un talento - Dio non voglia. McGregor ha un passaporto russo ...
          In generale, gli americani bianchi, se possibile "remoti", o lasciano gli Stati Uniti o si stabiliscono nelle riserve per i bianchi, dietro filo spinato e guardie armate.
          Non sapevi che a Los Angeles i quartieri più ricchi sono recintati più in alto del confine messicano?
          1. Amaro Офлайн Amaro
            Amaro (Gleb) 3 October 2020 22: 59
            0
            Segal si è diretto in Russia.

            E quante migliaia di questi "Sigal" inseguono il passaporto russo per le colline? Annuncerai le statistiche? Questo Seagal, così come un paio di altre celebrità, è stato presentato con un passaporto su un piatto d'argento dal capo più importante del servizio di migrazione, e questo è stato mostrato in TV, per le nonne, ovviamente. E il resto della folla che vuole trasferirsi? E cosa in Russia ea Mosca, compresi, i ricchi e rispettati uomini d'affari con funzionari non hanno recinti con la sicurezza? Dove sono, americani e brasiliani o immigrati francesi e inglesi, ansiosi di raggiungere la terra promessa dei sogni?
            1. Oyo Sarkazmi Офлайн Oyo Sarkazmi
              Oyo Sarkazmi (Oo Sarcasmi) 4 October 2020 11: 09
              +1
              Dato che sei stato bandito da Google, l'ho guardato io stesso:

              Secondo le ultime stime, circa 200 americani vivono in Russia

              Diversi americani vivono a 70 km da me. Agricoltori. Siamo arrivati ​​a metà degli anni '90 per vendere tori da riproduzione, e così sono rimasti. Prima è arrivato il fratello maggiore, poi il minore, poi le mogli con figli. Adesso hanno più di 60 anni.
              1. Amaro Офлайн Amaro
                Amaro (Gleb) 5 October 2020 19: 59
                +1
                Ebbene sì, percentuale di 200mila. (Probabilmente più di 30 anni correvano) per la popolazione generale degli Stati Uniti, non è nemmeno un gatto che ha pianto. Alcuni coltivatori di sigal e altri, alcuni potrebbero aver lasciato negli anni '90, ricevuto la cittadinanza e ora sono tornati nella "vecchia patria" sotto la bandiera americana del "fare affari". Questa non è una tendenza, ma casi isolati. Per numero di emigranti (non necessariamente in America), se la mia memoria mi serve, i russi sono da qualche parte al terzo posto nel mondo, e questo senza contare coloro che "si sono dimenticati" di annullare la registrazione. Non pubblicizzo l'America o qualsiasi altro paese, ci sono problemi ovunque, sia locali che stranieri che sono venuti lì. Ma non piegare neanche il bastone. La prossima volta dirai che vivere in Svizzera è praticamente impossibile, solo una tazza di caffè in un bar costa quasi 500 rubli, e tutto il resto è generalmente "fantastico".

                "Siamo arrivati ​​a metà degli anni '90 per vendere tori da riproduzione, ma sono rimasti così".

                fenomenale risata che nessuno ha invaso questo grasso affare, il tetto apparentemente non era male, e forse lo è.