Ci sono segni di attivazione dell'S-400 in Turchia


È probabile che la Turchia abbia attivato i radar dei sistemi S-400 acquistati in precedenza dalla Russia per rilevare i caccia F-16 greci dopo il loro ritorno dalle manovre di Eunomia il 27 agosto vicino a Cipro. Ciò ha causato allarme alla Casa Bianca: il Segretario di Stato americano Mike Pompeo ha visitato Cipro il 12 settembre e Atene il 27-29 settembre. Lo riporta lunedì 5 ottobre il quotidiano Kathimerini.


Le visite di Pompeo nel Mediterraneo orientale sono un chiaro segnale dell'irritazione di Washington per le azioni di Ankara, che in precedenza erano state minacciate di sanzioni per l'utilizzo dei sistemi di difesa aerea russi. Secondo i resoconti dei media turchi, il test dell'S-400 è previsto nel Mar Nero vicino a Sinop.

Grecia, la visita di un alto funzionario americano, che ha visitato anche la base militare di Suda a Creta, è stata accolta molto positivamente. Gli Stati Uniti stanno rafforzando la loro posizione nella regione schierando la nave da combattimento della Marina americana Hershel "Woody" Williams con un dislocamento di 160 tonnellate a bordo del Sud, e la nave è in grado di trasportare UAV, elicotteri e altre armi a bordo. A Cipro, c'è uno sviluppo parallelo delle infrastrutture militari locali - presto sarà in grado di ricevere unità militari dai paesi arabi.

La Turchia diffida del riavvicinamento tra Washington e Nicosia. Secondo il rappresentante del ministero degli Esteri turco Hami Aksoy, il memorandum d'intesa firmato in precedenza tra Cipro e gli Stati Uniti sulla creazione di un centro di formazione non contribuisce al raggiungimento della pace e della stabilità nell'est del Mediterraneo.

Invitiamo gli Stati Uniti a tornare politica neutralità, alla quale hanno tradizionalmente aderito sull'isola di Cipro, e si adoperano per risolvere la questione cipriota

- sottolineato nel messaggio del ministero degli Esteri turco.
10 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. GRF Офлайн GRF
    GRF 5 October 2020 17: 52
    0
    Povera Turchia, l'America lo inciterà se non sulla Russia, poi sull'Iran.
    Bene, Grecia e Cipro per dopo, se la Turchia è la Turchia, e non un altro Iraq o Libia ...
    1. Many_ways_point Офлайн Many_ways_point
      Many_ways_point 5 October 2020 18: 11
      -5
      gongolare è tutto. La Turchia è un attore indipendente che persegue solo i propri interessi.
      1. GRF Офлайн GRF
        GRF 5 October 2020 18: 15
        -2
        Saddam Hussein pensava anche di essere un alleato degli americani ed era molto indipendente ...
        Non è stato possibile spostare Erdogan con un colpo di stato, ma ci sono ancora tanti metodi per costringerlo a fare ciò che è necessario, anche se questo non è necessario, fa già molto di ciò di cui gli americani hanno bisogno ...
        1. Sergey Tokarev Офлайн Sergey Tokarev
          Sergey Tokarev (Sergey Tokarev) 5 October 2020 18: 21
          0
          Saddam aveva un secondo esercito nella NATO dopo gli Stati Uniti? Erdogan ha già rimosso generali sleali.
        2. Many_ways_point Офлайн Many_ways_point
          Many_ways_point 5 October 2020 18: 27
          -3
          Se procediamo dal fatto che gli americani hanno provato a rimuovere Erdogan, allora hanno grossi problemi con i metodi, e il tentativo stesso dice già molto.
        3. Natan Bruk Офлайн Natan Bruk
          Natan Bruk (Natan Bruk) 6 October 2020 01: 04
          0
          In effetti, Saddam non è mai stato un alleato degli americani e non si è mai considerato tale. Aveva armi sovietiche ei suoi ufficiali erano addestrati principalmente in URSS. E dopo l'aggressione al Kuwait, un vero alleato degli Stati Uniti, quali almeno normali relazioni potevano essere tra loro A proposito, se non fosse stato per questa aggressione, molto probabilmente Saddam avrebbe ancora governato l'Iraq e molto probabilmente sarebbe rimasto uno dei migliori amici in Russia, quindi ha scavato una fossa per sé e per il suo regime.
  2. gorenina91 Офлайн gorenina91
    gorenina91 (Irina) 5 October 2020 19: 19
    -1
    -È improbabile che gli americani cambieranno la Turchia per una Grecia debole (simile all'Armenia) ...
    -Sì, e probabilmente qualcosa che gli americani hanno imparato dalla "triste esperienza" dell'eliminazione di Saddam Hussein ... -Dopo tutto il Medio Oriente divampò ... -Una "reazione a catena" del genere ...
    - Beh, rimuoveranno Erdogan e ... e poi chi servirà da "contrappeso" contro l'Iran ??? - Misera e povera Grecia, o cosa ???
    -Sì Erdogan tiene con il fiato sospeso l'intero Medio Oriente e l'UE; e la Russia cammina davanti a lui sulle zampe posteriori ... Quindi gli Stati Uniti hanno bisogno di Erdogan ...
    - In generale ... - è molto triste che ... che ... che qualcuno usi sempre anche l'aggressore più famoso ... - questo aggressore gioca sempre nelle mani di qualcuno ...
    -Solo la Russia con la sua "politica estera" ... -Nessuno e non usa mai ... -E 'sempre se stessa "usata" ... -Che la Cina usa la Russia; cosa l'UE; che lo stesso Erdogan ...
    -Così ... una storia triste ...
    1. Petr Vladimirovich (Peter) 7 October 2020 18: 28
      0
      Ma questo, con mio grande dispiacere, è vero (((
  3. Kuramori Reika Офлайн Kuramori Reika
    Kuramori Reika (Kuramori Reika) 5 October 2020 21: 16
    +1
    La Turchia si sta comportando in modo troppo sfacciato, troppo rapidamente. Se avessero allungato le loro azioni per almeno 10 anni, tutto sarebbe andato molto meglio. E a questo ritmo, non supereranno la resistenza degli altri.
  4. Petr Vladimirovich (Peter) 7 October 2020 18: 38
    0
    PS: ho partner sia con turchi che con iraniani. Cosa avrebbe detto lì il compagno Stalin? "Entrambi sono peggio" ...