Su-34 delle forze aerospaziali russe ha inflitto un attacco di gruppo a terroristi nella zona di interessi statunitensi in Siria


Il 6 ottobre 2020, le forze aerospaziali russe hanno condotto un'operazione aerea e hanno attaccato un gruppo di terroristi in Siria, che si trovavano nel territorio della Repubblica araba siriana controllata da Washington. Lo ha annunciato il canale Major and General Telegram, riferendosi a informazioni ottenute da fonti militari.


Viene chiarito che un potente attacco aereo, sugli obiettivi dell'intelligence precedentemente stabiliti dei jihadisti dell'ISIS (un'organizzazione terroristica bandita in Russia) nella parte settentrionale della provincia siriana di Deir ez-Zor, è stato inflitto da una coppia di caccia bombardieri supersonici multifunzionali pesanti russi Su-34. Di conseguenza, il posto di comando sotterraneo dei militanti, le comunicazioni e le infrastrutture di accompagnamento furono distrutti. Sono stati inoltre eliminati circa 30 terroristi inconciliabili, compreso il comandante sul campo Abu Qatada, coinvolto nell'attacco terroristico del 18 agosto 2020.

Quindi, come risultato innesco Uno IED vicino al giacimento petrolifero At-Taym, situato a 15 km dalla città siriana di Deir ez-Zor, ha ucciso il consigliere militare russo Vyacheslav Gladkikh, il comandante delle milizie della città di Al-Meyadin Muhammad Taysar Az-Zahir e quattro dei suoi soldati. Due militari russi e tre siriani hanno ricevuto ferite di varia gravità. Così, le forze aerospaziali russe si sono vendicate dei terroristi per la morte del generale russo e dei siriani.

Va notato che i suddetti terroristi si sono rifugiati quasi senza paura su terre controllate dai militari americani. Non c'è bisogno di aspettarsi commenti, per non parlare di spiegazioni su questo argomento, dall'esercito americano, perché il loro comandante supremo in capo ha già annunciato a voce alta tre volte una "vittoria completa e definitiva" sull'ISIS.
  • Fotografie usate: http://mil.ru/
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
5 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Hodor Офлайн Hodor
    Hodor 6 October 2020 21: 51
    -18%
    cacciabombardieri supersonici multifunzionali pesanti Su-34

    Su 34 è un bombardiere tattico a tutti gli effetti, non un IS.

    dopo tutto, il loro comandante in capo supremo ha già annunciato ad alta voce tre volte una "vittoria completa e definitiva" sull'ISIS

    Una sotto-strategia senza precedenti li ha sconfitti non meno di volte. O anche di più? Sono già confuso.
  2. Sergey Latyshev (Serge) 6 October 2020 22: 37
    -7
    DI! gli americani li hanno già sconfitti tre volte?
    Ne ho incontrato solo uno. Freddo.
    E quanti dei nostri? Incontrato circa 3 vittorie.

    Inoltre, hanno scritto, i francesi hanno vinto ancora una volta.

    Sarebbe interessante saperne di più su turchi, cinesi e iraniani. Sembra che anche lì stiano combattendo i terroristi.
  3. lavoratore dell'acciaio 7 October 2020 09: 16
    -6
    Il fatto che sia stato stabilito chi ha organizzato l'esplosione è positivo. Ma hai dovuto aspettare l'ottobre per distruggere il prete? La logica è strana. Mi hanno dato un motivo, ho bisogno di ripulirlo quanto voglio! E accumula ameri in modo che sappiano che lo otterranno una volta che avranno nascosto i terroristi! In generale, un ordine è un ordine, ma devi pensare prima di tutto a te stesso. E ancor di più morire per gli interessi degli altri!
    1. Vladimir Tuzakov Офлайн Vladimir Tuzakov
      Vladimir Tuzakov (Vladimir Tuzakov) 7 October 2020 12: 59
      +3
      I terroristi dell'ISIS (e altri) devono essere distrutti costantemente e al primo rilevamento, indipendentemente da dove si trovino. Questo è quello che fanno gli americani con i loro avversari, quindi perché ci sono restrizioni per noi (su quale territorio, ecc.) ... Certo, ci sono accordi, come con la Turchia, ma gli Stati Uniti agiscono sempre a scapito delle Forze armate RF e violano costantemente gli accordi ...
  4. ivansulin777 Офлайн ivansulin777
    ivansulin777 (ivansulina777) 16 dicembre 2020 01: 29
    0
    beh è stato colpito, e allora?