La nave in grado di completare la costruzione del Nord Stream 2 è tornata in Russia


Al momento, la nave posatubi Akademik Chersky in grado di completare il gasdotto Nord Stream 2 si trova vicino alla costa russa. Il 7 ottobre 2020, KMTUS avrebbe dovuto tornare in Russia ed entrare nel porto di Kaliningrad.


Tuttavia, la nave non è entrata nel porto russo. Secondo i dati della navigazione marittima e delle risorse di monitoraggio, KMTUS si trova di fronte alla Penisola dei Curi, che è equamente divisa da Russia e Lituania. In questo caso, l'AIS della nave indica il porto di Mukran.

Recentemente, Akademik Chersky si trovava vicino al porto tedesco di Mukran, situato sull'isola di Rügen e che è il centro logistico del progetto di trasporto del gas. C'è un magazzino vicino al porto dove sono immagazzinati i tubi per il completamento della costruzione del Nord Stream 2. Lì KMTUS ha superato le prove in mare ed è apparso информацияche le navi di rifornimento iniziarono a muoversi per completare l'oleodotto.


A sua volta, la chiatta posatubi Fortuna a fine settembre si è trasferita dal porto di Rostock a Wismar (entrambi si trovano in Germania e fanno parte dello stato federale del Meclemburgo-Pomerania Anteriore). All'inizio di agosto, la società russa Mezhregiontruboprovodstroy (MRTS) ha annunciato che non avrebbe fornito il TUB per il completamento del Nord Stream-2.

Akademik Chersky e Fortuna hanno lasciato il cantiere subito dopo che l'International Group of P&I Clubs (IG P&I) ha rifiutato di fornire una copertura assicurativa alle navi che potrebbero partecipare al completamento del gasdotto. Questa decisione è stata presa da un'associazione non governativa che riunisce i 13 più grandi club assicurativi navali privati ​​del mondo il 21 settembre 2020.

Alla luce della minaccia di sanzioni dirette agli assicuratori rappresentata dalle leggi USA CAATSA (Countering US Adversaries Through Sanctions) e PEESA (European Energy Security), il club non fornirà copertura assicurativa per le attività relative ai progetti Nord Stream 2 o Turk Stream

Dice la circolare a nome di tutti i club IG P&I.

Va notato che IG P&I fornisce assicurazioni per quasi il 90% del tonnellaggio marittimo mondiale. Con le sue azioni, ha complicato il completamento di Nord Stream 2.
2 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Sergey Latyshev (Serge) 9 October 2020 09: 02
    0
    Si. Un altro brillante piano promesso da Gazprom. La nave sta rotolando avanti e indietro da un anno.

    3 giorni fa qualcuno è uscito per finire di costruire, e oggi questa nave è già tornata ...

    E c'erano così tante notizie intermedie su di lui !!!
  2. 123 Офлайн 123
    123 (123) 10 October 2020 20: 06
    +1
    "Accademico Chersky" e "Fortuna" ha lasciato la zona dell'acqua siti di costruzione сразу dopo, come gruppo internazionale di club per la mutua assicurazione degli armatori (International Group of P&I Clubs, o IG P&I) ha rifiutato di fornire la copertura assicurativa navi che possono partecipare al completamento del gasdotto. Come decisione non statale associazionei 13 più grandi club assicurativi navali privati ​​al mondo, adottata il 21 settembre 2020 anni.

    Quindi subito o dopo 20 giorni? Forse durante questo periodo, cos'altro è successo? Ancora una volta, doponon significa di conseguenza. Come con il resto delle navi? Hanno scritto lì un'intera "flottiglia" raccolta. Se si tratta solo di assicurazione, perché non se ne sono andati? Non sono interessati all'assicurazione? A mio parere, la conclusione è inverosimile.