Successo indiscutibile: gli agricoltori russi stanno portando avanti l'economia russa


Sullo sfondo di altre industrie principali, il settore agricolo russo sembra oggi il più promettente. Gli agrari domestici sono ancora lontani dagli esportatori di idrocarburi, ma hanno già superato le imprese della difesa in termini di guadagni in valuta estera. Anche negli USA, dove non è consuetudine lodare il nostro Paese, si ammette di aver ottenuto "un notevole successo".


In numeri, questo successo assomiglia a questo. Il capo del Gabinetto dei Ministri Mikhail Mishustin ha detto ieri:

La produzione di grano è una delle nostre posizioni chiave per le esportazioni, più grano è già stato trebbiato rispetto alla stessa data dello scorso anno - secondo gli ultimi dati, più di 126 milioni di tonnellate.

Gli esperti del settore ritengono che il raccolto sia pienamente sufficiente per soddisfare le esigenze interne del paese. Le esportazioni di cereali possono ammontare a circa 50 milioni di tonnellate, di cui da 39 a 40 milioni di tonnellate di grano. Ciò consentirà alla Russia di ottenere in modo sicuro un punto d'appoggio nella posizione di più grande esportatore di cibo al mondo. Il nostro concorrente formale più vicino sono gli Stati Uniti, ma l '"egemone" vende tradizionalmente grano nei mercati del Sud America e del Sudest asiatico. I paesi dell'UE sono i veri rivali della Russia, ma ora ci sono grossi problemi con i fallimenti dei raccolti. Per questo motivo, ad esempio, la Francia ha ceduto agli agricoltori domestici le loro posizioni nella loro nativa Algeria. Le esportazioni totali di grano dell'UE quest'anno sono stimate a soli 25 milioni di tonnellate. Il grano russo è ora venduto a più di cento paesi in tutto il mondo.

Questo è un successo indiscutibile, ma non è stato sempre così. Anche la potente Unione Sovietica fu costretta un tempo a importare grano. I primi tentativi per iniziare ad esportare grano sono stati fatti dalla Federazione Russa nel 2001. Quindi il volume totale delle esportazioni dal Nord America ha superato quello russo di 25 volte. Ma nel 2014 il nostro Paese aveva superato Germania, Francia e Australia, arrivando al terzo posto dopo Canada e Stati Uniti, avendo prodotto 22 milioni di tonnellate di grano contro 25,6 milioni di tonnellate degli americani. Da allora, la Russia ha gareggiato con fiducia con questi produttori agricoli, ottenendo la vittoria. Anche un 2020 difficile non dovrebbe impedirle di consolidare la sua posizione dominante in questo settore. È stato possibile ottenere tali indicatori solo grazie a una combinazione di diversi fattori:

In primo luogo, oggettivamente, la domanda mondiale di prodotti alimentari iniziò a crescere.

In secondo luogo, gli agricoltori domestici hanno iniziato a prestare maggiore attenzione al grano, concentrandosi su colture invernali più produttive. Hanno anche iniziato attivamente a seminare leguminose e mais utilizzando semi di alta qualità.

In terzo luogo, fertilizzanti, prodotti fitosanitari e agricoltura moderna tecnica... Il governo sta attuando un programma per sovvenzionare i produttori di macchine agricole; quest'anno saranno stanziati 14 miliardi di rubli.

Prese insieme, queste misure hanno dato il risultato desiderato. La Russia sta nuovamente diventando una grande potenza agricola. Tuttavia, vale la pena menzionare una serie di problemi rimanenti. Prima di tutto, gli esperti del settore sottolineano l'ampia prevalenza di sementi importate, che potrebbe potenzialmente rappresentare una minaccia di restrizioni delle sanzioni dall'Occidente. Il lavoro sulla sostituzione delle importazioni è già in corso, è stato ottenuto un certo successo nel grano, ma la dipendenza da molte altre posizioni chiave deve ancora essere superata.

Inoltre, gli agricoltori lamentano il sottosviluppo dei servizi di assicurazione agricola. Il nostro Paese si trova in una zona di agricoltura rischiosa, le emergenze naturali si verificano con non invidiabile regolarità, provocando gravi danni alle colture. Le compagnie di assicurazione o evitano di assicurare tali rischi, o lo fanno con riluttanza, stabilendo tariffe inadeguate che sono svantaggiose per gli agricoltori. Per questo motivo, non più dell'8% del raccolto totale era assicurato. Probabilmente è necessaria la partecipazione attiva dello Stato a questa importante questione. Se tutto questo sarà fatto, la Russia inizierà a dominare il mercato alimentare mondiale.
5 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. g1washntwn Офлайн g1washntwn
    g1washntwn (Zhora Washington) 9 October 2020 12: 15
    +1
    Il compito degli assicuratori è raccogliere di più, dare di meno. Gli alti rischi non fanno per loro.
    Esiste una cosa come la "libertà di concludere un accordo", ma abbiamo elaborato una legge sulla MTPL e a livello statale IMPOSTO la conclusione di servizi con le organizzazioni COMMERCIALI. Ora questi mercanti che, solo per motivi di profitto, sono legati a ciascuna virgola solo per non pagare. Per esperienza, quasi tutti hanno tentato di ottenere un'assicurazione aggiuntiva. Ma questo è puramente volontario! Puoi rifiutarti ... ops ... siamo fuori dai moduli, il sito non funziona, scusa, torna più tardi oppure puoi concludere con un'altra assicurazione ... dove sono le stesse sciocchezze.
  2. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 9 October 2020 14: 28
    -1
    Eh ... E di recente hanno scritto di aver superato gli idrocarburi in entrate ...
    poi ha mentito ???

    E quindi sì. Le salsicce e i semilavorati sono ricchi di carboidrati. Diabete mellito Foreva ....
  3. lavoratore dell'acciaio 9 October 2020 14: 30
    -3
    Le esportazioni di cereali possono ammontare a circa 50 milioni di tonnellate

    Nella regione di Chelyabinsk, dal 1 ° ottobre il prezzo di una pagnotta è rimasto lo stesso: 25-50 rubli e il prezzo per tutti i prodotti da forno è stato aumentato di 5 rubli. Perché vantarsi quando non influisce sul benessere dei cittadini del paese? Sono felice che sotto la guida di Mishustin, $ mlr-ru verrà aggiunto ogni anno? O come ha detto un fan: "Non morire di fame e siediti in piedi!"
  4. hlp5118 Офлайн hlp5118
    hlp5118 (Aiuto) 10 October 2020 08: 10
    +1
    Nel 1978, il raccolto di grano in Russia ammontava a 128 milioni di tonnellate. grano modificato. In URSS, circa 1 tonnellata. per 1 abitante. Cioè, le cifre di 40 anni fa non sono ancora state raggiunte, nonostante le nuove attrezzature e tecnologie. Esportare. A giudicare dalle cifre, il grano è pari a 78 milioni di tonnellate. dal fondo della 1a classe 30-40 milioni, che verranno esportati. Il contenuto di lievito e ammendanti nel pane è proibitivo.
    1. Marzhetsky Офлайн Marzhetsky
      Marzhetsky (Sergey) 14 October 2020 10: 13
      0
      Citazione: hlp5118
      Nel 1978, il raccolto di grano in Russia ammontava a 128 milioni di tonnellate. grano modificato. In URSS, circa 1 tonnellata. per 1 abitante. Cioè, le cifre di 40 anni fa non sono ancora state raggiunte, nonostante le nuove attrezzature e tecnologie.

      Il record è stato battuto nel 2017. Ebbene, la Federazione Russa è più piccola dell'URSS. E quindi sì, ci sono molti problemi. Ma almeno si sta facendo qualcosa di positivo, e questo è un bene.