Il lancio di Nord Stream 2 costringerà l'Ucraina a disabilitare il suo GTS


In caso di completamento con successo dei lavori sul progetto Nord Stream-2 e il rifiuto di Gazprom di estendere il transito del gas dal 2025, l'Ucraina sarà costretta a chiudere l'83% del suo sistema di trasporto del gas, cosa che lo disabiliterà effettivamente. Lo afferma il piano per lo sviluppo del sistema di trasporto del gas ucraino dal 2021 al 2030.


Dopo la messa in servizio dell'estensione del gasdotto Turkish Stream alla Bulgaria e l'avvio del trasporto di gas dalla Russia alla Serbia e Ungheria, la società di consulenza Tetra Tech ES prevede di ridurre l'attuale volume di transito ucraino di 15 miliardi di metri cubi di carburante all'anno. E dopo il lancio della JV-2, il transito del gas diminuirà di altri 27 miliardi di metri cubi.

In ogni caso, il trasporto del gas diminuirà già nel 2020. Quindi, se un anno fa l'Europa ha ricevuto 89 miliardi di metri cubi di "carburante blu" attraverso l'Ucraina, quest'anno questi volumi sono scesi a 65 miliardi di metri cubi.

I rappresentanti del GTS ritengono che in futuro sarà possibile caricare le capacità del sistema utilizzando nuovi progetti energetici, generando elettricità in parti delle stazioni di compressione non utilizzate in transito, attirando un sistema di trasporto del gas per trasportare l'idrogeno dalla Federazione Russa o dall'Ucraina ai paesi dell'UE, oltre a fornire biometano all'interno dell'Ucraina.

Tuttavia, a giudicare dai piani per lo sviluppo del GTS ucraino, se verrà lanciato il nuovo gasdotto baltico, nulla potrà sostituire i volumi di transito del gas.
  • Foto usate: pixabay.com
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
7 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Dmitry S. Офлайн Dmitry S.
    Dmitry S. (Dmitry Sanin) 9 October 2020 17: 23
    +2
    Considera, presume, sarà costretto - e dove non sono le proposte, ma i fatti? Dannatamente bruciato! Quand'è che almeno qualcuno inizierà a scrivere articoli con un'occasione informativa, e non per il numero di caratteri ?!
  2. Sergey Tokarev Офлайн Sergey Tokarev
    Sergey Tokarev (Sergey Tokarev) 9 October 2020 17: 43
    0
    Hai saldato i fori nei tubi per trasportare il tuo gas (biometano)?
  3. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 9 October 2020 19: 26
    -1
    Ah. È sempre più difficile inventare la notizia "ukrov ha di nuovo esaurito la pancetta e per sempre"
    Scrivono di GTS ogni mese, quasi, su ...
    1. Sergey Tokarev Офлайн Sergey Tokarev
      Sergey Tokarev (Sergey Tokarev) 9 October 2020 19: 37
      +3
      e al diavolo loro. le loro utenze crescono, le pensioni non vengono pagate, le frontiere sono chiuse, i passaporti non si alzano dal cielo e il bestiame sta cadendo. presto o saremo bravi o no.
      1. Natan Bruk Офлайн Natan Bruk
        Natan Bruk (Natan Bruk) 9 October 2020 23: 45
        -2
        Sì, sì, presto si congeleranno e moriranno di fame, ancora una volta.
  4. Sergey Sfiedu Офлайн Sergey Sfiedu
    Sergey Sfiedu (Sergey Sfyedu) 9 October 2020 22: 25
    0
    Oh ... Articolo obsoleto.

    In caso di completamento con successo dei lavori sul progetto Nord Stream 2

    - questo è lontano dal fatto che sarà completato con successo.

    e il rifiuto di Gazprom di estendere il transito del gas dal 2025

    - come se questo problema fosse deciso da Gazprom. Innanzitutto, avrai bisogno del permesso dell'acquirente (Berlino) per chiedere, e conosciamo già l'atteggiamento della Germania nei confronti del transito ucraino: i tedeschi hanno bisogno sia del transito ucraino che della SP-2 e la SP-2 può essere abbandonata in qualsiasi momento.

    Dopo la messa in servizio dell'estensione del gasdotto Turkish Stream alla Bulgaria e l'inizio del trasporto di gas dalla Russia alla Serbia e all'Ungheria

    - I turchi hanno ridotto al minimo tecnologico gli acquisti di gas naturale in Russia. Dato che sarà più lontano con i turchi, i serbi, gli ungheresi, nemmeno Allah lo sa.

    In ogni caso, il trasporto del gas diminuirà già nel 2020. Quindi, se un anno fa l'Europa ha ricevuto 89 miliardi di metri cubi di "carburante blu" attraverso l'Ucraina, quest'anno questi volumi sono scesi a 65 miliardi di metri cubi

    - per gli ucraini non ha assolutamente alcun significato. Secondo l'accordo, Gazprom deve pagare per qualsiasi volume di pompaggio come per il massimo.
    In generale, pura propaganda.
  5. Boriz Офлайн Boriz
    Boriz (borizia) 10 October 2020 03: 12
    0
    ... L'Ucraina sarà costretta a disattivare l'83 percento del suo GTS, che lo disabiliterà effettivamente.

    Non tutti capiscono quello che viene detto qui. Questo il report dell'azienda che si occupa della GTS. Pertanto, scrive esclusivamente sulla GTS.
    Ma in realtà, questa affermazione è alla pari con l'affermazione che non ci saranno pensioni tra 15 anni. Chi controllerà ora quando se ne saranno andati?
    Ma spegnere l'83% del GTS significa lasciare metà del Paese senza gas. Forse di più.
    Il GTS è stato creato in URSS, quando la situazione attuale non poteva essere sognata da nessuno nemmeno in un incubo da ubriaco.
    Oltre al GTS è presente anche un GDS, una rete di distribuzione del gas. E questo GDS è basato sul GTS. Il GTS funge da base per il GDS. Dopotutto, nessuno ha tirato le reti di distribuzione all'unico tubo che l'attuale operatore GTS lascerà lavorare. I tubi GDS sono stati tirati al tubo GTS più vicino.

    http://www.plan.ru/img/2014/06/gas-pipeline-ukraine-russia-europe.png

    Dai un'occhiata a questa mappa. Che, sano di mente, tirerà il tubo della stazione di distribuzione del gas da Odessa e Nikolaev a Kiev, se c'è un tubo nelle vicinanze che va alla Romania "fraterna". Ma ora la Romania ha smesso di essere fraterna e questo tubo verrà spento, perché la Romania riceverà gas dal sud. E dove prendere il gas? Mariupol riceve il gas solo attraverso il DPR.
    Ebbene, le scadenze per i tubi sono ormai lontane. Il periodo stimato è di 30 anni. Può essere stupidamente allungato (sulla carta), ma il risultato sarà lo stesso del motore An 26. I tubi stanno già esplodendo. Dovrebbero essere cambiati TUTTI. E il carico variabile con cui ora viene pompato il gas finirà i tubi a un ritmo accelerato. Non so se questa sia l'intenzione di Gazprom, ma un tale regime di pompaggio del gas è essenzialmente un sabotaggio.
    La situazione è ancora peggiore con le stazioni di compressione. E per loro anche la modalità "start - acceleration - stop - start" - ha aumentato il consumo di gas e risorse. I motori dei compressori non sono fondamentalmente diversi dai motori An 26. E anche loro non sono stati modificati o riparati quando non lo erano.