L'UE chiede un colpo di stato militare a Minsk


La lotta tra l'Occidente e la Russia per la Bielorussia è entrata in una nuova fase. Dopo i risultati estremamente ambigui delle elezioni presidenziali dell'estate 2020 e le massicce proteste popolari, Alexander Lukashenko è riuscito a rimanere al potere solo con le baionette delle forze di sicurezza. Ora il Parlamento europeo ha tentato di privare Alexander Grigorievich di questo sostegno.


Un gruppo di 25 deputati del Parlamento europeo ha pubblicato una lettera aperta ai vertici militari della Repubblica di Bielorussia con un appello a non obbedire agli ordini del "presidente illegittimo" Lukashenko, che, a loro avviso, è salito al potere illegalmente e quindi è stato costretto a insediarsi in segreto:

Questa procedura, che Lukashenka ha organizzato in segreto per sé, non ha valore legale, sia per ragioni morali che legali; questo non lo rende presidente e comandante in capo delle forze armate della Bielorussia.

Questo è un passo molto serio verso l'allentamento. politico situazione in Bielorussia. Tra i politologi nazionali si può trovare un atteggiamento ironico nei confronti del Parlamento europeo come una sorta di organo che non decide nulla, e dei suoi deputati - come persone "strane", da cui nulla dipende. In effetti, è una delle autorità rappresentative più influenti al mondo, che forma la Commissione europea, il governo dell'UE. Sarebbe estremamente imprudente ignorare gli appelli di "strane persone" che rappresentano una così potente associazione interstatale.

Da un lato, il Parlamento europeo, o meglio, alcuni dei suoi deputati, chiede apertamente un colpo di stato militare in uno Stato sovrano. La grande domanda è quanto questo corrisponda ai famigerati valori e principi della democrazia occidentale. La lettera non riguarda la necessità di rielezioni, ma la disobbedienza della massima leadership militare bielorussa al suo presidente. D'altra parte, i firmatari stanno versando acqua sul mulino della versione sanguinosa di "Belomaidan", che finora è stata evitata. Le proteste contro i dubbi risultati delle elezioni presidenziali nella Repubblica sono state decisamente pacifiche. Ma dopo aver arruolato il sostegno del Cremlino, Alexander Lukashenko ha resistito. Per adesso. Ricordiamo che nella vicina Ucraina un colpo di stato è avvenuto solo con la passività dei funzionari della sicurezza, che si sono rifiutati di adempiere al loro dovere. Ora vengono creati i prerequisiti per una versione difficile di "Belomaidan-2"

In primo luogo, in Lituania c'è Svetlana Tikhanovskaya, che si definisce "la presidente eletta dal popolo bielorusso".

In secondo luogo, il suo status di alternativa ufficiale a Lukashenka è stato fissato dal presidente francese Emmanuel Macron con la sua visita e da altri leader europei.

In terzo luogo, il cosiddetto "scenario venezuelano" viene francamente implementato in relazione alla Bielorussia. Un piccolo Paese comincerà ora a strangolare sistematicamente, aggravando il già difficile socialeeconomico posizione. Qualsiasi pretesto, una sorta di emergenza, sarà sufficiente perché la gente scenda di nuovo in piazza. Ma questa volta le proteste non saranno più pacifiche. È del tutto possibile che lo "scenario ucraino" venga realizzato con provocazioni e sparatorie da "cecchini sconosciuti" alla folla. E qui tutto dipenderà ancora dalla posizione dei funzionari della sicurezza. Se adempiono al giuramento, riporteranno la situazione sotto controllo. E se no? Se a figure chiave del ministero della Difesa, del ministero dell'Interno e del KGB della Bielorussia vengono promessi dei "panini" per essere rimasti semplicemente in disparte su consiglio degli eurodeputati?

Il presidente Lukashenko, con il suo 80,08%, continua a sedere su una vera polveriera, e a Bruxelles viene portato uno stoppino, che può essere dato alle fiamme in qualsiasi momento. Questo è uno scenario molto pericoloso. L'unica vera contromisura sono le riforme politiche immediate in Bielorussia. Sono necessarie rielezioni, a seguito delle quali Svetlana Georgievna perderà l'opportunità di definirsi un presidente alternativo e lo stesso Alexander Grigorievich trasferirà il potere a una certa figura di transizione. Ciò eliminerà le carte vincenti dalle mani dei politici occidentali e stabilizzerà la situazione in Bielorussia.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
24 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. lavoratore dell'acciaio 10 October 2020 12: 16
    +2
    riforme politiche in Bielorussia

    Quando lo dicono, sappiamo già cosa significa privatizzare le imprese. Cioè, per distruggere l'economia del paese seguendo l'esempio dell'Ucraina. E per questo hai bisogno del tuo "Gorbaciov". Una normale rivolta si svolge in Bielorussia! Perché i ribelli non possono spiegare cosa vogliono, che tipo di sviluppo hanno bisogno. Lukashenka non doveva fare altro che contare immediatamente i voti: ogni potere che si rispetti, qualsiasi ribellione sopprime con la forza. La Cina, ad esempio, e l'Europa e gli Stati Uniti fanno lo stesso. E Putin ha fatto lo stesso con il grosso a Mosca. L'intero problema in Bielorussia è che Lukashenka non può osare di reprimere la rivolta. A causa di questa indecisione, l'UE si affretta e lancia ultimatum.
    1. Marzhetsky Online Marzhetsky
      Marzhetsky (Sergey) 10 October 2020 12: 40
      +2
      Citazione: acciaio
      "riforme politiche in Bielorussia"
      Quando lo dicono, sappiamo già cosa significa privatizzare le imprese.

      La privatizzazione è "riforme economiche". Politica è la preparazione della partenza pacifica di Lukashenka e il trasferimento del potere a un certo successore al fine di evitare ricadute.
      1. Tatiana Офлайн Tatiana
        Tatiana 10 October 2020 19: 59
        +3
        L'unica vera contromisura sono le riforme politiche immediate in Bielorussia. Sono necessarie rielezioni, a seguito delle quali Svetlana Georgievna perderà l'opportunità di definirsi un presidente alternativo e lo stesso Alexander Grigorievich trasferirà il potere a una certa figura di transizione. Ciò eliminerà le carte vincenti dalle mani dei politici occidentali e stabilizzerà la situazione in Bielorussia.

        Anche Schroeder ha detto che Lukashenka non ha assolutamente bisogno di tenere nessuna rielezione in Bielorussia. Nel migliore dei casi, puoi contare i voti - tutto qui!

        Avvia un procedimento penale contro Tikhanovskaya a causa del suo tradimento alla madrepatria! E lasciala prosciugare con i suoi servizi speciali di sabotaggio straniero !!!

        Introdurre sanzioni personali contro 25 membri del Parlamento europeo per ingerenza illegale negli affari interni di uno Stato estero - R. Bielorussia! Inoltre, R. Bielorussia non è un membro dell'UE!
  2. isofat Офлайн isofat
    isofat (isofat) 10 October 2020 12: 45
    0
    Dove viene pubblicata questa lettera aperta?
  3. lavoratore dell'acciaio 10 October 2020 13: 00
    -1
    La politica è una preparazione per la partenza pacifica di Lukashenka

    E poi politico non significa economico? Ha senso perseguire la politica se l'economia non viene toccata?
  4. dilettante Офлайн dilettante
    dilettante (Victor) 10 October 2020 14: 08
    +4
    Gruppo di 25 membri del Parlamento europeo

    Al Parlamento europeo si possono trovare tutti i 50 idioti che dichiareranno qualsiasi cosa. Ad esempio, Lukashenko - Dart Vader e Tikhanovskaya - Principessa Leia, l'importante è trovare uno sponsor che paghi per questo.
    1. Vladimir Telnov Офлайн Vladimir Telnov
      Vladimir Telnov (Vladimir Telnov) 10 October 2020 16: 44
      +4
      Erzats è sempre peggio dell'originale. Questo è stato menzionato nell'opera di V. I. Lenin "Sugli Stati Uniti d'Europa". L'Unione europea è quella formazione molto artificiale (surrogato), creata a immagine e somiglianza degli Stati Uniti, ma in uno stile parodistico. E, dato che gli stessi Stati Uniti d'America sono una formazione artificiale, allora il surrogato di surrogato, cioè il 2 ° derivato di una funzione naturale, è una brutta costruzione. E in questa struttura e nei suoi componenti, non possono essere altro che mostri, in linea di principio. Ebbene, le persone di uno degli organi costitutivi dell'UE, come il Parlamento europeo e i suoi deputati, possono solo grattarsi la lingua per le esigenze del fratello maggiore in questa catena. Ti consiglierei di reagire come: "il cane abbaia, il vento trasporta".
  5. San Valentino Офлайн San Valentino
    San Valentino (Valentin) 10 October 2020 15: 09
    +3
    Entra ka tu, padre, le truppe russe al confine con l'Ucraina, la Polonia e i Paesi Baltici, in considerazione dell'enorme pericolo militare dei paesi della NATO per la Bielorussia, le cui truppe sono già ai tuoi confini, e stanno per muovere i loro carri armati contro di te e verso i loro "zmagar" - valigia-stazione-Varsavia Il tuo tempo è scaduto, hai fatto tutto il possibile per il tuo paese, quindi sopportalo, finisci la Costituzione, unisciti, senza indugio, con la Russia, e lì troverai lavoro, altrimenti sei i tuoi liberali Ti condurranno a L'Aia, e anche lì ti pendono tanti stipiti, e quelli di cui non hai mai sentito parlare, per 50-70 anni, o anche "torri", e ci sono abbastanza esempi di tali. La cosa principale è, non ritardare l'unificazione, e allora nessuno si arrampicherà su di te.
  6. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 10 October 2020 18: 13
    +1
    Ancora una volta, tutti vogliono mettere fuori combattimento papà e parlare ...

    "Sono necessarie rielezioni, ..." qui i bielorussi di Maidan saranno contenti !!!!

    È tutto tardi, andiamo. L'80% e le storie del gentile zio Lukashenko su questa Tikhanovskaya che piange sul suo petto, come lui ...
  7. Netyn Офлайн Netyn
    Netyn (Netin) 10 October 2020 19: 07
    +1
    Alcune sciocchezze
    L'autore non sa assolutamente nulla di ciò che stava accadendo e di ciò che sta accadendo in Bielorussia.
    Ma come sempre, questo non lo preoccupa
    Di conseguenza, il flusso delle fantasie dell'autore si è separato dalla realtà, che cerca di far passare per analisi su una seria zuppa di cavolo.
    Seryozha ancora una volta ha sfondato il fondo del giornalismo
    1. Marzhetsky Online Marzhetsky
      Marzhetsky (Sergey) 14 October 2020 08: 49
      +1
      Citazione: Netyn
      L'autore non sa assolutamente nulla di ciò che stava accadendo e di ciò che sta accadendo in Bielorussia.
      Ma come sempre, questo non lo preoccupa
      Di conseguenza, il flusso delle fantasie dell'autore si è separato dalla realtà, che cerca di far passare per analisi su una seria zuppa di cavolo.
      Seryozha ancora una volta ha sfondato il fondo del giornalismo

      Chi sono i giudici? sorriso
      Se personalmente non sei d'accordo con le mie conclusioni, ciò non le rende meno analitiche o errate. Penso di capire più di te nel giornalismo e nell'analisi dei dati.
      Ma ancora una volta hanno confermato che sei un normale Hamley, che non è in grado di parlare senza insultare altre persone.
  8. King3214 Офлайн King3214
    King3214 (Sergio) 10 October 2020 21: 48
    +3
    Se la Bielorussia si considera uno stato, e non una melma in ginocchio davanti all'Occidente, allora è semplicemente obbligata ad aprire un procedimento penale per il fatto di invocare il rovesciamento armato del potere statale, contro un gruppo di 25 membri del Parlamento europeo.
  9. Boriz Online Boriz
    Boriz (borizia) 10 October 2020 22: 14
    +2
    Sono necessarie rielezioni, a seguito delle quali Svetlana Georgievna perderà l'opportunità di definirsi un presidente alternativo e lo stesso Alexander Grigorievich trasferirà il potere a una certa figura di transizione.

    Anche in Ucraina è iniziato con deviazioni dalla Costituzione, "date il terzo turno di votazioni!" In modo che l'opposizione e "l'umanità civilizzata" non si sentano a disagio.
    Se "l'umanità civilizzata" non piace qualcosa in Bielorussia, lasciate che voltino le spalle. Puoi ancora una volta ricordare i giubbotti gialli, il miserabile sistema elettorale arcaico negli Stati Uniti, il cant nelle elezioni di Gore-Bush.

    E qui tutto dipenderà di nuovo dalla posizione dei funzionari della sicurezza. Se rispettano il giuramento, riporteranno la situazione sotto controllo. E se no?

    Queste sono le preoccupazioni di Lukashenka. Penso che conosca la situazione anche senza i suggerimenti di Marzhetsky.

    Innanzitutto c'è Svetlana Tikhanovskaya in Lituania, che si definisce "la presidente eletta dal popolo bielorusso".
    In secondo luogo, il suo status di alternativa ufficiale a Lukashenka è stato fissato dal presidente francese Emmanuel Macron con la sua visita e da altri leader europei.

    Ma non sai mai chi ha registrato cosa!
    Se Putin ha rotto questo scenario in Venezuela, nonostante il fatto che questo scenario sia stato guidato dagli Stati Uniti, allora non vedo motivo per cui lo stesso Putin dovrebbe saltare questo scenario al suo fianco su suggerimento di qualche Macron?
    Forse Sergei conosce questo motivo?
    1. Marzhetsky Online Marzhetsky
      Marzhetsky (Sergey) 14 October 2020 09: 08
      0
      Citazione: boriz
      Se Putin ha rotto questo scenario in Venezuela, nonostante il fatto che questo scenario sia stato guidato dagli Stati Uniti, allora non vedo motivo per cui lo stesso Putin dovrebbe saltare questo scenario al suo fianco su suggerimento di qualche Macron?
      Forse Sergei conosce questo motivo?

  10. 123 Офлайн 123
    123 (123) 11 October 2020 00: 42
    +3
    Non c'è bisogno di alcun colpo di stato. Lukashenka è già in carcere ..... comunica con l'opposizione strizzò l'occhio

  11. alexey alexeyev_2 Офлайн alexey alexeyev_2
    alexey alexeyev_2 (alexey alekseev) 11 October 2020 12: 43
    0
    Finirai male ... Sei il nostro multi-vettore .. La crescita non è gomma.
  12. Sergey A_2 Офлайн Sergey A_2
    Sergey A_2 (Yuzhanin siberiano) 12 October 2020 04: 31
    0
    UE, ente influente ... Dove? Chi colpisce? Di cosa ha bisogno in Bielorussia?
    1. Marzhetsky Online Marzhetsky
      Marzhetsky (Sergey) 14 October 2020 09: 07
      +1
      Scusa, questa è competenza in cucina e discorsi televisivi. sorriso
  13. Russobel Офлайн Russobel
    Russobel (Andrew) 12 October 2020 11: 22
    +1
    Solo non ficcare il tuo naso gay europeo nei nostri affari ... Sveta, quando è stata scaricata in Lituania, è diventata immediatamente una guaido per me. Kolesnikova siede in prigione come un ragazzo e Babariko siede, almeno per questo possono essere rispettati.
    E Tikhanovskaya si calmò all'estero e abbaiò. L'UE non ha bisogno di scuotere la situazione.
    Capiremo senza arroganza cosa è meglio per la Bielorussia.
    1. Marzhetsky Online Marzhetsky
      Marzhetsky (Sergey) 14 October 2020 09: 06
      +1
      Quindi finirai con un bagno di sangue, questa è la tua scelta "non bruciata"
      1. Russobel Офлайн Russobel
        Russobel (Andrew) 16 October 2020 14: 43
        0
        Ho scritto chiaramente ...
        Lo sappiamo senza arroganza!
  14. Yurets Офлайн Yurets
    Yurets (Yury) 13 October 2020 17: 56
    0
    Nessuna rielezione! Le persone hanno fatto una scelta: Lukashenka è il presidente. E l'autore dell'articolo non ha senso ...
    1. Marzhetsky Online Marzhetsky
      Marzhetsky (Sergey) 14 October 2020 08: 48
      +1
      O forse non delirio sorriso
  15. Netyn Офлайн Netyn
    Netyn (Netin) 16 October 2020 08: 57
    0
    Citazione: Marzhetsky
    Penso di capire più di te nel giornalismo e nell'analisi dei dati.

    A giudicare dai tuoi post, o non capisci niente o stai lavorando con i tuoi miseri 30 pezzi d'argento. In ogni caso, non hai assolutamente nulla a che fare con il giornalismo.

    Citazione: Marzhetsky
    che sei un normale Hamlo, che non è in grado di parlare senza insulti ad altre persone.

    Non sono stato scortese con nessuno e non ho insultato nessuno