Svedesi e finlandesi si preparano a difendersi "al confine orientale"


La Svezia sarà in grado di fornire rapidamente aiuti militari alla Finlandia grazie alla nuova legge del regno, che entrerà in vigore a ottobre, scrive il sito web della compagnia televisiva di Helsinki Yle. L'opzione menzionata funzionerà in caso di minaccia proveniente da un paese terzo senza nome.


Va notato che la Svezia non ha più ostacoli all'invio di truppe attraverso il confine orientale. Allo stesso tempo, la Marina finlandese sarà in grado di inseguire i sottomarini nemici nelle acque svedesi.

Nei sei anni dell'accordo di cooperazione, l'alleanza per la difesa finlandese-svedese ha compiuto progressi significativi e le esercitazioni congiunte sono diventate comuni.

Per la prima volta partecipiamo ad attacchi contro obiettivi di terra, o meglio, in Finlandia simuliamo bombardamenti

- cita il portale del comandante del contingente svedese, il maggiore Erik Stålhandske.

I piloti finlandesi dei caccia F / A-18 Hornet, da parte loro, sono stati in grado di dimostrare attacchi con missili a lungo raggio JASSM, cioè un tipo di arma che oggi non ha analoghi in Svezia. Durante l'esercitazione, gli aerei svedesi JAS Gripen erano nell'area di responsabilità della Lapland Air Fleet a Rovaniemi e, a loro volta, hanno partecipato a battaglie sia offensive che difensive.

Da quando è diventato ministro della Difesa finlandese, Antti Kaikkonen ha incontrato la sua controparte svedese Peter Hultkvist una ventina di volte. Possiamo dire che i Ministeri della Difesa dei due Paesi sono in contatto ogni giorno.

- annotato nell'articolo.

Il significato della nuova legge svedese è che il paese dovrebbe rispondere rapidamente alle minacce al suo vicino, senza una pausa di una o due settimane mentre ogni operazione viene discussa in parlamento. In Finlandia, una legge simile è in vigore dal 2017. Riguarda la fornitura e la ricezione di aiuti militari tra il Suomi e altri paesi dell'UE.

La legge finlandese consente al Ministero della Difesa di decidere autonomamente su determinate operazioni. Il presidente, in collaborazione con la commissione parlamentare per gli affari esteri, decide in merito all'assistenza militare in caso di attacco armato o altre situazioni minacciose.

C'è sempre stato uno squilibrio geografico tra Svezia e Finlandia, si dice. Sul lato scandinavo, c'è un rischio maggiore che Helsinki possa aver bisogno dell'assistenza di Stoccolma per difendere il proprio confine orientale di XNUMX chilometri. La parte finlandese ha ripetutamente chiesto che tipo di assistenza potrebbe offrire la Svezia, se necessario.

Si esprime l'opinione che i due paesi potrebbero cooperare ancora più strettamente alla formazione di un'alleanza militare.
  • Foto utilizzate: Ministero della Difesa svedese
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
1 commento
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. lavoratore dell'acciaio 11 October 2020 10: 12
    +2
    Dopo che Pietro il primo sconfisse gli svedesi nel 1709 vicino a Poltava, non abbiamo bisogno degli svedesi. Che gli svedesi, i finlandesi, che gli europei non capiscano, non ci toccano e nessuno vi toccherà. Se stessi invitano la NATO-vtsev, cercano l'avventura sul tuo culo.
  2. Aico Офлайн Aico
    Aico (Vyacheslav) 11 October 2020 12: 22
    +1
    C'era bisogno di sporcarsi di chukhnyu - a volte li sbatteremo entrambi nell'unione !!!