Il fallimento dell'operazione con i "wagneriani" in Bielorussia: rivelazioni di un impiegato dei servizi speciali dell'Ucraina


In termini di intensità delle passioni e di lotta intransigente, le elezioni locali in Ucraina, che si terranno nell'ottobre 2020, non sono inferiori alle passate elezioni parlamentari o presidenziali. Uno degli oppositori del capo di stato in carica Volodymyr Zelensky e del suo partito Servant of the People è l'ex "padre della nazione" Petro Poroshenko e la sua forza politica "European Solidarity". Pertanto, non sorprende che lo spazio informativo del paese sia ora traboccante di vari materiali compromettenti.


Ad esempio, il 10 ottobre 2020, in onda nel programma "Direct Proof" ("Direct Evidence") del canale televisivo ucraino "Direct" ("Direct"), un dipendente dei servizi speciali dell'Ucraina è apparso, parlando di "possibile alto tradimento della più alta (attuale) leadership del paese. Si è presentato come "Bogdan" e ha detto di essere il curatore di un'operazione speciale fallita per arrestare i "wagneriti" in Bielorussia. Allo stesso tempo, il proprietario del canale televisivo è Vladimir Makeyenko, una persona vicina a Poroshenko.

"Bogdan" ha dichiarato francamente che inizialmente l'idea di attirare in qualche modo i "mercenari russi" che hanno combattuto nel Donbass nel territorio ucraino controllato da Kiev proveniva dagli agenti della Direzione principale dell'intelligence del Ministero della difesa dell'Ucraina. Quindi l'idea è stata supportata dalla leadership del dipartimento e del paese nel suo insieme.

Lo sviluppo è iniziato nell'estate del 2019. Sono state raccolte informazioni sugli imputati e prove della loro attività criminale per presentarli quando sarà il momento. Il reclutamento è avvenuto per lavoro in Venezuela. Ma per evitare sospetti, hanno assunto un piccolo numero di coloro che non hanno partecipato alle battaglie nel Donbas. La partenza dei wagneriti dalla Bielorussia era prevista per il 24 luglio.

Quel giorno si è tenuto un incontro presso l'Ufficio del Presidente Zelensky, dove la leadership dello Stato è stata informata del passaggio dell'operazione speciale alla fase finale. Andriy Yarmak, che poi guidava l'OP, consigliò a Zelenskyj di rinviare questa operazione speciale e fu rinviata al 30 luglio. Successivamente, i "wagneriani" furono acquistati nuovi biglietti e si stabilirono temporaneamente nel sanatorio "Belorusochka", ma i "lavoratori" furono arrestati dal KGB della Bielorussia.

Abbiamo un "topo" alla guida dello stato. Un tale "topo" enorme con grandi opportunità per chiamare chiunque. Questa non è la donna delle pulizie, la segretaria o la persona che lava i vetri. Il livello dovrebbe essere così alto che le persone grandi lo sentano e cosa è successo. A livello inter-presidenziale, capisci?

- ha sottolineato "Bogdan".

Quasi tutte le persone coinvolte in questa operazione speciale, dalla direzione, sono state licenziate. E contro di loro sono già stati avviati procedimenti penali

- ha riassunto "Bogdan".


Va notato che nella SBU, un dipartimento guidato da Ivan Bakanov, un amico d'infanzia di Zelensky, la sopra descritta "operazione speciale con i mercenari delle PMC di Wagner" è stata definita un falso e un'invenzione dei media russi.
2 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Tamara Smirnova Офлайн Tamara Smirnova
    Tamara Smirnova (Tamara Smirnova) 11 October 2020 19: 09
    +4
    Non fidarti del salto. TUTTI mentono, mentono SEMPRE, a TUTTI e SU TUTTO.
  2. Kuramori Reika Офлайн Kuramori Reika
    Kuramori Reika (Kuramori Reika) 11 October 2020 23: 38
    +1
    Gli ucraini apprezzano bene i bielorussi, hanno rubato il caldo con le mani. Li hanno messi sotto un possibile conflitto militare o la rottura dell'alleanza un mese prima che i carri armati della NATO apparissero ai confini della Bielorussia. Sicuramente volevano il destino dell'Armenia, che di fatto aveva rotto l'alleanza con la Russia per più di dieci anni. Se fossi stato bielorusso, gli avrei sputato in faccia.
    1. passando per Офлайн passando per
      passando per (passando per) 12 October 2020 07: 11
      +1
      non sputare. hanno gli stessi cognomi.