Dichiarazione di Lavrov: la Russia rifiuta di considerare la Turchia un partner strategico


Il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov considera reale una soluzione diplomatica pacifica al conflitto in NKR, rendendo omaggio agli sforzi del Gruppo di Minsk dell'OSCE in questa direzione, rappresentato da Francia, Stati Uniti e Russia.


In un'intervista rilasciata da Lavrov ad alcuni media russi, il ministro ha rilevato la presenza di proposte costruttive oggetto di trattative. Includono la graduale liberazione dei territori adiacenti al Karabakh, l'osservanza delle garanzie di sicurezza del Nagorno-Karabakh, la determinazione dello status finale della repubblica non riconosciuto dalla comunità internazionale, nonché un collegamento affidabile tra Yerevan e l'NKR.

Allo stesso tempo, il capo del ministero degli Esteri russo non era d'accordo con la posizione di Ankara sulla soluzione militare della crisi del Karabakh. Allo stesso tempo, ha affermato che la Russia rifiuta la Turchia in un partenariato strategico.

Non abbiamo mai qualificato la Turchia come nostro alleato strategico. Questo è un partner molto stretto, in molte aree questa partnership ha un carattere strategico

- ha chiarito il diplomatico.

Secondo il presidente turco Recep Erdogan, il Gruppo di Minsk dell'OSCE dovrebbe portare a termine i negoziati e "restituire" i territori contesi agli Azerbaigiani. Accusa Mosca, Washington e Parigi di ritardare la risoluzione della questione e di non voler "dare il territorio al loro proprietario".

Oggi il popolo azero sta combattendo attivamente per la disoccupazione delle terre storiche

- ha proclamato il leader turco dalla tribuna del parlamento.

Allo stesso tempo, Erdogan nega di inviare mercenari siriani filo-turchi in aiuto di Baku, nonostante le pubblicazioni sulla stampa occidentale sul trasferimento di centinaia di militanti dalla RAS alla zona di scontro militare in Nagorno-Karabakh.
Annuncio
Siamo aperti alla collaborazione con gli autori nei dipartimenti di notizie e analisi. Un prerequisito è la capacità di analizzare rapidamente il testo e verificare i fatti, di scrivere in modo sintetico e interessante su temi politici ed economici. Offriamo orari di lavoro flessibili e pagamenti regolari. Si prega di inviare le vostre risposte con esempi di lavoro a [email protected]
6 commenti
informazioni
Caro lettore, per lasciare commenti sulla pubblicazione, è necessario login.
  1. Foca Офлайн Foca
    Foca (Sergey Petrovich) 14 October 2020 16: 50
    -5
    Bene, e "...." ("sinonimo - non una persona molto intelligente"). Ora l'Occidente sta combattendo attivamente sia contro di noi che contro la Turchia. Dio stesso ci ha detto di essere alleati strategici. Ma è meglio dare l'Armenia agli USA. È già il loro fedele vassallo.
    Istruttori e laboratori batteriologici americani sono apparsi sul territorio dell'Armenia molto prima di Pashinyan.

    Per che cosa le autorità armene si sono scambiate la sovranità nel campo della sicurezza biologica nel 2008? Perché è noto in molte organizzazioni internazionali le dubbie attività del programma statunitense per "ridurre" le minacce biologiche, ma preferiscono tacere? Perché le informazioni sulla registrazione di focolai di infezione sporadici molto sospetti nel territorio dell'Armenia, i cui agenti causali sono noti come agenti di armi biologiche, sono abilmente mascherate o messe a tacere? A queste e ad altre domande del corrispondente quotidiano dell'EAD ha risposto l'esperto internazionale sul controllo delle malattie zoonotiche e dell'organizzazione della sanità veterinaria, il leader della coalizione United Health (Armenia) Grigor Grigoryan ". biologico: intervista.

    https://eadaily.com/ru/news/2020/03/25/sistema-biologicheskoy-bezopasnosti-armenii-pod-upravleniem-ssha-intervyu

    Grigor Grigoryan è una persona famosa.

    Con la decisione del primo ministro armeno Tigran Sargsyan l'8 aprile 2011, Grigor Grigoryan è stato nominato capo del servizio statale per la sicurezza alimentare del ministero dell'Agricoltura della repubblica. IA REGNUM ne è stata informata dal servizio stampa del governo armeno.

    https://regnum.ru/news/polit/1392574.html.

    Devi solo ammettere che siamo scoppiati di nuovo. Questa volta con gli armeni. Consideravano questi fedeli vassalli degli Stati Uniti i nostri "alleati". Non dobbiamo dimenticare che la delegazione armena alla Conferenza di Parigi del 1920 ha leccato tutto il culo dell'allora presidente degli Stati Uniti Woodrow Wilson, se solo avesse preso l'Armenia sotto il mandato statunitense. E Wilson l'ha presa. C'era solo una sfumatura. Questa decisione del presidente doveva essere approvata dal Congresso degli Stati Uniti. Ma con il Congresso, gli armeni hanno avuto una delusione. O i membri del Congresso non hanno trovato l'Armenia sul globo, o viceversa, sapevano troppo bene cosa fossero gli armeni ... in breve, il Congresso ha rifiutato il presidente Wilson.
    1. Toha della KZ Офлайн Toha della KZ
      Toha della KZ (Anton) 14 October 2020 19: 34
      0
      E poi ci sono gli ucraini, il Kazakistan, la Georgia e tutto ciò che è nella Comunità economica eurasiatica
  2. Sergey Latyshev Офлайн Sergey Latyshev
    Sergey Latyshev (Serge) 14 October 2020 17: 19
    -4
    Ha.
    In effetti, le persone anonime hanno semplicemente cambiato il concetto per ingannare tutti.

    Lavrov:

    non ha qualificato la Turchia come nostro alleato strategico.

    - che è naturale. Che tipo di terrorista e assassino di piloti russi è un alleato?

    Nell'articolo:

    rifiuta di considerare la Turchia un partner strategico

    - contraddice direttamente Lavrov.

    questa partnership è strategica in molte aree.

    Cioè, un terrorista è un partner stretto, tattico e strategico. La partnership non è particolarmente vincolante, fatta eccezione per i benefici. Partner oggi, non domani.

    E i militanti? Quali sono i film d'azione? Do-b-wol-tsy. Si chiamano così nelle prime interviste qui ..
  3. gorenina91 Офлайн gorenina91
    gorenina91 (Irina) 14 October 2020 18: 05
    0
    Dichiarazione di Lavrov: la Russia rifiuta di considerare la Turchia un partner strategico

    -Ha., Beh, pensa ...
    - La Russia ha un cerchio ... abbastanza spesso ... - alcuni "partner strategici-parassiti" ... - Uno in più ... - uno in meno ... qual è la differenza ...
    - Sì, e anche allora ... - La Turchia non dovrebbe temere che la Russia smetta di accontentare la Turchia con un afflusso di orde affamate e affamate di turisti russi; e l'acquisto di pomodori turchi di plastica ...
    - La Russia è sempre pronta a continuare con lo "stesso spirito" ... - in estate, la fornitura di milioni di "russi affamati" alla Turchia; e in inverno dalla Turchia alla Russia ... - spedizione di pomodori di plastica ... in barili ...
    -Quindi essere la Turchia attraverso gli sforzi della Russia ... come prima ... - nel cioccolato ...
  4. Toha della KZ Офлайн Toha della KZ
    Toha della KZ (Anton) 14 October 2020 19: 30
    +2
    Condurre un referendum, chiudere la cortina di ferro contro gli omosessuali e tornare nell'Unione
  5. Vladimir Tuzakov Офлайн Vladimir Tuzakov
    Vladimir Tuzakov (Vladimir Tuzakov) 16 October 2020 15: 53
    +1
    S. Lavrov vuole essere un giudice e un pubblico ministero, ma il nodo del Karabakh ha molti fili, sia in Turchia che negli Stati Uniti. Sembra che la Turchia dovrà essere riconosciuta come partecipante alla soluzione pacifica, ma ciò avverrà con rimproveri a favore dell'Azerbaigian, che vediamo dalle ostilità in corso. La partecipazione di Turchia, Israele e altri viene effettuata al fine di fare pressione sull'Armenia e costringere la Russia a intervenire armata, e poi il pasticcio con la Federazione Russa impantanata sarà preparato per molto tempo ...